Salta al contenuto

IL DOTT. ANTONIO STEFANELLI E’ IL NUOVO DIRETTORE DELL’UNITA’ OPERATIVA DI RADIOTERAPIA ONCOLOGICA DEL S. ANNA

Il dott. Antonio Stefanelli, dall’1 luglio 2022 è il nuovo Direttore dell’Unità Operativa di Radioterapia Oncologica del Sant'Anna.

Data:

01-07-2022

Il dott. Antonio Stefanelli, dall’1 luglio 2022 è il nuovo Direttore dell’Unità Operativa di Radioterapia Oncologica dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Ferrara.
Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Bologna e ha conseguito con lode la specializzazione in Radioterapia oncologica presso l’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia frequentando durante l’ultimo anno di specialità l’istituto di radioterapia di Minneapolis negli Stati Uniti.

Animato da interesse e curiosità verso questa particolare disciplina oncologica ha successivamente, come medico strutturato, seguito tutto lo sviluppo tecnico clinico della disciplina di questi ultimi decenni. Grazie a queste esperienze, ha acquisito elevate competenze nel trattamento radiante con acceleratori lineari per terapie esterne convenzionali, radiochirurgiche, intraoperatorie e con brachiterapia, sempre nell’ottica multidisciplinare.

Dal 2008 ha ricoperto l’incarico di Dirigente Medico presso l’Unità Operativa di Radioterapia di Ferrara, diretta all’epoca dal dott. Cartei.

Proprio in quel periodo la radioterapia conosceva un tumultuoso sviluppo tecnologico, mettendo in luce la realtà ferrarese come eccellenza di livello nazionale.


Il dott. Stefanelli si è occupato e ha contribuito a sviluppare i percorsi di cura multidisciplinari da sempre convinto che i migliori risultati nella cura del cancro si ottengono con il confronto tra diversi professionisti. In particolare ha implementato il trattamento radiante intraoperatorio all’interno del PDTA del tumore della mammella, terapia che permette di effettuare alle pazienti - con determinate caratteristiche - la radioterapia in una unica dose. Sempre di più la medicina personalizzata permette di orientare il trattamento migliore per un determinato paziente e lo studio della terapia intraoperatoria a breve sarà in fase di applicazione anche nel cancro del retto.
Ricopre dal novembre 2019 l’incarico di Direttore Facente Funzione dell’Unità Operativa.

“Per il futuro evidenza il dott. Stefanelli - la vision è quella di garantire trattamenti sempre più personalizzati e comunque in linea con le recenti acquisizioni scientifiche. In particolare, grazie all’implementazione di sistemi informatici più performanti, l’obiettivo è quello di garantire adeguati tempi di attesa e intensificare le collaborazioni multidisciplinari anche su tutto il territorio provinciale che sono il solo mezzo per una terapia completamente personalizzata ed più efficace. Non da ultimo proseguire nei progetti di ricerca, soprattutto multicentrici, con le società scientifiche nazionali e internazionali. L’affidamento dell’incarico di Direttore della Struttura Complessa di Radioterapia Oncologica sia un punto di partenza per nuovi orizzonti scientifici e clinico – assistenziali a beneficio di tutti i pazienti”.

“Il Sant’Anna si sta arricchendo, ai vertici delle Unità Operative, di grandi professionisti con elevata competenza scientifica e clinica, capaci di instaurare un rapporto empatico con i pazienti e di collaborare come elementi di grande valore nelle equipe multidisciplinari”,
ha dichiarato la dott.ssa Paola Bardasi, Commissario Straordinario dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara. Il dott. Stefanelli è stato confermato come Direttore dopo aver dimostrato una elevata capacità gestionale anche durante il periodo pandemico. Il servizio di radioterapia non ha mai sospeso l’attività durante l’emergenza Covid-19 e ha continuato a funzionare a pieno regime consapevole della delicatezza della sua funzione”.


Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

30-08-2022 17:08

Questa pagina ti è stata utile?