Salta al contenuto

Interruzione Volontaria di Gravidanza

I.V.G.

Per interrompere volontariamente la gravidanza presso l'Ospedale di Cona.

A chi si rivolge

Donne del Servizio Sanitario Nazionale

Chi può presentare

Donne del Servizio Sanitario Nazionale

Accedere al servizio

Come si fa

E' necessario essere in possesso della certificazione di Interruzione Volontaria di Gravidanza redatta secondo la normativa della Legge 194/78 (che può essere rilasciato dal medico di medicina generale o dal medico specializzato in ginecologia e ostetricia di sua fiducia) con la quale ci si può presentare direttamente all'Ospedale di Cona - Ferrara presso l'ambulatorio n.9 settore 1D1 il Mercoledì e il Venerdì dalle ore 8.00 alle ore 9.00 con certificazione (IVG), documento di riconoscimento e tessera sanitaria per la presa in carico.

Cosa si ottiene

L'Ospedale di Cona, propone due tipi di intervento: l'I.V.G. farmacologica o l'I.V.G. chirurgica. Sarà cura del ginecologo durante la visita di presa in carico informare la paziente sulle due diverse modalità di esecuzione. Gli appuntamenti per la preparazione e la data dell'intervento saranno stabiliti durante il primo accesso dall'Equipe dell'Ambulatorio Ginecologico.

Cosa serve

Certificazione di Interruzione Volontaria di Gravidanza

Casi particolari

Se non si possiede la certificazione di Interruzione Volontaria di Gravidanza è possibile rivolgersi al Consultorio più vicino alla propria residenza telefonando ai numeri indicati nella locandina (AUSL Ferrara) o recandosi personalmente al Servizio territoriale (Vedi sezione sito Ausl Ferrara).

l'invio all'Ospedale di Cona con la documentazione necessaria per la presa in carico sarà effettuato dal Ginecologo e dalle Ostetriche del Consultorio. 

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

30-08-2022 17:08

Questa pagina ti è stata utile?