Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara

Provvedimenti organi indirizzo politico

Numero Atto
Oggetto
Contenuto
Principali Riferimenti
64 / 2013 Concessione precaria d’uso dei locali da adibire a punto ristoro-bar all’interno della Struttura Sanitaria sita in Corso Giovecca n. 203 – Ferrara: definizione del rapporto contrattuale. di prolungare, il rapporto contrattuale di cui alla concessione precaria d’uso Rep. n. 434 del 14/07/2005 ed alle condizioni economiche di cui all’appendice Rep. n. 104 del 12/12/2012, fino al 30/09/2013, e comunque fino alla definizione dell’assetto organizzativo post-trasferimento dell’ospedale a Cona (FE), al fine di garantire, stante l’interesse generale e pubblico cui l’Azienda è preposta, senza soluzioni di continuità, l’attività oggetto della concessione di cui trattasi, a favore dell’utenza che quotidianamente usufruirà delle prestazioni sanitarie presso la struttura sanitaria sita in C.so Giovecca n. 203 Ferrara relative, ad esempio, agli ambulatori di Dialisi USL, Dialisi AOSP, Oculistica, Radioterapia, Senologia, Poliambulatori, ecc. il canone di concessione mensile sarà pari ad €. 1.038,00 e sarà imputato al conto 52-75-0030 (altri ricavi da beni patrimoniali) della voce “ricavi da patrimonio immobiliare” al Bilancio Economico degli anni di competenza Inserire contratto
66 / 2013 Presa d'atto della Convenzione tra il Comune di Ferrara, l'Università degli studi di Ferrara, l'Azienda Unità Sanitaria Locale di Ferrara e l'Azienda Ospedaliero Universitaria S. Anna per l'utilizzo di una struttura obitoriale sita in via Fossato di Mortara n. 70 a Ferrara. di prendere atto della sottoscrizione per adesione dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara, alla Convenzione tra il Comune di Ferrara, l’Università degli studi di Ferrara, l’Azienda Unità Sanitaria locale di Ferrara e l’Azienda Ospedaliero Universitaria S. Anna per l’utilizzo di una struttura obitoriale sita in via Fossato di Mortara n. 70; di dare atto che l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara, non dovrà sostenere alcun onere per la gestione ordinaria della suddetta struttura D.P.R. n. 285 del 10/09/1990 “Regolamento di polizia mortuaria”; L.R. n. 19/2004 e s.m.i. “Disciplina in materia funeraria e di polizia mortuaria”; D.M. 1 agosto 2005 “Riassetto scuole di specializzazione di area sanitaria”; D.M. 29 marzo 2006 “Definizione degli standard e requisiti minimi delle scuole di specializzazione”;
68 / 2013 Assunzione a tempo indeterminato di n. 3 C.P.S. Tecnici Sanitari di Laboratorio Biomedico di autorizzare, per le ragioni citate in premessa, l’assunzione a tempo indeterminato presso questa Azienda di n. 3 C.P.S. Tecnici Sanitari di Laboratorio Biomedico; di dare atto che l’adozione del presente provvedimento è in linea con la programmazione aziendale in materia di gestione delle risorse umane all’interno della spesa complessiva per il personale che sarà definita nel bilancio di previsione per l’anno 2013, coerentemente con il piano assunzioni già formalizzato da questa Azienda alla Regione Emilia Romagna; di demandare all’U.O. Programmazione delle Risorse Umane e Rilevazioni Statistiche Personale Universitario inserito nell’Accordo Attuativo Locale del Dipartimento Interaziendale Gestionale Amministrazione del Personale, la formalizzazione degli atti necessari sulla base della regolamentazione contrattuale dei rapporti individuali di lavoro introdotta dall’applicazione dell’art. 2 comma 2 del decreto Legislativo 165/2001 e s.m.i.. provvedimento n. 1941 del 29.12.1995,; visto il provvedimento n. 613 del 29.5.; nella dotazione organica di questa Azienda risultano vacanti e disponibili n. 3 posti di C.P.S. Tecnico Sanitario di Laboratorio Biomedico; vista la nota in atti con la quale il Dirigente della Direzione delle Professioni Infermieristiche Ostetriche, Tecnico-Sanitarie e Riabilitazione chiede di provvedere all’assunzione a tempo indeterminato di n. 3 C.P.S. Tecnici Sanitari di Laboratorio Biomedico, al fine di garantire l’attività laboratoristica all’interno dell’Azienda; rilevato che la copertura dei suddetti posti è stata inserita nel piano assunzioni già trasmesso alla Regione Emilia Romagna e rientrante nella percentuale tendenziale del 25% stabilito dalla Regione stessa per l’anno 2013; visto l’art. 14 e 15 del contratto di lavoro “Comparto Sanità” del 2.9.1995;
73 / 2013 Stipula convenzione con l'Azienda USL di Ferrara in materia di Assistenza Pediatrica di stipulare una convenzione per il periodo 10.05.2013 – 31.12.2013 con l’Azienda USL di Ferrara, in materia di Assistenza Pediatrica; di dare atto che per la consulenza in Assistenza Pediatrica nessun onere debba gravare a carico dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Ferrara; di dare mandato alla Direzione Risorse Economico Finanziarie e Costi di Produzione di procedere alla trattenuta della percentuale del 5% sui compensi spettanti per l’attività in questione, quale quota parte dell’Amministrazione sulla base della normativa vigente, oltre l’IRAP; art. 4, comma 7 della Legge 30.12.1991 n. 412; art. 58 CCNL Dirigenza Medica dell’8.06.2000; parere prot. n. 324118 del 30.12.2010 della Direzione Generale alla Sanità e alle Politiche Sociali della Regione Emilia Romagna;
75 / 2013 Convenzione con l’Istituto Superiore di Sanità per lo svolgimento dello studio osservazionale prot. ISS T-002 EF-UP da svolgersi presso l’U.O. di Malattie Infettive di autorizzare, per le ragioni in premessa citate, l’U.O. di Malattie Infettive allo svolgimento del progetto di ricerca dal titolo “Studio di estensione del follow-up dei pazienti arruolati nello studio clinico terapeutico di fase II ISS T-002” – prot. ISS T-002 EF-UP; di dare atto che l’Ufficio Ricerca e Innovazione ha proceduto ad effettuare l’analisi dell’impatto economico organizzativo, allegata al presente provvedimento, a farne parte integrante e sostanziale, e conservato agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei Flussi Documentali e non ha rilevato costi aggiuntivi derivanti dalla effettuazione dello studio clinico di che trattasi; parere favorevole del Comitato Etico della Provincia di Ferrara, espresso nella seduta del 28 febbraio 2013;
80 / 2013 Adesione alla rimodulazione del Piano Operativo di Dettaglio del progetto CO.N.A. di aderire per i motivi espressi in premessa, alla rimodulazione del Piano Operativo di Dettaglio del Progetto CO.N.A. recependo il provvedimento n° GC-2013-230 del 07.05.13 della Giunta Comunale del Comune di Ferrara; Visti i propri provvedimenti: -n° 28 del 29.01.2010. . -n° 73 del 27.04.2012 . deliberazione n° GC-2013-230 del 07.05.13 della Giunta Comunale del Comune di Ferrara è stata approvata la rimodulazione del P.O.D. Piano Operativo di Dettaglio approvato dalla Giunta Comunale di Ferrara con atto n°8020 del 26.01.2010;
84 / 2013 Convenzione con l’Istituto Nazionale per lo Studio e la Cura dei Tumori – IRCCS Fondazione G. Pascale di Napoli per lo svolgimento del prot. “MITO-16 MaNGO-OV2 - Studio multicentrico in pazienti affette da carcinoma ovarico stadio III-IV trattate con cardoplatino-paclitaxel e bevacizumab in prima linea: valutazione di marcatori prognostici clinici e molecolari”, da svolgersi presso l’U.O. di Oncologia Clinica di autorizzare, per le ragioni in premessa citate, l’U.O. di Oncologia Clinica allo svolgimento dello studio clinico dal titolo “MITO-16 MaNGO-OV2 - Studio multicentrico in pazienti affette da carcinoma ovarico stadio III-IV trattate con cardoplatino-paclitaxel e bevacizumab in prima linea : valutazione di marcatori prognostici clinici e molecolari”; di dare atto che l’Ufficio Ricerca e Innovazione ha proceduto ad effettuare l’analisi dell’impatto economico organizzativo, allegata al presente provvedimento, a farne parte integrante e sostanziale, e conservato agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei Flussi Documentali, e non ha rilevato costi aggiuntivi derivanti dalla effettuazione dello studio clinico di che trattasi; visto il parere favorevole del Comitato Etico della Provincia di Ferrara, espresso nella seduta del 18.04.2013;
87 / 2013 Concessione della progettazione definitiva ed esecutiva e dei lavori di completamento del nuovo Ospedale di Ferrara in località Cona: provvedimenti in merito ad istanza di compensazione prezzi anno 2010. in merito all’istanza di compensazione prezzi per maggiori oneri sostenuti nel corso dell’anno 2010, avanzata dalla società Concessionaria dell’aggiudicato contratto di concessione della progettazione definitiva ed esecutiva dei lavori di completamento del nuovo ospedale di Ferrara in località Cona, del suo ampliamento con successiva gestione dei servizi di supporto alle attività assistenziali e dei servizi commerciali, richiamate le premesse che qui si intendono integralmente riprodotte; di approvare l’erogazione dell’importo di € 370.273,00 oltre ad IVA (totale € 448.030,33) a favore della Società Concessionaria del contratto in oggetto Prog.Este S.p.A., a titolo di riconoscimento, a termini di legge, di maggiori compensi per opere contabilizzate nel corso dell’anno 2010 e, segnatamente, fino al 5/10/2010, termine da ultimo stabilito per l’ultimazione dei lavori; di dare atto che la seguente documentazione: Relazione del Responsabile Unico del Procedimento Ing. Paolo Chiarini; Relazione del Direttore dei Lavori Ing. Carlo Melchiorri P.G. 0044976 del 20/12/2011; Nota del Responsabile del Procedimento P.G. 0007468 del 21/03/2013; Nota Prog.Este S.p.A. P.G. 10529 del 24/04/2013; vengono allegate e conservate agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei Flussi Documentali; di approvare lo schema di atto di accettazione, ancorché non sottoscritto dalla Società Concessionaria; di prendere atto della comunicazione della Società Concessionaria in merito allo schema di atto di accettazione P.G. 10529 del 24/04/2013; di precisare che l’importo di € 370.273,00 oltre ad IVA (totale € 448.030,33), trova copertura finanziaria nel quadro economico aggiornato dei costi approvato con deliberazione n. 189 del 1/10/2012, alla voce “Somme a disposizione”, con imputazione a carico del conto di costo 03800035 “POLO DI CONA: CONCESSIONE E GESTIONE” del Bilancio di competenza; deliberazione n. 55 del 28 marzo 2006; deliberazione n. 100 del 5 giugno 2006 deliberazione n. 146 del 4 luglio 2006 ; deliberazione n. 233 del 7 novembre 2006; deliberazione n. 12 del 17 gennaio 2007; deliberazioni n. 117 del 15.06. 2007 e n. 128 del 22.06. 2007; deliberazione n. 209 del 07/11/2007; deliberazione n. 141 del 18/07/08; deliberazione n. 223 del 24/11/2008; deliberazione del Direttore Generale n. 32 del 13/02/2009; deliberazione del Direttore Generale n. 135 del 10/06/2009; deliberazione del Direttore Generale n. 67 del 1/3/2010; deliberazione del Direttore Generale n. 79 del 11/03/2010; deliberazione del Direttore Generale n. 215 del 16/07/2010; deliberazione del Direttore Generale n. 276 del 28/10/2010; deliberazione del Direttore Generale n. 325 del 22/12/2010; deliberazione del Direttore Generale n.1318 del 18/01/2011; deliberazione del Direttore Generale n. 70 del 12/04/; deliberazione del Direttore Generale n. 189 del 1/10/2012; deliberazione del Direttore Generale n. 32 del 25/02/2013; Richiamate le seguenti disposizioni normative: l’articolo 26 della Legge quadro in materia di lavori pubblici n.109/94 e s.m.i., avente ad oggetto la “Disciplina economica dell’esecuzione dei lavori pubblici”, in particolare i commi 3 e 4,; Richiamato l’ultimo capoverso delle premesse al Contratto di Concessione sottoscritto il 7 novembre 2006 fra l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara e la Società Prog. Este S.p.a.;”
88 / 2013 Stipula accordo con l’Azienda U.S.L. di Ferrara per l’erogazione diretta di farmaci ed altri prodotti farmaceutici. di stipulare, per il periodo 1.01.13 - 31.12.13, per le motivazioni sopra esposte, l’accordo con l’Azienda U.S.L. di Ferrara per l’erogazione diretta di farmaci ed altri prodotti farmaceutici, nei termini riportati nello schema allegato al presente provvedimento, di demandare alla Direzione Amministrazione delle Risorse Economiche e Finanziarie l’emissione delle relative note di addebito; Premesso che l’erogazione diretta di farmaci ed altri prodotti farmaceutici è disciplinata dalla sotto elencata normativa nazionale e regionale: D.L. 18 settembre 2001, n. 347 “interventi urgenti in materia di spesa sanitaria”, convertito nella Legge 16.11.2001, n. 405; deliberazione della Giunta Regionale n. 539 del 3/04/02 (Provvedimenti in materia far-maceutica in attuazione della Legge 405/01); DPR 20.10.92, art. 6, comma 1, recante “atto di indirizzo e coordinamento alle regioni per l’attivazione dei posti di assistenza a ciclo diurno negli ospedali”; provvedimento C.U.F., Ministero della Sanità, 7.08.98; circolare regionale 13.07.99, n. 13; provvedimento CUF Ministero della Sanità del 22.12.00 (allegato 2); determinazione 29 Ottobre 2004, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n° 259 del 04.11.2004; circolare regionale n. 22 del 12 novembre 2001; circolare regionale n. 14 del 21 dicembre 2007 e successivi aggiornamenti; circolare applicativa regionale n. 9 del 27 luglio 2009; nota Azienda USL di Ferrara prot. n. 75482 del 30/09/2009; determinazione AIFA n. 1522 del 13/01/10; determinazione GU n. 261 del 8/11/2010; Visto il provvedimento n. 184 del 26/09/12 con il quale si stipulava un accordo, per il periodo 1/01/12 – 31/12/12, tra l’Azienda Ospedaliero Universitaria e l’Azienda USL di Ferrara, per l’erogazione diretta di farmaci successivi alla dimissione dal ricovero ospedaliero e alla visita specialistica ambulatoriale;
90 / 2013 Polo ospedaliero di Cona: ammissione a liquidazione e pagamento fatture Prog. Este S.p.A. nn. LA201200084 ed LA201200085 del 19.12.2012. di ammettere a liquidazione e pagamento le fatture emesse da Prog.Este S.p.A. nn. LA201200084 ed LA201200085 del 19/12/2013, allegate e conservata agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei Flussi Documentali, per l’importo complessivo di € 509.758,46 (IVA compresa); di dare atto che le predette fatture sono state emesse a fronte dello svolgimento di attività manutentiva edile ed impiantistica presso l’ospedale di Cona nel periodo 1.4.2012- 7.5.2012, antecedente l’inizio delle operazioni di trasferimento del Polo ospedaliero; di dare atto che per l’importo di cui sopra è stata riservata capiente somma sul Bilancio Economico Preventivo anno 2012, al Conto di Costo 65-15-0010, Centro di Costo 10.8; Relazione del Responsabile del Procedimento Ing. Paolo Chiarini, allegata
92 / 2013 Approvazione accordo di collaborazione per attività di valutazione di immobili denominato "ex Scuola Varano" finalizzata all'alienazione dello stesso Di approvare lo schema di Accordo di collaborazione per l’elaborazione di una stima sommaria di valutazione del complesso immobiliare “ex Scuola Varano”, ubicato in Via Carlo Mayr n. 106 e di cui alla nota P.G. 8525 del 02/04/2013, Di dare atto che il corrispettivo da corrispondere all’Agenzia del Territorio, a titolo di rimborso dei costi pari ad €. 3.701,25 (IVA 21% esclusa) – (giorni-uomo 8.75x423,00), per l’elaborazione della stima sommaria di cui al punto 1), trova copertura alla voce 2/5 “Accatastamento, ricerca archivio, rilievo topografico e rilievo fosse biologiche Arcispedale S. Anna ecc……” del Piano Investimenti 2012/2014, approvato con deliberazione n° 190 del 01/10/2012 e con imputazione a carico del Conto Patrimoniale 3200010 “Fabbricati indisponibili” del Bilancio 2013; Di precisare che il presente provvedimento revoca e sostituisce la precedente deliberazione n° 129 del 28/06/2011 e la convenzione Rep. n° 91 del 30/06/2011 – prot. n. 5320 del 30/06/2011; Premesso che: con proprio provvedimento n. 129 del 28/06/2011 è stato approvato di sottoscrivere con l’Agenzia del Territorio – Ufficio Provinciale sede di Ferrara – apposita convenzione per la fornitura dei servizi di valutazione immobiliare; in esecuzione del precitato provvedimento n. 129 del 28/06/2011 è stata sottoscritta tra l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara e l’Agenzia del Territorio di Ferrara la convenzione Rep. n° 91 del 30/06/2011 – prot. n° 5320 del 30/06/2011; con nota P.G. 8525 del 02/04/2013 è stato chiesto all’Agenzia del Territorio – Ufficio Provinciale sede di Ferrara – la disponibilità per l’esecuzione di una stima sommaria di valutazione del complesso immobiliare “ex Scuola Varano”, ubicato in Via Carlo Mayr n. 106, al fine di disporre di una determinazione tecnica estimativa per l’emanazione di un Bando d’Asta Pubblica per la vendita dello stesso; Vista la nota prot. n° 3765 del 22/04/2013 acquisita agli atti di questa Azienda con P.G. 11143 del 03/05/2013, Preso atto che con nota P.G. 12568 del 17/05/2013 è stato comunicato che l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara ha intenzione di aderire alla proposta di accordo di collaborazione formulata dall’Agenzia del Territorio
94 / 2013 Convenzione con l'Associazione Nazionale Carabinieri Nucleo Operativo Protezione Civile "Alto Ferrarese" dal 4/5/2013 al 30/9/2013. di stipulare, per le motivazioni esposte in premessa, ai sensi dell’art. 14 comma 2 Legge Regionale 21/02/2005 n. 12, una nuova convenzione con l’Associazione Nazionale Carabinieri Nucleo Protezione Civile “Alto Ferrarese”, nei termini descritti nello schema convenzionale allegato al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservato agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei Flussi Documentali; di far decorrere la suddetta convenzione dal 4/5/2013 al 30/9/2013; di demandare alla Direzione Risorse Economiche Finanziarie e Costi di produzione la corretta imputazione dei costi ai relativi conti; Richiamata la legge regionale n. 12 del 21/02/2005 Dato atto che a seguito della necessità sopra evidenziata si è ravvisata l’opportunità di stipulare una convenzione con l’Associazione Nazionale Carabinieri - Nucleo Protezione Civile “Alto Ferrarese” con scadenza 3/5/2013, adottata con delibera n. 240/2012; Richiamate le note del 26 aprile 2013 e del 24 maggio 2013 con le quali l’Area Comunicazione chiede alla Direzione Attività Amministrative di Presidio, di stipulare una nuova convenzione con l’Associazione Nazionale Carabinieri, Nucleo Protezione Civile “Alto Ferrarese” fino a fine settembre 2013;
97 / 2013 Convenzioni con ditte farmaceutiche per studi clinici da svolgersi presso UU.OO. dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara di approvare gli schemi di convenzione concordati con le ditte sponsor che vengono conservati agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei Flussi Documentali; di dare atto che l’Ufficio Ricerca e Innovazione ha provveduto ad effettuare la valutazione dell’impatto economico-organizzativo degli studi clinici proposti e non ha rilevato costi aggiuntivi derivanti dalla effettuazione degli stessi; di delegare, per ragioni di tempestività nei successivi adempimenti, il Dirigente Responsabile della struttura semplice Accreditamento, Qualità, Ricerca e Innovazione alla sottoscrizione dei contratti approvati con la presente deliberazione; il Comitato Etico di questa Azienda ha espresso parere favorevole all’esecuzione degli studi; Dato atto che l’Ufficio Ricerca e Innovazione ha provveduto ad effettuare la valutazione dell’impatto economico-organizzativo degli studi clinici proposti e non ha rilevato costi aggiuntivi derivanti dalla effettuazione degli stessi;
100 / 2013 Concessione locali per l'espletamento delle attività dell'unità Operativa Sistema Emergenza - Urgenza Sanitaria territoriale "118" - nell'ambito del relativo Progetto di riorganizzazione Di approvare e sottoscrivere, con l’Azienda USL di Ferrara, l’atto di concessione precaria d’uso ad oggetto: n. 19 locali di complessivi mq. 185,94 siti al piano terra dell’edificio n° 16 n. 28 locali di complessivi mq. 480,43 siti al piano terra dell’edificio n° 32 per un totale complessivo di n. 47 locali di complessivi mq. 666,37, all’interno della Struttura Sanitaria, sita in Corso Giovecca n. 203 – Ferrara, da adibire all’espletamento delle attività dell’Unità Operativa sistema Emergenza – Urgenza Sanitaria Territoriale “118”, nei termini ed alle condizioni previste nello schema tipo, Di dare atto che la predetta concessione precaria d’uso viene accordata fino al 31.12.2013 e saranno a carico dell’Azienda USL di Ferrara gli oneri relativi alla fornitura di acqua, riscaldamento, energia elettrica, telefonia e trasmissione dati; Di precisare che la somma relativa al rimborso dei costi sostenuti per la fornitura di acqua, riscaldamento, energia elettrica, telefonia e trasmissione dati dei locali di cui trattasi sarà imputata al Bilancio d’esercizio anno 2013 al conto di ricavo 52300030 “Rimborsi utenze da Aziende Sanitarie R.E.R.” della voce”rimborsi per servizi erogati da terzi”; decreto del Presidente della Giunta Regionale n. 351 del 28 giugno 1996, e n. 549 del 27/11/1996,; deliberazione n 119 del 18/06/2012 è stato deliberato: provvedimenti n. 196 del 16/11/2011 e n. 358 del 07/11/2011, esecutivi ai sensi di legge, le Aziende Sanitarie della Provincia di Ferrara, Preso atto che: con concessione precaria d’uso Rep n 103 sono stati affidati, per il periodo dal 01/01/2012 al 31/12/2012, all’Azienda USL di Ferrara, n 30 locali al piano terra dei fabbricati n. 1 e n. 16, ubicati all’interno della Struttura Sanitaria sita in Corso Giovecca n. 203 – Ferrara, per l’espletamento delle attività dell’Unità Operativa Sistema Emergenza-Urgenza Sanitaria Territoriale “118”; la predetta concessione precaria d’uso Rep n 103 è scaduta il 31/12/2012; è emersa la necessità sanitaria dell’Unità Operativa Sistema Emergenza-Urgenza Sanitaria Territoriale “118” di utilizzare, oltre che una quota parte dei locali di cui all’art 1) della precitata concessione precaria d’uso Rep n. 103, anche n. 28 locali del fabbricato n. 32 (ex Pronto Soccorso) facente sempre parte della Struttura in sita in Corso Giovecca n. 203 – Ferrara;
101 / 2013 Accordo-contratto per la fornitura di pasti e generi di conforto all'Azienda USL di Ferrara di approvare il nuovo accordo-contratto per la fornitura di pasti e generi di conforto ai degenti, ai pazienti e ai dipendenti dell’Azienda USL di Ferrara, secondo lo schema allegato (n.1) al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservato agli atti del Servizio per la Tenuta del Protocollo Informatico e la Gestione dei Flussi Documentali; di stipulare con l’Azienda USL di Ferrara l’accordo-contratto sopraccitato per la fornitura di pasti e generi di conforto, alle condizioni e modalità ivi specificate; di dare atto che i costi indicati nell’accordo-contratto potranno subire modifiche in quanto sono fatti salvi sia le variazioni collegate all’applicazione delle condizioni di cui al contratto di concessione del Nuovo Ospedale di Cona, relativamente al servizio di ristorazione sia gli aggiornamenti ISTAT con periodicità annuale; di dare, altresì, atto che la durata dell’accordo-contratto è pari a 1 anno, salvo disdetta, da parte delle due Aziende, per mutate esigenze organizzative, da comunicare a mezzo raccomandata A/R con preavviso di almeno 30 gg. dalla scadenza; di dare atto, inoltre, che alla scadenza del primo anno, la convenzione potrà essere rinnovata per altri 3 anni, di anno in anno; di dare atto, infine, che il ricavo derivante dalla fornitura dei pasti e dei generi di conforto di cui trattasi all’Azienda USL di Ferrara, sarà esattamente quantificato al termine dell’anno di riferimento, in base al numero effettivo dei pasti somministrati ed ai generi di conforto forniti e lo stesso sarà imputato al conto 52-20-0320 “Ricavi da Az. USL Ferrara per fornitura pasti” della voce di Bilancio “Valore della Produzione”; Richiamato l’accordo-contratto stipulato in data 19.09.2006 tra l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara e l’Azienda USL di Ferrara per la fornitura di pasti sia ai degenti del Servizio di Diagnosi e Cura, ubicato all’interno della struttura ospedaliera, ma funzionalmente dipendente dal Dipartimento di Salute Mentale dell’Azienda USL sia ai dipendenti dell’Azienda USL, autorizzati dal Dipartimento Gestione Risorse Umane e/o dai Direttori di Dipartimento, che si trovano ad operare in strutture più vicine alle mense aziendali dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria, rispetto alla mensa dipendenti dell’Azienda USL; Dato atto che essendo giunto a scadenza il citato accordo, al fine di assicurare la fornitura dei pasti ai degenti del Servizio di Diagnosi e Cura, ubicato all’interno della struttura ospedaliera S.Anna (Via Aldo Moro n.8 – Cona) ed ai pazienti del Servizio Dializzati (Bondeno), ubicato presso la struttura ospedaliera S.Anna (Corso Giovecca n.203 – Ferrara) nonché ai dipendenti dell’Azienda USL di Ferrara che operano in strutture più vicine alle mense aziendali dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara, si ritiene necessario proseguire il rapporto di collaborazione con l’Azienda USL di Ferrara;
