Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara

Provvedimenti dirigenti

Numero Atto
Oggetto
Contenuto
Principali Riferimenti

240 / 2013

Servizio di manutenzione, ampliamento e realizzazione di infrastrutture di cablaggio e di gestione delle componenti attive della rete telematica locale e geografica: rinnovo contrattuale sino al 30.06.2013, nelle more dell'adesione alla convenzione Consip - Importo complessivo trimestrale presunto di spesa Euro 36.862,00 (I.C.)

di rinnovare, per i motivi indicati in premessa, il contratto stipulato con la ditta Vem Sistemi di Forlì (FC), per il servizio di manutenzione, ampliamento e realizzazione di infrastrutture di cablaggio e di gestione delle componenti attive della rete telematica locale e geografica dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara, per il periodo 01.04.2013/30.06.2013, secondo le stesse modalità operative;
di confermare, per il suddetto periodo di riferimento, l’applicazione delle condizioni economiche ovvero i prezzi (iva esclusa), riportati nella nota allegata (n.1) al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservata agli atti del Servizio per la Tenuta del Protocollo Informatico e la Gestione dei Flussi Documentali, suddivisi per le voci indicate;
dii prendere, altresì, atto che per quanto riguarda i prezzi unitari delle componenti, la ditta ha confermato la percentuale unica di sconto del 21% che praticherà sulle quotazioni riportate dal listino “Prezzi Informativi dell’edilizia edito da DEI – (ultima edizione)”, in vigore al momento della presentazione dell’offerta;
di confermare che tale percentuale unica di sconto rimarrà fissa ed invariabile per tutta la durata del contratto e sarà applicata per l’acquisto di altri prodotti compresi nel listino stesso, ma non facenti parte della presente gara, che l’Azienda Ospedaliero-Universitaria avesse necessità di acquistare;
di confermare, inoltre, che i prezzi delle singole voci di listino saranno quelli vigenti durante la fase di richiesta dell’intervento da parte dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria. Ciò significa che la pubblicazione di una nuova edizione del listino prezzi avrà vigore al netto della stessa percentuale unica di sconto del 21%;
di dare atto che il rinnovo contrattuale si rende indispensabile nelle more dell’adesione alla convenzione Consip “Reti locali 4”;
di prendere atto che il servizio di cui trattasi non rientra tra le categorie di beni e servizi oggetto di rilevazione da parte dell’Autorità di Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture;
di riservarsi, comunque, la possibilità di recesso, in applicazione delle disposizioni di cui alla Legge 07.08.2012, n.135 citata in premessa;
di individuare quale responsabile dell’esecuzione del contratto, il Responsabile competente del Dipartimento Interaziendale Gestionale “I.C.T. – Tecnologie per la Comunicazione e la Informazione”;
di quantificare, per il periodo 01.04.2013/30.06.2013, l’importo complessivo trimestrale presunto di spesa in € 36.862,00 (iva 21% compresa);
di procedere a sanare, per il periodo 01.04.2013 e la data di adozione del presente provvedimento, l’attività eseguita dalla ditta Vem Sistemi, anche in carenza dell’adozione di apposito provvedimento, non potendo interrompere il servizio di cui trattasi;
di dare atto che la spesa presunta di € 36.862,00 (iva 21% compresa), relativa al periodo 01.04.2013/30.06.2013, farà carico all’esercizio 2013 con riferimento al Piano Programmatico e al Bilancio Pluriennale di Previsione per il triennio 2011/2013, deliberato da questa Azienda con provvedimento del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.111 del 31.05.2011 e la stessa sarà imputata al conto 65-45-0055 “Servizi Informatici” della voce di Bilancio “Costi della Produzione”;
di stabilire, inoltre, che non essendo possibile prevedere esattamente a priori il numero trimestrale e la tipologia delle componenti che sarà necessario acquistare, l’Amministrazione si riserva di provvedere all’eventuale conguaglio al termine del trimestre di durata contrattuale;
di dare, altresì, atto che l’importo complessivo trimestrale presunto di spesa è compatibile con il budget, tenuto conto delle disposizioni di cui alla Legge 24.12.2012, n.228 richiamata in premessa;

programmazione acquisti di Area Vasta Emilia Centrale, relativa all’anno 2013, approvata con la deliberazione del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.43 del 15.03.2013,
provvedimento del Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale “Acquisti e Logistica Economale” di entrambe le Aziende Sanitarie n.171 del 23.03.2012;
il Responsabile competente del Dipartimento Interaziendale Gestionale “I.C.T. – Tecnologie per la Comunicazione e la Informazione”, con nota acquisita agli atti della Struttura Complessa proponente, ha richiesto il rinnovo del contratto, per un trimestre, per assicurare il servizio di manutenzione, ampliamento e realizzazione di infrastrutture di cablaggio e di gestione delle componenti attive della rete telematica locale e geografica, nelle more dell’adesione alla convenzione Consip “Reti locali 4”;
con nota successiva del 16.04.2013 presente agli atti della Struttura Complessa proponente, il Responsabile citato ha precisato che non può essere applicata la riduzione del 10%, ai fini della spending review, in quanto la riduzione delle prestazioni contrattuali avrebbe un impatto significativo sulla qualità del servizio erogato dalla ditta, con inevitabile ricaduta sui livelli di assistenza all’utenza sia interna sia esterna;
con nota del 16.04.2013 acquisita agli atti della Struttura Complessa proponente, la ditta Vem Sistemi ha confermato la propria disponibilità a continuare l’esecuzione del servizio, applicando le stesse condizioni economiche, nonostante gli incrementi che si sono, nel frattempo, verificati dovuti al reperimento del materiale ed ai costi di gestione dei servizi;

241 / 2013

Manutenzione ed assistenza tecnica del modulo software “Ormaweb” di gestione informatizzata delle sale operatorie – Anno 2013 – Importo complessivo annuo di spesa Euro 35.461,81 (I.C.)

di affidare, per i motivi citati in premessa, alla ditta Dedalus S.p.A. di Firenze, le attività di manutenzione sia correttiva sia evolutiva nonché di assistenza tecnica del modulo software “Ormaweb” di gestione informatizzata delle sale operatorie dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara;
di prendere atto che le attività di manutenzione correttiva ed evolutiva nonché di assistenza tecnica sono specificamente descritte nella nota allegata (n.1) al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservata agli atti del Servizio per la Tenuta del Protocollo Informatico e la Gestione dei Flussi Documentali, nella quale sono indicate anche le condizioni economiche e le altre condizioni contrattuali disciplinanti le attività in oggetto;
di emettere, in esecuzione al presente provvedimento, apposito/i ordine/i;
di prendere atto che il servizio di cui trattasi non rientra tra le categorie di beni e servizi oggetto di rilevazione da parte dell’Autorità di Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture;
di riservarsi, comunque, la possibilità di recesso, in applicazione delle disposizioni di cui alla Legge 07.08.2012, n.135 citata in premessa;
di individuare quale responsabile dell’esecuzione del contratto, il Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale "I.C.T. - Tecnologie per la Comunicazione e la Informazione";
di quantificare, per il periodo 01.01.2013/31.12.2013, l’importo complessivo annuo di spesa in € 35.461,81 (iva 21% e 22% compresa);
di procedere a sanare, per il periodo compreso tra il 01.01.2013 e la data di adozione del presente provvedimento, le attività eseguite dalla ditta sopraccitata, anche in carenza dell’adozione di apposito provvedimento, non potendo interrompere il servizio di cui trattasi, in attesa della puntuale verifica della proposta contrattuale da parte del Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale “I.C.T. – Tecnologie per la Comunicazione e la Informazione”;
di dare atto che la spesa annua di € 35.461,81 (iva compresa), relativa al periodo 01.01.2013/31.12.2013, farà carico all’esercizio 2013 con riferimento al Piano Programmatico e al Bilancio Pluriennale di Previsione per il triennio 2011/2013, deliberato da questa Azienda con provvedimento del Direttore Generale dell’Azienda n. 111 del 31.05.2011 e la stessa sarà imputata al conto 65-15-0032 “Manutenzione ordinaria software” della voce di Bilancio “Costi della Produzione”;
di dare atto, infine, che l’importo complessivo annuo è compatibile con il budget, tenuto conto delle disposizioni di cui alla Legge 24.12.2012, n.228 richiamata in premessa;

deliberazione del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.195 del 09.10.2012,;
provvedimento del Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale “Acquisti e Logistica Economale” di entrambe le Aziende Sanitarie n.906 del 06.12.2011,;
con nota del 08.04.2013 presente agli atti, il Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale "I.C.T. - Tecnologie per la Comunicazione e la Informazione" ha evidenziato la necessità di garantire la manutenzione del suddetto modulo software, affidando l’esecuzione delle attività di manutenzione di cui trattasi alla ditta Dedalus S.p.A., l’unica ditta in grado di garantire la qualità ed il buon esito degli interventi manutentivi, avendo conoscenza esclusiva degli schemi realizzativi del software applicativo da essa stessa sviluppato e disponibilità di personale qualificato;
ricorrendo nella fattispecie, i presupposti di cui all’art.57, comma 2, lett.b) del D.Lgs. n.163 del 12.04.2006 in quanto trattasi di eseguire interventi manutentivi tutelati da diritti di esclusiva, è stata contattata la ditta prima citata, unica possibile contraente, quale ditta che ha fornito e/o sviluppato le componenti applicative sulle quali s’intende intervenire;
parere favorevole espresso dal Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale "I.C.T. - Tecnologie per la Comunicazione e la Informazione", in merito all’accettazione della suddetta proposta contrattuale, per l’anno 2013, come risulta dalla nota del 08.04.2013 conservata agli atti della Struttura Complessa proponente, precisando che le condizioni economiche proposte sono conseguenti all’applicazione delle indicazioni contenute nel Decreto Legge 06.07.2012, n.95 convertito, con modificazioni, nella Legge 07.08.2012, n.135 ed alla Legge 24.12.2012, n.228 (Legge di stabilità 2013);

247 / 2013

Rinnovo convenzione con l'Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico S. Orsola Malpighi di Bologna in materia di Cardiologia Pediatrica

di rinnovare dall’1.01.2013 al 31.12.2013, una convenzione con l’Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico S. Orsola Malpighi di Bologna per avvalersi della collaborazione dell’équipe medica dell’Unità Operativa di Cardiologia Pediatrica per una consulenza ambulatoriale presso il Dipartimento ad Attività Integrata Riproduzione e Accrescimento di questa Azienda, secondo lo schema che si allega e viene conservato agli atti della Direzione Giuridica ed Economica delle Risorse Umane, con sanatoria del periodo compreso tra l’1.01.2013 e la data di adozione degli atti deliberativi di competenza delle due Aziende interessate a causa dei tempi tecnici occorsi per addivenire alla formalizzazione dei ridetti atti;
di dare atto che la spesa complessiva di € 27.950,00 + IRAP farà carico al "Piano Programmatico e Bilancio Pluriennale di Previsione per il triennio 2011/2013” deliberato con atto n. 111 del 31/05/2011” sul conto 65-20-0070 ”Consulenza sanitaria da Aziende sanitarie RER” della voce “Consulenze sanitarie”;

atto n. 254 del 2.05.2012;
nota prot. 29271 dell’8.11.2012;
nota prot. 30350 del 20.11.2012;
l’Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico S. Orsola Malpighi di Bologna, per le vie brevi, ha dato la disponibilità al rinnovo di detta collaborazione in materia di Cardiologia Pediatrica;
visto l’art. 4, comma 7°, della Legge 30.12.1991, n. 412,
visto l’art. 58 del CCNL Dirigenza Medica e Veterinaria dell’8.06.2000
visto il parere prot. n. 324118 del 30.12.2010 della Direzione Generale alla Sanità e alle Politiche Sociali della Regione Emilia Romagna;

249 / 2013

Acquisizione, in comodato, dalla ditta Merck Sharp & Dohme Corporation, di un elettrocardiografo, del valore economico di Euro 1.819,12, da utilizzare presso l’Unità Operativa di Diabetologia, Malattie del Ricambio, Dietologia Nutrizione Clinica, in corso di sperimentazione prot.n.MK-3102-018.

di autorizzare, per le motivazioni espresse in premessa, l’acquisizione, in comodato, dalla ditta Merck Sharp & Dohme Corporation, in qualità di sponsor dello studio, della seguente apparecchiatura:
Tipo: n.1 elettrocardiografo
Modello: Eli 250
Produttore: Mortara Rangoni
del valore economico di € 1.819,12, da utilizzare presso l’Unità Operativa di Diabetologia, Malattie del Ricambio, Dietologia Nutrizione Clinica, nel corso dello studio clinico dal titolo “Studio multicentrico, randomizzato, in doppio cieco, controllato verso placebo per la valutazione degli esiti cardiovascolari in soggetti con diabete mellito di tipo 2 trattati con MK-3102”, prot.n.MK-3102-018, autorizzato con provvedimento del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.1 del 31.01.2013, esecutivo ai sensi di legge;
di prendere atto dei pareri favorevoli espressi in proposito dai Responsabili dei Servizi e delle Direzioni interessati, specificamente indicati in premessa;
di sottoscrivere con ditta Merck Sharp & Dohme Corporation, in qualità di sponsor dello studio, un contratto di comodato, redatto secondo lo schema tipo, conservato agli atti della Struttura Complessa “Gestione concessione servizi generali e commerciali Nuovo Ospedale di Cona”;
di individuare quale responsabile dell’esecuzione del contratto, il Responsabile dell’Unità Operativa di Diabetologia, Malattie del Ricambio, Dietologia Nutrizione Clinica;
di condizionare l’effettivo utilizzo delle apparecchiature in trattazione, al preventivo rilascio del benestare all’uso da parte dell’Ingegneria Clinica collegata al Nuovo Polo Ospedaliero di Cona;
di demandare al competente Ufficio del Dipartimento Interaziendale Gestionale Acquisti e Logistica Economale l’effettuazione dei connessi adempimenti inventariali;

provvedimento del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.1 del 31.01.2013,
delibera del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.155 del 10.07.2009,
parere favorevole all’acquisizione in comodato, i Responsabili dei Servizi e delle Direzioni sottoindicati, ciascuno per la parte di rispettiva competenza, come risulta dalle note indicate a fianco di ciascuno di essi, acquisite agli atti della Struttura Complessa proponente e precisamente:
Responsabile dell’Unità Operativa di Diabetologia, Malattie del Ricambio, Dietologia Nutrizione Clinica(nota del 08.04.2013);
Responsabile della Direzione Medica di Presidio (nota del 12.04.2013);
Responsabile dell’Ingegneria Clinica collegata al Nuovo Polo Ospedaliero di Cona(nota del 12.04.2013);

250 / 2013

Servizio di mediazione interculturale in ambito socio-sanitario: proroga sino al 30.09.2013, nelle more dell'espletamento di gara AVEC - Importo complessivo semestrale presunto di spesa Euro 52.312,96 (I.C.).

