REGOLE GENERALI DA SEGUIRE PER L'ACCESSO ALL'OSPEDALE

Le norme igienico-comportamentali previste per limitare la diffusione dell’infezione COVID-19 in Ospedale, valide per TUTTI, sono le seguenti:

  • distanziamento di almeno 1 metro tra una persona e l’altra,
  • frequente igiene delle mani,
  • uso di mascherina FFP2/FFP3 (sono esclusi i bambini di età inferiore ai 6 anni e le persone con patologie o disabilità incompatibili con l’uso di FFP2/P3 i quali devono indossare la mascherina chirurgica).
  • sottoporsi al controllo della temperatura al Checkpoint.

►Non è più prevista la compilazione del Modulo di Autodichiarazione per chi entra in ospedale.

PAZIENTI: si aggiunge una breve intervista al Checkpoint.

ACCOMPAGNATORI/CAREGIVER/VISITATORI: si aggiunge la verifica del Certificato Verde (GREEN PASS) al Checkpoint (sono esclusi i soggetti esenti per età dalla campagna vaccinale e i soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica).

L’ingresso alla Struttura è consentito solamente ad Accompagnatori/Caregiver/Visitatori:
a)   in possesso di GREEN PASS rilasciato a seguito della somministrazione della dose di richiamo (terza dose);
b)   in possesso di GREEN PASS rilasciato a seguito del completamento del ciclo vaccinale primario (due dosi) + una certificazione che attesti l'esito negativo del test antigenico rapido o molecolare eseguito nelle 48 ore precedenti l'accesso;
c) avvenuta guarigione da COVID-19 + una certificazione che attesti l'esito negativo del test antigenico rapido o molecolare eseguito nelle 48 ore precedenti l'accesso.

ACCOMPAGNATORI/CAREGIVER DI CATEGORIE “FRAGILI”:

  • minori;
  • pazienti in possesso del riconoscimento di disabilità fisica, psichica o cognitiva certificata (ai sensi dell’art.3, comma 3, della Legge 5 febbraio 1992, n. 104) e non certificata con evidente necessità di supporto;
  • utenti-pazienti in condizione di fine vita, grandi anziani (ultraottantenni) allettati;
  • utenti-pazienti con presenza di barriere linguistiche;
  • donne in gravidanza (Partner o altra persona di riferimento) anche nella fase di travaglio/parto e post-partum;

è sempre garantito l’ingresso in ospedale e in tutte le aree assistenziali anche se non vaccinati ma provvisti di GREEN PASS “BASE” (valido 48 ore) prodotto a seguito di test antigenico o molecolare, verificato al Checkpoint.

Per ogni paziente è consentito di n° 1 Accompagnatore/Caregiver, a meno che non siano presenti condizioni tali da richiedere l’accesso di più di un soggetto.

►Ai CAREGIVER di pazienti ricoverati nei reparti COVID-FREE, viene rilasciato un Modulo di Autorizzazione per l’accesso in degenza che deve essere presentato ai Checkpoint e in reparto, se richiesto.

Nel Modulo sono anche descritte sinteticamente le regole e i comportamenti da tenere in reparto e nella stanza di degenza.

Sono ESCLUSI dalla verifiche di Checkpoint gli operatori delle Aziende Sanitarie, delle Ditte di servizi, Volontari e altri soggetti che prestano attività non sanitaria in base a Convenzioni con l’Ospedale.

TUTTI HANNO L’OBBLIGO DI ESIBIRE AL CHECKPOINT IL CARTELLINO DI RICONOSCIMENTO.

CHECKPOINT: presso i quattro ingressi dell’ospedale di Cona e all’ingresso di PS sono stati predisposti dei punti di verifica del possesso dei requisiti per garantire l’ingresso sicuro di pazienti e accompagnatori/caregiver/visitatori. Gli operatori di Checkpoint effettuano (controllo della temperatura, igienizzazione delle mani e domande sullo stato di salute in relazione alla pandemia, verifica del GREEN PASS).

Checkpoint

Lunedì – Venerdì

Sabato

Festivi

Ingresso 1

7.00 – 20.30

7.30 – 20.30

7.30 – 20.30

Ingresso 2

7.00 – 20.00

7.30 – 14.30

CHIUSO

Ingresso 3

7.00 – 19.00

7.00 – 19.00

7.00 – 19.00

Ingresso 4

7.00 – 18.00

7.00 – 18.00

CHIUSO

PS

00.00 – 24.00

00.00 – 24.00

00.00 – 24.00


Questa pagina ti è stata utile?