Responsabile:
Dott.ssa Michela Cosma
Tel. 0532 236121
e-mail: m.cosma@ospfe.it

Medici Dirigenti:
Dott. Francesco Baldasso
Tel. 0532 236119
e-mail: f.baldasso@ospfe.it

Coordinatore Infermieristico:
Enrico Ingegneri
e-mail: e.ingegneri@ospfe.it

Coordinatore Fisioterapisti:
Francesca Filippini
e-mail: f.filippini@ospfe.it

Fisioterapista Referente:
Giovanni Ferraresi
e-mail: lam@ospfe.it

Per informazioni o appuntamenti
telefonare dalle ore 12,30 alle ore 13,30, escluso i sabati ed i festivi, al numero 0532 236163

Orari delle Attività del Laboratorio
Fisioterapisti: dalle 8.30 alle 16.00, dal lunedì al venerdì
Medici: dalle 8.30 alle 18.00, dal lunedì al venerdì

Presentazione del Modulo
Il Laboratorio di Analisi del Movimento (LAM) ha il compito di soddisfare le necessità valutative, diagnostiche e terapeutiche dei disturbi del movimento secondari a lesioni localizzate e diffuse a carico del sistema nervoso centrale (SNC) e periferico (SNP), nonché altre patologie dell'apparato motorio, di pazienti che afferiscono al Settore di Medicina Riabilitativa. Il LAM opera con modalità interdisciplinari ed interprofessionali.
Svolge attività di valutazione, diagnosi e trattamento anche nei confronti di pazienti esterni al Settore MR.
Il LAM ha altresì il compito di svolgere attività di studio, ricerca clinica e didattica nell'ambito della valutazione e trattamento dei disturbi del movimento in pazienti neurolesi.
Sia negli interventi valutativi che in quelli terapeutici l'approccio al paziente si avvale di interventi individuali con il medico e/o il fisioterapista per il raggiungimento di obiettivi specifici relativi alle funzioni compromesse utilizzando le complesse apparecchiature valutative in dotazione al LAM (stereofotogrammometria, dinamometria, poli-emg dinamico, dispositivi vari per valutazione abilità motorie).
Oltre alla dotazione propria di personale il LAM si avvale della collaborazione di otto fisioterapisti (afferenti alle UMR e UGC) per le valutazioni funzionali all'arto superiore, per il confezionamento di Cast e Splint e la realizzazione di specifici programmi terapeutici.
Il programma relativo alle valutazioni ed ai trattamenti negli esiti di paralisi cerebrali infantili (PCI) in carico al servizio di neuropsichiatria infantile dell'ASL è definito con modalità di team interprofessionale tra fisiatra, fisioterapista e neuropsichiatria infantile e con il confronto con i familiari dei pazienti.
Il trattamento della spasticità con chirurgia funzionale agli arti superiori è realizzato in collaborazione con l'UO di Chirurgia della mano della Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena. Sono organizzate visite collegiali tra i chirurgi ortopedici di Modena ed i fisiatri, il paziente ed i familiari con la finalità di definire le indicazioni e gli obiettivi della chirurgia e le valutazioni necessarie alla definizione degli obiettivi e dell'outcome.
L'attività è articolata con 1 ambulatorio mensile a Modena, alla presenza di un fisiatra del LAM ed 1 ambulatorio bimestrale a Ferrara durante il quale sono presi in esame anche pazienti degenti presso il dipartimento in regime di ricovero ordinario. Il LAM si fa carico delle visite post-chirurgia, della definizione del programma riabilitativo successivo (che può essere svolto ambulatorialmente o in regime di Day Hospital presso il dipartimento o in altra sede, in rapporto ai bisogni ed alla provenienza del paziente) e delle valutazioni dell'outcome (insieme ai fisioterapisti che valutano le abilità motorie dell'arto superiore).
Il trattamento della spasticità con chirurgia funzionale agli arti inferiori viene effettuato in collaborazione con l'UO di Ortopedia di Ferrara. Visite collegiali tra chirurgo ortopedico e fisiatra programmate periodicamente in rapporto alle esigenze ed alle richieste. Discussione e programmazione delle diverse tipologie di intervento tenendo conto delle valutazioni cliniche e strumentali eseguite nel LAM. I medici del LAM si fanno carico delle visite post-chirurgia, della definizione del programma riabilitativo successivo (che può essere svolto ambulatorialmente o in regime di Day Hospital presso il dipartimento o in altra sede, in rapporto alla provenienza del paziente) e delle valutazioni dell'outcome (insieme ai fisioterapisti che valutano le abilità motorie dell'arto superiore).
Il programma di impianto di pompe al baclofen viene realizzato in collaborazione con il Dipartimento di Neuroscienze. Visite collegiali sono programmate su singoli casi clinici tra fisiatra, neurologo e/o neurochirurgo per la valutazione pre e post-impianto.

Il LAM offre i seguenti interventi riabilitativi:
- Valutazioni neurofisiologiche a carico del SNC e SNP (emg, neurografia, reflessologia, potenziali evocati)
- Valutazione della menomazione all'arto superiore ed inferiore con paralisi spastica
- Valutazione emg dinamica all'arto superiore
- Valutazione emg del cammino
- Basografia
- Videoregistrazione
- Analisi cinematica e dinamica del cammino
- Analisi cinematica e dinamica dell'arto superiore
- Analisi cinematica del tronco
- Valutazioni funzionali per l'arto superiore ed inferiore
- Valutazioni della disabilità deambulatoria
- Blocchi neuromuscolari diagnostici
- Trattamento focale della spasticità all'arto superiore ed inferiore con blocchi di conduzione nervosa
- Trattamento focale della spasticità all'arto superiore ed inferiore con tossina botulinica
- Confezionamento di splint e cast per il trattamento della spasticità e delle sue conseguenze
- Trattamento della spasticità con terapia fisica e tecniche di riabilitazione neuromotoria
- Programma di Chirurgia funzionale all'arto superiore
- Programma di Chirurgia funzionale all'arto inferiore
- Valutazione e progettazione di ortesi per arto inferiore
- Programma di trattamento della spasticità con infusione di Baclofen intratecale
- Trattamento della spasticità negli esiti di PCI
- Interventi educativo-informativi del paziente stesso, dei familiari e di tutti coloro che operano nella riabilitazione medica e sociale, tramite la consegna di strumenti conoscitivi ed operativi utili alla gestione della quota di disabilità inemendabile.


Contenuti correlati

Unita Organizzativa
Unità di Medicina Riabilitativa
Bergonzoni Antonella (Direttore F.F. U.M.R. e Responsabile Neuropsicologia Riabilitativa)

Questa pagina ti è stata utile?