DALL’1 OTTOBRE SOPPRESSI I CHECKPOINT ALL’OSPEDALE DI CONA

A partire da sabato 1 ottobre 2022 saranno soppressi i Checkpoint posizionati agli ingressi dell’Ospedale di Cona.

Per i visitatori, accompagnatori e caregiver che volessero accedere alla struttura rimane in ogni caso obbligatorio il possesso della Certificazione Verde COVID-19 (GREEN PASS) R-rafforzata o V-visitatore. Tale documento viene rilasciato a seguito del completamento del ciclo vaccinale primario anti SARS-Cov-2 e somministrazione della dose di richiamo; completamento del ciclo vaccinale primario anti SARS-Cov-2 (3 dosi) o avvenuta guarigione da COVID-19 + esito negativo di un Test Antigenico rapido o molecolare nelle ultime 48 ore.

Gli accompagnatori e i caregiver delle categorie “fragili” (minori; pazienti con disabilità fisica, psichica o cognitiva certificata e non certificata con evidente necessità di supporto; pazienti in condizione di fine vita, grandi anziani ultraottantenni; pazienti allettati; donne in fase pre-parto, travaglio, parto e post-partum; in presenza di barriere linguistiche) hanno la priorità di accesso e possono entrare in tutte le sale di attesa e in pronto soccorso, anche se in possesso del solo green pass base, emesso a seguito di esito negativo di un Test Antigenico rapido o molecolare nelle ultime 48 ore.

Per l’accesso nelle aree assistenziali a pazienti ambulatoriali (ad esclusione degli utenti di pronto soccorso) - accompagnatori - caregiver - visitatori sarà richiesta la compilazione del modulo di autodichiarazione. Il Modulo sarà stampabile dal sito internet www.ospfe.it oltre che disponibile agli Ingressi 1,2,3,4, al Pronto Soccorso e all’esterno delle aree ambulatoriali e di degenza su appositi banchetti. Non deve essere consegnato nei reparti ma conservato dagli utenti stessi, compilato e firmato.

A campione potrà essere effettuata la verifica del possesso del GREEN PASS da parte del personale di reparto e del personale addetto ai controlli. Gli Utenti sono tenuti a mostrare il Modulo di Autodichiarazione, quando richiesto.

Continua ad essere fondamentale il rispetto delle norme igienico-comportamentali all’ingresso dell’ospedale e all’interno di tutte le aree assistenziali previste per limitare la diffusione dell’infezione COVID-19:

  • distanziamento interpersonale,
  • igiene delle mani,
  • utilizzo di mascherina chirurgica o FFP2/FFP3.

Questa pagina ti è stata utile?