di prorogare, per le motivazioni espresse in premessa, il contratto stipulato con la Cooperativa Sociale Camelot di Ferrara, per il servizio di mediazione interculturale in ambito socio-sanitario dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara, per il periodo 01.04.2013/30.09.2013, secondo le stesse modalità operative;
di confermare l’applicazione del costo orario di € 18,00 (iva esclusa);
di dare atto che la proroga contrattuale si rende indispensabile, nelle more dell’espletamento della procedura ad evidenza pubblica di Area Vasta Emilia Centrale (AVEC);
di dare, conseguentemente, atto che, qualora il procedimento di individuazione del nuovo contraente giunga a compimento prima della scadenza del periodo di proroga, la stessa potrà cessare anche prima della suddetta scadenza o, in caso contrario, proseguire per il tempo occorrente alla conclusione della nuova procedura di gara per le Aziende Sanitarie dell’Area Vasta Emilia Centrale (AVEC);
di prendere atto che il servizio di cui trattasi non rientra tra le categorie di beni e servizi oggetto di rilevazione da parte dell’Autorità di Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture;
di riservarsi, comunque, la possibilità di recesso, in applicazione delle disposizioni di cui alla Legge 07.08.2012, n.135 citata in premessa;
di individuare quale responsabile dell’esecuzione del contratto, il Responsabile dell’Ufficio Accoglienza e Mediazione dell’Unità Operativa Area Comunicazione;
di quantificare, per il periodo 01.04.2013/30.09.2013, in base al fabbisogno semestrale presunto indicato in n.2392 ore (pari a n.92 ore settimanali per 26 settimane), l’importo complessivo presunto di spesa del contratto semestrale in € 52.312,96 (iva compresa: 21% fino al 30.06.2013 e 22% dal 01.07.2013);
di procedere a sanare, per il periodo 01.04.2013 e la data di adozione del presente provvedimento, l’attività di mediazione interculturale in ambito socio-sanitario eseguita dalla Cooperativa Sociale Camelot, anche in carenza dell’adozione di apposito provvedimento, non potendo interrompere il servizio di cui trattasi;
di dare atto che la spesa presunta semestrale di € 52.312,96 (iva compresa: 21% fino al 30.06.2013 e 22% dal 01.07.2013), relativa al periodo 01.04.2013/30.09.2013, farà carico all’esercizio 2013 con riferimento al Piano Programmatico e al Bilancio Pluriennale di Previsione per il triennio 2011/2013, deliberato da questa Azienda con provvedimento del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara Ferrara n.111 del 31.05.2011 e la stessa sarà imputata al conto 65-25-0140 “Altri servizi non sanitari” della voce di Bilancio “Costi della Produzione”;
di dare, altresì, atto che, per quanto riguarda le ore di mediazione fornite nella rete dei servizi socio-sanitari del territorio, la spesa relativa verrà rimborsata dall’Azienda USL di Ferrara, come da nota del 08.10.2012 (P.G. n. 26709 del 10.10.2012) del Direttore Generale dell’Azienda USL di Ferrara, acquisita agli atti della Struttura Complessa proponente;
di dare atto, inoltre, che l’importo complessivo semestrale di spesa è compatibile con il budget, tenuto conto delle disposizioni di cui alla Legge 24.12.2012, n.228 richiamata in premessa;

nella programmazione Acquisti di Area Vasta Emilia Centrale, relativa all’anno 2012, è previsto il servizio di mediazione, linguistica e culturale, individuando il Servizio Acquisti Metropolitano, quale capofila;
provvedimento del Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale “Acquisti e Logistica Economale” di entrambe le Aziende Sanitarie n.560 del 11.10.2012,;
il Direttore del Servizio Acquisti Metropolitano dell’Azienda USL di Bologna ha comunicato, con nota presente agli atti, che procederà quanto prima a nuova gara AVEC, dovendo annullare la precedente procedura, causa la mancata condivisione delle modifiche al capitolato di gara, proposte dal raggruppamento aggiudicatario, relativamente al servizio di mediazione linguistica e culturale da svolgersi presso le strutture delle Aziende Sanitarie USL e Ospedaliero-Universitarie di Bologna e Ferrara;
Considerato:
nota prot.n.7588 del 05.04.2013;
con nota acquisita agli atti della Struttura Complessa proponente, la Cooperativa Sociale Camelot ha confermato la propria disponibilità a continuare l’esecuzione del servizio, applicando le stesse condizioni economiche;

252 / 2013

Rinnovo al 28.2.2014 del contratto per la fornitura di protesi ortopediche per ginocchio, spalla, caviglia e capitello radiale in attesa di AVEC. Importo presunto di spesa € 57.600,00 i.c.

di rinnovare sino al 28.2.2014 i contratti con le ditte Zimmer, Myrmex, Lima, Plustek Adler e Tornier per la fornitura delle componenti protesiche indicate in premessa da utilizzare presso l’U.O. Ortopedia ai prezzi indicati nelle offerte conservate agli atti dell’ U.O. Beni Sanitari di Consumo, confermando tutte le condizioni contrattuali accettate dalle Imprese;
di riservarsi la possibilità di risolvere anticipatamente i contratti qualora prima della scadenza siano concluse le iniziative in unione d’acquisto con le Aziende Sanitarie di AVEC;
di stimare per la fornitura al 28.2.2014 un importo presunto di spesa per l’Azienda Ospedaliera pari ad € 57.600,00 iva compresa;
di confermare che gli ordini saranno emessi su richiesta dell’ Unità Operativa utilizzatrice, compatibilmente con le disponibilità di budget assegnate e nei limiti del budget generale d’Azienda;
di confermare che per l’Azienda Ospedaliera di Ferrara la spesa effettivamente sostenuta verra’ imputata al conto economico indicato in premessa del bilancio aziendale di competenza anno 2013/ 2014;
di individuare quale responsabile dell’esecuzione Responsabile del U.O. Ortopedia;
di riservarsi la possibilità di recesso dal contratto in oggetto, in applicazione delle disposizioni di cui alla legge 135 del 7.8.2012 art.15 co 13 lett. b);

determina del Responsabile del Dipartimento Interaziendale Gestionale Acquisti e Logistica Economale n° 40 del 24.1.2012
la gara AVEC non è stata attivata nel corso del 2012 ;
il capitolato speciale, accettato in sede di gara, prevedeva la facoltà di rinnovare la fornitura alla scadenza per un ulteriore anno;
tale possibilità era quindi prevista e chiaramente espressa nel capitolato speciale al momento dell’esecuzione della procedura di acquisizione e pertanto le Ditte erano in grado di formulare l’offerta con piena conoscenza della possibile rinnovabilità;
delibera del Direttore Generale n° 43 del 15.3.2013;
il Responsabile dell’U.O.Ortopedia, informato della scadenza, con nota in atti del 13.3.2013, ha comunicato l’interesse al rinnovo per un anno anni, ridefinendo i fabbisogni annuali in relazione all’ utilizzo effettivo;
l’ U.O. Beni sanitari, con specifiche note ha richiesto alle Ditte prima indicate la disponibilità al rinnovo sino al 28.2.2014 e la possibilità di rivalutazione a miglioria dei prezzi;
con le stesse nota l’ Azienda Ospedaliera si è riservata la possibilità di risolvere anticipatamente i contratti qualora prima della scadenza siano concluse le iniziative di Area Vasta;
tutte le Ditte hanno dato la loro disponibilità al rinnovo e che le ditte Lima, Zimmer e Tornier hanno migliorato i prezzi proposti con sconti dal 2 allo 0,5 % ;
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Consip, come risulta dalla stampa della pagina del sito internet Consip;
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Intercent.Er;
i prodotti in trattazione non sono presenti sul MEPA;

253 / 2013

Recepimento determina Azienda USL di Bologna n. 404 del 4.3.2013: proroga dei contratti per la fornitura di stimolatori cardiaci, in attesa della convenzione Intercent-er - Importo presunto di spesa al 4.7.2013 € 189.137,84(i.c.) -

di recepire gli esiti della determinazione del Responsabile del Servizio Acquisti Metropolitano Azienda USL di Bologna n. 404 del 4.3.2013;
di prorogare conseguentemente sino al 4.7.2013 i contratti relativi alla fornitura di stimolatori cardiaci e relativi elettrocateteri con le Ditte e ai prezzi, in vigore sino al 4.3.2013, indicati nel prospetto e nelle offerte conservate agli atti dell’ U.O. Beni Sanitari di consumo, confermando tutte la condizioni contrattuali attualmente in essere e riservandosi la risoluzione anticipata all’ avvio delle convenzioni Intercent-ER;
di stimare per la fornitura in trattazione una spesa complessiva presunta al 4.7.2013 di Euro 189.137,84 (i.c.) da imputare al conto economico indicato in premessa del bilancio aziendale di competenza 2013;
di confermare che gli ordini saranno emessi su richiesta dell’ Unità Operativa utilizzatrice, compatibilmente con le disponibilità di budget assegnate e nei limiti del budget generale d’Azienda;
di riservarsi il recesso dal contratto in applicazione delle disposizioni di cui al l’ art.15 co 13 lett.b del DL 95/2012;
di individuare responsabile dell’ esecuzione del presente contratto il Responsabile dell’ U. O. Cardiologia Elettrofisiologia;
di inviare copia del presente atto alla Direzione Risorse Economico - Finanziarie e Costi di Produzione per gli adempimenti di competenza;

determina del Responsabile della Direzione Approvvigionamento Beni e Servizi ed Attività Economali n°1122 del 19.12.;
determina del Responsabile della Direzione Approvvigionamento Beni e Servizi ed Attività Economali n°542 del 10.7.2007
determina del Responsabile della Direzione Approvvigionamento Beni e Servizi ed Attività Economali n°874 del 10.11.
determina del Responsabile del Dipartimento Interaziendale Acquisti e Logistica Economale n° 949 del 24.11.2010
determina del Responsabile del Dipartimento Interaziendale Acquisti e Logistica Economale n° 707 del 20.9.2011;
determina del Responsabile del Dipartimento Interaziendale Acquisti e Logistica Economale n° 472 del 7.8.2012
la convenzione Intercent-er non è ancora attiva ;
nota P.G.119730 del 26.5.2009
il Servizio Acquisti Metropolitano–Azienda USL Bologna, capofila nel procedimento, visto quanto sopra, con proprio provvedimento n°404 del 4.3.2013 ha prorogato al 4.7.2013 i contratti di fornitura con le ditte Biotronik Seda, Boston Scientific, Me.Di.Co., Medtronic Italia, Sorin Group e St.Jude medical Italia alle condizioni in vigore sino al 4.3.2013;
i contratti potranno essere anticipatamente risolti prima del 4.7.2013 all’ attivazione della convenzione Intercent-er;
l’Azienda Ospedaliera si riserva inoltre il recesso dal contratto in applicazione delle disposizioni di cui al l’ art.15 co 13 lett.b del DL 95/2012;
qualora nel corso di valenza contrattuale, gli Utilizzatori necessitassero di dispositivi diversi da quelli programmati viene confermata la possibilità di scegliere, per ogni singolo caso, il dispositivo tecnicamente più appropriato fra quelli prorogati;
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Consip,
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Intercent.er

254 / 2013

Recepimento del provv.to n 285 del 29/03/2013 dell’AUSL FE relativo alla proroga al 31.12.2013 della fornitura di materiale di consumo per chirurgia mininvasiva videoassistita in attesa Intercenter - Importo presunto di spesa Euro 22.050,00 (i.c.) -

di recepire il provvedimento dell’ Azienda USL di Ferrara n. 285 del 29.03.2013 e di prorogare, conseguentemente, sino al 31.12.2013 i contratti relativi alla fornitura del materiale di consumo pluriuso per laparoscopia con le Ditte e alle condizioni economiche di cui al prospetto che viene allegato al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservata agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo informatico e gestione dei Flussi Documentali e confermando tutte le condizioni previste del capitolato speciale e accettate dalle Imprese in sede di gara, per un importo annuo presunto di spesa pari ad € 22.050,00 iva compresa;
di confermare che per l’Azienda Ospedaliera di Ferrara la spesa effettivamente sostenuta al 31.12.2013 verra’ imputata al conto 65-05-00355 “Dispositivi” del bilancio economico di competenza;
di confermare che gli ordini saranno emessi compatibilmente con le disponibilità di budget assegnate e nei limiti del budget generale d’Azienda in corso di definizione;

determina del Responsabile del Dipartimento Economico n°149 del 17.02.2006;
l’art. 3 del capitolato speciale di gara prevedeva la possibilità di rinnovo dei contratti di anno in anno sino ad ulteriori tre anni, anche per singoli lotti e pertanto tutti i partecipanti formularono l’offerta con piena conoscenza della possibile rinnovabilità;
determina n 80 del 06.02.2009 del Responsabile della Direzione Acquisizione Beni e Servizi dell’Azienda Ospedaliera di Ferrara e determine n. 113 del 16.02.2010 e n. 287 del 05/04/2011 del Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale Acquisti e Logistica Economale;
determina Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale Acquisti e Logistica Economale n. 109 del 21/02/2012;
verbali del gruppo Operativo di Intercenter del 22.02.2013 e del 17.04.2013;
l’Azienda USL di Ferrara in qualita’ di capofila e tenendo conto di quanto sopra esposto ha richiesto alle ditte aggiudicatarie la disponibilita’ alla proroga dei contratti sino al 31.12.2013 in attesa dell’espletamento della procedura Intercenter;
le ditte fornitrici hanno aderito alla richiesta di proroga dei contratti, e la ditta Zaccanti ha trasmesso il nuovo listino “MPT” avente decorrenza da Gennaio 2013, mantenendo invariata la percentuale di sconto del 10%;
in esito alla ricontrattazione l’Azienda USL di Ferrara con provvedimento n. 285 del 29/03/2013 ha prorogato sino al 31.12.2013 i contratti relativi alla fornitura dei prodotti in trattazione;
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Consip
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Intercent.Er;

255 / 2013

Recepimento provv.to dell’AUSL BO n. 668 del 15/04/2013, relativo all’esito della procedura negoziata per la fornitura biennale di dispositivi per la somministrazione della terapia ferrochelante- Importo di spesa pari ad Euro 118.475,10 (i.c.).

di recepire il provvedimento del Direttore del U.O.C. SAM di Bologna n. 668 del 15/04/2013 relativo all’esito della procedura negoziata con la ditta Cane’ per la fornitura di dispositivi per la somministrazione della terapia ferrochelante per le necessita’ dell’Area Vasta Emilia Centrale;
di assegnare, conseguentemente per l’Azienda Ospedaliera di Ferrara, sino al 31.03.2015, la fornitura di dispositivi per la somministrazione della terapia ferrochelante, ai prezzi indicati nel prospetto allegato al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservati agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo informatico e gestione dei Flussi Documentali, confermando tutte le condizioni previste dal capitolato speciale;
di stimare per l’Azienda Ospedaliera di Ferrara al 31.05.2013 una spesa presunta pari ad Euro 118.475,10 (i.c.) da imputare al conto 65-05-00355 “Dispositivi medici” del bilancio economico di competenza;
di confermare che gli ordini saranno emessi compatibilmente con le disponibilità di budget assegnate e nei limiti del budget generale d’Azienda in corso di definizione;

determina del Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale Acquisti e Logistica Economale n. 834 del 19.10.2010
delibera del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera di Ferrara n. 195 del 09.102010;
l’Azienda USL di Bologna sulla base della documentazione pervenuta ha dato corso ad una procedura negoziata ai sensi dell’art. 57, c. 2 lett b) del D. Lgs 163/06 ed ha interpellato la ditta Cane’ al fine di acquisire specifica offerta;
rispetto alla precedente offerta la ditta Cane’ ha ridotto la percentuale di sconto sul listino dal 15% al 10% con un conseguente incremento dei prezzi pari al 5%;
l’Azienda USL di Bologna ha svolto indagine di mercato presso altre Aziende Sanitarie riscontrando che, in particolare per due prodotti (set infusione e filtro per set infusione), i prezzi erano piu’ elevati;
la ditta Cane contattata in merito ed invitata a formulare nuova offerta ha confermato le proprie quotazioni specificando che i prezzi piu’ convenienti derivavano da offerte formulate prima dell’anno 2013 e che stava gia’ provvedendo all’adeguamento delle stesse, uniformando a livello nazionale il trattamento economico;
l’Azienda USL di Bologna preso atto di quanto affermato dalla ditta Cane’ e in considerazione dell’esclusivita’ dei prodotti con provvedimento del Direttore del U.O.C. SAM di Bologna n. 668 del 15/04/2013 ha assegnato la fornitura biennale (sino al 31/03/2015) di dispositivi medici per la somministrazione della terapia ferrochelante alla ditta Cane’;
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Consip;
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Intercent.Er

261 / 2013

Trasferimento, presso il Nuovo Ospedale di Cona, del sistema mammografico "GE Medical Systems Italia" installato presso il servizio di Senologia – Importo complessivo di spesa Euro 28.931,10 (I.C.)