106 / 2013 Approvazione del Piano utilizzo investimenti periodo 2013-2015 attribuiti alla competenza del Dipartimento Interaziendale Attivita' Tecniche e Patrimoniali, dell'Elenco Annuale dei lavori anno 2013 e del Programma Triennale dei lavori periodo 2013-2015. di approvare l’aggiornamento alla programmazione triennale già adottata per il precedente triennio e, nello specifico, di adottare il programma 2013-2015 ed Elenco annuale 2013, così come previsto dal D. Lgs. 163/06 e s.m.i., i cui elementi salienti sono stati riportati nelle premesse, il tutto come redatto dal Direttore del Dipartimento Interaziendale Attività Tecniche e Patrimoniali Ing. Gerardo Bellettato, allegato al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservato agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei Flussi Documentali; di approvare la documentazione progettuale riferita agli interventi riportati nella tabella esposta in narrativa, allegata al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservato agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei Flussi Documentali; di approvare, in quanto pienamente condivise, le seguenti proposte di programmazione, di competenza del Dipartimento Interaziendale Attività Tecniche e Patrimoniali e, precisamente: Piano degli Investimenti 2013-2015: Stato di Attuazione dei Bisogni e delle Risorse; Programma Triennale delle Opere Pubbliche 2013/2015 dell’Amministrazione (aggiornamento del Programma precedente), articolato in: “Quadro delle Risorse Disponibili” (scheda n.1), “Articolazione della copertura finanziaria” (scheda n.2), “Elenco degli immobili da trasferire ex art.53, commi 6 e 7, d. lgs. N.163/2006 e s.m.i. (Scheda 2.B), Elenco annuale anno 2013 (Scheda 3); di dare mandato al Responsabile della Direzione Amministrazione delle Risorse Economiche e Finanziarie di inserire la documentazione programmatica allegata quale parte integrante del Bilancio Economico Preventivo dell’anno 2013; di dare mandato al Referente accreditato per la programmazione ai fini degli adempimenti di pubblicità Ing. Paolo Chiarini a dare le prescritte forme di pubblicità al programma; di precisare che i documenti programmatori allegati rappresentano lo stato dell’arte nel suo complesso e rientrano, quale quota parte, nel complessivo piano investimenti aziendale, ragione per cui non possono tenere conto dei bisogni e delle attività complessive che ricadono sulle fonti reperite o reperibili facenti capo a spese non di diretta gestione della Dipartimento Interaziendale Attività Tecniche e Patrimoniali; deliberazione del Direttore Generale n. 190 del 1/10/2012; deliberazione del Direttore Generale n. 191 del 1/10/2012; Richiamati: l’articolo 128 del D. Lgs. 163/3006 e s.m.i. (Codice dei Contratti pubblici), - l’articolo 13 del D.P.R. 207/2010, che prevede: Visto il decreto Ministero Infrastrutture e Trasporti del 11 novembre 2011, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 55 del 6 marzo 2012; Preso e dato atto di quanto integralmente riportato nella Deliberazione del Direttore Generale n.117 del 15/06/2007; Preso atto, altresì, della delibera di Giunta Regionale n. 199 del 25/02/2013, ad oggetto: ”Linee di programmazione e finanziamento delle aziende del servizio sanitario regionale per l’anno 2013”, con particolare riferimento al paragrafo 2.11, “Piano Investimenti” dell’Allegato B e limitatamente alle competenze del Dipartimento Interaziendale Attività Tecniche e Patrimoniali;
108 / 2013 Presa d’atto e accollo della ripartizione dei costi inerenti alla partecipazione all’Area Vasta Emilia Centrale – anno 2012. Liquidazione della fattura emessa dall’Azienda USL di Bologna. di prendere atto della ripartizione dei costi sostenuti dall’Area Vasta Emilia Centrale nell’anno 2012, come da consuntivo rideterminato dal Comitato dei Direttori AVEC il 19.04.2013, pervenuto a questa Azienda via e-mail con nota P.G. AOU 11897 del 10.05.2013, conservato agli atti dell’Ufficio per la tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei Flussi Documentali; di liquidare e pagare la fattura n. 217 / 002187/D del 20/05/2013, emessa dall’Azienda USL di Bologna, di importo pari a € 26.953,81 (incluso bollo € 1,81), relativa al rimborso pro quota dei costi sostenuti dall’AVEC nell’anno 2012, dando mandato alla Direzione Risorse Economiche e Finanziarie di imputare il pagamento in apposito conto del Bilancio di esercizio; provvedimento n. 249 del 27.12.2007; deliberazione della Giunta Regionale n. 927 del 27.06.2011 provvedimento n. 253 del 11.12.2012; Visti: il consuntivo AVEC 2012, così come rideterminato dal Comitato dei Direttori AVEC il 19.04.2013, pervenuto a questa Azienda via e-mail con nota P.G. AOU 11897 del 10.05.2013 ; la fattura n. 217 / 002187/D del 20/05/2013 emessa dall’Azienda USL di Bologna, di importo pari a € 26.953,81 (incluso bollo € 1,81), relativa al rimborso pro quota dei costi sostenuti dall’AVEC nell’anno 2012;
109 / 2013 Concessione della progettazione definitiva ed esecutiva dei lavori di completamento del Nuovo Ospedale di Ferrara in località Cona, del suo ampliamento, con successiva gestione dei servizi “no core” e dei servizi commerciali compatibili: determinazioni in ordine al servizio logistica di prendere atto che in data 07.11.2006 è stato sottoscritto il contratto denominato “Concessione della progettazione definitiva ed esecutiva dei lavori di completamento del Nuovo Ospedale di Ferrara in località Cona, del suo ampliamento, con successiva gestione dei servizi “no core” e dei servizi commerciali compatibili”; di prendere, altresì, atto della controversia insorta tra le parti in merito al contenuto prestazionale del servizio C.8 Logistica ed alla conseguente remunerazione; la società Prog.Este S.p.A. si è infatti dichiarata indisponibile ad assicurare la fornitura integrale dei servizi essenziali di logistica a fronte di un compenso pari a quello previsto contrattualmente; di dare atto che la soluzione della controversia è stata deferita all’Autorità Giudiziaria, rimettendosi alla pronuncia giudiziale; di rettificare il provvedimento richiamato in premessa n.146/2012, essendo intervenuto sulla vicenda il giudizio attualmente pendente avanti l’Autorità Giudiziaria; di dare, altresì, atto che, nelle more del predetto giudizio è necessario, per le motivazioni esposte in premessa e qui integralmente richiamate, garantire i servizi di cui trattasi, in eccedenza rispetto alla misura degli stessi servizi riconosciuta come dovuta dalla società Concessionaria, attraverso l’affidamento a terzi per le motivazioni più volte richiamate in premessa; di dare atto, inoltre, che gli oneri economici conseguenti a tali affidamenti non sono oggetto di trattenuta sui corrispettivi dovuti alla società Prog.Este S.p.A., in quanto sarà il giudizio avanti l’Autorità Giudiziaria ad accertare e dichiarare l’esatta interpretazione dei contenuti del rapporto concessorio sotto tale specifico profilo, ma con esplicita riserva di rivalersi per il rimborso dei medesimi oneri economici nei confronti della società Prog.Este S.p.A.; di assicurare i servizi di trasporto merci e di movimentazione pazienti, mediante, rispettivamente, la convenzione Intercent-ER ed i contratti aziendali di riferimento, nel rispetto delle prescrizioni contrattuali, per soddisfare e garantire le necessità organizzative ed assistenziali; di precisare che i suddetti affidamenti saranno automaticamente interrotti nel momento in cui interverrà la pronuncia giudiziale provocata dal giudizio di cui prima si è detto sui punti controversi in tema di servizi di logistica; di stabilire che gli importi annui presunti dei servizi di logistica di cui trattasi sono i seguenti: a) servizio di trasporto merci € 1.435.233,73 (iva compresa); b) servizio di trasporto pazienti a piedi € 2.000.553,98 (iva compresa); c) servizio di trasporto pazienti con ambulanza € 326.567,28 (iva esente); in base alle condizioni economiche contenute nel progetto esecutivo “servizi di logistica merci, materiali, campioni biologici e fattorinaggio presso il Nuovo Ospedale di Cona”, per il servizio di cui al punto a) ed alle condizioni economiche contenute nei contratti aziendali di riferimento, per i servizi di cui ai punti b) e c); di stabilire, altresì, che, nelle more della definizione del precitato giudizio, per tali servizi sarà tenuto specifico e separato rendiconto delle spese effettivamente sostenute, procedendo alla liquidazione dei corrispettivi dovuti alle ditte fornitrici; deliberazione del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.55 del 28.03.2006; deliberazione del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.233 del 07.11.2006, provvedimento n.146 del 30.07.2012,; la Concessionaria ha ribadito, con nota del 07.08.2012, la propria disponibilità a rendere i servizi richiesti, ma rivendicando un corrispettivo ulteriore, rispetto a quello contrattuale, per i servizi ritenuti dalla Concessionaria stessa in eccedenza rispetto all’offerta; con stessa nota la Concessionaria ha manifestato il proprio intendimento di trasferire la vicenda nelle competenti sedi giudiziali, precisando che laddove l’Azienda avesse mantenuto la propria posizione, ciò avrebbe comportato un grave pregiudizio per la società Prog.Este con inevitabile sospensione delle attività di servizio; con nota del 10.09.2012, l’Azienda ha confermato la propria posizione, non rilevando motivi a modifica di quanto deciso con il provvedimento n.146/2012 soprarichiamato; la società Concessionaria, con nota 24.09.2012, ha riaffermato integralmente quanto già illustrato nella precedente nota del 07.08.2012, dichiarandosi indisponibile ad assicurare la fornitura integrale dei servizi essenziali di logistica a fronte di un compenso pari a quello previsto contrattualmente;
110 / 2013 Approvazione schema di "CONTRATTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI PAGAMENTO ATTRAVERSO LA PIATTAFORMA DEI PAGAMENTI REGIONALI (PayER)" e relativi allegati. di approvare, lo schema di “CONTRATTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI PAGAMENTO ATTRAVERSO LA PIATTAFORMA DEI PAGAMENTI REGIONALI (PayER)”, unitamente agli allegati, quale parte integrante e sostanziale del presente provvedimento e conservato agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei Flussi Documentali; la legge regionale 24 febbraio 2000, n. 11; la legge regionale 24 maggio 2004, n. 11,; atto n. 22 del 03.02.2011; l’Autorità di Vigilanza dei Contratti Pubblici (AVCP) con propria determinazione del luglio 2011 ha precisato che nei rapporti tra pubbliche amministrazioni e proprie società in house (strumentali) non risultano integrati gli elementi costitutivi del contratto di appalto per difetto del requisito di terzietà. Pertanto, tali contratti sono esclusi dall’ambito di applicazione della L. 136/2010 “Piano straordinario contro le mafie, nonchè delega al Governo in materia di normativa antimafia” e non deve essere richiesto il codice CIG;
112 / 2013 Convenzione con La Fondazione FADOI – Dipartimento per la Ricerca Clinica “Centro Studi FADOI” per lo svolgimento dello “Studio epidemiologico per la valutazione dell’incidenza e dei predittori di infezione da Clostridium difficile nei reparti di Medicina Interna italiani. The FADOI-PRACTICE Study”, presso l’U.O. di Medicina Interna Ospedaliera. di autorizzare, per le ragioni in premessa citate, l’U.O. di Medicina Interna Ospedaliera allo svolgimento dello studio osservazionale dal titolo “Studio epidemiologico per la valutazione dell’incidenza e dei predittori di infezione da Clostridium difficile nei reparti di Medicina Interna italiani. The FADOI-PRACTICE Study”; di approvare lo schema di convenzione, proposto dalla Fondazione FADOI – Dipartimento per la Ricerca Clinica “Centro Studi FADOI”, allegato al presente provvedimento, a farne parte integrante e sostanziale, e conservato agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei Flussi Documentali, che regola gli aspetti giuridici relativi allo svolgimento dello studio; di dare atto che l’Ufficio Ricerca e Innovazione ha proceduto ad effettuare l’analisi dell’impatto economico organizzativo, allegata al presente provvedimento, a farne parte integrante e sostanziale, e conservato agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei Flussi Documentali, e non ha rilevato costi aggiuntivi derivanti dalla effettuazione dello studio clinico di che trattasi; Visto: che la Fondazione FADOI – Dipartimento per la Ricerca Clinica “Centro Studi FADOI” ha proposto all’Azienda uno studio osservazionale dal titolo “Studio epidemiologico per la valutazione dell’incidenza e dei predittori di infezione da Clostridium difficile nei reparti di Medicina Interna italiani. The FADOI-PRACTICE Study”; che per il progetto di cui sopra è stata coinvolta in qualità di Centro Collaboratore la U.O. di Medicina Interna Ospedaliera dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara, e che trattasi di uno studio finalizzato ad ottenere un miglioramento della pratica clinica quale parte integrante dell’assistenza e non a fini industriali, avendo potenzialmente una immediata ricaduta sul miglioramento della pratica clinica; visto lo schema di convenzione, proposto dalla Fondazione FADOI – Dipartimento per la Ricerca Clinica “Centro Studi FADOI”, allegato al presente provvedimento, a farne parte integrante e sostanziale, e conservato agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei Flussi Documentali, che regola gli aspetti giuridici relativi allo svolgimento dello studio; dato atto che l’Ufficio Ricerca e Innovazione ha proceduto ad effettuare l’analisi dell’impatto economico organizzativo, allegata al presente provvedimento, a farne parte integrante e sostanziale, e conservato agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei Flussi Documentali, e non ha rilevato costi aggiuntivi derivanti dalla effettuazione dello studio di che trattasi; visto il parere favorevole del Comitato Etico della Provincia di Ferrara, espresso nella seduta del 30.05.2013;
116 / 2013 Istituzione di Organismo Interaziendale per sovraintendere alla realizzazione delle reti Cliniche Sanitarie Provinciali. di istituire un Organismo Interaziendale che sovrintenda alla realizzazione delle Reti Cliniche Sanitarie Provinciali che saranno individuate nel Piano di Sostenibilità in fase di adozione da parte delle Aziende Ospedaliero- Universitaria e U.S.L. di Ferrara ; di stabilire che l’organismo Interaziendale istituito al punto A) e formato con n. 3 componenti: -Dott. Mauro MARABINI – Direttore Sanitario dell’Azienda U.S.L. di Ferrara; -Dott. Andrea GARDINI –Direttore Sanitario dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara; - Dott. Dario PELIZZOLA - Direttore del Presidio Unico Ospedaliero dell’Azienda U.S.L. di Ferrara nonché incaricato in via provvisoria della Direzione della struttura interaziendale del Presidio Sanitario Territoriale S. Anna per l’organizzazione del futuro utilizzo dell’area ex Arcispedale S. Anna denominato “Anello” per la parte destinata ad attività socio sanitarie; di definire che l’Organismo Interaziendale di cui al punto A) viene presieduto a rotazione annuale da uno dei Direttori Sanitari (Dott. Mauro MARABINI e Dott. Andrea GARDINI); di stabilire, in riferimento al punto C) che dal 1° luglio 2013 l’Organismo Interaziendale è presieduto, per il primo anno di attività, dal Dott. Mauro MARABINI, per le ragioni citate in premessa; di prevedere che all’interno dell’Organismo Interaziendale, istituito con il presente atto, lo svolgimento dell’attività avvenga in forma collegiale e che possano essere affidati compiti operativi al singolo componente, sulla base di specifici atti dei Direttori Generali dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria e Azienda U.S.L. di Ferrara; di conferire all’organismo di cui trattasi l’obiettivo di realizzare le forme di integrazioni Provinciali di attività Sanitaria che saranno definiti all’interno del piano di sostenibilità con i tempi che saranno stabiliti avvalendosi in particolare della stretta collaborazione delle Direzioni di presidio delle due Aziende della Provincia di Ferrara con le quali sarà indispensabile una continua interazione; Visto il Decreto Legge n. 95/2012 recante disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi ai cittadini, convertito con modificazioni nella Legge n. 135/2012 nell’art. 15, comma 12 lettera c, prevede una riduzione dello standard dei posti letto ospedalieri accreditati; rilevato che: l’applicazione della norma sopra indicata comporta una revisione dell’offerta di prestazioni del sistema Sanitario Provinciale; la deliberazione n. 199/2013 della Giunta della Regione Emilia-Romagna all’oggetto “Linee di programmazione e finanziamento delle Aziende del Servizio Sanitario Regionale per l’anno 2013” evidenzia la necessità di fornire alle Direzioni Aziendali le indicazioni ed i riferimenti necessari per la assicurare un governo puntuale delle risorse disponibili, nella prospettiva di una significativa contrazione delle risorse nazionali nel triennio 2012-2015; la medesima deliberazione n. 199/2013 della Giunta della Regione Emilia-Romagna visto che nelle prime indicazioni generali del piano assunzioni 2013 trasmesse con nota prot. 81308 del 29.03.2013 dal Direttore Generale Sanità e Politiche Sociali della Regione Emilia Romagna, viene tra gli elementi che vengono presi in considerazione per la copertura dei posti vacanti “le possibilità di integrazione su scala sovraziendale” e che “non è ammessa la copertura dell’incarico nel caso di strutture complesse di discipline e specialistiche assoggettate a processi di revisioni dei bacini ottimali d’offerta e/o volumi soglia di attività”; vista la nota prot. 134100 del 21.05.2013 del Direttore Generale Sanità e Politiche Sociali della Regione Emilia-Romagna con la quale si precisa per quanto riguarda il piano assunzioni delle Aziende impegnate nel processo di rientro nell’equilibrio economico-finanziario (tra le quali Azienda Ospedaliera e U.S.L. di Ferrara) dovrà essere coerente e compatibile con i rispettivi piani di sostenibilità e comunque non potrà superare il limite del 25% dei posti resisi vacanti nel 2013 o che si renderanno vacanti nel corso nel 2013;
118 / 2013 Prosecuzione convenzione con l'Azienda U.S.L. di Ferrara per prestazioni di consulenza in materia di verifica e valutazione del personale la prosecuzione dall’1.01.2013 al 31.12.2013 e comunque non oltre la piena operatività della nuova regolamentazione regionale volta a dare applicazione ai principi e alle disposizioni contenuti nel D.L.vo 150/2009, della convenzione con l’Azienda USL di Ferrara, per la partecipazione del dipendente a tempo indeterminato Dott. M. C. Dirigente Medico in qualità di componente del Nucleo di Valutazione di questa Azienda già designato con atto n. 91 del 20.05.2008 e confermato con atto n. 191 del 16/11/2011, che si allega e viene conservata agli atti della Direzione Giuridica ed Economica delle Risorse Umane, con sanatoria del periodo compreso tra l’1.01.2013 e la data di adozione degli atti deliberativi di competenza delle due Aziende interessate a causa dei tempi tecnici occorsi per addivenire alla formalizzazione dei ridetti atti; di dare atto che la spesa complessiva di € 7.262,67 lordi, oltre all’IVA e IRAP se ed in quanto dovute faranno carico al "Piano Programmatico e Bilancio Pluriennale di Previsione per il triennio 2011/2013” deliberato con atto n. 111 del 31/05/2011” sul conto 65-20-0090 ”Consulenze non sanitarie da Aziende Sanitarie RER” della voce “Consulenze, collaborazione, interinale, altre prestazioni di lavoro” come previsto dalla delibera n. 91 del 20.05.2008 che prevede di riconoscere ai componenti del Nucleo di Valutazione un indennità lorda in misura pari al 5% degli emolumenti del Direttore Generale di questa Azienda; atto n. 91 del 20.05.2008,; provvedimento n. 191 del 16/11/2011; atto n. 31 del 22/02/2012, è stata deliberata la prosecuzione della convenzione con l’Azienda USL di Ferrara per prestazioni di consulenza in materia di verifica e valutazione del personale per l’anno 2012; nota prot. 12836 del 20.05.2012;; dato atto che l’Azienda USL di Ferrara per le vie brevi ha dato il suo assenso alla prosecuzione della convenzione anche per l’anno 2013,; visto l’art. 4, comma 7 della Legge 30.12.1991 n. 412,; visto l’art. 58 del CCNL Dirigenza Medica e Veterinaria dell’8.06.2000 che regolamenta l’attività di consulenza esercitabile al di fuori dell’Azienda di appartenenza da parte di Dirigenti Medici presso servizi sanitari di altre Aziende del Comparto;
120 / 2013 Approvazione Conto Finale e Certificato di Regolare Esecuzione relativi al Contratto Reg. 567 del 27/03/2012. CUP J76E11000810005 – CIG 36594723D3 stipulato con Prog. Este. S.p.A. In merito ai lavori di manutenzione compresi nell’”Atto per l’ affidamento di lavori di manutenzione c/o Polo ospedaliero di Cona”, Reg. 567/2012: di procedere, per le motivazioni esposte in premessa, all’approvazione del Conto Finale e del Certificato di Regolare Esecuzione, redatti dal Direttore dei Lavori; di procedere, per le motivazioni espresse in premessa e che qui si intendono integralmente riportate, allo svincolo a favore della Società Prog. Este S.p.A., affidataria dell’intervento, della somma residua di € 4.994,83 oltre ad IVA (totale € 6.043,74), subordinatamente alla presentazione di garanzia della rata di saldo, così come previsto dall’art. 141, c.9, del Codice dei Contratti; di procedere alla restituzione della polizza prestata a titolo di cauzione definitiva delle opere comprese nel contratto in oggetto, con polizza assicurativa rilasciata da UNIPOL ASSICURAZIONI – Agenzia Affari Speciali di Modena n. 2651/96/61034383 in data 16/12/2011; di provvedere all’erogazione al personale dipendente individuato nelle tabelle allegate e conservate ai soli atti del Servizio per la Tenuta del Protocollo Informatico e dei Flussi Documentali dell’importo complessivo di € 11.239,69, oneri riflessi compresi, che trova copertura nel Bilancio Economico Preventivo anno 2013, al Conto di Costo 65150010, Centro di Costo 10.A; Relazione del Responsabile del Procedimento :
122 / 2013 Adesione alla convenzione tra Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara, Comune di Ferrara A.M.I e Tper S.p.A, per l’acquisto di abbonamenti personali annuali agevolati per i dipendenti assunti a tempo indeterminato. Anno 2013 di aderire alla convenzione con Tper s.p.a, A.M.I srl, e Comune di Ferrara per l’acquisto di abbonamenti annuali personali agevolati, per i dipendenti a tempo indeterminato dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara come meglio descritto in premessa; che l’importo dell’abbonamento personale annuale di €.160,00 verrà rateizzato dagli uffici della Direzione Risorse Umane in 4 rate mensili, di 40,00€ cad. e addebitate ai dipendenti negli stipendi del mese di Agosto, Settembre, Ottobre e Novembre 2013; di provvedere al pagamento delle fatture emesse da Tper S.p.A Via Saliceto 40128 Bologna per i pagamenti da effettuare in relazione alla presente convenzione ai seguenti conti correnti dedicati: UniCredit IBAN IT 30 P 02008 02515 000101889667 Carisbo    IBAN IT 05 G 06385 36740 100000005664; che l’importo verrà finanziato secondo quanto previsto dal provv. N° 73 del 27.04.12 conservato agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei Flussi Documentali e/o conservati agli atti della Direzione/ Ufficio di Appartenenza; provvedimenti: -n°28 del 29.01.10 -n°73 del 27.04.12; -n°128 del 05.10.12; -n°80 del 17.05.13; nota prot. 0015280 del 13.06.13;
124 / 2013 Presa d’atto della convenzione tra il Comune di Ferrara, l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara e il C.E.R.P.A. Italia Onlus, per la realizzazione progetto accessibilità presso l’Ospedale S. Anna di Cona. di prendere atto, recependone contestualmente i contenuti, della convenzione tra il Comune di Ferrara, l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara e il C.E.R.P.A. Italia Onlus – Centro Europeo di Ricerca e Promozione Accessibilità, per attività di consulenza in tema di accessibilità presso l’Ospedale Sant’Anna di Cona, allegata al presente provvedimento, quale parte integrante e sostanziale dello stesso e conservata agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei Flussi Documentali; di provvedere al rimborso delle spese sostenute dal C.E.R.P.A. Italia Onlus – Centro Europeo di Ricerca e Promozione Accessibilità, previa presentazione della documentazione attestante la spesa, di cui al 50% a carico del Comune di Ferrara e l’altro 50% a carico dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara; di dare atto che la somma di € 3.200,40 dovrà essere registrata sul conto di costo 65250067 “Consulenze non sanitarie da privato”, del relativo Bilancio di esercizio; Considerato: che il C.E.R.P.A. Italia Onlus – Centro Europeo di Ricerca e Promozione Accessibilità – ha lo scopo principale di contribuire alla promozione della cultura dell’inclusione sociale, contrastando la discriminazione e la marginalizzazione di qualsiasi individuo al fine di migliorare la qualità di vita, l’accessibilità, la fruibilità ed usabilità degli ambienti; che il C.E.R.P.A. Italia Onlus, si configura come una associazione iscritta nell’Anagrafe Unica delle Onlus, tenuta presso la Direzione Provinciale dell’Agenzia delle Entrate di Trento, nel settore 01 – assistenza sociale e socio-sanitaria ex D.Lgs 460/97, art.10; che il C.E.R.P.A. Italia Onlus, d’intesa con la Regione Emilia-Romagna, ha attivato il Servizio CRIBA Emilia-Romagna – Centro Regionale di Informazione sul Benessere Ambientale – in attuazione dell’art. 11 della L.R. 29/1997 “Norme e provvedimenti per favorire le opportunità di vita autonoma e l’integrazione delle persone disabili”; che l’Assessorato alla Salute e Servizi alla Persona del Comune di Ferrara, in accordo con l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara, ha fatto richiesta al Servizio CRIBA Emilia-Romagna di avvalersi della sua consulenza e degli esperti settoriali C.E.R.P.A. in merito al tema dell’accessibilità e fruibilità dell’Ospedale S. Anna di Cona; che il Centro Regionale ha confermato la propria disponibilità a svolgere l’attività di consulenza tramite incontri, sopralluoghi e rilievi fotografici, con la restituzione di quanto rilevato tramite suggerimenti aventi lo scopo di stimolare soluzioni per un miglioramento dell’ospitalità della struttura ospedaliera; che le spese sostenute dal C.E.R.P.A. Italia Onlus, quantificate in € 6.400,80, saranno rimborsate dal Comune di Ferrara e dall’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara, nella misura del 50% ciascuna;
