Salta al contenuto

IN MERITO ALLA GRADUALE RIPRESA DALLE VISITE DEI CAREGIVER AI PAZIENTI RICOVERATI

Data:

17-06-2021

IN MERITO ALLA GRADUALE RIPRESA DALLE VISITE DEI CAREGIVER AI PAZIENTI RICOVERATI

A partire dal mese di gennaio 2021 - in considerazione dell’aggravarsi della situazione epidemiologica e della diffusione e circolazione di nuove varianti del virus Covid-19 – sono state chiuse all’accesso dei visitatori tutte le degenze “covid free” dell’ospedale di Cona. Questo al fine di aumentare il livello di sicurezza del nosocomio.

Nonostante la messa a regime di queste stringenti misure sono stati comunque mantenuti i percorsi di accesso dedicati a “caregiver” e famigliari autorizzati, previsti in alcuni casi particolari, come per esempio per l’assistenza a pazienti minori e non autosufficienti, per il percorso nascita e per la mediazione culturale; per i quali è stata prevista anche l’esecuzione del tampone nasofaringeo molecolare, a carico dell’Azienda.

Inoltre, per rispondere a bisogni specifici o emergenti del singolo paziente, ad ogni reparto è stata data la raccomandazione di provvedere autonomamente alla valutazione ed autorizzazione di ulteriori categorie di visitatori-caregiver cui consentire l’ingresso.

Questo secondo orari e modalità di accesso concordati con le unità operative stesse, con compilazione di autodichiarazione o esecuzione preliminare di tampone nasofaringeo molecolare, se il caregiver è autorizzato per lunga permanenza accanto al congiunto bisognoso. Inoltre tutti i reparti dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Ferrara si sono adoperati per facilitare e promuovere forme alternative di comunicazione e contatto; ad esempio attraverso l’utilizzo di tablet che sono stati messi a disposizione dei pazienti per contattare, anche con l’aiuto degli operatori, i propri famigliari. 

In questi giorni, la Direzione del S.Anna - in considerazione della mutata situazione epidemiologica e grazie a nuove linee guida - sta gradualmente consentendo la riapertura ai visitatori delle degenze “covid free”, tramite lo strumento dell’Autodichiarazione e della Certificazione verde. Preme sottolineare, tuttavia, che la gradualità prudenziale delle riaperture è volta a tutelare la salute dei pazienti ricoverati in ospedale e che la massima attenzione sarà prestata alle regole di igiene e sicurezza che dovranno, comunque, continuare ad essere rispettate da tutti coloro che accedono alla struttura ospedaliera.

Resteranno invece invariate le indicazioni per pazienti e accompagnatori che accederanno in ospedale per prestazioni programmate o si recheranno al Pronto Soccorso, per i quali saranno mantenuti i percorsi specifici già previsti, a garanzia del mantenimento delle distanze di sicurezza e ad evitare l’affollamento nelle sale di attesa.

A cura di

Questa pagina è gestita da

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

30-08-2022 17:08

Questa pagina ti è stata utile?