di affidare, per le motivazioni esplicitamente indicate in premessa, alla ditta GE Medical Systems Italia l’esecuzione delle attività connesse al trasferimento del sistema mammografico “Senographe DS - GE Medical Systems Italia”, installato presso il servizio di Senologia, con re installazione/messa in funzione nel relativo ambiente presso il Nuovo Ospedale di Cona;
di approvare l’offerta formulata dalla ditta, acquisita agli atti della Struttura Complessa proponente, per il trasferimento del sistema mammografico “Senographe DS - GE Medical Systems Italia” sopraindicato;
di prendere atto che, in base alle attività da eseguire, l’importo complessivo di spesa risulta quantificato in € 28.931,10 (iva 21% compresa), compresi gli oneri per la sicurezza, la quota di progettazione e gli oneri di adeguamento locale presso il Nuovo Ospedale di Cona;
di emettere, in esecuzione al presente provvedimento, apposito ordine applicando le condizioni economiche di cui all’offerta sopraindicata;
di prendere atto che le attività connesse al trasferimento di cui trattasi, non rientrano tra le categorie di beni e servizi oggetto di rilevazione da parte dell’Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture;
di riservarsi la possibilità di recesso, in applicazione delle disposizioni di cui alla Legge 07.08.2012, n.135 citata in premessa;
di individuare quale responsabile dell’esecuzione del contratto, il Responsabile competente, con funzioni di Ingegneria Clinica collegata al Nuovo Polo Ospedaliero di Cona;
di quantificare l’importo complessivo di spesa in € 28.931,10 (iva 21% compresa);
di dare, altresì, atto che l’onere complessivo di sui sopra sarà imputato al conto 65-15-0030 “Manutenzione ordinaria attrezzature sanitarie” della voce di Bilancio 2013 “Costi di Produzione”;

271 / 2013

Aggiudicazione della procedura in economia per la fornitura di n. 6 apparecchi per anestesia - Nuovo Ospedale di Cona - Importo complessivo di spesa Euro 156.090,00 (I.C.)

di acquistare, per le motivazioni espresse in premessa, dalla ditta Draeger Medical Italia S.p.A. di Corsico (MI), n.6 apparecchi per anestesia necessari per l’Unità Operativa Anestesia e Rianimazione Universitaria dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara – Nuovo Ospedale di Cona;
di prendere atto che le apparecchiature sanitarie da acquisire sono specificamente descritte nella nota allegata (n.5) al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservata agli atti del Servizio per la Tenuta del Protocollo Informatico e la Gestione dei Flussi Documentali, nella quale sono indicate anche le condizioni economiche e le altre condizioni contrattuali disciplinanti la fornitura in oggetto;
di prendere, altresì, atto che la fornitura di cui trattasi, non rientra tra le categorie di beni e servizi oggetto di rilevazione da parte dell’Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture;
di riservarsi, comunque, la possibilità di recesso, in applicazione delle disposizioni di cui alla Legge 07.08.2012, n.135 citata in premessa;
di individuare quale responsabile dell’esecuzione del contratto, il Responsabile competente, con funzioni di Ingegneria Clinica collegata al Nuovo Polo Ospedaliero di Cona;
di quantificare l’importo complessivo di spesa in € 156.090,00 (iva 21% compresa);
di dare atto che l’acquisto di cui trattasi, per complessivi di € 26.015,00 (iva 21% compresa), relativo a n.1 apparecchio per anestesia, è finanziato con l’utilizzo di quota parte dei fondi previsti per l’intervento n.L.23 riguardante l’”Acquisto attrezzature e arredi Nuovo Ospedale di Cona”, per complessivi € 7.000.000,00, di cui all’allegato L, parte integrante e sostanziale della deliberazione della Giunta Regionale n.1482 del 12.10.2009 ad oggetto: “Approvazione sesto aggiornamento Programma Regionale Investimenti in sanità”;
di dare, altresì, atto che l’acquisto di cui trattasi, per complessivi € 130.075,00 (iva 21% compresa), relativo a n.5 apparecchi per anestesia, è finanziato con l’utilizzo di quota parte dei fondi previsti per l’intervento n.N.1 riguardante l’”Acquisto tecnologie sanitarie”, per complessivi € 3.000.000,00, di cui all’allegato N, parte integrante e sostanziale della deliberazione della Giunta Regionale n.1413 del 03.10.2011 ad oggetto: “Approvazione 8° aggiornamento Programma Regionale Investimenti in sanità (allegato N) e contestuale parziale modifica 5° aggiornamento (allegato G), 6° aggiornamento (allegato L) e 7° aggiornamento (allegato M);
di dare atto, inoltre, che l’onere complessivo di € 156.090,00 (iva 21% compresa) sarà imputato al conto 03-40-0010 “Attrezzature sanitarie” dalla voce di Bilancio “Immobilizzazioni Materiali”;
di riservarsi la facoltà di sottoscrivere un contratto di assistenza tecnica e manutentiva “full-risk”, di durata annuale, a decorrere dalla scadenza del periodo di garanzia offerto (24 mesi);
di impegnare, fin d’ora, la ditta Draeger Medical Italia S.p.A. alla sottoscrizione del suddetto contratto, applicando l’importo complessivo annuo di € 5.160,00 (iva esclusa), pari a € 6.295,20 (iva 22% compresa);
di trasmettere copia del presente provvedimento alla Direzione Amministrazione delle Risorse Economiche e Finanziarie per gli adempimenti di competenza;

deliberazione dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia Romagna n.263 del 27.10.2009,;
deliberazione della Giunta Regionale n.1482 del 12.10.2009;
delibera del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.273 del 14.10.2010,;
deliberazione dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia Romagna n.61 del 26.10.2011,;
deliberazione della Giunta Regionale n.1413 del 03.10.2011;
delibera del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.7 del 11.01.2012,;
nota prot.n.25443/2012 (codice CIG n.45718298A2),
Legge 07.08.2012, n.135 di conversione, con modificazioni, del Decreto Legge 06.07.2012, n.95:;
Legge 24.12.2012, n.228:;
nota del 09.05.2013 presente agli atti;
sulle apparecchiature sanitarie, oggetto del presente provvedimento, non risultano essere attive convenzioni Consip, come risulta dalla stampa della pagina del sito internet Consip;
sulle apparecchiature sanitarie, oggetto del presente provvedimento, non risultano essere attive convenzioni Intercent-ER, come risulta dalla stampa della pagina del sito internet Intercent-ER ;

272 / 2013

Acquisizione, in comodato, dalla ditta Amgen Dompé S.p.A., di attrezzature varie, del valore economico complessivo di Euro 2.865,00, da utilizzare presso l’Unità Operativa di Medicina Interna Universitaria – Ambulatorio per lo Studio delle Malattie del Metabolismo e Arteriosclerosi, in corso di sperimentazione prot.n.20110115

di autorizzare, per le motivazioni espresse in premessa, l’acquisizione, in comodato, dalla ditta Amgen Dompé S.p.A., in qualità di sponsor dello studio, delle seguenti apparecchiature:
Tipo:n.1 elettrocardiografo
Modello: Eli 150
Produttore: MortaraRangoni
Valoree conomico: Euro 2.125,00
Tipo: n.1 frigorifero
Modello: RDLF0210
Produttore:LabcoldMedical&Scientific
Refrigeration
Valore economico: Euro 740,00
del valore economico complessivo di € 2.865,00, da utilizzare presso l’Unità Operativa di Medicina Interna Universitaria – Ambulatorio per lo Studio delle Malattie del Metabolismo e Arteriosclerosi, nel corso dello studio clinico dal titolo “Studio multicentrico, in doppio cieco, randomizzato e controllato con placebo ed ezetimibe per valutare la sicurezza, la tollerabilità e l’efficacia di AMG 145 in associazione alla terapia con statine nel controllo dell’LDL-C, in soggetti con ipercolesterolemia primaria e dislipidemia mista”, prot.n.20110115, autorizzato con provvedimento del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.221 del 07.11.2012, esecutivo ai sensi di legge;
di prendere atto dei pareri favorevoli espressi in proposito dai Responsabili dei Servizi e delle Direzioni interessati, specificamente indicati in premessa;
di sottoscrivere con la ditta Amgen Dompé S.p.A., in qualità di sponsor dello studio, un contratto di comodato, redatto secondo lo schema tipo, conservato agli atti della Struttura Complessa “Gestione concessione servizi generali e commerciali Nuovo Ospedale di Cona”;
di individuare quale responsabile dell’esecuzione del contratto, il Responsabile dell’Unità Operativa di Medicina Interna Universitaria – Ambulatorio per lo Studio delle Malattie del Metabolismo e Arteriosclerosi Centro dell’Ipertensione Arteriosa;
di condizionare l’effettivo utilizzo delle apparecchiature in trattazione, al preventivo rilascio del benestare all’uso da parte dell’Ingegneria Clinica collegata al Nuovo Polo Ospedaliero di Cona;
di demandare al competente Ufficio del Dipartimento Interaziendale Gestionale Acquisti e Logistica Economale l’effettuazione dei connessi adempimenti inventariali;

provvedimento del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.221 del 07.11.2012, delibera del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.155 del 10.07.2009, hanno espresso parere favorevole all’acquisizione in comodato, i Responsabili dei Servizi e delle Direzioni sottoindicati, ciascuno per la parte di rispettiva competenza, come risulta dalle note indicate a fianco di ciascuno di essi, acquisite agli atti della Struttura Complessa proponente e precisamente:
Responsabile dell’Unità Operativa di Medicina Interna
Universitaria – Ambulatorio per lo Studio delle Malattie del Metabolismo e Arteriosclerosi (nota del 26.02.2013);
Responsabile della Direzione Medica di Presidio(nota del 24.04.2013);
Responsabile dell’Ingegneria Clinica collegata al Nuovo Polo Ospedaliero di Cona (nota del 24.04.2013);

273 / 2013

Acquisizione, in comodato, dall’Instituto di Ricerca Servier S.r.l., di un laptop, del valore economico di Euro 726,00, da utilizzare presso l’Unità Operativa di Emodinamica, in corso di sperimentazione prot.n.CL3-16257-102 - codice EudraCT 2012-004779-38

di autorizzare, per le motivazioni espresse in premessa, l’acquisizione, in comodato, dall’Instituto di Ricerca Servier S.r.l., in qualità di sponsor dello studio, della seguente apparecchiatura:
Tipo:n.1 laptop
Modello:4410t mobile Thin Client
Produttore HP
del valore economico di € 726,00, da utilizzare presso l’Unità Operativa di Emodinamica, nel corso dello studio clinico dal titolo “Effects of ivabradine on plaque burden, morphology and composition in patients with clinically indicated coronary angiography. A rnadomised double-blind placebo-controlled international multicentre study (Modify)”, prot.n.CL3-16257-102 - codice EudraCT 2012-004779-38, autorizzato con provvedimento del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.57 del 18.04.2013, esecutivo ai sensi di legge;
di prendere atto dei pareri favorevoli espressi in proposito dai Responsabili dei Servizi e delle Direzioni interessati, specificamente indicati in premessa;
di sottoscrivere con l’Instituto di Ricerca Servier S.r.l., in qualità di sponsor dello studio, un contratto di comodato, redatto secondo lo schema tipo, conservato agli atti della Struttura Complessa “Gestione concessione servizi generali e commerciali Nuovo Ospedale di Cona”;
di individuare quale responsabile dell’esecuzione del contratto, il Responsabile dell’Unità Operativa di Emodinamica;
di condizionare l’effettivo utilizzo delle apparecchiature in trattazione, al preventivo rilascio del benestare all’uso da parte del Dipartimento Interaziendale Gestionale "I.C.T. – Tecnologie per la Comunicazione e la Informazione";
di demandare al competente Ufficio del Dipartimento Interaziendale Gestionale Acquisti e Logistica Economale l’effettuazione dei connessi adempimenti inventariali;

provvedimento del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.57 del 18.04.2013,;
delibera del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.155 del 10.07.2009, Considerato che hanno espresso parere favorevole all’acquisizione in comodato, i Responsabili dei Servizi e delle Direzioni sottoindicati, ciascuno per la parte di rispettiva competenza, come risulta dalle note indicate a fianco di ciascuno di essi, acquisite agli atti della Struttura Complessa proponente e precisamente:
Responsabile dell’UnitàOperativa di Emodinamica (nota del 18.04.2013);
Responsabile della Direzione Medica di Presidio (nota del 19.04.2013);
Responsabile del Dipartimento Interaziendale Gestionale "I.C.T. – Tecnologie per la Comunicazione e la Informazione" (nota del 19.04.2013);

274 / 2013

Aggiudicazione procedura negoziata, ex art.57, comma 2, lett.b) del D.Lgs. n. 163/2006, per l’acquisto dei moduli software aggiuntivi per il sistema informativo di gestione delle sale operatorie - Nuovo Ospedale di Cona – Importo complessivo di spesa Euro 87.210,75 (I.C.).

di acquistare, per le motivazioni espresse in premessa, dalla ditta Dedalus S.p.A. di Firenze, i moduli software aggiuntivi necessari per il sistema informativo di gestione delle sale operatorie dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara;
di prendere atto che i moduli software da acquisire sono specificamente descritti nella nota allegata (n.3) al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservata agli atti del Servizio per la Tenuta del Protocollo Informatico e la Gestione dei Flussi Documentali, nella quale sono indicate anche le condizioni economiche disciplinanti il rapporto contrattuale;
di emettere, in esecuzione al presente provvedimento, apposito ordinativo di fornitura;
di prendere atto che i prodotti di cui trattasi non rientrano tra le categorie di beni e servizi oggetto di rilevazione da parte dell’Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture;
di riservarsi, comunque, la possibilità di recesso, in applicazione delle disposizioni di cui alla Legge 07.08.2012, n.135 citata in premessa;
di individuare quale responsabile dell’esecuzione del contratto, il Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale “I.C.T. – Tecnologie per la Comunicazione e la Informazione”;
di quantificare l’importo complessivo di spesa in € 87.210,75 (iva 21% compresa);
di dare atto che l’acquisto di cui trattasi, per complessivi € 87.210,75 (iva 21% compresa), è finanziato con l’utilizzo di quota parte dei fondi previsti per l’intervento n.L. 23 riguardante l’”Acquisto attrezzature e arredi Nuovo Ospedale di Cona”, per complessivi € 7.000.000,00, di cui all’allegato L, parte integrante e sostanziale della deliberazione della Giunta Regionale n.1482 del 12.10.2009 ad oggetto:”Approvazione sesto aggiornamento Programma Regionale Investimenti in sanità”;
di dare, altresì, atto che l’onere complessivo di cui sopra sarà imputato al conto 01-30-0020 “Software” della voce di Bilancio “Immobilizzazioni Immateriali”;
di trasmettere copia del presente provvedimento alla Direzione Amministrazione delle Risorse Economiche e Finanziarie per gli adempimenti di competenza;

deliberazione dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia Romagna n.263 del 27.10.2009,;
che con deliberazione della Giunta Regionale n.1482 del 12.10.2009;
delibera del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.273 del 14.10.2010, nota del 15.01.2013 acquisita agli atti della Struttura Complessa proponente, il Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale “I.C.T. – Tecnologie per la Comunicazione e la Informazione” ha evidenziato la necessità di acquisire i moduli software necessari per il sistema Ormaweb di gestione delle sale operatorie, al fine di agevolare l’attività dei professionisti sanitari nell’attività di sala operatoria e nella gestione della nuova unità organizzativa Cunico che si dovrà occupare di pianificare e gestire il percorso operatorio dei pazienti;
i moduli software richiesti consentiranno, altresì, di storicizzare i dati all’interno del sistema Ormaweb;
i moduli software aggiuntivi per la soluzione Ormaweb sono i seguenti:
modulo lista operatoria;
modulo visita anestesiologica preoperatoria;
modulo monitoraggio seduta operatoria;
modulo sorveglianza infezioni;
modulo integrazione con lista di attesa di reparto SAP;
con stessa nota, il Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale “I.C.T. – Tecnologie per la Comunicazione e la Informazione” ha precisato che i moduli software necessari per il sistema Ormaweb sopra descritto, non possono che essere forniti dalla ditta Dedalus S.p.A., essendo il fornitore che ha realizzato il progetto d’implementazione dell’attuale sistema di sala operatoria nonché il manutentore e lo sviluppatore del sistema di cui trattasi;
ricorrendo nella fattispecie, i presupposti di cui all’art.57, comma 2, lett.b) del D.Lgs. n.163 del 12.04.2006 in quanto trattasi di integrare il sistema Ormaweb di gestione delle sale operatorie di cui sopra, tutelato da diritti di esclusiva, è stata contattata la ditta Dedalus S.p.A., unica possibile contraente, quale fornitore esclusivo dei moduli software richiesti;
parere favorevole espresso dal Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale “I.C.T. – Tecnologie per la Comunicazione e la Informazione”, con la nota del 22.03.2012, in merito all’accettazione tecnico-economica della suddetta proposta contrattuale, la cui congruità è stata attestata dallo stesso Direttore con la nota citata, presente agli atti della Struttura Complessa proponente;
con la stessa nota, il Direttore citato, visto il disposto dell’art.9 bis del Decreto Legge 18.10.2012, n.179, convertito nella Legge 17.12.2012, n.221, ha precisato che non essendo possibile accedere a soluzioni già disponibili all’interno della pubblica amministrazione, o a software liberi o a codici sorgente aperto, adeguati alle esigenze da soddisfare, è necessario procedere all’acquisizione di programmi informatici di tipo proprietario;
Leggi:
n.135 del 07.08.2012 di conversione, con modificazioni, del Decreto Legge n.95 del 06.07.2012: “Disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi ai cittadini, nonché misure di rafforzamento patrimoniale delle imprese del settore bancario”;
n.228 del 24.12.2012: “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di stabilità 2013)”;
i prodotti di cui trattasi, non rientreranno tra le categorie di beni e servizi oggetto di rilevazione da parte dell’Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture;
sui moduli software, oggetto del presente provvedimento, non risultano essere attive convenzioni Consip, sui moduli software, oggetto del presente provvedimento, non risultano essere attive convenzioni Intercent-ER,;