125 / 2013 Emissione di avvisi interni per il conferimento di n. 3 incarichi di posizione ex artt. 20-21 del CCNL Area Comparto del 7.04.1999 di emettere avvisi interni per il conferimento degli incarichi di posizione elencati nella parte narrativa del presente atto secondo gli schemi di bando allegati che vengono conservati agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei flussi documentali; provvedimento n. 68 del 14.04.2008; allegati al provvedimento n. 246 del 31.08.2010: nota prot. n. 30054 del 15.11.2012 considerate le indicazioni di cui all’art. 21 del menzionato CCNL Area Comparto; valutato che, in seguito a concertazione con le OO.SS. di categoria, sono state individuate apposite procedure per il conferimento degli incarichi di posizioni e che, in ossequio a tali procedure, l’Azienda deve emettere bando interno in cui dovranno essere specificati: i contenuti professionali specifici e le attività che sono peculiari della posizione in esame; il peso attribuito alla posizione ed il suo valore economico annuo; i requisiti culturali professionali e attitudinali specifici necessari per l’accesso; le categorie di personale cui la selezione è riferita; i termini per la presentazione delle domande; accertato che in sede di riorganizzazione delle funzioni tecnico amministrative e delle Funzioni di Staff con la Direzione Generale, si è disposto di procedere al nuovo conferimento delle posizioni organizzative vacanti e disponibili sopra individuate:
126 / 2013 Stipula Convenzione Infettivologica per l’esecuzione di prestazioni sanitarie a favore di pazienti affetti da infezioni da HIV ed Epatite in ambito penitenziario. di sottoscrivere con l’Azienda U.S.L. di Ferrara, per il periodo 1/01/13 – 31/12/13, la convenzione per l’esecuzione di prestazioni sanitarie a favore di detenuti ed internati affetti da HIV ed epatite, allegata al presente provvedimento; di dare mandato alla Direzione Giuridica ed Economica delle Risorse Umane di procedere agli addebiti all’Azienda U.S.L. per l’attività di consulenza prestata, oltre alla percentuale del 5% per l’attività in questione, quale quota parte dell’Amministrazione sulla base della normativa vigente, ed all’IRAP; di dare mandato all’Ufficio Prestazioni Specialistiche – Estero di provvedere agli addebiti all’Azienda USL di Ferrara per le prestazioni diagnostico strumentali effettuate; di trasmettere il presente provvedimento all’Azienda USL di Ferrara; il D. Lgs 230 del 22/06/99 “riordino della medicina penitenziaria” ed il DPCM del 29/11/01 “definizione dei livelli di assistenza”,; la Regione Emilia Romagna ha deliberato l’atto n. 746 del 21/05/07 ad oggetto: “approvazione dell’atto di intesa tra la Regione ed il Ministero di Giustizia e dell’accordo di collaborazione per il triennio 2007-2009, tra la Regione e il DAP-PRAP, in materia di assistenza sanitaria erogata a favore delle persone detenute negli Istituti Penitenziari del Territorio Regionale”; l’allegato 3, della sopra citata delibera n. 746/07, i; il DPCM 1 aprile 2008 ha definito le modalità ed i criteri per il trasferimento al SSN delle funzioni sanitarie, dei rapporti di lavoro, delle risorse finanziarie e delle attrezzature e beni strumentali in materia di sanità penitenziaria; l’Azienda U.S.L. di Ferrara con nota prot. n. del 5075/2013 chiede di continuare il rapporto convenzionale per un ulteriore anno; l’art. 4, comma 7 della Legge n. 412 del 30/12/91; l’art. 58, comma 2, del CCNL Dirigenza Medica e Veterinaria del 8/06/2000;
127 / 2013 Stipula convenzione con l'Azienda USL di Ferrara per l'assistenza domiciliare ai malati di AIDS e patologie correlate - anno 2013. di stipulare, per il periodo 1/01/13 – 31/12/13, la convenzione con l’Azienda U.S.L. di Ferrara per l’assistenza domiciliare ai malati di AIDS e patologie correlate, nei termini riportati nello schema allegato al presente provvedimento, a farne parte integrante e sostanziale e depositato agli atti del Servizio per la Tenuta del Protocollo Informatico e la Gestione dei Flussi Documentali; di dare mandato alla Direzione Giuridica ed Economica delle Risorse Umane di procedere agli addebiti all’Azienda U.S.L. per l’attività di consulenza prestata, oltre alla percentuale del 5% per l’attività in questione, quale quota parte dell’Amministrazione sulla base della normativa vigente, dell’IRAP, dell’IVA e degli oneri riflessi, se ed in quanto dovuti; di demandare alla Direzione Amministrazione delle Risorse Economiche e Finanziarie la corretta registrazione dei relativi ricavi ai competenti conti del Bilancio 2013; di trasmettere il presente provvedimento all’Azienda U.S.L. di Ferrara; Premesso che: con L. n. 135 del 5/06/1990 veniva approvato il “Programma degli interventi urgenti per la prevenzione e la lotta contro l’AIDS”, nel quale all’art. 1, comma 2, è previsto, tra l’altro, il trattamento a domicilio dei malati di AIDS; con provvedimenti n. 2002 del 30/07/1996 e n. 2849 del 19/11/1996, la Giunta della Regione Emilia Romagna ha approvato il riparto tra le Aziende U.S.L. del finanziamento vincolato all’assistenza domiciliare ai malati di AIDS; con provvedimento n. 2069 del 16/11/1999, la Giunta Regionale ha autorizzato le Aziende USL ad utilizzare, per il complesso dell’attività extra ospedaliera ai malati di AIDS i fondi erogati con le suddette delibere e a trattenere ulteriori residui previsti al 31/12/1999, per utilizzarli negli anni successivi, per il complesso delle attività di cui trattasi; l’art. 4, comma 7 della Legge n. 412 del 30/12/91; l’art. 58, comma 2, del CCNL Dirigenza Medica e Veterinaria del 8/06/2000;
128 / 2013 Stipula accordo con l’Azienda USL di Ferrara per l’erogazione di prestazioni di assistenza domiciliare a pazienti oncologici. di stipulare, per il periodo 1/01/13 – 31/12/13, l’accordo per l’erogazione di prestazioni di assistenza domiciliare a pazienti oncologici, con le modalità meglio descritte nello schema allegato al presente provvedimento, a farne parte integrante e sostanziale, e conservato agli atti del Servizio per la Tenuta del Protocollo Informatico e la Gestione dei Flussi Documentali; di dare mandato all’Ufficio Gestione Prestazioni Specialistiche-Estero di provvedere all’addebito all’Azienda Usl di Ferrara degli antiblastici che potranno essere somministrati ai pazienti; di trasmettere il presente provvedimento all’Azienda USL di Ferrara; la legge regionale n. 29/94 recante ”Assistenza a domicilio per pazienti terminali”; l’Azienda U.S.L. di Ferrara, con provvedimento n. 2466 del 7/10/96, ha istituito presso il Distretto di Ferrara il NODO ASA, per la realizzazione dell’assistenza domiciliare a pazienti oncologici secondo gli schemi organizzativi contenuti nel “Programma” allegato alla suddetta L. Reg.Ie. 29/94; la delibera della Giunta Regionale n. 124/99; la deliberazione regionale n. 456/2000 ad oggetto: Piano sanitario regionale 1999-2001; la deliberazione regionale n. 589/2002 ad oggetto: tariffa giornaliera a carico del Servizio Sanitario Regionale per la remunerazione delle prestazioni erogate dai centri residenziali per le cure palliative (Hospice); la deliberazione regionale n. 1026/2007 ad oggetto: “Fondo regionale non autosufficienza. Indirizzi attuativi della DGR 509/2007”. Rilevato che l’Azienda USL di Ferrara, con nota prot. 6984 del 18/03/13, chiede di avvalersi, per il periodo 1/01/13 – 31/12/13, di questa Azienda per l’erogazione di prestazioni di assistenza domiciliare a pazienti oncologici;
129 / 2013 Convenzioni con ditte farmaceutiche per studi clinici da svolgersi presso UU.OO. dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara di approvare gli schemi di convenzione concordati con le ditte sponsor; di dare atto che l’Ufficio Ricerca e Innovazione ha provveduto ad effettuare la valutazione dell’impatto economico-organizzativo degli studi clinici proposti e non ha rilevato costi aggiuntivi derivanti dalla effettuazione degli stessi; di delegare, per ragioni di tempestività nei successivi adempimenti, il Dirigente Responsabile della struttura semplice Accreditamento, Qualità, Ricerca e Innovazione alla sottoscrizione dei contratti approvati con la presente deliberazione; Visti gli schemi di convenzione concordati con le ditte sponsor per lo svolgimento di studi clinici presso UU.OO. dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara; Considerato che il Comitato Etico di questa Azienda ha espresso parere favorevole all’esecuzione degli studi; Dato atto che l’Ufficio Ricerca e Innovazione ha provveduto ad effettuare la valutazione dell’impatto economico-organizzativo degli studi clinici proposti e non ha rilevato costi aggiuntivi derivanti dalla effettuazione degli stessi;
130 / 2013 Convenzione con il Dipartimento di Scienze Mediche I dell’Università di Torino per lo svolgimento di uno studio non interventistico denominato “Prevalenza di acromegalia silente nei prolattinomi: esperienza italiana” presso l’U.O. di Endocrinologia. di autorizzare, per le ragioni in premessa citate, l’U.O. di Endocrinologia allo svolgimento dello studio non interventistico denominato “Prevalenza di acromegalia silente nei prolattinomi: esperienza italiana”; di approvare lo schema di convenzione, proposto Dipartimento di Scienze Mediche I dell’Università di Torino, allegato al presente provvedimento, a farne parte integrante e sostanziale, e conservato agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei Flussi Documentali, che regola gli aspetti giuridici relativi allo svolgimento dello studio; di dare atto che l’Ufficio Ricerca e Innovazione ha proceduto ad effettuare l’analisi dell’impatto economico organizzativo, allegata al presente provvedimento, a farne parte integrante e sostanziale, e conservato agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei Flussi Documentali, e non ha rilevato costi aggiuntivi derivanti dalla effettuazione dello studio clinico di che trattasi; Visto: che il Dipartimento di Scienze Mediche I dell’Università di Torino ha proposto all’Azienda uno studio non interventistico denominato “Prevalenza di acromegalia silente nei prolattinomi: esperienza italiana”; che per il progetto di cui sopra è stata coinvolta in qualità di Centro Collaboratore la U.O. di Endocrinologia dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara, ed è uno studio finalizzato ad ottenere un miglioramento della pratica clinica quale parte integrante dell’assistenza e non a fini industriali, avendo potenzialmente una immediata ricaduta sul miglioramento della pratica clinica; visto lo schema di convenzione, proposto dal Dipartimento di Scienze Mediche I dell’Università di Torino, allegato al presente provvedimento, a farne parte integrante e sostanziale, e conservato agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei Flussi Documentali, che regola gli aspetti giuridici relativi allo svolgimento dello studio; dato atto che l’Ufficio Ricerca e Innovazione ha proceduto ad effettuare l’analisi dell’impatto economico organizzativo, allegata al presente provvedimento, a farne parte integrante e sostanziale, e conservato agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei Flussi Documentali, e non ha rilevato costi aggiuntivi derivanti dalla effettuazione dello studio di che trattasi; visto il parere favorevole del Comitato Etico della Provincia di Ferrara, espresso nella seduta del 20.06.2013;
131 / 2013 Stipula convenzione con l’Azienda U.S.L. di Ferrara per l’esecuzione di prelievi ematici a pazienti con età inferiore ai due anni. di stipulare, per il periodo 14/06/13 – 13/06/14, la convenzione per l’esecuzione di prelievi ematici a pazienti di età inferiore ai due anni, nei termini riportati nello schema allegato; di dare mandato all’Ufficio Prestazioni Specialistiche – Estero di provvedere agli addebiti, all’Azienda USL di Ferrara, derivanti dall’applicazione del presente accordo; l’Azienda USL di Ferrara, con nota prot. 14777 del 7/06/2013, ha chiesto di continuare il rapporto convenzionale per un ulteriore anno; Acquisito il nulla osta del Direttore del Dipartimento Riproduzione Accrescimento ed il parere favorevole della Direzione Medica di Presidio e della Direzione delle Professioni;
133 / 2013 Attivazione di una Unità Operativa Interaziendale di Radiologia Diagnostica ed Interventiva e provvedimenti conseguenti di procedere, per le ragioni citate in premessa, all’attivazione di una Unità Operativa Interaziendale di Radiologia Diagnostica ed Interventiva che comprende l’articolazione organizzativa dell’Azienda Ospedaliera-Universitaria di Ferrara denominata Radiologia Ospedaliera e quella di Radiologia di Comacchio – Delta – Copparo dell’Azienda U.S.L. di Ferrara; di dare atto che le conseguenti modifiche dell’atto Aziendale approvato con delibera n. 185 del 19.08.2009, verranno apportate son successivo provvedimento in sede di revisione dell’atto stesso; di attribuire d’intesa con il Direttore Generale dell’Azienda U.S.L. di Ferrara la direzione della Struttura Operativa Interaziendale indicata al punto A) al Dott. Giorgio BENEA, a decorrere dal 22.07.2013, titolare di Responsabilità di Struttura Complessa di Radiologia di Comacchio – Delta – Copparo e di Dipartimento, presso l’Azienda U.S.L. di Ferrara; di dare atto che ciascuna delle due Aziende mantiene inalterata la titolarità del rapporto di lavoro con il proprio personale dipendente operante all’interno dell’Unità Operativa Interaziendale; di confermare che il personale dipendente dell’Azienda Ospedaliera Universitaria continua a far parte del Dipartimento ad Attività Integrata Diagnostica per Immagini e di Laboratorio della medesima Azienda e il personale dipendente dell’Azienda U.S.L. del Dipartimento di Radiologia Clinica Diagnostica e Interventistica della stessa Azienda U.S.L.; di autorizzare sin d’ora il personale dell’Azienda Ospedaliero Universitaria a prestare la propria attività professionale anche nelle strutture dell’Azienda U.S.L. di Ferrara, autorizzando contestualmente il personale dell’Azienda U.S.L. che è presente all’interno della stessa articolazione organizzativa Interaziendale a prestarla all’interno dell’Ospedale di Cona; Decreto Legge n. 95/2012; deliberazione n. 199/2013 della Giunta della Regione Emilia-Romagna all’oggetto “Linee di programmazione e finanziamento delle Aziende del Servizio Sanitario Regionale per l’anno 2013” evidenzia la necessità di fornire alle Direzioni Aziendali le indicazioni ed i riferimenti necessari per la assicurare un governo puntuale delle risorse disponibili, nella prospettiva di una significativa contrazione delle risorse nazionali nel triennio 2012-2015; visto il documento di Piano Sanitario Nazionale per il triennio 2011-2013 approvato dal Consiglio dei Ministri il 21.01.2011 e dalla conferenza Stato- Regioni il 18.11.2010 per le attività di diagnostica per immagini; visto che nelle prime indicazioni generali del piano assunzioni 2013 trasmesse con nota prot. 81308 del 29.03.2013 dal Direttore Generale Sanità e Politiche Sociali della Regione Emilia Romagna, viene tra gli elementi che vengono presi in considerazione per la copertura dei posti vacanti “le possibilità di integrazione su scala sovraziendale” e che “non è ammessa la copertura dell’incarico nel caso di strutture complesse di discipline e specialistiche assoggettate a processi di revisioni dei bacini ottimali d’offerta e/o volumi soglia di attività”; vista la nota prot. 134100 del 21.05.2013 del Direttore Generale Sanità e Politiche Sociali della Regione Emilia-Romagna con la quale si precisa per quanto riguarda il piano assunzioni delle Aziende impegnate nel processo di rientro nell’equilibrio economico-finanziario (tra le quali Azienda Ospedaliera e U.S.L. di Ferrara) dovrà essere coerente e compatibile con i rispettivi piani di sostenibilità e comunque non potrà superare il limite del 25% dei posti resisi vacanti nel 2013 o che si renderanno vacanti nel corso nel 2013;
134 / 2013 Adesione alla Banca del Latte Umano Donato (BLUD). aderire alla Banca del Latte Umano Donato (BLUD), alle condizioni descritte negli allegati; di dare atto che alcun onere economico graverà sull’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara dalla presente adesione; Premesso che: l’Unità Operativa di Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna, Policlinico S. Orsola – Malpighi si è fatta promotrice di una iniziativa mirata a fornire a neonati critici, soprattutto prematuri, la possibilità di usufruire del latte materno, qualora la loro madre non ne abbia a sufficienza e, conseguentemente, ha avviato il progetto di creazione di una Banca del Latte Umano Donato (di seguito “BLUD”); la BLUD, è una struttura creata allo scopo di raccogliere, selezionare, trattare, conservare e distribuire il latte umano donato, raccolto per piccoli pazienti nati prematuri o affetti da determinate patologie, al domicilio delle donatrici; la ditta Granarolo ha offerto la propria disponibilità a collaborare con l’Azienda Ospedaliero Universitaria di Bologna, Policlinico S. Orsola - Malpighi nell’ambito del Progetto BLUD mettendo a disposizione specifiche strutture e prestando servizi di raccolta, trasporto, pastorizzazione, conservazione e consegna delle confezioni di latte materno alle Unità Operative aderenti a tale progetto, sulla base delle procedure contenute nel Manuale Operativo BLUD; l’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara ha la necessità di usufruire dei servizi forniti dalla BLUD in qualità di Unità Utilizzatrice; Atteso che l’accordo tra la ditta Granarolo e l’Azienda Ospedaliero Universitaria di Bologna, Policlinico S. Orsola – Malpighi prevede espressamente la possibilità di estendere l’iniziativa alla BLUD ad altre Unità Utilizzatrici site nel territorio della Regione Emilia Romagna, secondo percorsi condivisi nonché modalità e condizioni specificate nella presente convenzione; Rilevato che l’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara, con nota prot. 17014 del 4/07/2013, ha comunicato la propria volontà ad aderire alla BLUD;
136 / 2013 Stipula convenzione con l'Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia ed Emilia Romagna (IZSLER) per l'esecuzione di prestazioni di laboratorio nel settore alimenti. di stipulare, per il periodo 6/08/2013 – 5/08/2014, la convenzione con l’IZSLER per l’esecuzione di analisi microbiologiche sul latte materno, alle condizioni descritte nel contratto allegato al presente provvedimento, a farne parte integrante e sostanziale e conservato agli atti del Servizio per la Tenuta del Protocollo Informatico e la Gestione dei Flussi Documentali; di demandare alla Direzione Risorse Economico Finanziarie e Costi di Produzione l’imputazione dei costi al conto 65.25.0133 “altri servizi sanitari da altri Enti Pubblici”; Premesso che: la regione Emilia Romagna con delibera regionale n. 1995/09 ha approvato il “Protocollo d’intesa tra l’ARPA E-R e l’IZSLER per l’esercizio dell’attività analitica su matrici alimentari”, conferendo direttamente tutte le competenze relative alle analisi microbiologiche sugli alimenti alle sezioni provinciali dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale, a partire dal 1/01/2010; l’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara, in applicazione al Piano HACCP (Hazard Analysis and Critical Control Points) è tenuta a sottoporre a controlli microbiologici il latte materno; dal 2010 l’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara ha attivato una convenzione con l’IZSLER per l’esecuzione di analisi microbiologiche sul latte materno; Dato atto che il Direttore dell’Unità Operativa di Neonatologia dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara ha confermato la necessità di prorogare la convenzione in essere e l’impegno a: effettuare i campionamenti del Latte Materno cosi come descritto nel Piano HACCP (n. 2 campioni al mese); provvedere tramite il Servizio Autisti dell’Azienda, al trasporto del materiale presso l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale Sez. Provinciale di Ferrara; Rilevato che l’IZSERL con nota prot. 17840 del 16/07/2013 ha comunicato la volontà a continuare il rapporto convenzionale per un ulteriore anno alle medesime condizioni, confermando l’impegno a: eseguire le indagini sopra descritte; applicare le tariffe previste dal proprio tariffario, oltre l’IVA nella misura vigente; garantire le percentuali di sconto di cui alla tabella allegata (esame latte 10%); Dato atto del parere favorevole espresso dalla Direzione Medica di Presidio;
137 / 2013 Accordo di Programma. Opere di completamento del Nuovo Polo Ospedaliero in localita' Cona. Liquidazione e pagamento fatture nn. 4 e 5/2011 dell'Ing. Francesco Mascellani per procedimento di stima peritale sottoprogetti D ed E. di procedere alla liquidazione del compenso di complessivi € 5.422,27, al lordo della ritenuta di acconto, spettante all’Ing. Francesco Mascellani, residente in Ferrara, P.tta Combattenti n.6, a fronte delle fatture nn. 4 e 5/2011, per l’espletamento dell’attività di tecnico di parte nominato dal Presidente del Tribunale di Ferrara nell’ambito della terna peritale incaricata della determinazione definitiva dell’indennità di espropriazione delle aree rubricate come sottoprogetti “D” ed “E” dell’Accordo di Programma sottoscritto fra la Provincia di Ferrara, l’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Ferrara, FER ed Hera Ferrara in data 09/01/2009; di dare atto che l’Amministrazione si riserva di procedere alla ripetizione degli importi qualora l’Ing. Mascellani dovesse intraprendere o proseguire azioni giudiziarie per la contestazione delle somme fatturate; di dare atto che la Nota P.G. 009697 del 7/03/2011 e le fatture nn. 4 e 5 dell’ Ing. Mascellani vengono conservate agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei Flussi Documentali; di dare atto che l’importo da finanziare pari ad € 5.422,27 trova copertura nel quadro economico finanziario della realizzazione del Presidio Ospedaliero di Cona approvato con deliberazione del Direttore Generale n. 189 del 1/10/2012, con imputazione a carico del conto di costo 03-800035 “POLO DI CONA: CONCESSIONE E GESTIONE” del Bilancio di competenza; di dare atto che la corresponsione di tali somme non è soggetta alla tracciabilità dei flussi finanziari di cui a L.136/2010, come espressamente precisato nella determinazione dell’Autorità sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture n.10 del 22 dicembre 2010; al fine di eseguire una serie di opere finalizzate al completamento ed alla migliore funzionalità del Nuovo polo Ospedaliero è stato sottoscritto in data 9 gennaio 2009 un Accordo di Programma, disciplinato dall’articolo 40 della L.R. 20/2000 ed articolo 34 del D. Lgs. 267/2000, fra la Provincia di Ferrara, l’Azienda Ospedaliero–Universitaria di Ferrara, FER ed Hera Ferrara; fra gli interventi contemplati dall’Accordo denominati “sottoprogetti”, figurano quelli rubricati alle lettere B, L, D ed E, riguardanti, rispettivamente: Sottoprogetto “B”, avente ad oggetto opere di completamento della viabilità di accesso al Polo Ospedaliero da Nord-Ovest; Sottoprogetto “L”, avente ad oggetto lo spostamento delle reti di acqua e gas; Sottoprogetto “D”, avente ad oggetto la realizzazione del nuovo parcheggio; Sottoprogetto “E”, avente ad oggetto la realizzazione dello scatolare; rispetto ai quali la Provincia di Ferrara esercita il ruolo di Autorità Espropriante, mentre soggetto Beneficiario risulta l’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Ferrara; Preso atto delle seguenti comunicazioni della Provincia di Ferrara, conservati agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei Flussi Documentali: P.G. 0003589 del 31/01/2011; P.G. 0010417 del 10/03/2011; nota P.G. 9697 del 07/03/2011, vedi documento P.G. 9157 del 03/03/2011; con Nota Raccomandata A/R P.G. 13230 del 28/03/2011, sentenza n. 1692/2012 emessa dalla Corte d’Appello di Bologna;
138 / 2013 Stipula convenzione con l’Azienda U.S.L. di Ferrara per l’assistenza al personale in condizioni di rischio infettivo post infortunio – anno 2013 di stipulare con l’Azienda U.S.L. di Ferrara, per il periodo 1/01/13 – 31/12/13, la convenzione per l’assistenza al personale in condizioni di rischio infettivo post-infortunio, allegata; di dare atto che alcun onere deve gravare sull’Azienda Ospedaliero Universitaria per effetto dell’attivazione del rapporto di collaborazione con l’Azienda U.S.L. per la fornitura delle prestazioni di cui al precedente punto 1; Premesso che: dal 1999 l’Azienda U.S.L e l’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara hanno in essere un rapporto convenzionale per l’assistenza al personale in condizioni di rischio infettivo post infortunio; la Commissione Nazionale per la lotta contro l’AIDS e le Malattie Emergenti e Riemergenti, ha approvato, in data 25/05/02, il documento “Raccomandazioni per la chemioprofilassi con antiretrovirali dopo esposizione occupazionale e non occupazionale da HIV – Indicazioni sulle misure da adottare in seguito ad esposizione accidentale a rischio di infezione da HBV, HCV, HIV” che integra e sostituisce parzialmente le Linee Guida del 1998; l’Azienda U.S.L. di Ferrara ha richiesto di garantire, anche per l’anno 2013, la piena copertura profilattica al proprio personale in condizioni di rischio post infortunio, in linea con la normativa vigente; Rilevato che i Direttori delle Unità Operative di Malattie Infettive e Laboratorio Analisi hanno dato la loro disponibilità alla erogazione delle prestazioni oggetto del suddetto rapporto convenzionale; Acquisito il parere favorevole della Direzione Medica di Presidio;
