Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara

Tu sei qui: Portale Reparti e Servizi Reparti dalla A alla M Gastroenterologia Gastroenterologia Attività Attività Ambulatoriali Ambulatorio di Diagnostica con Videocapsula

Gastroenterologia

Ambulatorio di Diagnostica con Videocapsula

Esame con video capsula

La Video capsula è una metodica endoscopica innovativa realizzata per lo studio dei tratti duodeno-digiuno-ileali. Nel nostro centro dal 2004 eseguiamo questo tipo di indagine mirata allo studio del tenue. Negli ultimi anni è stata messa a punto anche una capsula specifica per il colon in cui utilizzo è però limitato a particolari condizioni cliniche.
La capsula per lo studio del tenue è ingerita e trasportata dalla peristalsi intestinale; questo esame, essendo mirato ad esplorare l’intestino tenue non sostituisce la gastroscopia o la colonscopia. Attualmente sono disponibili sul mercato capsule di prodotte da diverse ditte ma con caratteristiche molto simili; le capsule sono monouso, delle dimensioni poco superiori a quella delle comuni capsule medicinali, rivestite da materiale biocompatibile e trasparente all’estremità che permette la visione (fig 1). La capsula è costituita da una fonte luminosa e sensori, che funzionano a bassa quantità di energia, le batterie hanno un’autonomia di registrazione di circa 8-12 ore. Infine è necessaria una cintura con il compito di captare le immagini e definire la sede della capsula durante il viaggio nell’intestino.
Per l’esecuzione dell’esame sono previste delle semplici norme di preparazione in primo luogo il digiuno nelle dodici ore che precedono l’esame e una preparazione intestinale con lassativi.
Dopo l’ingestione della capsula invece il paziente può svolgere tutte le abituali attività di vita quotidiana, rispettando solo alcune semplice indicazioni, quali l’ingestione di liquidi (acqua non prima di due ore) e una leggera colazione dopo altre 4 ore.
La principale indicazione ad eseguire l’esame con videocapsula è rappresentata dall’anemia da perdita gastrointestinale di origine oscura. Altre indicazioni sono le sindromi da malassorbimento ad origine ignota o le sospette malattie infiammatorie intestinali.
L’esame può essere eseguito anche in regime ambulatoriale (con impegnativa del medico curante) ma deve essere sempre prima eseguita una visita nel nostro centro per una valutazione della corretta indicazione.
Quindi l’esame può essere prenotato solo dopo valutazione specialistica.

 Fig 1: Videocapsula

 Videocapsula 1

 

creato da Michela Andreotti pubblicato il 17/04/2012 13:10, ultima modifica 17/11/2016 09:20

Azioni sul documento

Strumenti personali