275 / 2013

Convenzione Intercent-ER "Fornitura di arredi e prodotti per la funzione alberghiera ed assistenziale delle strutture sanitarie" (lotti nn.3-5): acquisto arredi sanitari e prodotti per diversi servizi del Nuovo Ospedale di Cona – Importo complessivo di spesa Euro 445.876,46 (I.C.)

di prendere atto che con proprio provvedimento n.828 del 07.11.2011, esecutivo ai sensi di legge, si è aderito alla convenzione Intercent-ER “Fornitura di arredi e prodotti per la funzione alberghiera ed assistenziale delle strutture sanitarie” (lotti nn.3-5), stipulata tra l’Agenzia Regionale Intercent-ER e la ditta Industrie Guido Malvestio;
di acquistare, per le motivazioni espresse in premessa, tramite la convenzione Intercent-ER di cui trattasi, acquisita agli atti della Struttura Complessa proponente, gli arredi sanitari e i prodotti necessari per allestire diversi servizi del Nuovo Ospedale di Cona;
di applicare, per gli arredi sanitari e i prodotti utili all’allestimento dei locali citati, i prezzi contenuti nei listini prezzi, richiamati nel citato provvedimento n.828 del 07.11.2011, allegati (n.1) al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservati agli atti del Servizio per la Tenuta del Protocollo Informatico e la Gestione dei Flussi Documentali;
di emettere, in esecuzione al presente provvedimento, apposito/i ordinativo/i di fornitura;
di quantificare l’importo complessivo di spesa in € 445.876,45 (iva 21% compresa);
di dare atto che l’acquisto di cui trattasi, per complessivi € 445.876,45 (iva 21% compresa), è finanziato con l’utilizzo di quota parte dei fondi previsti per l’intervento n.O.6 riguardante l’”Acquisto attrezzature e arredi Nuovo Ospedale di Cona”, per complessivi € 5.200.000,00, di cui all’allegato O, parte integrante e sostanziale della deliberazione della Giunta Regionale n.680 del 28.05.2012 ad oggetto: “Approvazione 9° aggiornamento Programma Regionale Investimenti in sanità (allegato O) e contestuale parziale modifica alcuni interventi di precedenti programmi regionali”;
di dare, altresì, atto che l’onere complessivo di cui sopra sarà imputato al conto 03-05-0010 “Mobili e arredi ordinari” della voce di Bilancio “Immobilizzazioni Materiali”;
di trasmettere copia del presente provvedimento alla Direzione Amministrazione delle Risorse Economiche e Finanziarie per gli adempimenti di competenza;

deliberazione dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna n.80 del 19.06.2012,;
deliberazione della Giunta Regionale n.680 del 28.05.2012
delibera del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.208 del 19.10.2012,
la fornitura di cui trattasi è oggetto di specifica convenzione Intercent-ER “Fornitura di arredi e prodotti per la funzione alberghiera ed assistenziale delle strutture sanitarie” (lotti nn.3-5), alla quale questa Azienda ha aderito con proprio provvedimento n.828 del 07.11.2011, esecutivo ai sensi di legge;
la convenzione, acquisita agli atti della Struttura Complessa proponente, è stata stipulata tra l’Agenzia Regionale Intercent-ER e la ditta Industrie Guido Malvestio, con sede legale in Villanova di Camposampiero (PD);

278 / 2013

Rinnovo convenzione con la Cooperativa Sociale CIDAS Onlus per attivita' di Formazione riguardante la Gestione del Paziente Disfagico

di rinnovare dall’1.01.2013 al 31.12.2013 una convenzione formativa/didattica con la Cooperativa CIDAS Onlus di Copparo per prestazioni del profilo professionale Medici e Collaboratore Professionale sanitario (Logopedista) del Settore di Medicina Riabilitativa “S. Giorgio” del Dipartimento di Neuroscienze/Riabilitazione di questa Azienda, per la gestione del “paziente disfagico”, secondo lo schema che si allega e viene conservato agli atti della Direzione Giuridica ed Economica delle Risorse Umane con sanatoria del periodo compreso tra l’1.01.2013 e la data di adozione degli atti deliberativi di competenza delle due Aziende interessate a causa dei tempi tecnici occorsi per addivenire alla formalizzazione dei ridetti atti;
di dare atto che nessun onere debba gravare a carico dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara;
di dare mandato alla Direzione Risorse Economico Finanziarie e Contabilità di procedere alla trattenuta della percentuale del 5% sui compensi spettanti per l’attività in questione, quale quota parte dell’Amministrazione sulla base della normativa vigente e l’I.R.A.P. e IVA se ed in quanto dovute
di dare atto che il Settore di Medicina Riabilitativa in questione dovrà garantire anche in presenza della vigente convenzione i livelli di attività concordati ed assegnati in sede di budget come obiettivo per l’anno di riferimento;

atto n. 286 del 16.05.2012,;
nota prot. 10301 del 19.04.2013;
parere favorevole del Direttore Generale di questa Azienda in data 30.04.2013;
visto l’art. 4, comma 7 della Legge 30.12.1991 n. 412visto l’art. 58 del CCNL Dirigenza Medica e Veterinaria dell’8.06.2000
parere prot. n. 324118 del 30.12.2010 della Direzione Generale alla Sanità e alle Politiche Sociali della Regione Emilia Romagna;
il CCNL Comparto Sanità siglato il 20.09.2001 all’art. 52 ha disapplicato, tra le altre, tutte le norme contenute nel DPR 270/87 e nel DPR 384/90 comprese quelle che disciplinano l’attività di consulenza del personale del Comparto e la cui efficacia poteva considerarsi fino ad ora confermata per effetto del richiamo di cui all’art. 55 del CCNL Comparto Sanità siglato l’1.09.1995;
nell’art. 52 citato, le parti si danno atto che “eventuali lacune che dovessero verificarsi nell’ambito della disciplina del rapporto per effetto della generale disapplicazione delle norme di cui ai precedenti commi ovvero ulteriori disapplicazioni saranno oggetto di appositi contratti collettivi nazionali integrativi”;
le parti sociali erano pienamente consapevoli delle problematiche connesse con la generale disapplicazione che stavano operando e che, in effetti, si è venuta a creare una lacuna normativa sulla specifica materia dell’attività consulenziale;
ritenuto pertanto imprescindibile per l’attuale situazione organizzativa delle Aziende Sanitarie continuare a consentire l’espletamento dell’attività di consulenza in nome e per conto dell’Azienda anche al personale no dirigente, ciò anche al fine di favorire esperienze professionali diversificate, che possono rappresentare uno stimolo di crescita professionale e riflettersi positivamente sul servizio prestato nelle UU.OO. di appartenenza;
il legislatore e le parti sociali hanno sempre inteso favorire tali prestazioni da parte del personale dipendente e a riprova deve aversi riguardo alle disposizioni in merito dettate nei contratti della Dirigenza Medica e non Medica;

279 / 2013

Rinnovo convenzione con l'Azienda Ospedaliero Universitaria di Bologna in materia Cardiochirurgica in collaborazione con l'Azienda U.S.L. di Ferrara

di rinnovare dall’1.01.2013 al 31.12.2013, una convenzione come evidenziato dal protocollo organizzativo con l’Azienda Ospedaliero Universitaria di Bologna in materia Cardiochirurgica, presso l’Unità Operativa di Cardiologia di questa Azienda, estendendo tale collaborazione anche all’Azienda USL di Ferrara, che si allega e viene conservato agli atti della Direzione Giuridica ed Economica delle Risorse Umane, con sanatoria del periodo compreso tra l’1.01.2013 e la data di adozione degli atti deliberativi di competenza delle Aziende interessate a causa dei tempi tecnici occorsi per addivenire alla formalizzazione dei ridetti atti;
di dare atto che nessun onere debba gravare sull’Azienda Ospedaliera Universitaria di Ferrara;

atto n. 263 del 9.05.2012,;
nota prot. n. 31981 del 7.12.2012
l’Azienda Ospedaliero Universitaria di Bologna, per le vie brevi, ha dato la disponibilità al rinnovo di detta collaborazione in materia Cardiochirurgica estendendo detto accordo anche all’Azienda USL di Ferrara;
visto l’art. 4, comma 7°, della Legge 30.12.1991, n. 412,
art. 58 del CCNL Dirigenza Medica e Veterinaria dell’8.06.2000
parere prot. n. 324118 del 30.12.2010 della Direzione Generale alla Sanità e alle Politiche Sociali della Regione Emilia Romagna;

282 / 2013

Avviso pubblico, per titoli e colloquio, per il conferimento di incarichi temporanei di Dirigente Medico di Medicina Nucleare: ammissione dei candidati e formulazione della graduatoria.

di approvare, in ogni loro parte, gli atti dell’avviso pubblico, per titoli e colloquio, per il conferimento di incarichi temporanei di Dirigente Medico di Medicina Nucleare, nonché la relativa graduatoria dei candidati giudicati idonei,
di riservarsi l’adozione di ulteriori provvedimenti per quanto attiene la regolare copertura dei posti vacanti nella dotazione organica;

provvedimento n. 169 del 20.03.2013,
parere del gruppo di lavoro formato da:

Direttore U.O. di Medicina Nucleare
Dirigente Universitario Convenzionato
Direttore di Direzione Medica di Presidio Ospedaliero
Dirigente Amministrativo presso Ufficio Concorsi
art. 9 penultimo comma della Legge 20.05.1985 n. 207 così come modificato dall’art. 18 c. 3 del D. Lgs. 502/1992 modificato ed integrato dal D. Lgs. 517/1993;

283 / 2013

Approvazione della graduatoria e assegnazione della Borsa di studio da svolgersi presso l’U.O. Formazione e Aggiornamento.

di approvare la graduatoria di merito finale della Borsa di studio indetta con determinazione n. 209 del 10/04/2013, come segue:
di assegnare la Borsa di studio, così come previsto dalla delibera n. 423 dell’11.4.1995, esecutiva ai sensi di legge, già citata in premessa, alla dr.ssa prima classificata in graduatoria per lo svolgimento di una ricerca in tema di: “Modelli di analisi del bisogno formativo e misurazione d’impatto della formazione”, per mesi 12, con impegno orario settimanale di 36 ore, per Euro 11.981,56.= lordi (Centro di Costo 86.1), con decorrenza dal 16/05/2013 al 15/05/2014, da svolgersi presso l’U.O. Formazione e Aggiornamento dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara, mediante utilizzo dei fondi propri della U.O. Formazione e Aggiornamento derivanti dalla determina n° 822/2010 per € 8.044,71 e derivanti dal conto di bilancio 27300050 “Fondo utilizzo quote iscrizione corsi di aggiornamento” per € 4.955,29;
di dare atto che al borsista verrà corrisposta in 12 rate mensili, la somma di Euro 11.981,56.= lordi, subordinando la corresponsione delle rate alla presentazione, da parte della dr.ssa Anna Maria FERRARESI, del foglio di presenza mensile del borsista;
di dare atto che al termine dell’espletamento della borsa di studio il Borsista è tenuto, così come previsto dalla delibera n. 320 del 24.3.98, esecutiva ai sensi di legge, a redigere una relazione scritta sull’attività svolta da inviare alla Direzione Medica di Presidio;
di dare atto che la spesa complessiva di Euro 13.000,00.= lordi sarà imputata come di seguito indicato:
€ 8.124,99.= lordi per il periodo dal 16/05/2013 al 31/12/2013, al Bilancio economico 2013, imputato al conto 65-25-0222 (spese per personale borsista non sanitario);
€ 4.875,01.= lordi per il periodo dal 1/01/2014 al 15/05/2014, al Bilancio economico 2014, imputato al conto 65-25-0222 (spese per personale borsista non sanitario);

determinazione n. 209 del 10/04/2013,
delibera n. 423 dell’11.04.95, esecutiva ai sensi di legge,
dalla data di decorrenza della borsa di studio non sussistono incompatibilità con la delibera n. 423 dell’11.04.95, esecutiva ai sensi di legge, nonché con le successive modificazioni apportate con le delibere n. 55 del 27.1.97, n. 774 del 12.07.96, n. 55 del 27.01.97 e n. 320 del 24.3.98, esecutive ai sensi di legge, e con le determinazioni n. 781 del 17.9.03, n. 472 del 15.6.05, n. 58 del 25.1.06, n. 638 del 25.7.08 e n. 131 del 25.02.2009, esecutive ai sensi di legge;

284 / 2013

Aggiudicazione procedura aperta per fornitura quinquennale di protesi mammarie ed espansori per le esigenze delle Aziende Sanitarie AVEC in unione d’ acquisto . Importo presunto di spesa per AO Ferrara € 615.138,00 i.c.

di aggiudicare dal 25.6.2013 per un quinquennio alle ditte Allergan lotti1-3-6, Johson & Johson lotti 2,4,7, Vedise lotto 5, la fornitura delle protesi mammarie occorrenti alle Aziende Sanitarie AVEC in unione d’ acquisto ai prezzi indicati nei prospetti allegati al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservata agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo informatico e gestione dei Flussi Documentali, confermando tutte le condizioni previste del capitolato speciale e accettate dalle Imprese in sede di gara;
di inviare copia del presente provvedimento alle Aziende Sanitarie AVEC in unione d’ acquisto per il recepimento dell’ atto e gli adempimenti di competenza;
di confermare che gli ordini per l’ Azienda Ospedaliero –Universitaria di Ferrara saranno emessi compatibilmente con le disponibilità di budget assegnate e nei limiti del budget generale d’Azienda;
di confermare che la spesa effettivamente sostenuta verra’ imputata al conto indicato in premessa dei bilanci aziendali di competenza;
di riservarsi la possibilità di recesso dal contratto in oggetto, in applicazione delle disposizioni di cui alla legge n°135 del 7.8.2012 art.15 co 13 lett. b);
di inviare copia del presente atto alla Direzione Risorse Economico - Finanziarie e Costi di Produzione per gli adempimenti di competenza;
di individuare quale responsabile dell’esecuzione i Responsabili delle Unità Operative utilizzatrici;

delibera del Direttore Generale dell’ Azienda Ospedaliera di Ferrara n° 80 del 21.4.2011
determina del Responsabile del Dipartimento Interaziendale Acquisti e Logistica Economale - Azienda Ospedaliera di Ferrara n° 301 del 23.5.2012
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Consip,
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Intercent.Er
;