141 / 2013 Approvazione della “Convenzione attuativa per la costituzione degli strumenti di supporto all’attività del Comitato dei Direttori dell’AVEC” unitamente al relativo Regolamento. di approvare, per le ragioni riportate in premessa, la “Convenzione attuativa per la costituzione degli strumenti di supporto all’attività del Comitato dei Direttori dell’AVEC” unitamente al “Regolamento adottato dalle Aziende Sanitarie aderenti all’Area Vasta Emilia Centrale per l’individuazione ed il conferimento dell’incarico dirigenziale di Direttore Operativo”, allegati di dare atto che tale Convenzione è stata sottoscritta dai sei Direttori Generali delle Aziende Sanitarie dell’AVEC, nell’incontro del Comitato dei Direttori dell’08.07.2013; Richiamata la deliberazione n. 927 del 27.06.2011 della Giunta della Regione Emilia Romagna avente ad oggetto “Approvazione delle Direttive alle Aziende Sanitarie per la regolamentazione delle relazioni in ambito di Area Vasta”; Richiamata inoltre la propria Deliberazione n. 253 dell’11.12.2012 avente ad oggetto “”; Costatato che il suddetto Accordo Quadro prevede la formalizzazione di una convenzione attuativa per la costituzione degli “strumenti di supporto” all’attività dell’Area Vasta; Dato atto che per “strumenti di supporto” le Direttive già citate intendono: il Direttore Operativo e l”Ufficio di supporto” così come declinati dal p. 7.3. delle Direttive regionali e dall’art. 9 dell’Accordo Quadro;
474 / 2013 Aggiudicazione procedura ristretta per la fornitura e posa in opera di apparecchiature per la camera calda del Servizio di Medicina Nucleare � Nuovo Ospedale di Cona � Importo complessivo dell�appalto Euro 440.440,00 (I.C.) di prendere atto dei lavori della Commissione Giudicatrice preposta agli adempimenti connessi alla procedura ristretta per la fornitura e posa in opera di apparecchiature per la camera calda del Servizio di Medicina Nucleare, da installare presso il Nuovo Ospedale di Cona; di approvare i lavori svolti dalla Commissione Giudicatrice nelle sedute del 02.07.2013, del 15.07.2013, del 16.07.2013, come risultano dai verbali conservati agli atti della Struttura Complessa proponente; di aggiudicare alla ditta Grasso Forniture S.r.l. di Catania, la fornitura e posa in opera delle apparecchiature per la camera calda del Servizio di Medicina Nucleare � Nuovo Ospedale di Cona; di prendere atto che nella nota allegata (n.1) al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservata agli atti del Servizio per la Tenuta del Protocollo Informatico e la Gestione dei Flussi Documentali, sono indicate le condizioni economiche ovvero i prezzi offerti (iva esclusa), dalla ditta sopraccitata, per la fornitura e posa in opera delle apparecchiature per la camera calda del Servizio di Medicina Nucleare; di stipulare, in esecuzione al presente provvedimento, apposito contratto, applicando le condizioni economiche risultanti dai verbali di gara e riportate nella nota sopraccitata, ferme restando le altre condizioni contrattuali previste nel capitolato speciale; di quantificare l�importo complessivo dell�appalto, relativo alla fornitura e posa in opera di apparecchiature per la camera calda del Servizio di Medicina Nucleare, in � 364.000,00 (iva esclusa), di cui � 0,00 (iva esclusa) per gli oneri della sicurezza relativi ai rischi interferenziali, non essendo state individuate interferenze; di determinare, pertanto, l�importo complessivo dell�appalto, relativo alla fornitura e posa in opera di apparecchiature per la camera calda del Servizio di Medicina Nucleare, in � 440.440,00 (iva 21% compresa); di dare atto che l�acquisto di cui trattasi, per complessivi � 440.440,00 (iva 21% compresa), � finanziato con l�utilizzo di quota parte dei fondi previsti per l�intervento n.N.1 riguardante l��Acquisto tecnologie sanitarie�, per complessivi � 3.000.000,00, di cui all�allegato N, parte integrante e sostanziale della deliberazione della Giunta Regionale n.1413 del 03.10.2011 ad oggetto: �Approvazione 8� aggiornamento Programma Regionale Investimenti in sanit� (allegato N) e contestuale parziale modifica 5� aggiornamento (allegato G), 6� aggiornamento (allegato L) e 7� aggiornamento (allegato M)�; di dare, altres�, atto che l�onere complessivo di cui sopra sar� imputato al conto 03-40-0010 �Attrezzature sanitarie� della voce di Bilancio �Immobilizzazioni Materiali�; deliberazione del Direttore Generale n.160 del 15.07.2009, provvedimento n. 220 del 15.04.2013 art.53, par.1, lett.b) della Direttiva 2004/18/CE, provvedimento n.331 del 04.06.2013; art.38 della Direttiva 2004/18/CE, recepito all�art.70 del D.Lgs. n.163/2006; provvedimento n.387 del 01.07.2013, esecutivo ai sensi di legge; nota del 15.07.2013 prot.n.17691 art.82 del D.Lgs. n.163/2006; verbali Commissione Giudicatrice conservati agli atti della Struttura Complessa proponente; art.48, comma 2 del Codice degli Appalti, D.Lgs. n.163/2006;
475 / 2013 Concessione Cona: presa d�atto della proroga al 30/09/2013 del subappalto autorizzato� con determinazione n.� 563 del 11/10/2012 in favore dell�impresa TECNO ESTENSE (C.F.01568880387) di FORMIGNANA (FE). di prendere atto della proroga al 30/09/2013 del subappalto inerente l�assistenza edile a servizio degli impianti elettrici, meccanici e speciali in favore dell�impresa TECNO ESTENSE (C.F.01568880387) di FORMIGNANA (FE) autorizzato con determinazione n. 563 del 11/10/2012; di notificare tempestivamente al Concessionario PROG.ESTE. l�assunta determinazione, fermo il rispetto degli obblighi di cui in premessa; propria deliberazione n. 233 del 7 novembre 2006 deliberazione del Direttore Generale n. 325 del 22/12/2010; nota P.G. n. 0019604 del 6/08/2013 Art. 118 del nuovo codice degli appalti; DPR n. 207/2010
476 / 2013 Concessione Cona: presa d'atto della proroga al 30/09/2013 del subappalto autorizzato� con determinazioni nn.� 135/2012 e 479 /2012 in favore dell'impresa CULLIGAN ITALIANA S.p.A. di GRANAROLO DELL'EMILIA (BO). di prendere atto della proroga al 30/09/2013 del subappalto del subappalto inerente l�esecuzione del servizio di manutenzione impianti trattamento dell�acqua, addolcimento e depurazione in favore dell�impresa CULLIGAN ITALIANA S.P.A. (C.F.00321300378) di GRANAROLO DELL�EMILIA FRAZ. CADRIANO (BO) autorizzato con determinazioni nn. 135 del 5/03/2012 e 479 del 20/08/2012; di notificare tempestivamente al Concessionario PROG.ESTE l�assunta determinazione, fermo il rispetto degli obblighi di cui in premessa; deliberazione n. 233 del 7 novembre 2006 deliberazione del Direttore Generale n. 325 del 22/12/2010; nota P.G. n. 0018024 del 17/07/2013 art. 118 del nuovo codice degli appalti; DPR n. 207/2010
477 / 2013 Donazione all'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara di attrezzature sanitarie, da parte dell�Associazione Vola nel Cuore Onlus, del valore economico complessivo di Euro 8.119,00, da utilizzare presso l�Unit� Operativa di Pediatria � Nuovo Ospedale di Cona. di accettare, per le motivazioni espresse in premessa, la donazione all�Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara, da parte dell�Associazione Vola nel Cuore Onlus, dei seguenti beni: Tipo: n. 1 stimolatore del sudore Modello: Wescor 3700 Produttore: Wescor Inc. Valore economico: Euro 4.687,00 Tipo: n. 1 fotometro a fiamma Modello: Wescor 3120 Produttore: Wescor Inc. Valore economico: Euro 3.432,00 per un valore economico complessivo di � 8.119,00 da utilizzare presso l�Unit� Operativa di Pediatria; di prendere atto dei pareri favorevoli espressi in proposito dai Responsabili espressamente citati in premessa; di prendere, altres�, atto che l�accettazione della donazione avviene senza alcun vincolo od onere a carico dell� Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara; di prendere atto, inoltre, che l�utilizzo dei precitati beni non richiede l�uso esclusivo n� di accessori n� di materiale di consumo coperti da privativa di carattere industriale o commerciale, cos� come dichiarato sia dall�Associazione Vola nel Cuore Onlus sia dal Responsabile dell�Unit� Operativa beneficiaria, con le rispettive note soprarichiamate; di individuare quale responsabile dell�esecuzione del contratto, il Responsabile dell�Unit� Operativa di Pediatria; di condizionare l�effettivo utilizzo delle apparecchiature in trattazione, al preventivo rilascio del benestare all�uso da parte del/i Responsabile/i tecnico/i competente/i; di comunicare l�accettazione della donazione all�Associazione sopracitata: di demandare al competente ufficio del Dipartimento Interaziendale Gestionale Acquisti e Logistica Economale l�effettuazione dei connessi adempimenti inventariali; Deliberazione del Direttore Generale n.214 del 25.10.2012; deliberazione del Direttore Generale n.160 del 15.07.2009; delibera del Direttore Generale dell�Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.155 del 10.07.2009, nota presente agli atti della Struttura Complessa proponente, con la quale l�Associazione Vola nel Cuore Onlus ha comunicato il proprio intendimento di donare all�Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara; parere favorevole all�accettazione della donazione del Responsabile dell�Unit� Operativa interessata, del Responsabile della Direzione Medica di Presidio e del/dei Responsabile/i tecnico/i competente/i in materia, come risulta dalle note acquisite agli atti della Struttura Complessa proponente;
478 / 2013 Approvazione rendiconto, ai fini della liquidazione e pagamento, della spesa eseguita in economia d'ordine del comparto tecnico competente. Importo Euro 15.419,03 (IVA compresa).� CIG Z79059A421. Di prendere atto che, ai sensi del vigente regolamento Aziendale citato in premessa, il responsabile del comparto tecnico competente e del procedimento Ing. Giuseppe Schiesaro ha ordinato il servizio di conversione dei segni grafici riportati nei documenti parte integrante dei registri delle verifiche iniziali e periodiche di cui alla Norma CEI 64-8 in possesso dell�Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara, in segni grafici di tipo topografico conformi alla Norma CEI 3-23 � modifiche schemi unifilari esistenti al P.I. MICHELE LAMBERTINI di Ferrara � con Buono d�Ordine n.0001/EE/4B2012 (P.G. 20168 del 18.07.2012) per l�importo di � 24.006,40 (IVA 21% compresa); Di prendere atto che con precedente determinazione n.73 del 30.1.2013 � stato disposto il pagamento in acconto di parte delle prestazioni richieste per � 7.060,70; Di approvare il rendiconto predisposto dal competente comparto tecnico, allegato al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservato agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei Flussi Documentali, relativo all�ordinativo sopra descritto, dandosi atto che l�intervento di cui trattasi � stato regolarmente espletato; Di ammettere a liquidazione e pagamento la fattura n.3 del 31.05.2013 per � 15.419,03 (IVA 21% compresa) a saldo; Dato atto che l�incarico di che trattasi rientra nella categoria dei servizi professionali non standardizzabili, con conseguente impossibilit� di ricorrere a procedure elettroniche di acquisizione (vedasi, in proposito, deliberazione dell�Autorit� per i Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture n.82 del 19 settembre 2012); Di dare atto che non risultano attive convenzioni Consip e Intercent-Er per il servizio di manutenzione di cui trattasi, come risulta dalle relative stampe delle vetrine delle convenzioni allegate al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservate agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei Flussi Documentali; Di dare atto, infine, che la spesa complessiva effettivamente sostenuta di � 15.419,03 di cui sub 5), pu� farsi fronte con imputazione della stessa a carico del Bilancio di previsione 2013, sul conto di costo 65-15-0010 (Manutenzione ordinaria beni immobili); Di dare atto che l�importo di spesa previsto dal presente atto rientra nel budget per l�anno 2013 assegnato; determinazione n.73 del 30/01/2013 fattura n.03/2013 del 31/5/2013 emessa dalla Impresa interessata; rendiconto, allegato al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservato agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei Flussi Documentali, da cui si evince che gli interventi sono stati regolarmente espletati; regolamento aziendale per le acquisizioni in economia approvato con Delibera del Direttore Generale n. 19/2011;
479 / 2013 Liquidazione e pagamento fatture ARPA Sezione Provinciale di Ferrara relative alle analisi chimiche eseguite all'interno dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara Arcispedale S.Anna.� Importo complessivo� Euro 1.003,60 (oneri inclusi). Di ammettere a liquidazione e pagamento, imputando la spesa complessiva pari a � 1.003,60 (oneri inclusi) al Bilancio di previsione 2013 sul conto di costo 03-80-0010 �Immobilizzazioni materiali in corso�, le seguenti fatture: n.139020357 del 04.07.2013 n.139020358 del 04.07.2013 emesse da ARPA Sezione Provinciale di Ferrara, relative all�analisi chimica eseguita all�interno dell�Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara Arcispedale S.Anna; relazione tecnica del 09/08/2013 predisposta dal Responsabile del Procedimento fatture ARPA: n.139020357 del 04.07.2013 e n. 139020358 del 04.07.2013
480 / 2013 Rendicontazione spese di fornitura di segnaletica stradale verticale presso il Polo Ospedaliero di Cona� a seguito di indagine di mercato. CIG Z6708C420E. Di ammettere a liquidazione e pagamento la fattura n. 1241 del 12/04/2013 - CIG Z6708C420E, emessa dalla ditta 3G ITALIA SRL (C.F. 03300430547) avente sede in Zona Industriale S. Sabina San Sisto (PG) per l�importo complessivo di � 1.042,17 (IVA compresa,) allegata al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservata agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei Flussi Documentali; Di dare atto che il predetto importo � da imputarsi sul Bilancio Economico Preventivo anno 2013, al conto di costo 65150010; Di dichiarare che sul servizio oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive Convenzioni Consip, come risulta dalla stampa della pagina del sito internet Consip allegata al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservata agli atti del Servizio per la Tenuta del Protocollo Informatico e la Gestione dei Flussi Documentali, n� risultano essere attive convenzioni Intercent-ER, come risulta dalla stampa della pagina del sito internet Intercent-ER allegata al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservata agli atti del Servizio per la Tenuta del Protocollo Informatico e la Gestione dei Flussi Documentali; relazione del Responsabile del Procedimento Mobility Manager aziendale fattura n. 1241 del 12/04/2013 della Ditta 3G ITALIA SRL;
481 / 2013 Rendiconto delle spese effettuate nel mese di Luglio 2013 dalle Casse Economali, Centrale e Periferiche, e conseguente reintegro del fondo cassa. Importo Euro 2.474,76 iva compresa. di approvare il rendiconto delle spese effettuate, tramite le Casse Economali, Centrale e Periferiche dell�Azienda Ospedaliero- Universitaria di Ferrara, nel mese di Luglio 2013 dettagliatamente descritte nel prospetto riepilogativo, che si allega e viene conservato agli atti del Servizio per la Tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei Flussi Documentali; di imputare la spesa pari a Euro 2.474,76 iva compresa ai competenti conti e centri di costi indicati nell�ordine informatico che sar� conseguentemente emesso sulla base dei documenti contabili delle spese gi� effettuate; di trasmettere la documentazione contabile originale relativa alle spese effettuate unitamente a copia del presente atto alla Direzione Amministrazione delle Risorse Economiche Finanziarie per gli adempimenti di competenza e per il successivo reintegro; Deliberazione del Direttore Generale n.214 del 25.10.2012; deliberazione del Direttore Generale n.160 del 15.07.2009; �Regolamento per la gestione delle Casse Economali dell�Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara� approvato con la Delibera del Direttore Generale n.6 del 27.1.2004 ; Determinazione del Responsabile della Direzione Approvvigionamento Beni e Servizi e Attivit� Economali dell�Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.411 del 31.05.2007 Determinazione del Responsabile della Direzione Approvvigionamento Beni e Servizi e Attivit� Economali dell�Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.459 del 18.06.2007
482 / 2013 Acquisizione, in comodato, dalla ditta Sanofi-Aventis S.p.A., di attrezzature varie, da utilizzare presso il Centro Ricerca Malattie Infiammatorie Croniche Fumo Correlate (CEMICEF), in corso di sperimentazione prot.n.DRI12544 di autorizzare, per le motivazioni espresse in premessa, l�acquisizione, in comodato, dalla ditta Sanofi-Aventis S.p.A., in qualit� di sponsor dello studio, delle seguenti apparecchiature: a) Tipo: n.1 Spirometro completo di siringa per calibrazione e di un laptop Dell 5530 con software CardioPulonary Modello: Vitalographe 6800 Produttore: Vitalographe Ltd. Valore economico: Euro 5.166,70 b) Tipo: n.1 Elettrocardiografo Modello: PC-ECG 1200M Resting ECG Produttore: Norav Valore economico: Euro 1.815,00 c) Tipo: n.1 Stampante Modello: Photo Inkjet Printer Type IP27XX Produttore: Canon Valore economico: Euro 242,00 d) Tipo: n.1 Misuratore ossido nitrico Modello: Niox Mino Produttore: Aerocrine Inc. Valore economico: Euro 3.025,00 e) Tipo: n.1 Diario Elettronico Modello: Bluebird Pidion BM-170 Produttore: Bluebird Soft Inc. Valore economico: Euro 532,40 f) Tipo: n.1 PEF meter (misuratore del PEF) Modello: AM1 Produttore: Cardinal Health Valore economico: Euro 475,53 da utilizzare presso il Centro Ricerca Malattie Infiammatorie Croniche Fumo Correlate (CEMICEF), nel corso dello studio clinico dal titolo �Studio randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo, di dose-ranging per valutare il trattamento con dupilumab in pazienti affetti da asma non controllata, da moderata a grave�, prot.n.DRI12544, autorizzato con provvedimento del Direttore Generale dell�Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.129 del 19.07.2013, esecutivo ai sensi di legge; di prendere atto che, che per quanto riguarda le apparecchiature indicate ai punti e) ed f), le stesse saranno fornite in base al numero di pazienti arruolati; di prendere, altres�, atto dei pareri favorevoli espressi in proposito dai Responsabili dei Servizi e delle Direzioni interessati, specificamente indicati in premessa; di sottoscrivere con la ditta Sanofi-Aventis S.p.A, in qualit� di sponsor dello studio, un contratto di comodato, redatto secondo lo schema tipo, conservato agli atti della Struttura Complessa �Gestione concessione servizi generali e commerciali Nuovo Ospedale di Cona�; di individuare quale responsabile dell�esecuzione del contratto, il Responsabile del Centro Ricerca Malattie Infiammatorie Croniche Fumo Correlate (CEMICEF); di condizionare l�effettivo utilizzo delle apparecchiature in trattazione, al preventivo rilascio del benestare all�uso da parte della Struttura Complessa Ingegneria Clinica e del Dipartimento Interaziendale Gestionale "I.C.T. � Tecnologie per la Comunicazione e la Informazione"; di demandare al competente Ufficio del Dipartimento Interaziendale Gestionale Acquisti e Logistica Economale l�effettuazione dei connessi adempimenti inventariali; Deliberazione del Direttore Generale n.214 del 25.10.2012; deliberazione del Direttore Generale n.160 del 15.07.2009; provvedimento del Direttore Generale dell�Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.129 del 19.07.2013, delibera del Direttore Generale dell�Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.155 del 10.07.2009, note acquisite agli atti della Struttura Complessa proponente relative ai pareri favorevoli all�acquisizione in comodato, espressi dai Responsabili dei Servizi e delle Direzioni, ciascuno per la parte di rispettiva competenza;
483 / 2013 Adesione alla convenzione Consip "PC portatili 12" (lotto n.1) per la fornitura di PC portatili e dei servizi connessi - Importo complessivo di spesa Euro 9.013,29 (I.C.) di aderire, per le motivazioni espresse in premessa, alla convenzione �PC portatili 12� (lotto n.1) stipulata tra Consip S.p.A. e la societ� Olidata di Cesena (FC), per la fornitura in acquisto di PC portatili e dei servizi connessi (lotto n.1), ai sensi dell�art.26, Legge 23.12.1999, n.488 e s.m.i. e dell�art.58, Legge 23.12.2000, n.388 e s.m.i.; di dare atto che la convenzione in oggetto � presente agli atti della Struttura Complessa proponente; di prendere atto che la societ� Olidata sopracitata, sottoscrivendo la convenzione, � obbligata a quanto nella stessa previsto e, comunque, alla fornitura di PC portatili e dei servizi connessi, nella misura richiesta dalle Amministrazioni Contraenti e, per loro, dalle Unit� Ordinanti con gli Ordinativi di Fornitura, sino alla concorrenza del quantitativo massimo pari a 13.000 unit� per il lotto n.1; di prendere, altres�, atto che i prezzi d�acquisto di ciascun PC portatile e dei servizi connessi (lotto n.1) possono essere desunti dalla guida alla convenzione, presente agli atti della Struttura Complessa proponente; di acquistare n.15 personal computer portatili Lenovo Thinkpad L530 in configurazione base con sistema operativo Windows, i servizi connessi ed il servizio di assistenza e manutenzione per 60 mesi on-site (lotto n.1); di prendere atto, inoltre, che il costo unitario di ciascun PC portatile, nella configurazione richiesta sopraindicata, di cui al lotto n.1, ammonta a � 600,886 (iva 21% compresa); di emettere, in esecuzione al presente provvedimento, apposito ordine applicando le condizioni economiche sopraindicate; di individuare quale responsabile dell�esecuzione del contratto, il Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale "I.C.T. - Tecnologie per la Comunicazione e la Informazione�; di quantificare l�importo complessivo di spesa in � 9.013,29 (iva 21% compresa); di dare atto che l�acquisto di cui trattasi, per complessivi � 9.013,29 (iva 21% compresa), � finanziato con l�utilizzo di quota parte dei fondi previsti per l�intervento n.L.23 riguardante l��Acquisto attrezzature e arredi Nuovo Ospedale di Cona�, per complessivi � 7.000.000,00, di cui all�allegato L, parte integrante e sostanziale della deliberazione della Giunta Regionale n.1482 del 12.10.2009 ad oggetto: �Approvazione sesto aggiornamento Programma Regionale Investimenti in sanit�; di dare, altres�, atto che l�onere complessivo di cui sopra sar� imputato al conto 03-70-0030 �Elaboratori elettronici ed attrezzature informatiche� della voce di Bilancio �Immobilizzazioni Materiali�; di dare atto, inoltre, che per il lotto n.1 il corrispettivo relativo a ciascun ordinativo di fornitura verr� fatturato dal fornitore e dovr� essere bonificato sul conto corrente n. 000500071796, intestato a Olidata S.p.A., presso Unicredit Corporate Banking S.p.A. � Filiale Operativa Emilia Est, Codice IBAN IT 24 K 02008 02515 000500071796; di trasmettere copia del presente provvedimento alla Direzione Amministrazione delle Risorse Economiche e Finanziarie per gli adempimenti di competenza; Deliberazione del Direttore Generale n.214 del 25.10.2012; deliberazione del Direttore Generale n.160 del 15.07.2009; deliberazione dell�Assemblea Legislativa della Regione Emilia Romagna n.263 del 27.10.2009 deliberazione della Giunta Regionale n.1482 del 12.10.2009, allegato L; delibera del Direttore Generale dell�Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.273 del 14.10.2010; nota presente agli atti della Struttura Complessa proponente, con la quale il Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale "I.C.T. - Tecnologie per la Comunicazione e la Informazione� evidenzia la necessit� di provvedere all�acquisto di n.15 notebook, lotto n.1 della convenzione Consip �PC portatili 12�, per soddisfare le esigenze aziendali art.26, Legge 23.12.1999, n. 488 (Legge Finanziaria 2000); Decreti Ministero dell�Economia e delle Finanze del 24.02.2000 e del 02.05.2001; Convenzione sottoscritta in data 28.12.2011 tra il Ministero e la Consip S.p.A.; art.58, Legge 23.12.2000, n.388; procedura aperta svolta da Consip S.p.A., in ambito comunitario, suddivisa in n.2 lotti ed indetta con bando di gara pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n.121 del 17.10.2012 e nella Gazzetta Ufficiale dell�Unione Europea n.S-200 del 17.10.2012;
