Salta al contenuto

AL VIA I TAVOLI DI LAVORO SULL’UNIFICAZIONE TRA L’AZIENDA USL E L’AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI FERRARA

Al via i tavoli di lavoro sull’unificazione tra l’Azienda USL e l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara.

Data:

27-09-2022

Al via i tavoli di lavoro sull’unificazione tra l’Azienda USL e l’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara. L’interim sulle due Direzioni, conferito dalla Regione alla dott.ssa Monica Calamai, ha proprio l’obiettivo di portare alla creazione di un’unica azienda sanitaria della provincia di Ferrara. E questa mattina, martedì 27 settembre 2022, presso l’Aula Magna dell’ospedale di Cona, ha avuto inizio l’incontro/evento formativo con i professionisti delle due aziende sanitarie, dell’Università, e del territorio, suddivisi in tavoli di lavoro per aree tematiche. Ad intervenire nei tavoli anche alcuni componenti dei Comitati Consultivi Misti delle due Aziende. 

A testimonianza dell’importanza dell’evento erano presenti il sindaco di Ferrara e presidente della Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria Alan Fabbri e la Rettrice dell’Università di Ferrara Laura Ramaciotti.


"Una sfida importante in cui crediamo da sempre, che ci vede da anni in campo e oggi protagonisti del cambiamento". Così il sindaco di Ferrara Alan Fabbri ha definito il percorso di integrazione tra l'Azienda USL e l'Azienda ospedaliero universitaria di Ferrara. "Proposi l'accorpamento anche prima di essere sindaco, non senza critiche e infondati scetticismi da parte degli amministratori locali di allora. Ringrazio il presidente Stefano Bonaccini per la disponibilità e l'ascolto delle nostre istanze che invece ha sempre messo in campo. Oggi questa sfida ci vede protagonisti, per arrivare all'ottimizzazione dei costi, al miglioramento continuo dei servizi e della situazione del personale. Serviranno serietà, pazienza e umiltà, ma sono fiducioso che, anche grazie alle professionalità coinvolte, si arriverà al risultato. Risultato che necessiterà anche di un passaggio parlamentare. L'obiettivo è inoltre sviluppare nuovi investimenti per la tutela della salute, per essere sempre più competitivi e potenziare le risposte ai cittadini".


“A nome mio e dell'Ateneo esprimo convinto apprezzamento e assicuro ampia cooperazione per il raggiungimento di un obiettivo fondamentale per questo territorio”, ha dichiarato la Rettrice dell'Università di Ferrara, prof.ssa Laura Ramaciotti. Vogliamo creare sinergia e mettere in comune risorse, infrastrutture e competenze per rispondere alle aspettative del sistema sanitario ma soprattutto a quelle della cittadinanza. Questo processo è un esempio di collaborazione concreta tra istituzioni: Università, Comune, Sistema Sanitario, Regione che partono da solide radici di intensa e armoniosa collaborazione, per un comune risultato a favore del territorio".


“Il progetto per la creazione della Azienda Sanitaria Universitaria di Ferrara prevede che il percorso di unificazione si sviluppi attraverso tavoli di lavoro su specifiche aree tematiche”, spiega la dott.ssa Calamai. “Oggi e domani questi tavoli inizieranno a lavorare con una metodologia strutturata e con l’ausilio di esperti e metodologi anche esterni alle aziende. E in prospettiva, quello che andremo a realizzare con una regia unica e quindi con l’unificazione, è un progetto di rilancio della sanità ferrarese all’insegna di innovazione, ricerca, individuazione delle aree specifiche da potenziare, investimenti sui professionisti, nell’ottica del potenziamento della rete degli ospedali e della semplificazione dei percorsi ospedale-territorio anche alla luce del nuovo Decreto 77/2022”.


Le aree tematiche sulle quali hanno preso avvio oggi (e proseguiranno domani) i tavoli di lavoro, sono le seguenti:

  • modelli organizzativi ospedalieri;
  • rafforzamento e innovazione dei modelli di Assistenza Territoriale;
  • area dei sistemi informativi e del monitoraggio;
  • area del Capitale Umano;
  • area di integrazione dei servizi tecnici, amministrativi e di staff;
  • innovazione e ricerca;
  • impatto economico-finanziario dell’unificazione.

A queste si aggiungono le aree della Comunicazione, del Controllo di Gestione e del Bilancio e Patrimonio che saranno - in ordine cronologico - le prime aree ad andare verso l’unificazione.




Nota stampa congiunta con Azienda USL di Ferrara, Comune di Ferrara e Università degli Studi di Ferrara

A cura di

Questa pagina è gestita da

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

27-09-2022 14:09

Questa pagina ti è stata utile?