285 / 2013

Proroga al 28.02.2014 della fornitura di filtri per deleucocitazione per il Servizio Trasfusionale in attesa espletamento gara AVEC – Importo annuo presunto di spesa Euro 44.712,00 (i.c.)

di prorogare, per i motivi indicati in premessa, sino al 28.02.2014 il contratto con la ditta Fresenius Kabi per la fornitura di filtri per deleucocitazione a 2 unita’ per il Servizio Trasfusionale, ai prezzi e alle condizioni contrattuali attualmente in essere;
di riservarsi di risolvere anticipatamente, prima del termine sopra indicato, il contratto per il materiale in trattazione all’aggiudicazione della gara di Area Vasta relativa ai lotti non assegnati nella procedura relativa ad “apparati tubolari”;
di stimare per la fornitura al 28.02.2014 un importo presunto di spesa per l’Azienda Ospedaliera pari ad Euro 44.712,00 (i.c.) cosi come indicato
di confermare che gli ordini saranno emessi su richiesta dell’ Unità Operativa utilizzatrice, compatibilmente con le disponibilità di budget assegnate e nei limiti del budget generale d’Azienda in corso di definizione;
di confermare che per l’Azienda Ospedaliera di Ferrara la spesa effettivamente sostenuta verra’ imputata al conto economico 65-05-0355 “Dispositivi medici” del bilancio aziendale di competenza anno 2013/2014;

determina del Responsabile Dipartimento Interaziendale Gestionale “Acquisti e Logistica Economale n° 64 del 26.01.2011;
con nota in atti la Responsabile competente del Dipartimento di Farmacia ha comunicato che solo uno dei prodotti in trattazione (filtro per deleucocitazione ad 1 unita’) e’ stato assegnato nella gara di Area Vasta “apparati tubolari” ;
il “filtro per deleucocitazione a 2 unita’ “il lotto in cui era stato inserito non e’ stato assegnato per mancanza di offerte idonee;
in attesa dell’espletamento della nuova procedura relativa ai lotti non assegnati della gara “apparati tubolari” al fine di garantire la continuita’ della fornitura del dispositivo in trattazione e’ necessario proseguire il contratto con l’attuale fornitore;
nota in atti del 15.04.2013
nota in atti del 23.04.2013
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Consip,
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Intercent.Er

286 / 2013

Rinnovo al 31.03.2014 della fornitura fornitura in service di un sistema di aspirazione “Angioget” e di microcateteri “Asahi Corsair” – U.O. Divisione Cardiologica - Importo annuo presunto di spesa Euro 130.625,55 (i.c.)

di rinnovare sino al 31.03.2014 il contratto con la ditta HS di Bologna per la fornitura in service del sistema di aspirazione “Angioget” e di microcateteri “Asahi Corsair” per l’U.O. Divisione Cardiologica dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara ai prezzi attualmente in essere, confermando tutte le altre condizioni contrattuali accettate dalle Imprese;
di stimare per la fornitura al 31.03.2014 un importo presunto di spesa per l’Azienda Ospedaliera pari ad Euro 130.625,55 ic come indicato in premessa;
di confermare che gli ordini saranno emessi su richiesta dell’Unità Operativa utilizzatrice, compatibilmente con le disponibilità di budget assegnate e nei limiti del budget generale d’Azienda;
di confermare che per l’Azienda Ospedaliera di Ferrara la spesa effettivamente sostenuta verra’ imputata al conto economico 65-05-0355 “Dispositivi medici” del bilancio aziendale di competenza anno 2013/2014;

determina del Responsabile Dipartimento Interaziendale Gestionale “Acquisti e Logistica Economale n° 286 del 05.04.2011
il capitolato speciale, accettato dall’ Impresa, prevedeva la facoltà di rinnovare la fornitura dei prodotti in trattazione alla scadenza per un ulteriore anno;
tale possibilità era quindi prevista e chiaramente espressa nel capitolato speciale e pertanto la Ditta interpellata era in grado di formulare offerta con piena conoscenza della possibile rinnovabilità;
il Responsabile competente dell’U.O. Divisione Cardiologica con nota in atti del 15/02/2013 ha fornito i nuovi fabbisogni per i dispositivi in trattazione e ha confermato l’esclusivita’ dei prodotti tenuto conto delle caratteristiche tecniche da essi possedute;
nota in atti del 07.03.2013
la Ditta fornitrice, con nota in atti, ha aderito alla richiesta confermando le quotazioni, senza alcun incremento derivante dall’applicazione dell’indice ISTAT sui prezzi al consumo;
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Consip;
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Intercent.Er;

287 / 2013

Recepimento del provvedimento dell’AUSL BO n° 554 del 25/03/2013 relativo aggiudicazione in AVEC della fornitura biennale di protesiche craniche, custom made – Importo presunto di spesa per l’AO FE € 31.824,00 i.c.

di recepire i contenuti del provvedimento del Direttore dell’U.O.C. Servizio Acquisti Metropolitano dell’ Azienda USL di Bologna n° 554 del 25/03/2013 richiamato in premessa;
di aggiudicare sino al 30.04.2013 la fornitura di protesi craniche alle ditte e ai prezzi indicati nel prospetto che viene allegato al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservata agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo informatico e gestione dei Flussi Documentali;
di stimare per la fornitura in oggetto un importo biennale presunto di spesa per l’Azienda Ospedaliera pari ad Euro 31.284,00 (ic) cosi come indicato in premessa;
di confermare che gli ordini saranno emessi, compatibilmente con le disponibilità di budget assegnate e nei limiti del budget generale d’Azienda in corso di definizione;
di confermare che per l’Azienda Ospedaliera di Ferrara la spesa effettivamente sostenuta verra’ imputata al conto economico 65-05-0350 “Materiale protesico” del bilancio aziendale di competenza (anni 2013/2014/2015);
di confermare che gli ordini saranno emessi, compatibilmente con le disponibilità di budget assegnate e nei limiti del budget generale d’Azienda;
di confermare che per l’Azienda Ospedaliera di Ferrara la spesa effettivamente sostenuta verrà imputata al conto economico indicato in premessa ;

determina del Responsabile del Dipartimento Interaziendale Acquisti e Logistica Economale n 91 del 08/02/2012
l’AUSL di Bologna preso atto della scadenza dei contratti relativamente al provvedimento sopra citato, in qualita’ di capofila, ha provveduto a raccogliere i nuovi fabbisogni di protesi craniche presso le Aziende Sanitarie di AVEC interessate, tra cui l’AO FE;
sulla base delle previsioni di spesa per l’acquisto dei prodotti in trattazione, l’AUSL di Bologna, ai sensi dell’art. 125 del Dlgs. 163/2006 ha attivato un procedura di cottimo fiduciario per l’acquisizione del materiale in trattazione interpellando n. 5 ditte;
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Consip;
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Intercent.Er

288 / 2013

Nuova adesione alla convenzione Intercent-ER per la fornitura di "somatropina 2" – Importo annuale complessivo di spesa per l'Azienda Ospedaliera di Ferrara pari ad Euro 93.316,74 (i.c)

di aderire, emettendo un nuovo ordinativo di fornitura annuale, cosi come specificato in premessa, alla convenzione attivata dall’Agenzia Regionale di acquisto INTERCENT-ER relativa alla fornitura di “somatropina 2” presso le ditte Sandoz, Eli Lilly e Ipsen nelle quantità, tipologie ed ai prezzi riportati negli ordinativi allegati al presente provvedimento, a farne parte integrante e sostanziale e conservata agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo informatico e gestione dei Flussi Documentali;
di dare atto che le condizioni di fornitura sono quelle previste dalla convenzione pubblicata sul sito dell’Agenzia Intercent-ER ed acquisita agli atti dell’Ufficio competente;
di stimare per l’Azienda Ospedaliera di Ferrara un importo annuale di spesa pari ad Euro 93.316,74 (i.c.) da imputare al conto economico 65050300 “Medicinali”
che gli ordini saranno emessi secondo le necessità delle Unità Operative in base ai fabbisogni, compatibilmente con le disponibilità di budget assegnate e nei limiti del budget generale d’Azienda in corso di definizione;

legge della Regione Emilia Romagna nr. 11 del 24/05/2004
l’Agenzia Intercent-ER ha aggiudicato la fornitura di “somatropina 2” a cui è conseguita l’attivazione della relativa convenzione di acquisto sul sito Internet di INTERCENT-ER con le ditte Sandoz, Ely Lilly, e Ipsen;
provvedimento del Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale Acquisti e Logistica Economale n. 400 del 05/07/2012 si era proceduto ad adesione alla convenzione in trattazione per gli ordinativi annuali come sopra specificato con scadenza degli stessi fissata al 24/05/2013;
vista la prossima scadenza dei contratti al 24/05/2013 il Responsabile competente del Dipartimento di Farmacia, su richiesta dell’U.O. Beni Sanitari, con nota in atti del 12.04.2013 ha comunicato i nuovi quantitativi annui presunti dei prodotti, al fine di predisporre un nuovo ordinativo di fornitura annuale cosi come previsto dalla convenzione Intercent-ER “somatropina 2”;

289 / 2013

Acquisto di un neurostimolatore ricaricabile della ditta Boston Scientific per il trattamento del morbo di Parkinson – U.O. di Neurologia - Importo di spesa € 27.549,20 (i.c.)

di acquistare, per i motivi indicati in premessa, dalla ditta Boston Scientific n. 1 neurostimolatore ricaricabile al prezzo indicato nell’offerta in atti per l’effettuazione di un intervento programmato in data 21/05/2013;
di confermare che per l’Azienda Ospedaliera di Ferrara la spesa effettivamente sostenuta , pari ad Euro € 27.549,20 (i.c.), verra’ imputata al conto economico indicato in premessa del bilancio aziendale di competenza;
di individuare quale responsabile dell’esecuzione il Responsabile della U.O. Neurochirurgia;

determina del Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale Acquisti e Logistica Economale n. 603 del 27/07/2011
note del 29.04.2013 e del 08.05.2013;
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Consip;
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Intercent.Er

290 / 2013

Recepimento provv.to dell’AUSL BO n. 741 del 24/04/2013, relativo all’esito della procedura negoziata per la fornitura biennale di stomi e materiale per microinfusori - Importo di spesa per l’AO FE pari ad Euro 232.344,63 (i.c.).

di recepire il provvedimento del Direttore del U.O.C. SAM di Bologna n. 741 del 24/04/2013 relativo all’esito della procedura negoziata con le ditte B.BRAUN, CONVATEC, COLOPLAST, DMF, GALLINI, MEDTRONIC E ROCHE per la fornitura di stomie e materiali di consumo per microinfusori per le necessita’ dell’Area Vasta Emilia Centrale;
di assegnare, conseguentemente per l’Azienda Ospedaliera di Ferrara, sino al 23/04/2015, la fornitura dei prodotti in trattazione ai prezzi indicati nel prospetto allegato al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservati agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo informatico e gestione dei Flussi Documentali, confermando tutte le condizioni previste dal capitolato speciale;
di stimare per l’Azienda Ospedaliera di Ferrara al 24/03/2015 una spesa presunta pari ad Euro 232.344,63 (i.c.) da imputare al conto 65-05-00355 “Dispositivi medici” ed al conto 65050090 “Prodotti dietetici”del bilancio economico di competenza;
di confermare che gli ordini saranno emessi compatibilmente con le disponibilità di budget assegnate e nei limiti del budget generale d’Azienda in corso di definizione;

delibera del DG n. 195 del 09/10/2012
l’Azienda USL di Bologna, ha provveduto a richiedere alle Aziende sanitarie di Area Vasta i fabbisogni e le dichiarazioni di esclusivita’ da parte dei Responsabili competenti dei reparti utilizzatori;
l’Azienda USL di Bologna sulla base della documentazione pervenuta ha dato corso ad una procedura negoziata ai sensi dell’art. 57, c. 2 lett b) del D. Lgs 163/06 ed ha interpellato le ditte B.BRAUN, CONVATEC, COLOPLAST, DMF, GALLINI, MEDTRONIC E ROCHE al fine di acquisire specifica offerta;
le ditte interpellate hanno presentato nei termini le proprie offerte, ed hanno specificato, cosi come previsto nell’art 12 del capitolato speciale, la percentuale di sconto da applicare sui listini allegati alle offerte, in caso di acquisto di prodotti non espressamente previsti nella procedura di acquisizione;
l’AUSL BO dalla disamina delle offerte ha riscontrato che per alcune ditte si era verificato un incremento rispetto ai prezzi precedenti;
a fronte di richiesta di miglioria le ditte Coloplast e Roche hanno formulato offerte migliorative;
dalle indagini di mercato effettuate e’ stato rilevato che le quotazioni offerte dalle ditte offerenti erano in linea con quelle presenti presso le altre Aziende Sanitarie regionali;
l’Azienda USL di Bologna preso atto di quanto sopra esposto ed in considerazione dell’esclusivita’ dei prodotti con provvedimento del Direttore del U.O.C. SAM di Bologna n. 741 del 24/04/2013 ha assegnato la fornitura biennale (sino al 23/04/2015) di prodotti dietetici, stomi e di materiale di consumo per microinfusori ;
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Consip
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Intercent.Er

291 / 2013

Cessione gratuita all’Azienda USL di Ferrara, di beni vari dismessi dall’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara.

di cedere gratuitamente all’Azienda USL di Ferrara a favore dei Servizi e Presidi richiedenti, per i motivi in premessa esposti, i seguenti beni già completamente ammortizzati, dichiarati fuori uso e cancellati dall’inventario dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara:
n. 1 frigorifero per la conservazione dei farmaci di marca Angelantoni Industrie S.p.a., mod. FKS 1800, recante num. di inventario H3615 e num. di serie 6746;
n. 1 bilancia pesapersone a pedana, recante num. di inventario 11222;
n 5 schedari a tre cassetti di cui 2 recanti num. di inventario 64928 e n. 25074 e n. 3 schedari senza numero di inventario;
di dare atto che i sopraindicati beni saranno ritirati con mezzi e personale dell’Azienda USL di Ferrara presso i presidi della Sede Operativa dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara sita in C.so Giovecca n. 203 - Ferrara;

l’Azienda USL di Ferrara ha chiesto di poter utilizzare presso i propri servizi e presidi i seguenti beni di proprietà dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara, residuati nella sede operativa di C.so Giovecca 203 – Ferrara a seguito del trasloco dell’Arcispedale S. Anna presso la nuova sede di Cona (FE):
n. 1 frigorifero per la conservazione dei farmaci richiesto con nota del 20/02/2013, agli atti dell’U.O. proponente, dal Dott. Marco Cristofori dell’Azienda USL di Ferrara, da utilizzarsi presso i locali del Servizio di Medicina dello Sport - sede di Ferrara (Dipartimento di Sanità Pubblica) dell’Azienda USL medesima;
n. 1 bilancia pesapersone a pedana richiesta con nota del 19-01-2012, agli atti dell’U.O. proponente, dal Dott. Giovanni Grazzi dell’Azienda USL di Ferrara, da utilizzarsi presso i locali del Centro Studi Biomedici – Ambulatorio di Attività Fisica - sede di Ferrara dell’Azienda USL medesima;
n. 5 schedari portadocumenti a tre cassetti richiesti con mail del 8-04-2013, agli atti dell’U.O. proponente, dalla C.P.S.E. Valentina Marzola dell’Azienda USL di Ferrara, di cui n. 2 da utilizzarsi presso l’ambulatorio infermieristico di Pontelagoscuro (FE) e n. 3 presso il polo Odontoiatrico di via Montebello (FE) dell’Azienda USL medesima;
nell’ambito delle attività svolte dal Gruppo Operativo “Anello”, finalizzate alla chiusura e messa in sicurezza delle strutture poste presso la Sede Operativa di C.so Giovecca n. 203 – Ferrara, sono stati individuati i seguenti beni aventi le caratteristiche richieste dall’Azienda Usl di Ferrara:
n. 1 frigorifero per la conservazione dei farmaci di marca Angelantoni Industrie S.p.a., mod. FKS 1800, recante num. di inventario H3615 e num. di serie 6746;
n. 1 bilancia pesapersone a pedana, recante num. di inventario 11222;
n 5 schedari a tre cassetti di cui 2 recanti num. di inventario 64928 e n. 25074 e n. 3 schedari senza numero di inventario
il Dirigente Responsabile dell’Ufficio Inventario Beni Mobili dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara con note o mail, agli atti dell’U.O. proponente, ha chiesto alla competenti Direzioni (Ingegneria Clinica ed Attività Tecniche e Patrimoniali) dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara, di attivare le procedure di fuori uso dei beni di cui trattasi, in quanto ricadenti tra i beni non più utilizzati dall’Azienda Ospedaliera medesima;
per quanto riguarda il bene di cui sub a) il competente Servizio di Ingegneria Clinica dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara, con mail del 22-03-2013 agli atti dell’U.O. proponente, ha dichiarato il fuori uso;
per quanto riguarda i beni di cui sub b) e c) la competente Direzione Attività Tecniche e Patrimoniali dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara, con note arch. N. 81 del 14-03-2013 e n. 100 del 12-04-2013 agli atti dell’U.O. proponente, ha dichiarato il fuori uso degli stessi;
per quanto riguarda il bene di cui sub a) la Direzione Medica di Presidio dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara, proprietaria del bene di cui trattasi, con mail del 18-04-2013 agli atti dell’U.O. proponente, ha espresso parere favorevole alla cessione all’Azienda USL di Ferrara;
per quanto riguarda i beni di cui sub b e c) il Dirigente Responsabile dell’Ufficio Inventario Beni Mobili dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara, proprietaria dei beni di cui trattasi, con nota in data del 13-05-2013 agli atti dell’U.O. proponente, ha espresso parere favorevole in merito alla cessione all’Azienda USL di Ferrara;
Legge Regionale dell’Emilia Romagna n. 10 del 25.02.2000
vigente “Regolamento per la gestione dell’inventario dei beni mobili patrimoniali” dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara approvato con delibera del Direttore Generale n. 258 del 27/09/2010;