485 / 2013 Adesione alla convenzione Consip "Fornitura di prodotti e servizi per la realizzazione, manutenzione e gestione di reti locali per le Pubbliche Amministrazioni" (lotto n.2) - Periodo 01.09.2013/31.08.2017 - Importo complessivo presunto del contratto quadriennale Euro 477.696,61 (I.C.) di aderire, per le motivazioni espresse in premessa, alla convenzione �Fornitura di prodotti e servizi per la realizzazione, manutenzione e gestione di reti locali per le Pubbliche Amministrazioni�, (lotto n.2), stipulata tra Consip S.p.A. e la societ� Telecom Italia S.p.A., ai sensi dell�art.26, Legge 23.12.1999, n.488 e s.m.i. e dell�art.58, Legge 23.12.2000, n.388 e s.m.i.; di prendere atto che la convenzione in oggetto � presente agli atti della Struttura Complessa proponente, unitamente al �progetto esecutivo� ed al �preventivo economico definitivo�; di prendere, altres�, atto che il �progetto esecutivo� presentato risponde alla richiesta dell�Azienda, di sostituzione di alcuni switch Cisco con equivalenti HP, di presa in carico dell�intero parco apparati di rete di HP (esistente e nuovo), comprensivo di un presidio on-site e di un servizio di movimentazione (su base trasloco) di PDL; di prendere atto, inoltre, che il �preventivo economico definitivo� relativo ai servizi richiesti, sulla base del listino della convenzione Consip-Reti Locali 4, � riportato nella nota allegata (n.2) al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservata agli atti del Servizio per la Tenuta del Protocollo Informatico e la Gestione dei Flussi Documentali; di stipulare, in esecuzione al presente provvedimento, apposito contratto di fornitura mediante l�ordinativo di fornitura, applicando le condizioni economiche sopraindicate, fermo restando che il contratto avr� durata pari a 48 (quarantotto) mesi, decorrenti dalla �data di accettazione� corrispondente alla data del verbale del collaudo positivo; di prendere atto che la fornitura di cui trattasi, non rientra tra le categorie di beni e servizi oggetto di rilevazione da parte dell�Autorit� per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture; di riservarsi, comunque, la possibilit� di recesso, in applicazione alle disposizioni di cui alla Legge 07.08.2012, n.135 citata in premessa; di individuare quale responsabile dell�esecuzione del contratto, il Responsabile competente del Dipartimento Interaziendale Gestionale �I.C.T. � Tecnologie per la Comunicazione e la Informazione�; di quantificare l�importo complessivo presunto di spesa del contratto, per il periodo 01.09.2013/31.08.2017, in � 477.696,61 (iva 21% compresa); di suddividere l�importo complessivo presunto di spesa di � 477.696,61 (iva 21% compresa), fra i diversi esercizi, come segue: periodo 01.09.2013/31.12.2013 � 124.285,13 (iva 21% compresa); periodo 01.01.2014/31.12.2014 � 109.505,48 (iva 21% compresa); periodo 01.01.2015/31.12.2015 � 101.749,75 (iva 21% compresa); periodo 01.01.2016/31.12.2016 � 85.293,75 (iva 21% compresa); periodo 01.01.2017/31.08.2017 � 56.862,50 (iva 21% compresa); di dare atto che la spesa presunta di � 124.285,13 (iva 21% compresa), relativa al periodo 01.09.2013/31.12.2013, far� carico all�esercizio 2013 e al relativo bilancio e la stessa sar� imputata al conto 65-45-0055 �Servizi Informatici� della voce di Bilancio 2013 �Costi della Produzione�; di dare, altres�, atto che la spesa presunta di � 109.505,48 (iva 21% compresa), relativa al periodo 01.01.2014/31.12.2014, far� carico all�esercizio 2014 e al relativo bilancio al momento del suo verificarsi e la stessa sar� imputata al conto 65-45-0055 �Servizi Informatici� della voce di Bilancio �Costi della Produzione�; di dare atto, inoltre, che la spesa presunta di � 101.749,75 (iva 21% compresa), relativa al periodo 01.01.2015/31.12.2015, far� carico all�esercizio 2015 e al relativo bilancio al momento del suo verificarsi e la stessa sar� imputata al conto 65-45-0055 �Servizi Informatici� della voce di Bilancio �Costi della Produzione�; di dare atto che la spesa presunta di � 85.293,75 (iva 21% compresa), relativa al periodo 01.01.2016/31.12.2016, far� carico all�esercizio 2016 e al relativo bilancio al momento del suo verificarsi e la stessa sar� imputata al conto 65-45-0055 �Servizi Informatici� della voce di Bilancio �Costi della Produzione�; di dare atto, infine, che la spesa presunta di � 56.862,50 (iva 21% compresa), relativa al periodo 01.01.2017/30.08.2017, far� carico all�esercizio 2017 e al relativo bilancio al momento del suo verificarsi e la stessa sar� imputata al conto 65-45-0055 �Servizi Informatici� della voce di Bilancio �Costi della Produzione�; di stabilire, inoltre, che non essendo possibile prevedere esattamente a priori le esigenze, l�Amministrazione si riserva di provvedere all�eventuale conguaglio al termine di ogni anno di durata contrattuale; di dare atto, infine, che l�importo complessivo, presunto di spesa, � compatibile con il budget, tenuto conto delle disposizioni di cui alla Legge 24.12.2012, n.228 richiamata in premessa; Deliberazione del Direttore Generale n.214 del 25.10.2012; deliberazione del Direttore Generale n.160 del 15.07.2009; nota del Responsabile competente del Dipartimento Interaziendale Gestionale �I.C.T. � Tecnologie per la Comunicazione e la Informazione�, presente agli atti della Struttura Complessa proponente; pagina del sito internet Consip allegata (n.1) al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservata agli atti del Servizio per la Tenuta del Protocollo Informatico e la Gestione dei Flussi Documentali; art.26, Legge 23.12.1999, n. 488; previsto dall�art.1, comma 449, della Legge; Decreti Ministero dell�Economia e delle Finanze del 24.02.2000 e del 02.05.2001; procedura aperta svolta da Consip S.p.A. in ambito comunitario, suddivisa in n.2 lotti ed indetta con bando di gara pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n.22 del 21.02.2011 e nella Gazzetta Ufficiale dell�Unione Europea n.S/35 del 19.02.2011, cos� come modificato da avviso di proroga pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell�Unione Europea n.S/70 del 09.04.2011 e sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n.43 del 11.04.2011; �progetto esecutivo� e �preventivo economico definitivo� del fornitore, acquisiti agli atti della Struttura Complessa proponente; nota del 07.08.2013 del Responsabile del Dipartimento Interaziendale Gestionale �I.C.T. � Tecnologie per la Comunicazione e la Informazione�, acquisita agli atti della Struttura Complessa proponente; �preventivo economico definitivo� relativo ai servizi richiesti, sulla base del listino della convenzione Consip-Reti Locali 4, riportato nella nota allegata (n.2) al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservata agli atti del Servizio per la Tenuta del Protocollo Informatico e la Gestione dei Flussi Documentali; Legge 07.08.2012, n.135 di conversione, con modificazioni, del Decreto Legge 06.07.2012, n.95: �Disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi ai cittadini, nonch� misure di rafforzamento patrimoniale delle imprese del settore bancario�; Legge 24.12.2012, n.228: �Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di stabilit� 2013)�;
486 / 2013 Servizio di trasporto pazienti intraospedaliero ed extraospedaliero: rinnovo contrattuale per il periodo 01.08.2013/31.07.2014 - Importo complessivo annuo presunto di spesa Euro 1.070.993,23 (I.C.) di rinnovare, per le motivazioni esposte in premessa e qui integralmente richiamate, il contratto stipulato con la societ� cooperativa Cidas Cooperativa Inserimento Disabili Assistenza Solidariet� di Copparo (FE), per il servizio di trasporto pazienti intraospedaliero ed extraospedaliero, per il periodo 01.08.2013/31.07.2014, secondo le stesse modalit� operative; di applicare, per il suddetto periodo di riferimento, le condizioni economiche riportate nella nota allegata (n.1) al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservata agli atti del Servizio per la Tenuta del Protocollo Informatico e la Gestione dei Flussi Documentali; di precisare che il contratto sar� interrotto anticipatamente e/o ridimensionato, qualora sopravvengano diverse esigenze organizzative; di precisare, altres�, che il contratto sar� automaticamente interrotto nel momento in cui interverr� la pronuncia giudiziale in merito alla controversia in atto sul servizio C.8 Logistica, come stabilito con la deliberazione del Direttore Generale dell�Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.109 del 25.06.2013 richiamata in premessa; di precisare, inoltre, che, in tali casi, il contratto sar� interrotto e/o ridimensionato senza che l�appaltatore abbia nulla a pretendere, a qualsiasi titolo, essendo l�appaltatore stesso pienamente edotto di tale condizione fin da ora; di prendere atto che il servizio di cui trattasi non rientra tra le categorie di beni e servizi oggetto di rilevazione da parte dell�Autorit� per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture; di riservarsi, comunque, la possibilit� di recesso, in applicazione delle disposizioni di cui alla Legge 07.08.2012, n.135 citata in premessa; di individuare, quale responsabile dell�esecuzione del contratto, il Direttore dell�Unit� Operativa Sistema Emergenza e Urgenza Territoriale 118; di quantificare, per il periodo 01.08.2013/31.07.2014, l�importo complessivo annuo presunto di spesa in � 1.070.993,23 (iva 21% compresa); di suddividere l�importo complessivo annuo presunto di spesa di � 1.070.993,23 (iva 21% compresa), fra i diversi esercizi, come segue: periodo 01.08.2013/31.12.2013 fabbisogno Azienda USL di Ferrara (periodo agosto-dicembre) � 310.177,48 (iva compresa); fabbisogno Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara (periodo agosto-dicembre) � 136.069,70 (iva compresa); periodo 01.01.2014/31.07.2014 fabbisogno Azienda USL di Ferrara (periodo gennaio-luglio) � 434.248,47 (iva compresa); fabbisogno Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara (periodo gennaio-luglio) � 190.497,58 (iva compresa); di dare atto che la spesa presunta di � 446.247,18 (iva compresa, di cui � 310.177,48 per il fabbisogno dell�Azienda USL di Ferrara), relativa al periodo 01.08.2013/31.12.2013, far� carico all�esercizio 2013 e al relativo bilancio e la stessa sar� imputata al conto 65-25-0111 �Trasporto degenti da privato� della voce di Bilancio 2013 �Costi della Produzione�; di dare, altres�, atto che la spesa presunta di � 310.177,48 (iva compresa), sar� oggetto di rimborso da parte dell�Azienda USL di Ferrara, da imputare al conto 52-30-0038 �Rimborsi per trasporti sanitari da Aziende Sanitarie della Regione� della voce di Bilancio 2013 �Valore della Produzione�; di dare atto, inoltre, che la spesa presunta di � 624.746,05 (iva compresa, di cui � 434.248,47 per il fabbisogno dell�Azienda USL di Ferrara), relativa al periodo 01.01.2014/31.07.2014, far� carico all�esercizio 2014 e al relativo bilancio al momento del suo verificarsi e la stessa sar� imputata al conto 65-25-0111 �Trasporto degenti da privato� della voce di Bilancio �Costi della Produzione�; di dare, altres�, atto che la spesa presunta di � 434.248,47 (iva compresa), sar� oggetto di rimborso da parte dell�Azienda USL di Ferrara, da imputare al conto 52-30-0038 �Rimborsi per trasporti sanitari da Aziende Sanitarie della Regione� della voce di Bilancio �Valore della Produzione�; di stabilire, inoltre, che non essendo possibile prevedere esattamente a priori il numero complessivo delle ore che saranno necessarie per garantire il servizio di trasporto pazienti in oggetto, l�Amministrazione si riserva di provvedere all�eventuale conguaglio al termine del periodo contrattuale; di dare, altres�, atto che l�importo complessivo annuo, presunto di spesa, � compatibile con il budget, tenuto conto delle disposizioni di cui alla Legge 24.12.2012, n.228 richiamata in premessa; deliberazione del Direttore Generale dell�Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.109 del 25.06.2013; deliberazione del Direttore Generale dell�Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.43 del 15.03.2013,; provvedimento del Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale �Acquisti e Logistica Economale� di entrambe le Aziende Sanitarie n.475 del 13.08.2012, deliberazione del Direttore Generale dell�Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.196 del 16.11.2011; nota del 05.08.2013 acquisita agli atti della Struttura Complessa proponente, con la quale il Direttore dell�Unit� Operativa Sistema Emergenza e Urgenza Territoriale 118 ha confermato la necessit� di avvalersi della cooperativa Cidas; altra nota del 05.08.2013 acquisita agli atti della Struttura Complessa proponente, con la quale il Direttore dell�Unit� Operativa Sistema Emergenza e Urgenza Territoriale 118 ha richiesto, per l�Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara, titolare del contratto con la cooperativa Cidas, la prosecuzione del rapporto contrattuale, in attesa della messa a regime dell�operativit� del Nuovo S. Anna; nota acquisita agli atti della Struttura Complessa proponente, con la quale la societ� cooperativa ha comunicato la propria disponibilit� a continuare l�esecuzione del servizio; Legge 07.08.2012, n.135 di conversione, con modificazioni, del Decreto Legge 06.07.2012, n.95: �Disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi ai cittadini, nonch� misure di rafforzamento patrimoniale delle imprese del settore bancario�;
487 / 2013 Noleggio in economia di dispositivi per video endoscopia digestiva per il Servizio di Endoscopia Digestiva: rinnovo contrattuale sino al 30.06.2014 - Importo complessivo annuo di spesa Euro 149.435,00 (I.C.) di rinnovare, per i motivi indicati in premessa, il contratto stipulato con la ditta Ase di Bologna, per il noleggio dei dispositivi per video endoscopia digestiva di marca Fujinon, necessari al Servizio di Endoscopia Digestiva dell�Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara, per il periodo 01.07.2013/30.06.2014; di prendere atto che i dispositivi per video endoscopia digestiva di marca Fujinon, necessari per implementare, aggiornare ed integrare la dotazione esistente, sono specificamente descritti nella nota allegata (n.3) al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservata agli atti del Servizio per la Tenuta del Protocollo Informatico e la Gestione dei Flussi Documentali, nella quale sono indicate anche le condizioni economiche e le altre condizioni contrattuali disciplinanti il rinnovo contrattuale; di emettere, in esecuzione al presente provvedimento, apposito ordinativo di fornitura in noleggio; di prendere atto che la fornitura di cui trattasi, non rientra tra le categorie di beni e servizi oggetto di rilevazione da parte dell�Autorit� per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture; di riservarsi, comunque, la possibilit� di recesso, in applicazione delle disposizioni di cui alla Legge 07.08.2012, n.135 citata in premessa; di individuare quale responsabile dell�esecuzione del contratto, il Responsabile del Servizio di Endoscopia Digestiva; di quantificare, per il periodo 01.07.2013/30.06.2014, l�importo complessivo di spesa del contratto annuo di noleggio, comprendente anche la manutenzione ordinaria e straordinaria, in � 149.435,00 (iva 21% compresa); di suddividere l�importo complessivo annuo di spesa di � 149.435,00 (iva 21% compresa), fra i diversi esercizi, come segue: periodo 01.07.2013/31.12.2013 � 74.717,50 (iva compresa); periodo 01.01.2014/30.06.2014 � 74.717,50 (iva compresa); di dare atto che la spesa di � 74.717,50 (iva 21% compresa), relativa al periodo 01.07.2013/31.12.2013, far� carico all�esercizio 2013 e al relativo bilancio e la stessa sar� imputata al conto 65-40-0030 �Canoni di noleggio attrezzature sanitarie� della voce di Bilancio 2013 �Costi della Produzione�; di dare, altres�, atto che la spesa di � 74.717,50 (iva 21% compresa), relativa al periodo 01.01.2014/30.06.2014, far� carico all�esercizio 2014 e al relativo bilancio al momento del suo verificarsi e la stessa sar� imputata al conto 65-40-0030 �Canoni di noleggio attrezzature sanitarie� della voce di Bilancio �Costi della Produzione�; di dare atto, inoltre, che l�importo complessivo annuo di spesa � compatibile con il budget, tenuto conto delle disposizioni di cui alla Legge 24.12.2012, n.228 richiamata in premessa; provvedimento del Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale �Acquisti e Logistica Economale� di entrambe le Aziende Sanitarie n.376 del 26.06.2012; nota del 14.08.2013 acquisita gli atti della Struttura Complessa proponente, del Responsabile del Servizio di Endoscopia Digestiva dell�Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara; nota del 19.08.2013 acquisita agli atti della Struttura Complessa proponente, della ditta Ase; Legge 07.08.2012, n.135 di conversione, con modificazioni, del Decreto Legge 06.07.2012, n.95: �Disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi ai cittadini, nonch� misure di rafforzamento patrimoniale delle imprese del settore bancario�;
488 / 2013 Fornitura, in locazione, di un litotritore extracorporeo ad onde d'urto, trasportabile: proroga contrattuale per il periodo 01.09.2013/28.02.2014 - Importo complessivo semestrale presunto di spesa Euro 44.649,00 (I.C.) di prorogare, per i motivi indicati in premessa, il contratto stipulato con la ditta HMT High Medical Technologies di Milano, per la fornitura, in locazione, di un litotritore extracorporeo ad onde d�urto, trasportabile, a copertura delle necessit� d�impiego dell�Unit� Operativa di Urologia dell�Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara, per il periodo 01.09.2013/28.02.2014, secondo le stesse modalit� operative; di confermare, quale fabbisogno, 3 giornate mensili di trattamento; di applicare il canone giornaliero di noleggio di � 2.050,00 (iva esclusa); di dare atto che la proroga contrattuale si rende indispensabile, nelle more dell�espletamento della nuova procedura di gara; di dare, conseguentemente, atto che, qualora il procedimento di individuazione del nuovo contraente giunga a compimento prima della scadenza del periodo di proroga, la stessa potr� cessare anche prima della suddetta scadenza o, in caso contrario, proseguire per il tempo occorrente alla conclusione della nuova procedura di gara; di prendere atto che la fornitura di cui trattasi non rientra tra le categorie di beni e servizi oggetto di rilevazione da parte dell�Autorit� di Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture; di riservarsi, comunque, la possibilit� di recesso, in applicazione delle disposizioni di cui alla Legge 07.08.2012, n.135 citata in premessa; di individuare quale responsabile dell�esecuzione del contratto, il Responsabile dell�Unit� Operativa di Urologia; di quantificare, per il periodo 01.09.2013/28.02.2014, l�importo complessivo presunto di spesa del contratto semestrale di locazione in � 44.649,00 (iva 21% compresa); di suddividere l�importo complessivo semestrale presunto di spesa di � 44.649,00 (iva 21% compresa), fra i diversi esercizi, come segue: periodo 01.09.2013/31.12.2013 � 29.766,00 (iva 21% compresa); periodo 01.01.2014/28.02.2014 � 14.883,00 (iva 21% compresa); di dare atto che la spesa presunta di � 29.766,00 (iva 21% compresa), relativa al periodo 01.09.2013/31.12.2013, far� carico all�esercizio 2013 e al relativo bilancio e la stessa sar� imputata al conto 65-40-0030 �Canoni di noleggio attrezzature sanitarie� della voce di Bilancio 2013 �Costi della Produzione�; di dare, altres�, atto che la spesa presunta di � 14.883,00 (iva 21% compresa), relativa al periodo 01.01.2014/28.02.2014, far� carico all�esercizio 2014 e al relativo bilancio al momento del suo verificarsi e la stessa sar� imputata al conto 65-40-0030 �Canoni di noleggio attrezzature sanitarie� della voce di Bilancio �Costi della Produzione�; di stabilire, inoltre, che non essendo possibile prevedere esattamente a priori il numero semestrale delle giornate di trattamento che sar� necessario effettuare in base ai pazienti da trattare, l�Amministrazione si riserva di provvedere all�eventuale conguaglio al termine del periodo contrattuale; di dare atto, inoltre, che l�importo complessivo semestrale presunto di spesa � compatibile con il budget, tenuto conto delle disposizioni di cui alla Legge 24.12.2012, n.228 richiamata in premessa; provvedimento del Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale �Acquisti e Logistica Economale� di entrambe le Aziende Sanitarie n.450 del 02.08.2012; nota del 31.07.2013 del Responsabile dell�Unit� Operativa di Urologia, acquisita agli atti della Struttura Complessa proponente, con parere favorevole alla prosecuzione contrattuale, per soddisfare le necessit� assistenziali, in attesa della nuova gara; nota acquisita agli atti della Struttura Complessa proponente, con la quale la ditta HMT High Medical Technologies ha confermato la propria disponibilit� a continuare l�esecuzione della fornitura; Legge 24.12.2012, n.228: �Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di stabilit� 2013)�; Legge 07.08.2012, n.135 di conversione, con modificazioni, del Decreto Legge 06.07.2012, n.95: �Disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi ai cittadini, nonch� misure di rafforzamento patrimoniale delle imprese del settore bancario�;
489 / 2013 Aggiudicazione procedura negoziata, ex art.57, comma 2, lett.b) del D.Lgs. n.163/2006, per l'acquisto del modulo software di integrazione dei sistemi SAP e Ormaweb - Nuovo Ospedale di Cona - Importo complessivo di spesa Euro 24.200,00 (I.C.) di acquistare, per le motivazioni espresse in premessa, dalla societ� M.E.A. S.r.l. di Milano, il modulo software di integrazione, in ambito liste operatorie (denominato Cunico), fra il sistema SAP (gestione liste di attesa e degenze) ed il sistema Ormaweb (visite anestesiologiche, pianificazione intervento chirurgico e gestione intervento); di prendere atto che il modulo software da acquisire � specificamente descritto nella nota allegata (n.3) al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservata agli atti del Servizio per la Tenuta del Protocollo Informatico e la Gestione dei Flussi Documentali, nella quale sono indicate anche le condizioni economiche disciplinanti il rapporto contrattuale; di emettere, in esecuzione al presente provvedimento, apposito ordinativo di fornitura; di prendere atto che il prodotto di cui trattasi non rientra tra le categorie di beni e servizi oggetto di rilevazione da parte dell�Autorit� per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture; di riservarsi, comunque, la possibilit� di recesso, in applicazione delle disposizioni di cui alla Legge 07.08.2012, n.135 citata in premessa; di individuare quale responsabile dell�esecuzione del contratto, il Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale �I.C.T. � Tecnologie per la Comunicazione e la Informazione�; di quantificare l�importo complessivo di spesa in � 24.200,00 (iva 21% compresa); di dare atto che l�acquisto di cui trattasi, per complessivi � 24.200,00 (iva 21% compresa), � finanziato con l�utilizzo di quota parte dei fondi previsti per l�intervento n.L. 23 riguardante l��Acquisto attrezzature e arredi Nuovo Ospedale di Cona�, per complessivi � 7.000.000,00, di cui all�allegato L, parte integrante e sostanziale della deliberazione della Giunta Regionale n.1482 del 12.10.2009 ad oggetto:�Approvazione sesto aggiornamento Programma Regionale Investimenti in sanit�; di dare, altres�, atto che l�onere complessivo di cui sopra sar� imputato al conto 01-30-0020 �Software� della voce di Bilancio �Immobilizzazioni Immateriali�; di trasmettere copia del presente provvedimento alla Direzione Amministrazione delle Risorse Economiche e Finanziarie per gli adempimenti di competenza; deliberazione dell�Assemblea Legislativa della Regione Emilia Romagna n.263 del 27.10.2009, deliberazione della Giunta Regionale n.1482 del 12.10.2009, allegato L; delibera del Direttore Generale dell�Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.273 del 14.10.2010; nota del 05.06.2013, acquisita agli atti della Struttura Complessa proponente, del Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale �I.C.T. � Tecnologie per la Comunicazione e la Informazione�; nota del 11.06.2013, agli atti della Struttura Complessa proponente, con la quale il Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale �I.C.T. � Tecnologie per la Comunicazione e la Informazione� ha precisato che il modulo software di integrazione dei sistemi SAP e Ormaweb, non pu� che essere fornito dalla societ� M.E.A. S.r.l., essendo il fornitore che ha realizzato il progetto d�implementazione dell�attuale sistema nonch� il manutentore e lo sviluppatore del sistema di cui trattasi; art.57, comma 2, lett.b) del D.Lgs. n.163 del 12.04.2006; offerta della societ� M.E.A, S.r.l. acquisita agli atti della Struttura Complessa proponente, contenente la descrizione del modulo software richiesto per integrare i sistemi SAP e Ormaweb, nonch� la relativa quotazione economica; nota del Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale �I.C.T. � Tecnologie per la Comunicazione e la Informazione�, del 11.06.2013, in merito all�accettazione tecnico-economica della suddetta proposta contrattuale; art.9 bis del Decreto Legge 18.10.2012, n.179, convertito nella Legge 17.12.2012, n.221; Legge 07.08.2012, n.135 di conversione, con modificazioni, del Decreto Legge 06.07.2012, n.95: �Disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi ai cittadini, nonch� misure di rafforzamento patrimoniale delle imprese del settore bancario�; Legge 24.12.2012, n.228: �Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di stabilit� 2013)�; nota del 14.08.2013 della societ� M.E.A. S.r.l., conservata agli atti della Struttura Complessa proponente;
490 / 2013 Convenzione con l'Associazione Italiana per la lotta alle Sindromi Atassiche - A.I.S.A. FERRARA ONLUS - per lo svolgimento delle attivit� di supporto informativo, psicologico e di sostegno nei confronti di pazienti affetti da Sindromi Atassiche ed ai loro familiari. di stipulare ai sensi dell�art. 13 Legge Regionale 21/02/2005 n. 12, per le motivazioni esposte in premessa, con l�Associazione di volontariato A.I.S.A. una convenzione a carattere sperimentale, nei termini descritti nello schema convenzionale allegato al presente provvedimento e conservato agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei Flussi Documentali; di far decorrere la suddetta convenzione dalla data di sottoscrizione al 31.12.2014; legge regionale n. 12 del 21.02.2005 ad oggetto: �norme per la valorizzazione delle organizzazioni di volontariato. Abrogazione della L.R. 2 settembre 1996, n. 37 (nuove norme regionali di attuazione della legge 11 agosto 1991, n. 266 � legge quadro sul volontariato. Abrogazione della L.R. 31 maggio 1993, n. 26)� e s.m.i.; nota prot. n. 32170 del 10.12.2012 ad oggetto: �Convenzione per la gestione di attivit� di facilitazione degli utenti nei rapporti con l�Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara. Informativa ai sensi dell�art. 13 della Legge regionale n. 12 del 21/02/2005�, BANDO BIENNALE (ANNI 2013/2014); lettera protocollo n. 12920 del 20/05/2013, con la quale l�Associazione di volontariato A.I.S.A. chiede di stipulare una convenzione; nota protocollo n. 16379 del 27/06/2013;
491 / 2013 Recepimento del provvedimento n. 657 del 31/07/2013 dell'AUSL FE relativo alla proroga al 31/12/2013 della fornitura di lame e bisturi nelle more della nuova gara AVEC - Importo di spesa per l'AO FE pari ad Euro 9.000,00 (i.c.). di recepire il provvedimento del Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale Acquisti e Logistica Economale dell�Azienda USL di Ferrara n. 657 del 31/07/2013 relativo alla proroga sino al 31/12/2013 dei contratti per la fornitura, in unione d�acquisto tra le Aziende dell�Area Vasta Emilia Centrale di lame, bisturi; di prorogare, conseguentemente, sino al 31/12/2013 i contratti relativi alla fornitura di lame e bisturi con le ditte ALCON, BENEFIS, ESPANSIONE MARKETING e SAVIR alle condizioni economiche e contrattuali attualmente in essere; di dare atto che sara� facolt� dell�Azienda Ospedaliera recedere anticipatamente dai contratti di fornitura qualora prima del termine di scadenza degli stessi, venga aggiudicata la gara in Area Vasta Emilia Centrale per la fornitura dei prodotti in trattazione; di stimare per l�Azienda Ospedaliera di Ferrara al 31/12/2013 una spesa presunta pari ad Euro 9.000,00 (i.c.) come specificato in premessa ; che gli ordini saranno emessi secondo le necessit� delle Unit� Operative in base ai fabbisogni, compatibilmente con le disponibilit� di budget assegnate e nei limiti del budget generale d�Azienda in corso di definizione; che la spesa effettivamente sostenuta andra� imputata al conto economico 65.05.0063 �Dispositivi medici� dei bilanci economici di competenza e al Bilancio Pluriennale di Previsione; provvedimento del Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale Acquisti e Logistica Economale n.470 del 07/08/2012; Delibera Direttore Generale dell�Azienda Ospedaliero Universitaria n. 195 del 09/10/2012 avente ad oggetto: �Approvazione della programmazione delle gare anno 2012 da effettuare a livello aziendale e di Area Vasta Emilia Centrale - Presa d�atto della programmazione gare Intercenter�; determinazione del Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale Acquisti e Logistica Economale n. 657 del 31/07/2103; nota regionale prot. n. 293950 del 13/12/2012 ad oggetto "Programmazione 2013";
492 / 2013 Stipula convenzione con il Centro Servizi alla Persona di Ferrara per l�erogazione di prestazioni sanitarie. di stipulare la convenzione, con il Centro Servizi alla Persona di Ferrara, per l�esecuzione di prestazioni diagnostico strumentali di laboratorio a favore dei propri dipendenti, per il periodo 1/08/2013 � 31/07/2014, alle condizioni descritte nello schema allegato al presente provvedimento, a farne parte integrante e sostanziale, e conservato agli atti del Servizio per la Tenuta del Protocollo Informatico e la Gestione dei Flussi Documentali; di demandare alla Direzione Amministrazione Risorse Economiche e Finanziarie l�imputazione degli introiti inerenti la presente convenzione, al competente conto di ricavo; determinazione n. 713 del 21/09/2005, ad oggetto �Definizione modalit� di svolgimento di prestazioni di Laboratorio Analisi a favore di Strutture Esterne�;
496 / 2013 Approvazione della graduatoria e assegnazione della Borsa di studio da svolgersi presso il Dipartimento Riproduzione e Accrescimento. di approvare la graduatoria di merito finale della Borsa di studio indetta con determinazione n. 427 del 12/07/2013; B) di assegnare la Borsa di studio, cos� come previsto dalla delibera n. 423 dell�11.4.1995, esecutiva ai sensi di legge, gi� citata in premessa, per lo svolgimento di una ricerca in tema di: �Contributo alla costruzione del data base come principale referente per la codifica delle malformazioni congenite (ICD9 e ICD10) e per la codifica di farmaci (ATC) contributo alla redazione annuale e rapporti con i registri europei con i quali il registro IMER � collegato (EUROCAT e EUROMEDICAT)�, per mesi 12, con impegno orario settimanale di 20 ore, per Euro 27.649,76= lordi (Centro di Costo CE2), con decorrenza dal 1/09/2013 al 31/08/2014, da svolgersi presso il Dipartimento Riproduzione e Accrescimento dell�Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara, mediante utilizzo dei seguenti fondi: � 12.000,00 (ECEA) Progetto Riscipro; � 18.000,00 PG 2013/80078 del 28/03/2013; C) di dare atto che al borsista verr� corrisposta in 12 rate mensili, la somma di Euro 27.649,76.= lordi, subordinando la corresponsione delle rate alla presentazione, da parte del dr. Andrea FRANCHELLA, del foglio di presenza mensile del borsista; D) di dare atto che al termine dell�espletamento della borsa di studio il Borsista � tenuto, cos� come previsto dalla delibera n. 320 del 24.3.98, esecutiva ai sensi di legge, a redigere una relazione scritta sull�attivit� svolta da inviare alla Direzione Medica di Presidio; E) di dare atto che la spesa complessiva di Euro 30.000,00.= lordi sar� imputata come di seguito indicato: � 10.000,00.= lordi per il periodo dal 1/09/2013 al 31/12/2013, al Bilancio economico 2013, imputato al conto 65-25-0080 (Spese per personale tirocinante e/o borsista); � 20.000,00.= lordi per il periodo dal 1/01/2014 al 31/08/2014, al Bilancio economico 2014, imputato al conto 65-25-0080 (Spese per personale tirocinante e/o borsista); determinazione n. 427 del 12/07/2013; PG 2013/80078 del 28/03/2013; delibera n. 423 dell�11.04.95 e successive modificazioni/integrazioni apportate con le delibere n. 55 del 27.1.97, n. 774 del 12.07.96, n. 55 del 27.01.97 e n. 320 del 24.3.98, esecutive ai sensi di legge, e con le determinazioni n. 781 del 17.9.03, n. 472 del 15.6.05, n. 58 del 25.1.06, n. 638 del 25.7.08 e n. 131 del 25.02.2009, esecutive ai sensi di legge;
498 / 2013 Aggiudicazione procedura negoziata, ex art.57, comma 2, lett.b) del D.Lgs. n.163/2006, per l'acquisto del modulo software per la pianificazione delle attivit� giornaliere del Centro Unico di attivit� preoperatorie "Cunico" - Nuovo Ospedale di Cona - Importo complessivo di spesa Euro 12.705,00 (I.C.) di acquistare, per le motivazioni espresse in premessa, dalla societ� M.E.A. S.r.l. di Milano, il modulo software necessario per la pianificazione delle attivit� giornaliere del Centro Unico di attivit� preoperatorie �Cunico�; di prendere atto che il modulo software da acquisire � specificamente descritto nella nota allegata (n.3) al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservata agli atti del Servizio per la Tenuta del Protocollo Informatico e la Gestione dei Flussi Documentali, nella quale sono indicate anche le condizioni economiche disciplinanti il rapporto contrattuale; di emettere, in esecuzione al presente provvedimento, apposito ordinativo di fornitura; di prendere atto che il prodotto di cui trattasi non rientra tra le categorie di beni e servizi oggetto di rilevazione da parte dell�Autorit� per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture; di riservarsi, comunque, la possibilit� di recesso, in applicazione delle disposizioni di cui alla Legge 07.08.2012, n.135 citata in premessa; di individuare quale responsabile dell�esecuzione del contratto, il Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale �I.C.T. � Tecnologie per la Comunicazione e la Informazione�; di quantificare l�importo complessivo di spesa in � 12.705,00 (iva 21% compresa); di dare atto che l�acquisto di cui trattasi, per complessivi � 12.705,00 (iva 21% compresa), � finanziato con l�utilizzo di quota parte dei fondi previsti per l�intervento n.L. 23 riguardante l��Acquisto attrezzature e arredi Nuovo Ospedale di Cona�, per complessivi � 7.000.000,00, di cui all�allegato L, parte integrante e sostanziale della deliberazione della Giunta Regionale n.1482 del 12.10.2009 ad oggetto:�Approvazione sesto aggiornamento Programma Regionale Investimenti in sanit�; di dare, altres�, atto che l�onere complessivo di cui sopra sar� imputato al conto 01-30-0020 �Software� della voce di Bilancio �Immobilizzazioni Immateriali�; di trasmettere copia del presente provvedimento alla Direzione Amministrazione delle Risorse Economiche e Finanziarie per gli adempimenti di competenza; deliberazione del Direttore Generale n.214 del 25.10.2012; deliberazione del Direttore Generale n.160 del 15.07.2009; deliberazione dell�Assemblea Legislativa della Regione Emilia Romagna n. 263 del 27.10.2009, con la quale sono state approvate le proposte contenute nella deliberazione della Giunta Regionale n.1482 del 12.10.2009 ad oggetto: �Approvazione sesto aggiornamento Programma Regionale Investimenti in sanit�; deliberazione della Giunta Regionale n.1482 del 12.10.2009,allegato L; delibera del Direttore Generale dell�Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.273 del 14.10.2010; nota del 05.06.2013 acquisita agli atti della Struttura Complessa proponente, del Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale �I.C.T. � Tecnologie per la Comunicazione e la Informazione�; nota del 11.06.2013 presente agli atti Struttura Complessa proponente, del Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale �I.C.T. � Tecnologie per la Comunicazione e la Informazione�; art.57, comma 2, lett.b) del D.Lgs. n.163 del 12.04.2006; Legge 07.08.2012, n.135 di conversione, con modificazioni, del Decreto Legge 06.07.2012, n.95: �Disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi ai cittadini, nonch� misure di rafforzamento patrimoniale delle imprese del settore bancario�; Legge 24.12.2012, n.228: �Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di stabilit� 2013)�; nota del 14.08.2013 della societ� M.E.A. S.r.l., conservata agli atti della Struttura Complessa proponente;
499 / 2013 Rinnovo convenzione con l'Azienda USL di Ferrara per esecuzione delle verifiche di sicurezza di ascensori e montacarichi ai sensi dell'art. 13 e 14 DPR 162/99 presso questa Azienda di rinnovare, per le ragioni citate in premessa, dall�1.03.2013 al 28.02.2014 con l�Azienda U.S.L. di Ferrara una consulenza tecnica da parte del personale del profilo tecnico, secondo lo schema che si allega e viene conservato agli atti della Direzione Giuridica ed Economica delle Risorse Umane con sanatoria del periodo compreso dall�1.03.2013 e la data di adozione degli atti deliberativi di competenza delle due Aziende interessate a causa dei tempi tecnici occorsi per addivenire alla formalizzazione dei ridetti atti; di dare atto che la spesa presunta di � 3.421,65 IVA compresa far� carico al "Piano Programmatico e Bilancio Pluriennale di Previsione per il triennio 2011/2013� deliberato con atto n. 111 del 31.05.2011 sul conto 65-20-0090 �Consulenze non sanitarie da Aziende Sanitarie RER� della voce �Consulenze, collaborazione interinale, altre prestazioni di lavoro�; determinazione n. 438 dell�1.06.2011; nota prot. n. 15520 del 17.06.2013 del Responsabile del Settore Elettrico del Dipartimento Interaziendale Attivit� Tecniche; nota prot. 16955 del 4.07.2013 del Direttore Generale di questa Azienda art. 4, comma 7 della Legge 30.12.1991 n. 412; parere prot. n. 324118 del 30.12.2010 della Direzione Generale alla Sanit� e alle Politiche Sociali della Regione Emilia Romagna;
500 / 2013 Rinnovo convenzione con l'Azienda USL di Ferrara per esecuzione delle verifiche periodiche degli impianti di terra presso l'Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara ai sensi dell'art. 462/2001 di rinnovare, per le ragioni citate in premessa, dall�1.02.2013 al 31.01.2014 con l�Azienda USL di Ferrara una consulenza tecnica da parte del proprio personale tecnico, secondo lo schema che si allega e viene conservato agli atti della Direzione Giuridica ed Economica delle Risorse Umane con sanatoria del periodo compreso dall�1.03.2013 e la data di adozione degli atti deliberativi di competenza delle due Aziende interessate a causa dei tempi tecnici occorsi per addivenire alla formalizzazione dei ridetti atti; di dare atto che la spesa presunta di � 8.200,00 IVA compresa far� carico al "Piano Programmatico e Bilancio Pluriennale di Previsione per il triennio 2011/2013� deliberato con atto n. 111 del 31/05/2011 sul conto 65-20-0090 �Consulenze non sanitarie da Aziende Sanitarie RER� della voce �Consulenze, collaborazione interinale, altre prestazioni di lavoro�; determinazione n. 296 del 23.05.2012; nota prot. 15520 del 17.06.2013 del Responsabile del Settore Elettrico del Dipartimento Interaziendale Attivit� Tecniche Patrimoniali di questa Azienda; nota prot. 16955 del 4.07.2013 del Direttore Generale di questa Azienda; art. 4, comma 7 della Legge 30.12.1991 n. 412; parere prot. n. 324118 del 30.12.2010 della Direzione Generale alla Sanit� e alle Politiche Sociali della Regione Emilia Romagna;
501 / 2013 Rinnovo convenzione a favore dell'Azienda USL di Ferrara per consulenza di Neonatologia di rinnovare, per le ragioni citate in premessa, dal 5.09.2013 al 4.09.2014 con l�Azienda U.S.L. di Ferrara una consulenza da parte dell�Unit� Operativa di Neonatologia di questa Azienda per assistenza ad un paziente affetto dalla sindrome di Ondine (ipoventilazione centrale congenita), secondo lo schema che si allega e viene conservato agli atti della Direzione Giuridica ed Economica delle Risorse Umane; di dare atto che nessun onere debba gravare a carico dell�Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara; di dare mandato alla Direzione Risorse Economico-Finanziarie di procedere alla trattenuta della percentuale del 5% sui compensi spettanti per l�attivit� in questione, quale quota parte dell�Amministrazione sulla base della normativa vigente oltre l�IVA e l�IRAP se ed in quanto dovute; D) di dare atto che l�Unit� Operativa di Neonatologia dovr� garantire anche in presenza della vigente convenzione i livelli di attivit� concordati ed assegnati in sede di budget come obiettivo per l�anno di riferimento; determinazione n. 567 del 17.10.2012; nota prot. 17168 dell�8/07/2013 dell�Azienda U.S:L. di Ferrara; art. 4, comma 7 della Legge 30.12.1991 n. 412; art. 58 del CCNL Dirigenza Medica e Veterinaria dell�8.06.2000; parere prot. n. 324118 del 30.12.2010 della Direzione Generale alla Sanit� e alle Politiche Sociali della Regione Emilia Romagna;
504 / 2013 Accettazione erogazione liberale di euro 2.000,00 da A.F.M FARMACIE COMUNALI FERRARA Sr.l. destinata alla realizzazione del 6� Congresso Nazionale Congiunto della Societa' Italiana di Chirurgia Pediatrica. di accettare da A.F.M. FARMACIE COMUNALI FERRARA S.r.l. un�erogazione liberale di euro 2.000,00 destinata alla realizzazione del 6� Congresso Nazionale Congiunto della Societa� Italiana di Chirurgia Pediatrica, che si terra� presso l�Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara dal 9 al 12 ottobre 2013; di dare atto che il contributo liberale non obbliga, in alcun modo, questa Azienda nei confronti della predetta Ditta, se non in quello di rispettare il vincolo di destinazione dell�importo elargito; di dare atto, altres�, che la suddetta donazione e� compatibile con i fini istituzionali di questa Azienda; di imputare detto ricavo al conto 58300030 �Offerte, donazioni, contributi di Enti Pubblici e Privati� del Bilancio di Esercizio 2013; e-mail del 28 agosto 2013 di A.F.M. FARMACIE COMUNALI FERRARA S.r.l.;
508 / 2013 Rinnovo convenzione con l�INPS di Ferrara per l�effettuazione di prestazioni sanitarie di rinnovare, per il periodo 1/09/13 � 31/08/14, la convenzione con l�INPS di Ferrara per l�effettuazione di prestazioni sanitarie a favore degli assicurati dello stesso Istituto, nei termini riportati nel contratto stipulato in esecuzione della determina n. 482 del 23/08/12 ed allegato al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservato agli atti del Servizio per la Tenuta del Protocollo Informatico e la Gestione dei Flussi Documentali; di demandare alla Direzione Amministrazione Risorse Economiche e Finanziarie l�imputazione degli introiti inerenti la presente convenzione, al competente conto di ricavo; nota prot. 20616 del 23/08/2013 dell�INPS di Ferrara; determina n. 482 del 23/08/12;
509 / 2013 Approvazione della graduatoria e assegnazione della Borsa di studio da svolgersi presso l�U.O. di Medicina Interna. di approvare la graduatoria di merito finale della Borsa di studio indetta con determinazione n. 234 del 18/04/2013; di assegnare la Borsa di studio, cos� come previsto dalla delibera n. 423 dell�11.4.1995, esecutiva ai sensi di legge, gi� citata in premessa, per lo svolgimento di una ricerca in tema di: �Sistemi a regole per appropriatezza esami di laboratorio�, per mesi 12, con impegno orario settimanale di 38 ore, per Euro 22.119,81.= lordi (Centro di Costo E73A), con decorrenza dal 16/09/2013 al 15/09/2014, da svolgersi presso l�U.O. di Medicina Interna, dell�Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara, mediante utilizzo del Fondo Ministeriale 2010 � PI Dott. Massimo GALLERANI; di dare atto che al borsista verr� corrisposta in 12 rate mensili, la somma di Euro 22.119,81.= lordi, subordinando la corresponsione delle rate alla presentazione, da parte del Dr. Massimo GALLERANI, del foglio di presenza mensile del borsista; di dare atto che al termine dell�espletamento della borsa di studio il Borsista � tenuto, cos� come previsto dalla delibera n. 320 del 24.3.98, esecutiva ai sensi di legge, a redigere una relazione scritta sull�attivit� svolta da inviare alla Direzione Medica di Presidio; di dare atto che la spesa complessiva di Euro 24.000,00.= lordi sar� imputata come di seguito indicato: � 7.000,00.= lordi per il periodo dal 16/09/2013 al 31/12/2013, imputato al conto 65-25-0222 (Spese per personale borsista non sanitario) del Bilancio Economico 2013; � 17.000,00.= lordi per il periodo dal 1/01/2014 al 15/09/2014, imputato al conto 65-25-0222 (Spese per personale borsista non sanitario) del Bilancio Economico 2013; determinazione n. 234 del 18/04/2013; delibera n. 423 dell�11.04.95, e successive modificazioni/integrazioni apportate con le delibere n. 55 del 27.1.97, n. 774 del 12.07.96, n. 320 del 24.3.98, esecutive ai sensi di legge, e con le determinazioni n. 781 del 17.9.03, n. 472 del 15.6.05, n. 58 del 25.1.06, n. 638 del 25.7.08 e n. 131 del 25.02.2009, esecutive ai sensi di legge;
510 / 2013 Aggiudicazione procedura negoziata, ex art.57, comma 2, lett.b) del D.Lgs. n.163/2006, per l'acquisizione, in licenza d'uso, del software "Nuovo Finder Stand Alone" Importo complessivo triennale di spesa Euro 36.703,33 (I.C.) di acquisire, in licenza d�uso, per le motivazioni espresse in premessa, dalla societ� 3M Italia di Milano, il software �Nuovo Finder Stand Alone�, occorrente al Servizio Programmazione e Controllo di Gestione dell�Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara; di emettere, in esecuzione al presente provvedimento, apposito ordinativo di fornitura; di prendere atto che il software di cui trattasi non rientra tra le categorie di beni e servizi oggetto di rilevazione da parte dell�Autorit� per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture; di riservarsi, comunque, la possibilit� di recesso, in applicazione delle disposizioni di cui alla Legge 07.08.2012, n.135 citata in premessa; di individuare quale responsabile dell�esecuzione del contratto, il Responsabile del Servizio Programmazione e Controllo di Gestione; di quantificare l�importo complessivo di spesa del contratto triennale di licenza d�uso in � 36.703,33 (iva 21% compresa); di suddividere l�importo complessivo triennale di spesa di � 36.703,33 (iva 21% compresa), fra i diversi esercizi, come segue: periodo 2013 � 7.058,335 (iva 21% compresa); periodo 2014 � 12.704,995 (iva 21% compresa); periodo 2015 � 12.705,000 (iva 21% compresa); periodo 2016 � 4.235,000 (iva 21% compresa); di dare atto che la spesa di � 7.058,335 (iva 21% compresa), relativa al periodo 2013, far� carico all�esercizio 2013 e al relativo bilancio e la stessa sar� imputata al conto 65-40-0037 �Canoni di noleggio software� della voce di Bilancio 2013 �Costi della Produzione�; di dare, altres�, atto che la spesa di � 12.704,995 (iva 21% compresa), relativa al periodo 2014, far� carico all�esercizio 2014 e al relativo bilancio al momento del suo verificarsi e la stessa sar� imputata al conto 65-40-0037 �Canoni di noleggio software� della voce di Bilancio �Costi della Produzione�; di dare atto, inoltre, che la spesa di � 12.705,000 (iva 21% compresa), relativa al periodo 2015, far� carico all�esercizio 2015 e al relativo bilancio al momento del suo verificarsi e la stessa sar� imputata al conto 65-40-0037 �Canoni di noleggio software� della voce di Bilancio �Costi della Produzione�; di dare atto, infine, che la spesa di � 4.235,000 (iva 21% compresa), relativa al periodo 2016, far� carico all�esercizio 2016 e al relativo bilancio al momento del suo verificarsi e la stessa sar� imputata al conto 65-40-0037 �Canoni di noleggio software� della voce di Bilancio �Costi della Produzione�; di dare atto, inoltre, che l�importo complessivo triennale di spesa � compatibile con il budget, tenuto conto delle disposizioni di cui alla Legge 24.12.2012, n.228 richiamata in premessa; deliberazione del Direttore Generale n.214 del 25.10.2012; deliberazione del Direttore Generale n.160 del 15.07.2009; deliberazione del Direttore Generale dell�Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.43 del 15.03.2013; nota del 27.08.2013, acquisita agli atti della Struttura Complessa proponente, del Responsabile del Servizio Programmazione e Controllo di Gestione dell�Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara; nota del 02.09.2013 anch�essa presente agli atti della Struttura Complessa proponente, del Responsabile competente del Dipartimento Interaziendale Gestionale �I.C.T. � Tecnologie per la Comunicazione e la Informazione�; art.57, comma 2, lett.b) del D.Lgs n.163 del 12.04.2006; Legge 07.08.2012, n.135 di conversione, con modificazioni, del Decreto Legge 06.07.2012, n.95: �Disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi ai cittadini, nonch� misure di rafforzamento patrimoniale delle imprese del settore bancario�; Legge 24.12.2012, n.228: �Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di stabilit� 2013)�;
511 / 2013 Donazione all'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara di un fibroscan, da parte della ditta MSD Italia, del valore economico di Euro 43.210,00, da utilizzare presso l�Unit� Operativa di Fisiopatologia Digestiva � Nuovo Ospedale di Cona. di accettare, per le motivazioni espresse in premessa, la donazione all�Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara, da parte della ditta MSD Italia, del seguente bene: Tipo: n. 1 fibroscan Modello: F402 Produttore: Echosens per un valore economico di � 43.210,00 da utilizzare presso l�Unit� Operativa di Fisiopatologia Digestiva; di prendere atto dei pareri favorevoli espressi in proposito dai Responsabili espressamente citati in premessa; di prendere, altres�, atto che l�accettazione della donazione avviene senza alcun vincolo od onere a carico dell� Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara; di prendere atto, inoltre, che l�utilizzo del precitato bene non richiede l�uso esclusivo n� di accessori n� di materiale di consumo coperti da privativa di carattere industriale o commerciale, cos� come dichiarato sia dalla ditta MSD Italia sia dal Responsabile dell�Unit� Operativa beneficiaria, con le rispettive note soprarichiamate; di individuare quale responsabile dell�esecuzione del contratto, il Responsabile dell�Unit� Operativa di Fisiopatologia Digestiva; di condizionare l�effettivo utilizzo dell�apparecchiatura in trattazione, al preventivo rilascio del benestare all�uso da parte del/i Responsabile/i tecnico/i competente/i; di comunicare l�accettazione della donazione alla ditta sopracitata: di demandare al competente ufficio del Dipartimento Interaziendale Gestionale Acquisti e Logistica Economale l�effettuazione dei connessi adempimenti inventariali; deliberazione del Direttore Generale n.214 del 25.10.2012; deliberazione del Direttore Generale n.160 del 15.07.2009; delibera del Direttore Generale dell�Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.155 del 10.07.2009; nota della ditta MSD Italia presente agli atti della Struttura Complessa proponente; note acquisite agli atti della Struttura Complessa proponente relative ai pareri favorevoli all�accettazione della donazione;