293 / 2013

Aggiudicazione della procedura in economia per la fornitura di n.8 riuniti otorinolaringoiatrici per l’Unità Operativa O.R.L. – Nuovo Ospedale di Cona – Importo complessivo di spesa Euro 220.127,77 (I.C.)

di acquistare, per le motivazioni espresse in premessa, dalla ditta Quattro Medica S.r.l. di Novellara (RE), n.8 riuniti otorinolaringoiatrici necessari per l’Unità Operativa O.R.L. dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara – Nuovo Ospedale di Cona;
di prendere atto che le apparecchiature sanitarie da acquisire sono specificamente descritte nella nota allegata (n.5) al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservata agli atti del Servizio per la Tenuta del Protocollo Informatico e la Gestione dei Flussi Documentali, nella quale sono indicate anche le condizioni economiche e le altre condizioni contrattuali disciplinanti la fornitura in oggetto;
di prendere, altresì, atto che la fornitura di cui trattasi, non rientra tra le categorie di beni e servizi oggetto di rilevazione da parte dell’Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture;
di riservarsi, comunque, la possibilità di recesso, in applicazione alle disposizioni di cui alla Legge 07.08.2012, n.135 citata in premessa;
di individuare quale responsabile dell’esecuzione del contratto, il Responsabile competente, con funzioni di Ingegneria Clinica collegata al Nuovo Polo Ospedaliero di Cona;
di quantificare l’importo complessivo di spesa in € 220.127,77 (iva 21% compresa);
di dare atto che l’acquisto di cui trattasi, per complessivi € 220.127,77 (iva 21% compresa), è finanziato con l’utilizzo di quota parte dei fondi previsti per l’intervento n.N.1 riguardante l’”Acquisto tecnologie sanitarie”, per complessivi € 3.000.000,00, di cui all’allegato N, parte integrante e sostanziale della deliberazione della Giunta Regionale n.1413 del 03.10.2011 ad oggetto: “Approvazione 8° aggiornamento Programma Regionale Investimenti in sanità (allegato N) e contestuale parziale modifica 5° aggiornamento (allegato G), 6° aggiornamento (allegato L) e 7° aggiornamento (allegato M)”;
di dare, altresì, atto che l’onere complessivo di cui sopra sarà imputato al conto 03-40-0010 “Attrezzature sanitarie” dalla voce di Bilancio “Immobilizzazioni Materiali”;
di riservarsi la facoltà di sottoscrivere un contratto di assistenza tecnica e manutentiva “full-risk”, di durata annuale, a decorrere dalla scadenza del periodo di garanzia offerto (60 mesi);
di impegnare, fin d’ora, la ditta Quattro Medica S.r.l. alla sottoscrizione del suddetto contratto, applicando l’importo complessivo annuo di € 4.000,00 (iva esclusa), pari a € 4.840,00 (iva 21% compresa);
di trasmettere copia del presente provvedimento alla Direzione Amministrazione delle Risorse Economiche e Finanziarie per gli adempimenti di competenza;

deliberazione dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia Romagna n.61 del 26.10.2011,
deliberazione della Giunta Regionale n.1413 del 03.10.2011
delibera del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.7 del 11.01.2012
Legge 07.08.2012, n.135 di conversione, con modificazioni, del Decreto Legge 06.07.2012, n.95: “Disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi ai cittadini, nonché misure di rafforzamento patrimoniale delle imprese del settore bancario”;
Vista, altresì, la Legge 24.12.2012, n.228:
nota del 16.05.2013 presente agli atti della Struttura Complessa proponente, la ditta Quattro Medica S.r.l. ha comunicato di non poter aderire alla richiesta di miglioria, avendo già formulato quotazioni particolari;
la fornitura di cui trattasi, non rientra tra le categorie di beni e servizi oggetto di rilevazione da parte dell’Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture;
sulle apparecchiature sanitarie, oggetto del presente provvedimento, non risultano essere attive convenzioni Consip, come risulta dalla stampa della pagina del sito internet Consip
sulle apparecchiature sanitarie, oggetto del presente provvedimento, non risultano essere attive convenzioni Intercent-ER,;

295 / 2013

Rendiconto delle spese effettuate nel mese di Aprile 2013 dalle Casse Economali, Centrale e Periferiche, e conseguente reintegro del fondo cassa. Importo Euro 1.328,20 iva compresa.

di approvare il rendiconto delle spese effettuate, tramite le Casse Economali, Centrale e Periferiche dell’Azienda Ospedaliero- Universitaria di Ferrara, nel mese di Aprile 2013 dettagliatamente descritte nel prospetto riepilogativo, che si allega e viene conservato agli atti del Servizio per la Tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei Flussi Documentali;
di imputare la spesa pari a Euro1.328,20 iva compresa ai competenti conti e centri di costi indicati nell’ordine informatico che sarà conseguentemente emesso sulla base dei documenti contabili delle spese già effettuate;
di trasmettere la documentazione contabile originale relativa alle spese effettuate unitamente a copia del presente atto alla Direzione Amministrazione delle Risorse Economiche Finanziarie per gli adempimenti di competenza e per il successivo reintegro;

Regolamento per la gestione delle Casse Economali dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara approvato con la Delibera del Direttore Generale n.6 del 27.1.2004 ;
Determinazione del Responsabile della Direzione Approvigionamento Beni e Servizi e Attività Economali dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.411 del 31.05.2007
Determinazione del Responsabile della Direzione Approvigionamento Beni e Servizi e Attività Economali dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.459 del 18.06.2007

298 / 2013

Approvazione della graduatoria e assegnazione della Borsa di studio da svolgersi presso l’U.O. di Cardiologia e le strutture ospedaliere afferenti allo studio.

di prendere atto della non idoneità alla graduatoria finale della candidata;
di approvare la graduatoria di merito finale della Borsa di studio indetta con determinazione n. 163 del 15/03/2013,
di assegnare la Borsa di studio, così come previsto dalla delibera n. 423 dell’11.4.1995, esecutiva ai sensi di legge, già citata in premessa, al dr., prima classificato in graduatoria, per lo svolgimento di una ricerca in tema di: “Gestione centralizzata del database per lo studio Minimizing Adverse Haemmhorragic events by TRansradial access site and sistemic implementation of angiX (MATRIX)”, per mesi 24, con impegno orario settimanale di 36 ore, per Euro 46.082,94.= lordi (Centro di Costo 21.2), con decorrenza dal 1/06/2013 al 31/05/2015, da svolgersi presso l’U.O. di Cardiologia (90%) e le strutture ospedaliere afferenti allo studio (10%), dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara, mediante utilizzo di fondi derivanti da studi clinici effettuati presso l’U.O. di Cardiologia;
di dare atto che al borsista verrà corrisposta in 24 rate mensili, la somma di Euro 46.082,94.= lordi, subordinando la corresponsione delle rate alla presentazione, da parte del Prof. Roberto FERRARI, del foglio di presenza mensile del borsista;
di dare atto che al termine dell’espletamento della borsa di studio il Borsista è tenuto, così come previsto dalla delibera n. 320 del 24.3.98, esecutiva ai sensi di legge, a redigere una relazione scritta sull’attività svolta da inviare alla Direzione Medica di Presidio;
di dare atto che la spesa complessiva di Euro 50.000,00.= lordi sarà imputata come di seguito indicato:
€ 14.583,33.= lordi per il periodo dal 1/06/2013 al 31/12/2013, al Bilancio economico 2013, imputato al conto 65-25-0080 (Spese per personale tirocinante e/o borsista);
€ 25.000,00.= lordi per il periodo dal 1/01/2014 al 31/12/2014, al Bilancio economico 2014, imputato al conto 65-25-0080 (Spese per personale tirocinante e/o borsista);
€ 10.416,67.= lordi per il periodo dal 1/06/2015 al 31/12/2015, al Bilancio economico 2015, imputato al conto 65-25-0080 (Spese per personale tirocinante e/o borsista);

determinazione n. 163 del 15/03/2013
delibera n. 423 dell’11.04.95, esecutiva ai sensi di legge, che disciplina, tra l’altro, la “Modifica della Regolamentazione delle Borse di studio, attivazione assegnazione e svolgimento attività”, nonché le successive modificazioni/integrazioni apportate con le delibere n. 55 del 27.1.97, n. 774 del 12.07.96, n. 55 del 27.01.97 e n. 320 del 24.3.98, esecutive ai sensi di legge, e con le determinazioni n. 781 del 17.9.03, n. 472 del 15.6.05, n. 58 del 25.1.06, n. 638 del 25.7.08 e n. 131 del 25.02.2009, esecutive ai sensi di legge;
dalla data di decorrenza della borsa di studio non sussistono incompatibilità con la delibera n. 423 dell’11.04.95, esecutiva ai sensi di legge, nonché con le successive modificazioni apportate con le delibere n. 55 del 27.1.97, n. 774 del 12.07.96, n. 55 del 27.01.97 e n. 320 del 24.3.98, esecutive ai sensi di legge, e con le determinazioni n. 781 del 17.9.03, n. 472 del 15.6.05, n. 58 del 25.1.06, n. 638 del 25.7.08 e n. 131 del 25.02.2009, esecutive ai sensi di legge;

299 / 2013

Proroga della Borsa di studio da svolgersi presso l’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara.

di prorogare la Borsa di Studio, così come previsto dal provvedimento n. 320 del 24/03/98, già citato in premessa, da svolgersi presso l’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara, per mesi 12, dal 16/11/2013 al 15/11/2014, con impegno settimanale di 15 ore, finalizzata alla ricerca su: Gestione archivi informatici, in particolare inserimento controllo e verifica dei data base del Progetto Ospedale Territorio senza Dolore, delle inchieste epidemiologiche delle Giornate del Sollievo della Regione Emilia Romagna e attività amministrativa relativa”, per mesi 12, con impegno orario settimanale di 15 ore, per un importo complessivo di Euro 3.000,00.= lordi comprensivo di oneri a carico Ente (IRAP), (Centro di Costo 10.0), con decorrenza dal 16/11/2013 al 15/11/2014, da svolgersi presso l’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara, mediante utilizzo dei fondi assegnati dalla Regione Emilia Romagna per il progetto “Ospedale senza dolore” per € 2.418,00 e dal Comune di Ferrara per € 582,000;
di dare atto che al borsista verrà corrisposta in 12 rate mensili, la somma di Euro 2.764,97.= lordi, subordinando la corresponsione delle rate alla presentazione, da parte della dr.ssa Teresa MATARAZZO, del foglio di presenza mensile del borsista;
di dare atto che al termine dell’espletamento della borsa di studio il borsista è tenuto, così come previsto dal provvedimento n. 320 del 24/03/98, a redigere una relazione scritta sull’attività svolta da inviare alla Direzione medica di Presidio;
di dare altresì atto che la spesa complessiva di Euro 3.000,00.= lordi sarà imputata come di seguito indicato:
€ 375,00.= lordi per il periodo dal 16/11/2013 al 31/12/2013, al Bilancio economico 2013, imputato al conto 65-25-0222 (spese per personale borsista non sanitario);
€ 2.625,00.= lordi per il periodo dal 01/01/2014 al 16/11/2014, al Bilancio economico 2014, imputato al conto 65-25-0222 (spese per personale borsista non sanitario);

determinazione n. 620 del 14/11/2012
nota della dr.ssa Teresa MATARAZZO del 08/03/2013 prot. 6104,
nota del Responsabile dell’Ufficio Bilancio e Rendicontazioni, della Direzione Amministrazione delle Risorse Economiche Finanziarie del 15/05/2013,
delibera n. 320 del 24/03/98,

301 / 2013

Avviso pubblico, per titoli e colloquio, per il conferimento di incarichi temporanei di Dirigente Medico di Geriatria: ammissione dei candidati e formulazione della graduatoria.

di approvare, in ogni loro parte, gli atti dell’avviso pubblico, per titoli e colloquio, per il conferimento di incarichi temporanei di Dirigente Medico di Geriatria, nonché la relativa graduatoria dei candidati giudicati idonei,
di riservarsi l’adozione di ulteriori provvedimenti per quanto attiene la regolare copertura dei posti vacanti nella dotazione organica;

provvedimento n. 170 del 20.03.2013,
parere del gruppo di lavoro formato da:
Direttore U.O. di Geriatria
Dirigente Medico di Geriatria
Direttore di Direzione Medica di Presidio Ospedaliero
Assistente Amministrativo presso Ufficio Concorsi
il gruppo di lavoro ha proceduto all’esame dei titoli e allo svolgimento del colloquio previsto dal bando di pubblico avviso, in data 14 maggio 2013 formulando la graduatoria di merito finale così come riportata nel dispositivo del presente atto;
art. 9 penultimo comma della Legge 20.05.1985 n. 207 così come modificato dall’art. 18 c. 3 del D. Lgs. 502/1992 modificato ed integrato dal D. Lgs. 517/1993;

304 / 2013

Concessione Cona: presa d’atto della proroga al 30/06/2013 del subappalto autorizzato con determinazioni nn. 817 del 3/11/2011 e 430 del 9/07/2012 in favore dell’impresa EKOTEC SISTEMI S.r.l. di PARMA.

di prendere atto della proroga al 30/06/2013 del subappalto inerente l’esecuzione di servizi di manutenzione impianti e presidi antincendio in favore dell’impresa EKOTEC SISTEMI S.r.l. (C.F. 00719080343) di PARMA, subappalto già autorizzato con determinazioni nn. 817 del 3/11/2011 e 430 del 9/07/2012 fino alla data del 30/04/2013;
di notificare tempestivamente al Concessionario PROG.ESTE. l’assunta determinazione, fermo il rispetto degli obblighi di cui in premessa;

nota del Direttore Generale P.G. 0038024 del 21/10/2011
deliberazione n. 233 del 7 novembre 2006
deliberazione del Direttore Generale n. 325 del 22/12/2010
nota protocollo aziendale iscritta al n. 0010737 del 29/04/2013
art. 118 del nuovo codice degli appalti ha operato la ricognizione delle disposizioni vigenti ed ha sostanzialmente riproposto il contenuto dell’art. 18 della legge n. 55 del 1990 nel suo testo vigente;
DPR n. 207/2010 ed, in particolare, nella materia in argomento, l’art. 170;
nota, conservata agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei Flussi Documentali

305 / 2013

Presa d’atto dell’avvenuto impianto di dispositivi medici per chirurgia spinale e della spesa conseguente - Importo complessivo € 43.293,37 (i.c.).

di prendere atto dell’ avvenuto impiego presso la Sala Operatoria della Clinica Ortopedica dei dispositivi medici per chirurgia spinale oggetto della fattura n° RI908412 del 11.2.2009 di € 45.571,97 iva 4% compresa, emessa dalla ditta Stryker;
di riconoscere quindi il credito vantato dalla Ditta e provvedere al pagamento della fattura;
di prendere atto ed accettare lo sconto di € 2.278,60 proposto dalla Ditta, che verrà riconosciuto mediante emissione di nota di credito a liquidazione avvenuta ;
di prendere atto che la fattura è già stata registrata sul bilancio 2010 al conto di costo 90300012 “sopravvenienze passive per acquisto di beni sanitari” come indicato in premessa ;
di inviare copia del presente atto alla Direzione Risorse Economico - Finanziarie e Costi di Produzione per gli adempimenti di competenza;

la ditta Stryker Italia ha presentato all’ Azienda Ospedaliera la fattura n° RI908412 del 11.2.2009, registrata in prima nota nel bilancio 2010, relativa alla fornitura di dispositivi medici per chirurgia spinale mod.XIA2, consegnati direttamente alla Sala Operatoria della Clinica Ortopedica ;
dai controlli effettuati, a tale fattura non corrisponde alcun antecedente ordine economale d’ acquisto e relativi documenti di trasporto con causale vendita;
interpellato in proposito, con successive note in atti, il Responsabile della Clinica Ortopedica ha confermato che:
i dispositivi oggetto della fattura n° RI908412 del 11.2.2009 erano i soli che per le caratteristiche tecniche possedute potevano essere validamente utilizzati negli interventi operatori effettuati, in relazione ai casi clinici trattati
che i dispositivi sono stati consegnati dalla Ditta
che i dispositivi sono stati impiantati, come risulta dai registri operatori;
che l’ importo fatturato ammonta ad € 45.571,97 iva 4% compresa ;
i dispositivi consegnati dalla Stryker mod XIA sono attualmente oggetto di contratto di fornitura stipulato a seguito di procedura negoziata esperita dall’ Azienda USL di Bologna per conto delle Aziende AVEC, i cui esiti sono stati recepiti dall’ Azienda ospedaliera con provvedimento n° 175 del 23.3.2012;
la ditta Stryker contattata in merito alla fattura in oggetto, si è resa disponibile, a fronte della liquidazione della stessa, a concedere uno sconto del 5% pari ad € 2.278,60 mediante emissione di nota di credito a liquidazione avvenuta;
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Consip;
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Intercent-Er

306 / 2013

Recepimenti dei provvedimenti dell’AUSL BO n° 345 del 25/02/2013 e n. 425 del 07/03/2013: aggiudicazione in AVEC della fornitura quadriennale di apparati tubolari in plastica – Importo presunto di spesa per l’AO FE € 825.562,20 i.c.

di recepire i contenuti dei provvedimenti del Direttore del Servizio Acquisti Metropolitano di Bologna n° 345 del 25/02/2013 e n. 425 del 07/03/2013 richiamati in premessa;
di assegnare, conseguentemente sino al 14/04/2017 la fornitura quadriennale di apparati tubolari plastica alle ditte e alle condizioni economiche indicate nel prospetto allegato al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservata agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo informatico e gestione dei Flussi Documentali e alle condizioni contrattuali di cui al capitolato speciale accettato dall’ Impresa in sede di gara;
di stimare per la fornitura quadriennale dei dispositivi in trattazione un importo presunto di spesa per l’Azienda Ospedaliera pari ad € 825.562,20 i.c come indicato in premessa;
di confermare che gli ordini saranno emessi, compatibilmente con le disponibilità di budget assegnate e nei limiti del budget generale d’Azienda in corso di definizione;
di confermare che per l’Azienda Ospedaliera di Ferrara la spesa effettivamente sostenuta verra’ imputata al conto economico 65-05-0355 “Dispositivi medici” del bilancio aziendale di competenza (anni 2013/2014/2015/2016/2017);
di prendere atto che gli ordini saranno emessi compatibilmente con le disponibilità di budget assegnate e nei limiti del budget generale d’Azienda;

provvedimento n. 940 del 17/05/2012 delll’Azienda USL di Bologna,
la Commissione Tecnica incaricata dell’espletamento delle procedure connesse all’aggiudicazione della gara in argomento e’ stata nominata con determinazione dell’Azienda AUSL di Bologna n. 1541 del 20/08/2012;
in data 26/09/2012 l’Azienda USL di Bologna in seduta pubblica ha dato lettura dei verbali relativi alle valutazioni di qualita’ dei prodotti, con motivazioni tecniche e relativi punteggi qualita’, e delle offerte economiche assegnando i relativi punteggi con aggiudicazione provvisoria della fornitura;
provvedimento n. 345 del 25/02/2013 il Direttore dell’U.O.C. SAM (Servizio Acquisti Metropolitano) dell’Azienda USL di Bologna ha aggiudicato la procedura aperta per la fornitura quadriennale di apparati tubolari in plastica per le esigenze delle Aziende Sanitarie di Area Vasta;
provvedimento n. 425 del 07/03/2013 il Direttore dell’U.O.C. SAM (Servizio Acquisti Metropolitano) dell’Azienda USL di Bologna ha provveduto a rettificare l’aggiudicazione;
in data 10.05.2013 la Responsabile competente del Dipartimento Farmaceutico con nota in atti ha comunicato di aver concluso l’espletamento delle verifiche di competenza presupposto necessario per procedere all’adozione del provvedimento di recepimento da parte dell’Azienda Ospedaliera di Ferrara;
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Consip;
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Intercent.Er;

307 / 2013

Recepimento del provvedimento n. 258 del 25/03/2013 dell’AUSL FE capofila relativo all’ aggiudicazione della fornitura di materiale di ferramenta Importo presunto di spesa per l’ Azienda Ospedaliera pari ad Euro 32.670,00 (i.c.) -

di recepire la determinazione del Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale Acquisti e Logistica Economale dell’Azienda USL di Ferrara n. 258 del 25/03/2013 relativa all’aggiudicazione sino al 05/11/2014 della fornitura di materiale di ferramenta;
di aggiudicare conseguentemente per l’Azienda Ospedaliera di Ferrara, la fornitura del materiale in trattazione alla ditta Utensileria Bondenese alle condizioni economiche di seguito indicate e confermando tutte la condizioni contrattuali previste dal capitolato speciale accettato in sede di gara:
LISTINO FISCHER SCONTO 40%
LISTINO VIRO SCONTO 50%
LISTINO BETA E BETAWORK SCONTO 40%
LISTINO AGB SCONTO 40%
LISTINO MAKITA SCONTO 45%
LISTINO FRIULSIDER SCONTO 40%
LISTINO MOTTURA SCONTO 40%
LISTINO LTF UTENSILI ELETTRICI SCONTO 40%
LISTINO BORLETTI SCONTO 40%
LISTINO FEMI UTENSILI ELETTRICI SCONTO 40%
di imputare la spesa complessiva presunta al 05/11/2014 di Euro 32.670,00 al conto economico 65150040 dei bilanci aziendali di competenza e al Bilancio Pluriennale di Previsione vigente;

delibera del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera di Ferrara n. 43 del 15/03/;
l’ Azienda USL di Ferrara (capofila) dopo aver proceduto alla raccolta dei fabbisogni delle Aziende Sanitarie interessate, valutato l’importo presunto di spesa, ai sensi dell’ art.125 del Dlgs 163/06 e del regolamento aziendale per l’ esecuzione degli acquisti in economia, ha provveduto, tramite il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione di CONSIP, ad effettuare una consultazione mediante Richiesta di Offerta per la fornitura annuale del materiale in trattazione, inviata a n. 70 ditte;
per tale Richiesta di Offerta il criterio di aggiudicazione previsto era il prezzo piu’ basso, determinato dallo sconto percentuale unico piu’ vantaggioso sui listini prezzi ufficiali, relativi a ciascuna marca dei listini di riferimento;
a conclusione della procedura di acquisizione effettuata tramite il MEPA di CONSIP il Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale Acquisti e Logistica Economale dell’Azienda USL di Ferrara con proprio provvedimento n° 258 del 25/03/2013 ha aggiudicato la fornitura in trattazione ;
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Intercent.Er

308 / 2013

Recepimenti dei provvedimenti dell’AUSL BO n° 146 del 24/01/2013: aggiudicazione in AVEC della fornitura triennale sistemi di terapia a pressione negativa – Importo presunto di spesa per l’AO FE € 94.334,62 i.c.

di recepire i contenuti del provvedimento del Direttore del Servizio Acquisti Metropolitano di Bologna n° 146 del 24/012013 richiamato in premessa;
di assegnare, conseguentemente, sino al 28/02/2016 la fornitura triennale di sistemi sistemi di terapia a pressione negativa per il trattamento di lesioni cutanee complesse alle ditte Smith & Nephew e Lohmann alle condizioni economiche di cui alle offerte in atti e alle condizioni contrattuali di cui al capitolato speciale accettato dalle Imprese in sede di gara;
di stimare, per le motivazioni indicate in premessa, per la fornitura triennale dei sistemi in trattazione un importo presunto di spesa per l’Azienda Ospedaliera pari ad € 94.334,62 i.c;
di confermare che gli ordini saranno emessi, compatibilmente con le disponibilità di budget assegnate e nei limiti del budget generale d’Azienda in corso di definizione;
di confermare che per l’Azienda Ospedaliera di Ferrara la spesa effettivamente sostenuta verra’ imputata al conto economico 65-05-0355 “Dispositivi medici” del bilancio aziendale di competenza (anni 2013/2014/2015/2016);
di prendere atto che gli ordini saranno emessi compatibilmente con le disponibilità di budget assegnate e nei limiti del budget generale d’Azienda;

provvedimento n. 1239/2012 l’Azienda USL di Bologna, in qualita’ di capofila, ha proceduto all’indizione della gara relativa ai sistemi descritti in oggetto, nella forma della procedura aperta, da aggiudicarsi con il criterio dell’offerta economicamente piu’ vantaggiosa, ai sensi dell’art.. 83 del D.Lgs 163/2006,;
la Commissione Tecnica incaricata dell’espletamento delle procedure connesse all’aggiudicazione della gara in argomento e’ stata nominata con determinazione dell’Azienda AUSL di Bologna n. 1660/2012;
in data 20/12/2013 l’Azienda USL di Bologna in seduta pubblica ha dato lettura dei verbali relativi alle valutazioni di qualita’ dei prodotti, con motivazioni tecniche e relativi punteggi qualita’, e delle offerte economiche assegnando i relativi punteggi con aggiudicazione provvisoria della fornitura come di seguito indicato:
LOTTO 1) – LOTTO 3) DITTA SMITH & NEPHEW
LOTTO 2) – DITTA LOHMANN
provvedimento n. 146 del 24/01//2013 il Direttore dell’U.O.C. SAM (Servizio Acquisti Metropolitano) dell’Azienda USL di Bologna ha aggiudicato la procedura aperta per la fornitura triennale di sistemi di terapia a pressione negativa per il trattamento di lesioni cutanee complesse;
con nota in atti del 17.05.2013 l’U.O. Beni Sanitari di Consumo ha comunicato all’AUSL di Bologna che procedera’ al recepimento del provvedimento di aggiudicazione n. 146/2013 per l’importo triennale di Euro 94.334,62 ic;
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Consip,
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Intercent.Er;

309 / 2013

Rinnovo al 30.3.2014 dei contratti per la fornitura di sistemi diagnostici per microbiologia. Importo presunto di spesa € 89.244,89 iva compresa

di rinnovare sino al 30.3.2014 i contratti con le ditte Alifax e Delcon per la fornitura di sistemi diagnostici per microbiologia, con uso gratuito della strumentazione, ai prezzi indicati negli elenchi allegati al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservata agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo informatico e gestione dei Flussi Documentali, confermando tutte le condizioni contrattuali accettate dalle Imprese;
di riservarsi la possibilità di risolvere anticipatamente i contratti qualora prima della scadenza siano concluse le iniziative in unione d’acquisto con le Aziende Sanitarie di AVEC;
di stimare per la fornitura al 30.3.2014 un importo presunto di spesa per l’Azienda Ospedaliera pari ad € 89.244,89 iva compresa (21% sino al 30.6.2013, 22% dal 1.7.2013);
di confermare che gli ordini saranno emessi su richiesta dell’ Unità Operativa utilizzatrice, compatibilmente con le disponibilità di budget assegnate e nei limiti del budget generale d’Azienda;
di confermare che per l’Azienda Ospedaliera di Ferrara la spesa effettivamente sostenuta verra’ imputata al conto economico indicato in premessa del bilancio aziendale di competenza anno 2013/ 2014;
di individuare quale responsabile dell’esecuzione il Responsabile della Sezione di Microbiologia;
di riservarsi la possibilità di recesso dal contratto in oggetto, in applicazione delle disposizioni di cui alla legge 135 del 7.8.2012 art.15 co 13 lett. b);

determina del Responsabile del Dipartimento Interaziendale Gestionale Acquisti e Logistica Economale n° 169 del 1.3.2011
determina del Responsabile del Dipartimento Interaziendale Gestionale Acquisti e Logistica Economale n° 401 del 17.5.2011
le gare per la fornitura in service di sistemi diagnostici per microbiologia non sono ancora state attivate;
il capitolato speciale, accettato dalle Alifax e Delcon in sede di gara, prevedeva la facoltà di rinnovare la fornitura alla scadenza per un ulteriore anno;
tale possibilità era quindi prevista e chiaramente espressa nel capitolato speciale al momento dell’esecuzione della procedura di acquisizione e pertanto le Ditte erano in grado di formulare l’offerta con piena conoscenza della possibile rinnovabilità;
delibera del Direttore Generale n° 43 del 15.3.2013
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Consip,
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Intercent.Er;

310 / 2013

Approvazione della graduatoria e assegnazione della Borsa di studio da svolgersi presso l’U.O. C. di Nefrologia (…cartella clinica degenza…).