512 / 2013 Concessione Cona: autorizzazione al subappalto in favore dell'Impresa ASSA ABLOY ENTRANCE SYSTEMS S.P.A. (C.F. 08403530150)� di TRENTO per l'importo presunto di Euro 9.200,00 (IVA ESCLUSA). di autorizzare, sulla scorta delle considerazioni e condizioni riportate in premessa e nei limiti della Concessione, il subappalto inerente gli interventi di manutenzione ordinaria alle porte automatiche in favore dell�Impresa ASSA ABLOY ENTRANCE SYSTEMS S.P.A. (C.F. 08403530150) di TRENTO per l�importo presunto di � 9.200,00 (IVA ESCLUSA); di notificare tempestivamente al Concessionario PROG.ESTE l�assunta determinazione, fermo il rispetto degli obblighi di cui in premessa; nota del Direttore Generale P.G. 0038024 del 21/10/2011 ; deliberazione n. 233 del 7 novembre 2006; deliberazione del Direttore Generale n. 325 del 22/12/2010; nota iscritta al P.G. 0018476 del 23/07/2013, come integrata con nota iscritta al P.G. 0018909 del 29/07/2013, di PROG.ESTE S.P.A.; DPR n. 207/2010 ed, in particolare, l�art. 170;
513 / 2013 Assunzione a tempo indeterminato di n. 1 Dirigente Medico di Neurologia. di autorizzare, per le ragioni citate in premessa, l�assunzione a tempo indeterminato presso questa Azienda di n. 1 Dirigente Medico di Neurologia; di dare atto che l�adozione del presente provvedimento � in linea con la programmazione aziendale in materia di gestione delle risorse umane all�interno della spesa complessiva per il personale definita nel bilancio di previsione per l�anno 2013, coerentemente con il piano assunzioni di questa Azienda per l�anno 2013, approvato dalla Regione Emilia-Romagna con delibera n. 199/2013; di demandare all�U.O. Programmazione delle Risorse Umane e Rilevazioni Statistiche Personale Universitario inserito nell�Accordo Attuativo Locale del Dipartimento Interaziendale Gestionale Amministrazione del Personale, la formalizzazione degli atti necessari sulla base della regolamentazione contrattuale dei rapporti individuali di lavoro introdotta dall�applicazione dell�art. 2 comma 2 del decreto Legislativo 165/2001 e s.m.i.; provvedimento n. 613 del 29.5.1998 dell�Azienda Ospedaliera di Ferrara; nota in atti del Direttore del Presidio Ospedaliero; piano assunzioni di questa Azienda per l�anno 2013, approvato dalla Regione Emilia-Romagna con delibera n. 199/2013; parere favorevole espresso dal Direttore Generale con nota in atti; artt. 13 e 14 del contratto di lavoro della Dirigenza Medica e Veterinaria �Comparto Sanit� del 8/6/2000; provvedimento n. 764 del 03/10/2007, esecutivo ai sensi di legge, e prorogata ai sensi del D.P.C.M. 19/06/2013, fino al 31/12/2013;
514 / 2013 Rinnovo� incarico di posizione organizzativa finalizzata al Dipartimento Interaziendale Gestionale Acquisti e Logistica Economale, ai sensi art. 20 CCNL 7/4/1999 di rinnovare, per le ragioni citate in premessa, il conferimento dell�incarico per la posizione organizzativa denominata �Logistica Economale�, ai sensi dell�art. 20 CCNL Comparto Sanit� del 7.4.1999, a decorrere dal 15/09/2013 per anni 1, assegnando la corrispondente quota economica di � 6.713,94 annui lordi, come dalle linee di intesa con le Organizzazioni Sindacali del Comparto Sanit� del 14/12/2007; di dare atto che in base a quanto disposto dal punto 2 dell�art. 36 del CCNL 7/4/1999 del Personale del comparto, per il periodo della titolarit� della posizione organizzativa di cui trattasi, non potranno essere corrisposti compensi per le ore di lavoro straordinario eventualmente prestato e che non potranno essere riconosciute quote di incentivazioni della produttivit� collegate a responsabilit� e continua ad applicarsi quanto stabilito dall�accordo integrativo aziendale del 14/8/2003; di confermare che il dipendente a cui viene rinnovato il conferimento dell�incarico di posizione organizzativa deve assicurare la responsabilit� di procedimento nelle attivit� di competenza e che ci� non da titolo a riconoscimenti economici ulteriori rispetto all�indennit� indicata al punto A); provvedimento n. 513 del 12/09/2012, esecutivo ai sensi di legge; art. 20 CCNL Comparto Sanit� del 7.4.1999;
515 / 2013 Approvazione della graduatoria e assegnazione della Borsa di studio da svolgersi presso il Centro per i Disturbi del Comportamento Alimentare, Unit� Operativa di Medicina Interna. di approvare la graduatoria di merito finale della Borsa di studio indetta con determinazione n. 457 del 26/07/2013; di assegnare la Borsa di studio, cos� come previsto dalla delibera n. 423 dell�11.4.1995, esecutiva ai sensi di legge, gi� citata in premessa, per lo svolgimento di una ricerca in tema di: �Inquadramento diagnostico e trattamento del Binge eating disorders in donne in menopausa�, per mesi 6, con impegno orario settimanale di 20 ore, per Euro 3.686,63= lordi (Centro di Costo 52.8), con decorrenza dal 16/09/2013 al 15/03/2014, da svolgersi presso il Centro per i Disturbi del Comportamento Alimentare, Unit� Operativa di Medicina Interna dell�Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara, mediante utilizzo dei fondi del Progetto �Binge eating disorders in donne in menopausa� del Tavolo salute donna assessorato alla Sanit� Comune di Ferrara; di dare atto che al borsista verr� corrisposta in 6 rate mensili, la somma di Euro 3.686,63.= lordi, subordinando la corresponsione delle rate alla presentazione, da parte della dr.ssa Emilia MANZATO, del foglio di presenza mensile del borsista; di dare atto che al termine dell�espletamento della borsa di studio il Borsista � tenuto, cos� come previsto dalla delibera n. 320 del 24.3.98, esecutiva ai sensi di legge, a redigere una relazione scritta sull�attivit� svolta da inviare alla Direzione Medica di Presidio; di dare atto che la spesa complessiva di Euro 4.000,00.= lordi sar� imputata come di seguito indicato: � 2.333,33.= lordi per il periodo dal 16/09/2013 al 31/12/2013, al Bilancio economico 2013, imputato al conto 65-25-0080 (Spese per personale tirocinante e/o borsista); � 1.666,67.= lordi per il periodo dal 1/01/2014 al 15/03/2014, al Bilancio economico 2014, imputato al conto 65-25-0080 (Spese per personale tirocinante e/o borsista); determinazione n. 457 del 26/07/2013; determinazione n. 457 del 26/07/2013; delibera n. 423 dell�11.04.95, esecutiva ai sensi di legge, che disciplina, tra l�altro, la �Modifica della Regolamentazione delle Borse di studio, attivazione assegnazione e svolgimento attivit�, nonch� le successive modificazioni/integrazioni apportate con le delibere n. 55 del 27.1.97, n. 774 del 12.07.96, n. 55 del 27.01.97 e n. 320 del 24.3.98, esecutive ai sensi di legge, e con le determinazioni n. 781 del 17.9.03, n. 472 del 15.6.05, n. 58 del 25.1.06, n. 638 del 25.7.08 e n. 131 del 25.02.2009, esecutive ai sensi di legge; deliberazione n. 246 del 31/08/2010;
516 / 2013 Avviso pubblico, per titoli e colloquio, per il conferimento di incarichi temporanei di Dirigente Medico di Medicina Fisica e Riabilitazione: ammissione dei candidati e formulazione della graduatoria. di approvare, in ogni loro parte, gli atti dell�avviso pubblico, per titoli e colloquio, per il conferimento di incarichi temporanei di Dirigente Medico di Medicina Fisica e Riabilitazione; di riservarsi l�adozione di ulteriori provvedimenti per quanto attiene la regolare copertura dei posti vacanti nella dotazione organica; provvedimento n. 395 del 03.07.2013; avviso pubblico pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna n. 207 del 24.07.2013; art. 9 penultimo comma della Legge 20.05.1985 n. 207 cos� come modificato dall�art. 18 c. 3 del D. Lgs. 502/1992 modificato ed integrato dal D. Lgs. 517/1993; deliberazione n. 246 del 31.08.2010;
517 / 2013 Approvazione della graduatoria e assegnazione della Borsa di studio da svolgersi presso l�U.O. di Neurologia. di approvare la graduatoria di merito finale della Borsa di studio indetta con determinazione n. 458 del 26/07/2013; di assegnare la Borsa di studio, cos� come previsto dalla delibera n. 423 dell�11.4.1995, esecutiva ai sensi di legge, gi� citata in premessa, per lo svolgimento di una ricerca in tema di: �Approcci terapeutici innovativi nella Malattia di Parkinson avanzata e complicata in Provincia di Ferrara�, per mesi 12, con impegno orario settimanale di 20 ore, per Euro 18.433,17.= lordi (Centro di Costo 57.0), con decorrenza dal 16/09/2013 al 15/09/2014, da svolgersi presso l�U.O. di Neurologia, dell�Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara, mediante utilizzo dei fondi erogati dalla Ditta ABBVIE S.r.l.; di dare atto che al borsista verr� corrisposta in 12 rate mensili, la somma di Euro 18.433,17.= lordi, subordinando la corresponsione delle rate alla presentazione, da parte della Prof.ssa Maria Rosaria TOLA, del foglio di presenza mensile del borsista; di dare atto che al termine dell�espletamento della borsa di studio il Borsista � tenuto, cos� come previsto dalla delibera n. 320 del 24.3.98, esecutiva ai sensi di legge, a redigere una relazione scritta sull�attivit� svolta da inviare alla Direzione Medica di Presidio; di dare atto che la spesa complessiva di Euro 20.000,00.= lordi sar� imputata come di seguito indicato: � 5.833,33.= lordi per il periodo dal 16/09/2013 al 31/12/2013, al Bilancio economico 2013, imputato al conto 65-25-0080 (Spese per personale tirocinante e/o borsista); � 14.166,67.= lordi per il periodo dal 1/01/2014 al 15/09/2014, al Bilancio economico 2014, imputato al conto 65-25-0080 (Spese per personale tirocinante e/o borsista); determinazione n. 458 del 26/07/2013, delibera n. 423 dell�11.04.95, esecutiva ai sensi di legge, che disciplina, tra l�altro, la �Modifica della Regolamentazione delle Borse di studio, attivazione assegnazione e svolgimento attivit�, nonch� le successive modificazioni/integrazioni apportate con le delibere n. 55 del 27.1.97, n. 774 del 12.07.96, n. 55 del 27.01.97 e n. 320 del 24.3.98, esecutive ai sensi di legge, e con le determinazioni n. 781 del 17.9.03, n. 472 del 15.6.05, n. 58 del 25.1.06, n. 638 del 25.7.08 e n. 131 del 25.02.2009, esecutive ai sensi di legge;
518 / 2013 Approvazione della graduatoria e assegnazione della Borsa di studio da svolgersi presso l'U.O. di Anestesia e Rianimazione Ospedaliera, l'U.O. di Anestesia e Rianimazione Universitaria e la Piastra Operatoria. di approvare la graduatoria di merito finale della Borsa di studio indetta con determinazione n. 445 del 24/07/2013; di assegnare la Borsa di studio, cos� come previsto dalla delibera n. 423 dell�11.4.1995, esecutiva ai sensi di legge, gi� citata in premessa, per lo svolgimento di una ricerca in tema di: �Supporto psicologico a familiari e operatori sanitari nell�ambito dell�attivit� di donazione di organi e tessuti�, per mesi 12, con impegno orario settimanale di 15 ore, per Euro 18.433,17.= lordi (Centro di Costo 78.0), con decorrenza dal 16/09/2013 al 15/09/2014, da svolgersi presso l�U.O. di Anestesia e Rianimazione Ospedaliera, l�U.O. di Anestesia e Rianimazione Universitaria e Piastra Operatoria, dell�Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara, mediante utilizzo dei fondi riparto Procurement D.G.R. 2015/2012 autorizzati con nota del Direttore Generale e del Direttore Sanitario contenuta nella comunicazione del 11/07/2013 prot. 17442; di dare atto che al borsista verr� corrisposta in 12 rate mensili, la somma di Euro 18.433,17.= lordi, subordinando la corresponsione delle rate alla presentazione, da parte della dr.ssa Maria GIORGETTI, del foglio di presenza mensile del borsista; di dare atto che al termine dell�espletamento della borsa di studio il Borsista � tenuto, cos� come previsto dalla delibera n. 320 del 24.3.98, esecutiva ai sensi di legge, a redigere una relazione scritta sull�attivit� svolta da inviare alla Direzione Medica di Presidio; di dare atto che la spesa complessiva di Euro 14.000,00.= lordi sar� imputata come di seguito indicato: � 4.083,33.= lordi per il periodo dal 16/09/2013 al 31/12/2013, al Bilancio economico 2013, imputato al conto 65-25-0080 (Spese per personale tirocinante e/o borsista); � 9.916,67.= lordi per il periodo dal 1/01/2014 al 15/09/2014, al Bilancio economico 2014, imputato al conto 65-25-0080 (Spese per personale tirocinante e/o borsista); determinazione n. 445 del 24/07/2013, delibera n. 423 dell�11.04.95, esecutiva ai sensi di legge, che disciplina, tra l�altro, la �Modifica della Regolamentazione delle Borse di studio, attivazione assegnazione e svolgimento attivit�, nonch� le successive modificazioni/integrazioni apportate con le delibere n. 55 del 27.1.97, n. 774 del 12.07.96, n. 55 del 27.01.97 e n. 320 del 24.3.98, esecutive ai sensi di legge, e con le determinazioni n. 781 del 17.9.03, n. 472 del 15.6.05, n. 58 del 25.1.06, n. 638 del 25.7.08 e n. 131 del 25.02.2009, esecutive ai sensi di legge;
520 / 2013 Procedura aperta 1/2013. Lavori di manutenzione coordinata opere edili ed affini agli immobili e loro pertinenze in uso all'Azienda. Approvazione del verbale di gara ed aggiudicazione definitiva. CUP J75D13000010002 CIG 505814514D. Di approvare le risultanze del verbale di aggiudicazione di cui all�esperita Procedura Aperta inerente l�appalto dei lavori di descritti in oggetto, allegato al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservato agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei Flussi Documentali; Di disporre l�aggiudicazione definitiva dell�appalto in oggetto, ai sensi e per gli effetti dell�articolo 11, comma 5, del D. Lgs. 163/06 e s.m.i. al Raggruppamento Temporaneo di Imprese composto da: RIABITAT LIGURIA S.R.L. (CAPOGRUPPO), C.F. 03819250105 con sede in RAPALLO (GE), Via Santa Maria del Campo, 39 + MONGIARDINO GIUSEPPE & C. (Mandante), C.F. 00245570106 avente sede in GENOVA, via Vezzani, 64, precisando che la presente aggiudicazione definitiva integra gli estremi dell�efficacia, ai sensi e per gli effetti dell�articolo 11, comma 8, del D.Lgs. 163/06 e s.m.i.; Di dare atto che come previsto dal Capitolato Speciale d�Appalto e precisato nel bando di gara, il ribasso offerto dal concorrente aggiudicatario, pari al 24,377%, verr� applicato sull�Elenco Prezzi Unitari, senza alcuna deduzione sull�importo contrattuale a disposizione; Di dare atto che la spesa complessiva per i lavori � da imputarsi come precisato nella determinazione 242 /2013; Di provvedere alle pubblicazioni dell�esito di gara ai sensi dell�art 122 del D. Lgs. 163/2006 e s.m.i come in premessa citato e che qui si intende integralmente riportato; Di provvedere, altres�, alla sottoscrizione dell�Accordo Quadro e dei contratti d�appalto da esso derivanti allorch� ottemperati gli adempimenti a ci� preordinati e di cui in premessa; Di approvare la modifica in ordine alla composizione dell�Ufficio di Direzione Lavori come in premessa citata e che qui si intende integralmente riportata; Di dare atto di procedere alla corresponsione della quota incentivante spettante per la Fase di Progettazione al personale dipendente riportato nella tabella allegata, a termine dell�art. 92 del Dlgs.163/2006 nonch� del vigente regolamento aziendale per l�importo complessivo di � 7.277,76; atto del Responsabile della Direzione Attivit� Tecniche e Patrimoniali n. 242 del 22/04/2013; atto del Responsabile della Direzione Attivit� Tecniche e Patrimoniali n 369 del 20/06/2013; verbale riportante le operazioni di gara svoltesi in data 31/07/2013 e 1/08/2013; art 122 del Dlgs 163/2006;
521 / 2013 Prosecuzione dei contratti AVEC per la fornitura di stimolatori cardiaci, in attesa della convenzione Intercent-er - Importo presunto di spesa al 31.12.2013 � 95.000,00� ( i.c.) di adeguarsi alle decisioni del Servizio Acquisti Metropolitano Azienda USL di Bologna relativi alla proroga dei contratti in oggetto sino alla pubblicazione della convenzione Intercent-er; di prorogare conseguentemente sino al 31.12.2013 i contratti relativi alla fornitura di stimolatori cardiaci e relativi elettrocateteri con le Ditte e ai prezzi, attualmente in vigore, riservandosi la risoluzione anticipata all� avvio delle convenzioni Intercent-ER; di stimare per la fornitura in trattazione una spesa complessiva presunta al 31.12.2013 di Euro 95.000,00 (i.c.) da imputare al conto economico indicato in premessa del bilancio aziendale di competenza 2013; di confermare che gli ordini saranno emessi su richiesta dell� Unit� Operativa utilizzatrice, compatibilmente con le disponibilit� di budget assegnate e nei limiti del budget generale d�Azienda; di riservarsi il recesso dal contratto in applicazione delle disposizioni di cui al l� art.15 co 13 lett.b del DL 95/2012; di individuare responsabile dell� esecuzione del presente contratto il Responsabile dell� U. O. Cardiologia Elettrofisiologia ; di inviare copia del presente atto alla Direzione Risorse Economico - Finanziarie e Costi di Produzione per gli adempimenti di competenza; determina del Responsabile della Direzione Approvvigionamento Beni e Servizi ed Attivit� Economali n�1122 del 19.12.2006; determina del Responsabile della Direzione Approvvigionamento Beni e Servizi ed Attivit� Economali n�542 del 10.7.2007; determina del Responsabile della Direzione Approvvigionamento Beni e Servizi ed Attivit� Economali n�874 del 10.11.2008; determina del Responsabile del Dipartimento Interaziendale Acquisti e Logistica Economale n� 423 del 10.7.2013; nota P.G.119730 del 26.5.2009 della Regione Emilia Romagna art.15 co 13 lett.b del DL 95/2012; disposizioni cui alla legge n� 228 del 24.12.2012 � legge di stabilit� 2013� e i contenuti della nota regionale prot. n. 293950 del 13/12/2012 ad oggetto "Programmazione 2013"
522 / 2013 Aggiudicazione procedura negoziata, ai sensi dell�art.57 co 2 dlgs 163/2006, per la fornitura annuale di sacche personalizzate NP per uso neonatale� - U.O. Neonatologia - Importo presunto di spesa � 58.542,00(i.c.); di aggiudicare, per le motivazioni indicate in premessa, per un anno dal 10.9.2013 al 9.9.2014 alla ditta Baxter di Romala fornitura di sacche NP magistrali da utilizzare presso l� U.O. Neonatologia ai prezzi e alle condizioni di vendita di cui all� offerta che si allega al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e viene conservata agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo informatico e gestione dei Flussi Documentali; di riservarsi, data la peculiarit� del prodotto, cosi� come previsto dal capitolato speciale, poich� trattasi di miscela nutrizionale personalizzata, di modificare la formulazione secondo la prescrizione medica durante la terapia; di stimare per la fornitura in oggetto un importo di spesa per l�Azienda Ospedaliera pari ad � 58.542,00 i.c; di confermare che per l�Azienda Ospedaliera di Ferrara la spesa effettivamente sostenuta verra� imputata al conto economico indicato in premessa del bilancio aziendale 2013 / 2014; di riservarsi la risoluzione anticipata dei contratti alla conclusione di eventuali procedure AVEC o regionali; di inviare copia del presente atto alla Direzione Risorse Economico - Finanziarie e Costi di Produzione per gli adempimenti di competenza; di individuare quale responsabile dell�esecuzione il Responsabile dell� U.O. Neonatologia; delibera del Direttore Generale Azienda Ospedaliero � Universitaria di Ferrara n� 43 del 15.3.2013 art.57 d.lgs 163/2006; legge n� 228 del 24.12.2012 � legge di stabilit� 2013� e dei contenuti della nota regionale prot. n. 293950 del 13/12/2012;
523 / 2013 Recepimento del provvedimento n. 1311 del 30/07/2013 dell�AUSL BO: proroga dei contratti di fornitura di prodotti per radiologia interventistica � Importo annuo presunto di spesa per l�Azienda Ospedaliera di Ferrara Euro 147.240,40 (i.c.) �. di recepire, per i motivi indicati in premessa, il provvedimento del Direttore del SAM di Bologna n. 1311 del 30/07/2013 relativo alla proroga sino al 31.05.2014 dei contratti per la fornitura di prodotti per radiologia interventistica nelle more dell�espletamento della nuova gara di AVEC; di proseguire conseguentemente la fornitura dei prodotti in trattazione con le Ditte fornitrici alle condizioni economiche di cui alle offerte in atti confermando tutte le altre condizioni previste dal capitolato speciale e accettate dalle Imprese in sede di gara; di riservarsi di risolvere i contratti prima del termine sopra indicato in caso di aggiudicazione della nuova procedura di acquisto; di stimare, secondo quanto indicato in premessa, per la fornitura al 31.05.2014 un importo presunto di spesa per l�Azienda Ospedaliera pari ad Euro 147.240,40 (i.c.) di confermare che gli ordini saranno emessi su richiesta delle Unit� Operative utilizzatrici, compatibilmente con le disponibilit� di budget assegnate e nei limiti del budget generale d�Azienda in corso di definizione; di confermare che per l�Azienda Ospedaliera di Ferrara la spesa effettivamente sostenuta verra� imputata al conto economico 65-05-0355 �Dispositivi medici� del bilancio aziendale di competenza dell� anno 2013 determinazione del Responsabile del Dipartimento Interaziendale Gestionale Acquisti e Logistica Economale n. 619 del 12.08.2009 provvedimento dell�Azienda USL di Bologna n. 1311 del 30/07/2013; legge di Stabilit� 2013 e dei contenuti della nota regionale prot. n. 293950 del 13/12/2012
524 / 2013 Proroga al 31.12.2014 per la fornitura di sistemi diagnostici per microbiologia � Laboratorio Unico Provinciale/ Modulo Dipartimentale di Microbiologia - Importo presunto di spesa � 897.200,00 i.c di prorogare, per i motivi indicati in premessa, sino al 31.12.2014 i contratti con le ditte Biomerieux (lotti 1,2,3,5 e 8), Alifax ( lotti 4 e 6) e Technogenetics ( lotto 7) per la fornitura dei sistemi diagnostici per microbiologia da utilizzare presso il Laboratorio Unico Provinciale ai prezzi e alle altre condizioni contrattuali attualmente in vigore; di riservarsi la possibilit� di risolvere anticipatamente i contratti qualora prima della scadenza siano attivati contratti in unione d�acquisto con le Aziende Sanitarie di AVEC; di riservarsi viceversa una ulteriore proroga sino alla conclusione delle procedure di Area Vasta Emilia Centrale, previa accettazione da parte dei Fornitori ; di stimare per la fornitura al 31.12.2014 un importo presunto di spesa per l�Azienda Ospedaliera pari ad Euro 897.200,00 (i.c.) di confermare che gli ordini saranno emessi su richiesta dell� Unit� Operativa utilizzatrice, compatibilmente con le disponibilit� di budget assegnate e nei limiti del budget generale d�Azienda; di confermare che per l�Azienda Ospedaliera di Ferrara la spesa effettivamente sostenuta verra� imputata al conto economico 65-05-0220 � Dispositivi medici diagnostici in vitro IVD� e al conto economico 65.40.0030 �Canoni noleggio attrezzature sanitarie� del bilancio aziendale di competenza anno 2013/ 2014; di individuare quale responsabile dell�esecuzione Responsabile del Modulo di Microbiologia; delibera del Direttore Generale n�43 del 15.3.2013 determina del Responsabile della Direzione Approvvigionamento Beni e Servizi ed Attivit� Economali n� 171 del 28.2.2008; determina del Responsabile della Direzione Approvvigionamento Beni e Servizi ed Attivit� Economali n� 278 del 9.5.2012; determina del Responsabile della Direzione Approvvigionamento Beni e Servizi ed Attivit� Economali n� 211 del 10.4.2013; legge n� 228 del 24.12.2012 � legge di stabilit� 2013� e dei contenuti della nota regionale prot. n. 293950 del 13/12/2012 ad oggetto "Programmazione 2013";
525 / 2013 Premio scientifico anno 2013 "Boari Medini". di non ammettere alla valutazione la domanda di cui in premessa in quanto il candidato non � in possesso di tutti i requisiti richiesti dal bando; 2) di bandire per l�anno 2013, il premio scientifico �Boari Medini�, per un valore di � 787,50 (settecentoottantasette/50); di stabilire i seguenti termini: esposizione bando entro il 30 settembre 2013; chiusura concorso 31 ottobre 2013; giudizio della Commissione entro il 30 novembre 2013; di demandare alla Direzione Risorse Economiche Finanziarie e Costi di Produzione la registrazione della somma di � 787,50 (settecentoottantasette/50) al conto di costo 65.700.260 (altre somme non attribuibili) della voce �spese amministrative e generali� del bilancio 2013; articoli n. 2 e 6 del �Regolamento assegnazione premi scientifici� allegato al provvedimento n. 441 del 17/11/2000, provvedimento n. 348 del 12/06/2013, provvedimento n. 184 del 30/09/2002;
526 / 2013 Rinnovo accordo � contratto per la fornitura di pasti e generi di conforto all�Azienda USL di Ferrara. di rinnovare, per le motivazioni espresse in premessa, l�accordo � contratto per la fornitura di pasti e generi di conforto ai degenti, ai pazienti e ai dipendenti dell�Azienda USL di Ferrara, per il periodo 01.08.2013/31.07.2014; di approvare lo schema conservato agli atti della Struttura Complessa proponente; di applicare le condizioni economiche specificamente dettagliate in premessa e qui integralmente richiamate; di dare atto che il ricavo derivante dalla fornitura dei pasti e dei generi di conforto di cui trattasi all�Azienda USL di Ferrara, sar� esattamente quantificato al termine dell�anno di riferimento, in base al numero effettivo dei pasti somministrati ed ai generi di conforto forniti e lo stesso sar� imputato al conto 52-20-0320 �Ricavi da Az. USL - Ferrara per fornitura pasti� della voce di Bilancio �Valore della Produzione; deliberazione del Direttore Generale n.214 del 25.10.2012; deliberazione del Direttore Generale n.160 del 15.07.2009; deliberazione del Direttore Generale dell�Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.101 del 05.06.2013,
527 / 2013 Rendiconto delle spese effettuate nel mese di Agosto 2013 dalle Casse Economali, Centrale e Periferiche, e conseguente reintegro del fondo cassa. Importo Euro 2.665,36 iva compresa. di approvare il rendiconto delle spese effettuate, tramite le Casse Economali, Centrale e Periferiche dell�Azienda Ospedaliero- Universitaria di Ferrara, nel mese di Agosto 2013 dettagliatamente descritte nel prospetto riepilogativo, che si allega e viene conservato agli atti del Servizio per la Tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei Flussi Documentali; di imputare la spesa pari a Euro 2.665,36 iva compresa ai competenti conti e centri di costi indicati nell�ordine informatico che sar� conseguentemente emesso sulla base dei documenti contabili delle spese gi� effettuate; di trasmettere la documentazione contabile originale relativa alle spese effettuate unitamente a copia del presente atto alla Direzione Amministrazione delle Risorse Economiche Finanziarie per gli adempimenti di competenza e per il successivo reintegro; deliberazione del Direttore Generale n.214 del 25.10.2012; deliberazione del Direttore Generale n.160 del 15.07.2009; �Regolamento per la gestione delle Casse Economali dell�Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara� approvato con la Delibera del Direttore Generale n.6 del 27.1.2004 ; Determinazione del Responsabile della Direzione Approvigionamento Beni e Servizi e Attivit� Economali dell�Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.411 del 31.05.2007; Determinazione del Responsabile della Direzione Approvigionamento Beni e Servizi e Attivit� Economali dell�Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.459 del 18.06.2007; l�art.10 del regolamento per la gestione delle Casse Economali dell�Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara che prevede la predisposizione mensile del rendiconto delle spese sostenute;
531 / 2013 Servizio di posta elettronica aziendale: proroga sino al 31.03.2014, nelle more dell'espletamento di gara AVEC - Importo complessivo semestrale di spesa Euro 20.908,80 (I.C.) di prorogare, per le motivazioni espresse in premessa, il contratto stipulato con la ditta XP Soft di Ferrara, per il servizio di posta elettronica aziendale, per il periodo 01.10.2013/31.03.2014, secondo le stesse modalit� operative; di confermare l�applicazione del canone mensile di � 2.880,00 (iva esclusa); di dare atto che la proroga contrattuale si rende indispensabile, nelle more dell�espletamento della procedura ad evidenza pubblica di Area Vasta Emilia Centrale (AVEC); di dare, conseguentemente, atto che, qualora il procedimento di individuazione del nuovo contraente giunga a compimento prima della scadenza del periodo di proroga, la stessa potr� cessare anche prima della suddetta scadenza o, in caso contrario, proseguire per il tempo occorrente alla conclusione della nuova procedura di gara per le Aziende Sanitarie dell�Area Vasta Emilia Centrale (AVEC); di prendere atto che il servizio di cui trattasi non rientra tra le categorie di beni e servizi oggetto di rilevazione da parte dell�Autorit� di Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture; di riservarsi, comunque, la possibilit� di recesso, in applicazione delle disposizioni di cui alla Legge 07.08.2012, n.135 citata in premessa; di individuare quale responsabile dell�esecuzione del contratto, il Responsabile competente del Dipartimento Interaziendale Gestionale �I.C.T. � Tecnologie per la Comunicazione e la Informazione�; di quantificare, per il periodo 01.10.2013/31.03.2014, l�importo complessivo di spesa del contratto semestrale in � 20.908,80 (iva 21% compresa); di suddividere l�importo complessivo semestrale di spesa di � 20.908,80 (iva 21% compresa), fra i diversi esercizi, come segue: periodo 01.10.2013/31.12.2013 � 10.454,40 (iva 21% compresa); periodo 01.01.2014/31.03.2014 � 10.454,40 (iva 21% compresa); di dare atto che la spesa trimestrale di � 10.454,40 (iva 21% compresa), relativa al periodo 01.10.2013/31.12.2013, far� carico all�esercizio 2013 e al relativo bilancio e la stessa sar� imputata al conto 65-15-0032 �Manutenzione ordinaria software� della voce di Bilancio 2013 �Costi della Produzione�; di dare, altres�, atto che la spessa trimestrale di � 10.454,40 (iva 21% compresa), relativa al periodo 01.01.2014/31.03.2014, far� carico all�esercizio 2014 e al relativo bilancio al momento del suo verificarsi e la stessa sar� imputata al conto 65-15-0032 �Manutenzione ordinaria software� della voce di Bilancio �Costi della Produzione�; di dare atto, inoltre, che l�importo complessivo semestrale di spesa � compatibile con il budget, tenuto conto delle disposizioni di cui alla Legge 24.12.2012, n.228 richiamata in premessa; deliberazione del Direttore Generale n.214 del 25.10.2012; deliberazione del Direttore Generale n.160 del 15.07.2009, deliberazione del Direttore Generale dell�Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.43 del 15.03.2013; provvedimento del Direttore della Struttura Complessa �Gestione Concessione Servizi Generali e Commerciali Nuovo Ospedale di Cona� n.204 del 10.04.2013; Legge 07.08.2012, n.135 di conversione, con modificazioni, del Decreto Legge 06.07.2012, n.95: �Disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi ai cittadini, nonch� misure di rafforzamento patrimoniale delle imprese del settore bancario�;
532 / 2013 Servizio di assistenza on site sui personal computer aziendali: proroga sino al 31.03.2014, nelle more dell'espletamento di gara AVEC - Importo complessivo semestrale di spesa Euro 60.475,80 (I.C.) di prorogare, per le motivazioni espresse in premessa, il contratto stipulato con la ditta XP Soft di Ferrara, per il servizio di assistenza on site sui personal computer aziendali, per il periodo 01.10.2013/31.03.2014, secondo le stesse modalit� operative; di confermare l�applicazione del canone mensile di � 8.330,00 (iva esclusa); di dare atto che la proroga contrattuale si rende indispensabile, nelle more dell�espletamento della procedura ad evidenza pubblica di Area Vasta Emilia Centrale (AVEC); di dare, conseguentemente, atto che, qualora il procedimento di individuazione del nuovo contraente giunga a compimento prima della scadenza del periodo di proroga, la stessa potr� cessare anche prima della suddetta scadenza o, in caso contrario, proseguire per il tempo occorrente alla conclusione della nuova procedura di gara per le Aziende Sanitarie dell�Area Vasta Emilia Centrale (AVEC); di prendere atto che il servizio di cui trattasi non rientra tra le categorie di beni e servizi oggetto di rilevazione da parte dell�Autorit� di Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture; di riservarsi, comunque, la possibilit� di recesso, in applicazione delle disposizioni di cui alla Legge 07.08.2012, n.135 citata in premessa; di individuare quale responsabile dell�esecuzione del contratto, il Responsabile competente del Dipartimento Interaziendale Gestionale �I.C.T. � Tecnologie per la Comunicazione e la Informazione�; di quantificare, per il periodo 01.10.2013/31.03.2014, l�importo complessivo di spesa del contratto semestrale in � 60.475,80 (iva 21% compresa); di suddividere l�importo complessivo semestrale di spesa di � 60.475,80 (iva 21% compresa), fra i diversi esercizi, come segue: periodo 01.10.2013/31.12.2013 � 30.237,90 (iva 21% compresa); periodo 01.01.2014/31.03.2014 � 30.237,90 (iva 21% compresa); di dare atto che la spesa trimestrale di � 30.237,90 (iva 21% compresa), relativa al periodo 01.10.2013/31.12.2013, far� carico all�esercizio 2013 e al relativo bilancio e la stessa sar� imputata al conto 65-15-0035 �Manutenzione ordinaria attrezzature informatiche� della voce di Bilancio 2013 �Costi della Produzione�; di dare, altres�, atto che la spesa trimestrale di � 30.237,90 (iva 21% compresa), relativa al periodo 01.01.2014/31.03.2014, far� carico all�esercizio 2014 e al relativo bilancio al momento del suo verificarsi e la stessa sar� imputata al conto 65-15-0032 �Manutenzione ordinaria software� della voce di Bilancio �Costi della Produzione�; di dare atto, inoltre, che l�importo complessivo semestrale di spesa � compatibile con il budget, tenuto conto delle disposizioni di cui alla Legge 24.12.2012, n.228 richiamata in premessa; deliberazione del Direttore Generale n.214 del 25.10.2012; deliberazione del Direttore Generale n.160 del 15.07.2009; deliberazione del Direttore Generale dell�Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.43 del 15.03.2013; provvedimento del Direttore della Struttura Complessa �Gestione Servizi Generali e Commerciali Nuovo Ospedale di Cona� n.205 del 10.04.2013,
533 / 2013 Procedura aperta 1/2013. Lavori di manutenzione coordinata opere edili ed affini agli immobili e loro pertinenze in uso all�Azienda. Presa d�atto di rettifica di errore materiale del verbale di gara approvato con determinazione n. 520/2013. CUP J75D13000010002� - CIG 505814514D. Di prendere atto della correzione manuale degli errori materiali contenuti nel verbale delle operazioni di gara svoltesi in data 31/07/2013 ed 1/8/2013 per l�aggiudicazione del contratto in oggetto, cos� come esposte dal Responsabile del Procedimento nella Relazione allegata al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservato agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei Flussi Documentali; Di prendere atto che dalla correzione dei predetti errori materiali non discendono modifiche alle risultanze di gara e di aggiudicazione definitiva efficace disposte nel precitato atto n. 520 del 11/09/2013 e gi� comunicate a mezzo PEC alle imprese concorrenti a termini dell�articolo 79 del D. Lgs. 163/06 e s.m.i; Di dare atto che vengono allegati al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservati agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei Flussi Documentali la relazione del Responsabile del Procedimento e il verbale delle operazioni di gara, con la correzione degli errori materiali; Relazione del Responsabile del Procedimento, allegata al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservata agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei Flussi Documentali;
534 / 2013 Esito della procedura in economia per la fornitura di sacche e filtri per l�U.O. Servizio Trasfusionale - Importo presunto di spesa � 51.744,00 ic. di assegnare dal 20.10.2013 e sino al 19/10/2015 alle ditte B.Braun, Frasenius Kabi (ex Fenwall), Miltenyi e Macopharma la fornitura di sacche e filtri per il Servizio Trasfusionale ai prezzi indicati nei prospetti allegati al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservati agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo informatico e gestione dei Flussi Documentali, confermando tutte le condizioni previste nel capitolato speciale e accettate dalle Imprese in sede di gara; di riservarsi di risolvere anticipatamente i contratti qualora prima del termine di scadenza degli stessi, giunga a definizione la gara AVEC in via di attivazione; di stimare per l�Azienda Ospedaliera di Ferrara una spesa presunta pari ad Euro 51.744,00 (i.c.) secondo quanto indicato in premessa; che gli ordini saranno emessi secondo le necessit� della Unit� Operativa in base ai fabbisogni, compatibilmente con le disponibilit� di budget assegnate e nei limiti del budget generale d�Azienda; che la spesa effettivamente sostenuta andra� imputata per quanto di competenza al conto economico 65.05.0355 �Dispositivi medici�; delibera del Direttore Generale dell�Azienda Ospedaliero Universitaria n� 195 del 09/10/2012 art. 5 lett. c) del regolamento aziendale per le acquisizioni in economia approvato con delibera del Direttore Generale dell�Azienda Ospedaliero Universitaria n� 19 del 03/02/2011;
535 / 2013 Proroga al 28.2.2014 per la fornitura di un sistema per la preparazione di campioni citologici vaginali su strato sottile per diagnostica citopatologia - Istituto di Anatomia Patologica in attesa di gara AVEC- Importo presunto di spesa � 97.685,70 i.c di prorogare, ai sensi dell� art.6 del capitolato speciale accettato dall� Impresa in sede di gara, sino al 28.2.2014 il contratto con la ditta Ylem di Roma per la fornitura del sistema per la preparazione di campioni citologici vaginali su strato sottile per diagnostica citopatologia da utilizzare presso l�Istituto di Anatomia Patologica ai prezzi e alle altre condizioni contrattuali attualmente in vigore; di riservarsi la possibilit� di risolvere anticipatamente il contratto qualora prima della scadenza sia attivato il nuovo contratto in unione d�acquisto con le Aziende Sanitarie di AVEC; di stimare per la fornitura al 28.2.2014 un importo presunto di spesa per l�Azienda Ospedaliera pari ad Euro 97.685,70 (i.c.) di confermare che gli ordini saranno emessi su richiesta dell� Unit� Operativa utilizzatrice, compatibilmente con le disponibilit� di budget assegnate e nei limiti del budget generale d�Azienda; di confermare che per l�Azienda Ospedaliera di Ferrara la spesa effettivamente sostenuta verra� imputata al conto economico 65-05-0220 � Dispositivi medici diagnostici in vitro IVD� e al conto economico 65.40.0030 �Canoni noleggio attrezzature sanitarie� del bilancio aziendale di competenza anno 2013/ 2014; di individuare quale responsabile dell�esecuzione Responsabile dell�Istituto di Anatomia Patologica; determina del Responsabile della Direzione Approvvigionamento Beni e Servizi ed Attivit� Economali n� 589 del 19.7.2007; determina del Responsabile della Direzione Approvvigionamento Beni e Servizi ed Attivit� Economali n� 1011 del 18.12.2007; determina del Responsabile della Dipartimento Interaziendale Gestionale Acquisti e Logictica Economale n� 682 del 31.8.2010; delibera del Direttore generale n� 43 del 15.3.2013; norme di cui alla legge n� 228 del 24.12.2012 � legge di stabilit� 2013� e dei contenuti della nota regionale prot. n. 293950 del 13/12/2012 ad oggetto "Programmazione 2013",
536 / 2013 Esito della procedura in economia per la fornitura annuale di un service per facoemulsificazione � U.O. Clinica Oculistica in attesa gara AVEC �Importo complessivo presunto di spesa � 105.850,80� (i.c.). di assegnare sino al 20.09.2014 alla ditta Emilkon Oftalmica, la fornitura annuale di un service per facoemulsificazione ai prezzi specificati nell�offerta in atti, confermando tutte le condizioni previste nel capitolato speciale e accettate dall� Impresa in sede di gara; di riservarsi, cosi come previsto all�art. 11 �Risoluzione del contratto� del capitolato di gara, di risolvere anticipatamente il contratto qualora prima del termine di scadenza dello stesso, giunga a definizione la gara inserita nella programmazione AVEC; di stimare per l�Azienda Ospedaliera di Ferrara al 20.09.2014 una spesa presunta pari ad Euro 105.850,80 (i.c.); di prendere atto che gli ordini saranno emessi secondo le necessit� della Unit� Operativa in base ai fabbisogni, compatibilmente con le disponibilit� di budget assegnate e nei limiti del budget generale d�Azienda in corso di definizione; di prendere, inoltre, atto che la spesa effettivamente sostenuta andra� imputata al conto economico 65400060 � service sanitari dei bilanci economici di competenza e al Bilancio Pluriennale di Previsione; deliberazione del Direttore Generale dell�Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara n. 64 del 07.04.2009; deliberazione del Direttore Generale dell�Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n. 68 del 01.03.2010; delibera del Direttore Generale dell�Azienda Ospedaliero Universitaria n� 195 del 09/10/2012 art art.125 del Dlgs n� 163/06 e art. 5 lett. c) del regolamento aziendale per le acquisizioni in economia;
537 / 2013 Recepimento del provvedimento dell�AUSL BO n. 1479 del 03/09/2013, relativo alla fornitura di materiale di consumo e service per elettrobisturi Ligasure e Forcetriad� Importo annuo presunto di spesa per l�AO FE pari ad Euro 184.785,00 (i.c.). di recepire il provvedimento del Direttore dell� U.O.C. SAM dell�AUSL di Bologna n 1479 del 03/09/2013 avente ad oggetto �AVEC - Esito della procedura negoziata n. 70/2013 per la fornitura annuale di materiale di consumo e service per elettrobisturi Ligasure e Forcetriad �; di assegnare, per l�Azienda Ospedaliera di Ferrra, sino al 31.08.2014, la fornitura in service di n. 2 elettrobisturi ForceTriad (gia� presenti in reparto in relazione al precedente contratto) e del relativo materiale di consumo ai prezzi indicati nel prospetto allegato al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservati agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo informatico e gestione dei Flussi Documentali, confermando tutte le condizioni previste dal capitolato speciale e accettate dalle Imprese in sede di gara; di stimare per l�Azienda Ospedaliera di Ferrara al 31.08.2013 una spesa presunta pari ad Euro 184.785,00 (i.c.); che gli ordini saranno emessi secondo le necessit� delle Unit� Operative in base ai fabbisogni, compatibilmente con le disponibilit� di budget assegnate e nei limiti del budget generale d�Azienda in corso di definizione; di confermare che gli ordini saranno emessi su richiesta delle Unit� Operative utilizzatrici, compatibilmente con le disponibilit� di budget assegnate e nei limiti del budget generale d�Azienda in corso di definizione; di confermare che per l�Azienda Ospedaliera di Ferrara la spesa effettivamente sostenuta verra� imputata al conto economico 65-05-0355 �Dispositivi medici� del bilancio aziendale di competenza degli anni 2013/2014; delibera del Direttore Generale dell�Azienda Ospedaliero Universitaria n� 195 del 09/10/2012 provvedimento del Direttore dell� U.O.C. SAM dell�Azienda USL di Bologna n 1479 del 03/09/2013; norme di cui alla legge di Stabilit� 2013 e dei contenuti della nota regionale prot. n. 293950 del 13/12/2012 ad oggetto "Programmazione 2013";
538 / 2013 Recepimento del provvedimento n. 770 del 13/09/2013 dell�AUSL FE capofila relativo all� aggiudicazione della fornitura di termometri analogici - Importo biennale presunto di spesa per l� Azienda Ospedaliera pari ad Euro 51.520,50 (i.c.) di recepire la determinazione del Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale Acquisti e Logistica Economale dell�Azienda USL di Ferrara n. 770 del 13/09/2013 relativa all�aggiudicazione sino al 30/09/2015 della fornitura biennale di termometri analogici senza mercurio; di aggiudicare conseguentemente per l�Azienda Ospedaliera di Ferrara, la fornitura del materiale in trattazione alla ditta ARTSANA alle condizioni economiche di cui al prospetto che viene allegato al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservata agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo informatico e gestione dei Flussi Documentali di imputare la spesa complessiva presunta al 30/09/2015 di Euro 51.520,50 al conto economico 65050355 �Dispositivi medici� dei bilanci aziendali di competenza; delibera del Direttore Generale dell�Azienda Ospedaliera di Ferrara n. 43 del 15/03/2013 art.125 del Dlgs 163/06 e del regolamento aziendale per l� esecuzione degli acquisti in economia, nota del 27/08/2013 della Responsabile Area Prodotti Farmaceutici del Dipartimento Farmaceutico Interaziendale; provvedimento n� 770 del 13/09/2013 del Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale Acquisti e Logistica Economale dell�Azienda USL di Ferrara; norme di cui alla legge di Stabilit� 2013 e dei contenuti della nota regionale prot. n. 293950 del 13/12/2012 ad oggetto "Programmazione 2013";
539 / 2013 Recepimento determina AUSL BO n� 1231 del 17.7.2013: aggiudicazione AVEC fornitura in service di sistema per analisi elettroforetiche � Importo� presunto� quinquennale di spesa� � 366.493,40 i.c. di recepire i contenuti del provvedimento del Responsabile del Servizio Acquisti Metropolitano dell� Azienda USL di Bologna n� 1231 del 17.7.2013 richiamato in premessa; di aggiudicare alla ditta Sebia Italia la fornitura quinquennale del sistema per analisi elettroforetiche alle condizioni economiche indicate in premessa e alle condizioni contrattuali di cui al capitolato speciale accettato dalle Imprese in sede di gara AVEC; di stimare per la fornitura in oggetto un importo quinquennale presunto di spesa per l�Azienda Ospedaliera pari � 366.493,40 iva 21% compresa; di riservarsi di definire l�effettiva decorrenza del contratto all� esito positivo del collaudo, ai sensi dell� art.10 del capitolato speciale e di risolvere conseguentemente il contratto con l�attuale fornitore ATI Roche Diagnostics e altri prima della sua naturale scadenza, per le motivazioni indicate in premessa; di riservarsi, alla luce delle norme di cui alla legge n� 228 del 24.12.2012 � legge di stabilit� 2013� e dei contenuti della nota regionale prot. n. 293950 del 13/12/2012 ad oggetto "Programmazione 2013", di ridurre del 10% l'importo di spesa presunto per la fornitura in oggetto a far data dall� effettiva decorrenza contrattuale; di confermare che gli ordini saranno emessi, compatibilmente con le disponibilit� di budget assegnate e nei limiti del budget generale d�Azienda in corso di definizione; di confermare che per l�Azienda Ospedaliera di Ferrara la spesa effettivamente sostenuta verra� imputata al conto economico indicato in premessa del bilancio aziendale di competenza; di riservarsi la possibilita� di recesso, alla luce di quanto dispone l� art.15 co 13 lett.b) L.n� 135 del 7.8.2012; di inviare copia del presente atto alla Direzione Risorse Economico - Finanziarie e Costi di Produzione per gli adempimenti di competenza; che responsabile dell� esecuzione della presente fornitura � il Responsabile del Laboratorio Analisi; delibera del Direttore Generale n�43 del 15.3.2013 atto n� 416/2013 del Servizio Acquisti Metropolitano dell�Azienda USL di Bologna; art.83 del Dlgs 163/06; determina dell� Azienda USL di Bologna n� 1231 del 17.7.2013; norme di cui alla legge n� 228 del 24.12.2012 � legge di stabilit� 2013� e dei contenuti della nota regionale prot. n. 293950 del 13/12/2012 ad oggetto "Programmazione 2013";
540 / 2013 Servizio di mediazione interculturale in ambito socio-sanitario: proroga sino al 31.03.2014, nelle more dell'espletamento di gara AVEC - Importo complessivo semestrale presunto di spesa Euro 52.097,76 (I.C.). di prorogare, per le motivazioni espresse in premessa, il contratto stipulato con la Cooperativa Sociale Camelot di Ferrara, per il servizio di mediazione interculturale in ambito socio-sanitario dell�Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara, per il periodo 01.10.2013/31.03.2014, secondo le stesse modalit� operative; di confermare l�applicazione del costo orario di � 18,00 (iva esclusa); di dare atto che la proroga contrattuale si rende indispensabile, nelle more dell�espletamento della procedura ad evidenza pubblica di Area Vasta Emilia Centrale (AVEC); di dare, conseguentemente, atto che, qualora il procedimento di individuazione del nuovo contraente giunga a compimento prima della scadenza del periodo di proroga, la stessa potr� cessare anche prima della suddetta scadenza o, in caso contrario, proseguire per il tempo occorrente alla conclusione della nuova procedura di gara per le Aziende Sanitarie dell�Area Vasta Emilia Centrale (AVEC); di prendere atto che il servizio di cui trattasi non rientra tra le categorie di beni e servizi oggetto di rilevazione da parte dell�Autorit� di Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture; di riservarsi, comunque, la possibilit� di recesso, in applicazione delle disposizioni di cui alla Legge 07.08.2012, n.135 citata in premessa; di individuare quale responsabile dell�esecuzione del contratto, il Responsabile dell�Ufficio Accoglienza e Mediazione dell�Unit� Operativa Area Comunicazione; di quantificare, per il periodo 01.10.2013/31.03.2014, in base al fabbisogno semestrale presunto indicato in n.2392 ore (pari a n.92 ore settimanali per 26 settimane), l�importo complessivo presunto di spesa del contratto semestrale in � 52.097,76 (iva 21% compresa); di suddividere l�importo complessivo semestrale presunto di spesa di � 52.097,76 (iva 21% compresa), fra i diversi esercizi, come segue: periodo 01.10.2013/31.12.2013 � 26.048,88 (iva 21% compresa); periodo 01.01.2014/31.03.2014 � 26.048,88 (iva 21% compresa); di dare atto che la spesa presunta trimestrale di � 26.048,88 (iva 21% compresa), relativa al periodo 01.10.2013/31.12.2013, far� carico all�esercizio 2013 e al relativo bilancio e la stessa sar� imputata al conto 65-25-0140 �Altri servizi non sanitari� della voce di Bilancio 2013 �Costi della Produzione�; di dare, altres�, atto che la spesa presunta trimestrale di � 26.048,88 (iva 21% compresa), relativa al periodo 01.01.2014/31.03.2014, far� carico all�esercizio 2014 e al relativo bilancio al momento del suo verificarsi e la stessa sar� imputata al conto 65-25-0140 �Altri servizi non sanitari� della voce di Bilancio �Costi della Poduzione�; di dare, altres�, atto che, per quanto riguarda le ore di mediazione fornite nella rete dei servizi socio-sanitari del territorio, la spesa relativa verr� rimborsata dall�Azienda USL di Ferrara, come da nota del 08.10.2012 (P.G. n. 26709 del 10.10.2012) del Direttore Generale dell�Azienda USL di Ferrara, acquisita agli atti della Struttura Complessa proponente; di dare atto, inoltre, che l�importo complessivo semestrale presunto di spesa � compatibile con il budget, tenuto conto delle disposizioni di cui alla Legge 24.12.2012, n.228 richiamata in premessa; deliberazione del Direttore Generale n.214 del 25.10.2012; deliberazione del Direttore Generale n.160 del 15.07.2009; provvedimento del Direttore della Struttura Complessa �Gestione Concessione Servizi Generali e Commerciali Nuovo Ospedale di Cona� n.250 del 30.04.2013; nota del 19.09.2013 del Responsabile dell�Unit� Operativa Area Comunicazione;
creato da Dallacqua Luca pubblicato il 17/10/2013 12:14, ultima modifica 07/03/2017 14:10

Azioni sul documento

Strumenti personali