di approvare la graduatoria di merito finale della Borsa di studio indetta con determinazione n. 231 del 18/04/2013,
di assegnare la Borsa di studio, così come previsto dalla delibera n. 423 dell’11.4.1995, esecutiva ai sensi di legge, già citata in premessa, alla dr.ssa, prima classificata in graduatoria, per lo svolgimento di una ricerca in tema di: “Collaboratore per ottimizzazione documentazione cartella clinica degenza”, da svolgersi presso l’U.O.C. di Nefrologia dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara, per un importo complessivo di Euro 9.000,00.= lordi comprensivo di oneri a carico Ente (IRAP), (Centro di Costo 20.0), della durata di mesi 6, dal 1/06/2013 al 30/11/2013, con impegno orario settimanale di 38 ore, mediante utilizzo dei fondi a disposizione dell’U.O.C. di Nefrologia;
di dare atto che al borsista verrà corrisposta in 6 rate mensili, la somma di Euro 8.294,93.= lordi, subordinando la corresponsione delle rate alla presentazione, da parte della dr.ssa Alda STORARI, del foglio di presenza mensile del borsista;
di dare atto che al termine dell’espletamento della borsa di studio il Borsista è tenuto, così come previsto dalla delibera n. 320 del 24.3.98, esecutiva ai sensi di legge, a redigere una relazione scritta sull’attività svolta da inviare alla Direzione Medica di Presidio;
di dare atto che la spesa complessiva di Euro 9.000,00.= lordi sarà imputata come di seguito indicato:
€ 9.000,00.= lordi per il periodo dal 1/06/2013 al 30/11/2013, al Bilancio economico 2013, imputato al conto 65-25-0080 (Spese per personale tirocinante e/o borsista);

determinazione n. 231 del 18/04/2013,
delibera n. 423 dell’11.04.95, esecutiva ai sensi di legge, che disciplina, tra l’altro, la “Modifica della Regolamentazione delle Borse di studio, attivazione assegnazione e svolgimento attività”, nonché le successive modificazioni/integrazioni apportate con le delibere n. 55 del 27.1.97, n. 774 del 12.07.96, n. 55 del 27.01.97 e n. 320 del 24.3.98, esecutive ai sensi di legge, e con le determinazioni n. 781 del 17.9.03, n. 472 del 15.6.05, n. 58 del 25.1.06, n. 638 del 25.7.08 e n. 131 del 25.02.2009, esecutive ai sensi di legge;
dalla data di decorrenza della borsa di studio non sussistono incompatibilità con la delibera n. 423 dell’11.04.95, esecutiva ai sensi di legge, nonché con le successive modificazioni apportate con le delibere n. 55 del 27.1.97, n. 774 del 12.07.96, n. 55 del 27.01.97 e n. 320 del 24.3.98, esecutive ai sensi di legge, e con le determinazioni n. 781 del 17.9.03, n. 472 del 15.6.05, n. 58 del 25.1.06, n. 638 del 25.7.08 e n. 131 del 25.02.2009, esecutive ai sensi di legge;

311 / 2013

Approvazione della graduatoria e assegnazione della Borsa di studio da svolgersi presso l’U.O. C. di Nefrologia (…paziente trapiantato renale…).

di approvare la graduatoria di merito finale della Borsa di studio indetta con determinazione n. 230 del 18/04/2013,
di assegnare la Borsa di studio, così come previsto dalla delibera n. 423 dell’11.4.1995, esecutiva ai sensi di legge, già citata in premessa, alla dr.ssa , prima classificata in graduatoria, per lo svolgimento di una ricerca in tema di: “Collaboratore per documentazione clinica del paziente trapiantato renale”, da svolgersi presso l’U.O.C. di Nefrologia dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara, per un importo complessivo di Euro 9.000,00.= lordi comprensivo di oneri a carico Ente (IRAP), (Centro di Costo 20.0), della durata di mesi 6, dal 1/06/2013 al 30/11/2013, con impegno orario settimanale di 38 ore, mediante utilizzo dei fondi a disposizione dell’U.O.C. di Nefrologia;
di dare atto che al borsista verrà corrisposta in 6 rate mensili, la somma di Euro 8.294,93.= lordi, subordinando la corresponsione delle rate alla presentazione, da parte della dr.ssa Alda STORARI, del foglio di presenza mensile del borsista;
di dare atto che al termine dell’espletamento della borsa di studio il Borsista è tenuto, così come previsto dalla delibera n. 320 del 24.3.98, esecutiva ai sensi di legge, a redigere una relazione scritta sull’attività svolta da inviare alla Direzione Medica di Presidio;
di dare atto che la spesa complessiva di Euro 9.000,00.= lordi sarà imputata come di seguito indicato:
€ 9.000,00.= lordi per il periodo dal 1/06/2013 al 30/11/2013, al Bilancio economico 2013, imputato al conto 65-25-0080 (Spese per personale tirocinante e/o borsista);

determinazione n. 230 del 18/04/2013,
delibera n. 423 dell’11.04.95, esecutiva ai sensi di legge, che disciplina, tra l’altro, la “Modifica della Regolamentazione delle Borse di studio, attivazione assegnazione e svolgimento attività”, nonché le successive modificazioni/integrazioni apportate con le delibere n. 55 del 27.1.97, n. 774 del 12.07.96, n. 55 del 27.01.97 e n. 320 del 24.3.98, esecutive ai sensi di legge, e con le determinazioni n. 781 del 17.9.03, n. 472 del 15.6.05, n. 58 del 25.1.06, n. 638 del 25.7.08 e n. 131 del 25.02.2009, esecutive ai sensi di legge;
dalla data di decorrenza della borsa di studio non sussistono incompatibilità con la delibera n. 423 dell’11.04.95, esecutiva ai sensi di legge, nonché con le successive modificazioni apportate con le delibere n. 55 del 27.1.97, n. 774 del 12.07.96, n. 55 del 27.01.97 e n. 320 del 24.3.98, esecutive ai sensi di legge, e con le determinazioni n. 781 del 17.9.03, n. 472 del 15.6.05, n. 58 del 25.1.06, n. 638 del 25.7.08 e n. 131 del 25.02.2009, esecutive ai sensi di legge;

315 / 2013

Adesione alla convenzione Intercent-ER "Fornitura di Ecotomografi" (lotto n.5) per la fornitura di ecotomografi per diversi servizi sanitari - Nuovo Ospedale di Cona - Importo complessivo di spesa Euro 101.797,30 (I.C.)

di aderire alla convenzione Intercent-ER “Fornitura di Ecotomografi” (lotto n.5), stipulata tra l’Agenzia Regionale Intercent-ER e la ditta Esaote S.p.A. ed acquisita agli atti della Struttura Complessa proponente;
di prendere atto che i prezzi unitari degli ecotomografi e dei dispositivi opzionali possono essere desunti dal listino prezzi, allegato (n.2) al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservato agli atti del Servizio per la Tenuta del Protocollo Informatico e la Gestione dei Flussi Documentali;
di acquisire, tramite la convenzione di cui trattasi, n.2 ecotomografi (lotto n.5), corredati dei relativi dispositivi, rispettivamente per l’Unità Operativa Endocrinologia e per la Struttura Semplice di Unità Operativa Senologia Diagnostica;
di prendere atto che i costi dei due ecotomografi, corredati dei relativi dispositivi individuati dai Responsabili di ciascuna Unità Operativa utilizzatrice, sono specificati nelle note allegate (n.3) al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservata agli atti del Servizio per la Tenuta del Protocollo Informatico e la Gestione dei Flussi Documentali;
di emettere, in esecuzione al presente provvedimento, apposito ordinativo di fornitura applicando le condizioni economiche sopraindicate;
di individuare quale responsabile dell’esecuzione del contratto, il Responsabile competente, con funzioni di Ingegneria Clinica collegata al Nuovo Polo Ospedaliero di Cona;
di quantificare l’importo complessivo di spesa in € 101.797,30 (iva 21% compresa);
di dare atto che l’acquisto di cui trattasi, per complessivi di € 101.797,30 (iva 21% compresa), è finanziato con l’utilizzo di quota parte dei fondi previsti per l’intervento n. N.1 riguardante l’”Acquisto tecnologie sanitarie”, per complessivi € 3.000.000,00, di cui all’allegato N, parte integrante e sostanziale della deliberazione della Giunta Regionale n.1413 del 03.10.2011 ad oggetto: “Approvazione 8° aggiornamento Programma Regionale Investimenti in sanità (allegato N) e contestuale parziale modifica 5° aggiornamento (allegato G), 6° aggiornamento (allegato L) e 7° aggiornamento (allegato M);
di dare, altresì, atto che l’onere complessivo di cui sopra sarà imputato al conto 03-40-0010 “Attrezzature sanitarie” della voce di Bilancio “Immobilizzazioni Materiali”;
di trasmettere copia del presente provvedimento alla Direzione Amministrazione delle Risorse Economiche e Finanziarie per gli adempimenti di competenza;

deliberazione dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia Romagna n.61 del 26.10.2011,
deliberazione della Giunta Regionale n.1413 del 03.10.2011
delibera del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.7 del 11.01.2012,
L.R. n.11 del 24.05.2004
l’Agenzia Regionale Intercent-ER, nel rispetto dei principi in materia di scelta del contraente, ha proceduto all’individuazione del fornitore per la fornitura, mediante procedura ad evidenza pubblica di cui al bando di gara inviato alla G.U.U.E. in data 25.09.2009;
la convenzione definisce la disciplina normativa e contrattuale, comprese le modalità di conclusione ed esecuzione del contratto di fornitura, nonché la prestazione di tutti i servizi dettagliatamente descritti nel capitolato tecnico;

316 / 2013

Aggiudicazione della procedura in economia per la fornitura di un microscopio operatorio per l'Unità Operativa O.R.L. - Nuovo Ospedale di Cona - Importo complessivo di spesa Euro 75.462,70 (I.C.)

di acquistare, per le motivazioni espresse in premessa, dalla ditta Leica Microsystems S.r.l. di Milano, il microscopio operatorio necessario per l’Unità Operativa O.R.L. dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara – Nuovo Ospedale di Cona;
di prendere atto che l’apparecchiatura sanitaria da acquisire è specificamente descritta nella nota allegata (n.5) al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservata agli atti del Servizio per la Tenuta del Protocollo Informatico e la Gestione dei Flussi Documentali, nella quale sono indicate anche le condizioni economiche e le altre condizioni contrattuali disciplinanti la fornitura in oggetto;
di prendere, altresì, atto che la fornitura di cui trattasi, non rientra tra le categorie di beni e servizi oggetto di rilevazione da parte dell’Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture;
di riservarsi, comunque, la possibilità di recesso, in applicazione alle disposizioni di cui alla Legge 07.08.2012, n.135 citata in premessa;
di individuare quale responsabile dell’esecuzione del contratto, il Responsabile competente, con funzioni di Ingegneria Clinica collegata al Nuovo Polo Ospedaliero di Cona;
di quantificare l’importo complessivo di spesa in € 75.462,70 (iva 21% compresa);
di dare atto che l’acquisto di cui trattasi, per complessivi € 75.462,70 (iva 21% compresa), è finanziato con l’utilizzo di quota parte dei fondi previsti per l’intervento n.N.1 riguardante l’”Acquisto tecnologie sanitarie”, per complessivi € 3.000.000,00, di cui all’allegato N, parte integrante e sostanziale della deliberazione della Giunta Regionale n.1413 del 03.10.2011 ad oggetto: “Approvazione 8° aggiornamento Programma Regionale Investimenti in sanità (allegato N) e contestuale parziale modifica 5° aggiornamento (allegato G), 6° aggiornamento (allegato L) e 7° aggiornamento (allegato M)”;
di dare, altresì, atto che l’onere complessivo di cui sopra sarà imputato al conto 03-40-0010 “Attrezzature sanitarie” dalla voce di Bilancio “Immobilizzazioni Materiali”;
di riservarsi la facoltà di sottoscrivere un contratto di assistenza tecnica e manutentiva “full-risk”, di durata annuale, a decorrere dalla scadenza del periodo di garanzia offerto (12 mesi);
di impegnare, fin d’ora, la ditta Leica Microsystems S.r.l. alla sottoscrizione del suddetto contratto, applicando l’importo complessivo annuo di € 2.325,60 (iva esclusa), pari a € 2.813,98 (iva 21% compresa);

di trasmettere copia del presente provvedimento alla Direzione Amministrazione delle Risorse Economiche e Finanziarie per gli adempimenti di competenza;

deliberazione dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia Romagna n.61 del 26.10.2011,;
deliberazione della Giunta Regionale n.1413 del 03.10.2011
delibera del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.7 del 11.01.2012,
nota prot.n.29752/2012 (codice CIG 47014520ED),
le condizioni economiche proposte dalle ditte sono riportate nella nota, allegata (n.2);
Legge 07.08.2012, n.135 di conversione, con modificazioni, del Decreto Legge 06.07.2012, n.95: “Disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi ai cittadini, nonché misure di rafforzamento patrimoniale delle imprese del settore bancario”;
Legge 24.12.2012, n.228: “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di stabilità 2013)”;

317 / 2013

Approvazione Stato Finale e Certificato di Regolare Esecuzione al 31.12.2012 Contratto Reg. n. 555 del 26/09/2011- ELETTROMECCANICA VENETA di ROVIGO. CUP J75D11000080002- CIG 20273584BE.

In merito all’affidamento dei lavori di manutenzione coordinata opere elettriche ed affini agli immobili dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara Arcispedale S.Anna, - CUP J75D11000080002- CIG 20273584BE:
Di approvare gli atti di contabilità dei lavori al 31/12/2012, predisposti dal Responsabile del Procedimento e Direttore dei Lavori, composti da Relazione sul Conto Finale Certificato di regolare esecuzione, allegati al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservati agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei Flussi Documentali;
Di dare conseguentemente atto dell’intervenuta regolare esecuzione dei lavori eseguiti al 31.12.2012 nell’ambito del contratto Reg. 555 in data 26/09/2011 riguardante lavori di manutenzione coordinata opere elettriche ed affini agli immobili dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara Arcispedale S.Anna;
Di procedere, per le motivazioni espresse in premessa e che qui si intendono integralmente riportate, allo svincolo all’Appaltatore ELETTROMECCANICA VENETA S.R.L. del credito residuo di € 1.530,05 oltre a IVA;
Di provvedere all’erogazione al personale dipendente esposto nella tabella conservata ai soli atti del Servizio per la Tenuta del Protocollo Informatico e dei Flussi Documentali dell’importo di € 5.335,98 oneri riflessi compresi;
Di imputare le succitate spese come in premessa indicato e che qui si intende integralmente riportato;

determina del Responsabile della Direzione Attività Tecniche e Patrimoniali n. 648 del 17/08/2011
articolo 198 del Regolamento di attuazione del Codice dei Contratti, approvato con D.P.R. 207/2010,
Relazione sul Conto Finale dei lavori a tutto il 31.12.2012, allegata al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale;
atti di contabilità al 31.12.2012, redatti dal Direttore dei Lavori e dal Responsabile del Procedimento, composti da:
Relazione sul Conto Finale;
Certificato di regolare esecuzione

318 / 2013

Esito della procedura telematica su piattaforma Consip per affidamento servizio di manutenzione ai presidi antincendio installati presso l'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara. Importo massimo stimato del servizio Euro 60.000,00 (I. E.) CIG 5026476B34.

Di approvare le risultanze del verbale, allegato al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservato agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei Flussi Documentali, di valutazione delle offerte pervenute in esito a RDO sul Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione inerente la manutenzione ai presidi antincendio installati presso l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara;

Di disporre, pertanto, l’aggiudicazione definitiva, ai sensi dell’articolo 11, commi 5 e 8, del D. Lgs. 163/06 e s.m.i. all’impresa SECURITY FIRE S.R.L. avente sede legale in FERRARA via Ponchielli19-21 (C.F. 01470640382) per il ribasso offerto del 25% sull’Elenco Prezzi Unitari posto a base di gara;
Di stipulare, successivamente, il contratto con l’impresa “SECURITY FIRE S.R.L” per l’importo complessivo di € 60.000,00 oltre ad IVA;
Di dare atto, altresì, che la spesa complessiva per il servizio di cui trattasi è da imputarsi come precisato in premessa e che qui si intende riportato integralmente;

relazione del Responsabile del Procedimento
verbale di gara allegato alla presente relazione quale parte integrante e sostanziale della medesima, le offerte pervenute sono le seguenti, di seguito riportate in ordine decrescente di offerta:
esito favorevole degli accertamenti d’ufficio svolti;

320 / 2013

Proroga della Borsa di studio da svolgersi presso l'U.O. di Ematologia.

di prorogare la Borsa di Studio, così come previsto dal provvedimento n. 320 del 24/03/98 già citato in premessa, da svolgersi presso l’U.O. di Ematologia dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara, alla dr.ssa BRISTOT LAURA, per mesi 2, dal 1/06/2013 al 31/07/2013, con impegno settimanale di 38 ore, finalizzata alla ricerca su: “Valutazione dell’efficacia di un intervento precoce di medicina palliativa in pazienti con cancro in diversi stadi di malattia”, per Euro 5.400,00.= lordi comprensivi di oneri a carico Ente (IRAP), (centro di costo P16B), mediante utilizzo di fondi derivanti delibera di Giunta Regionale n. 2042 del 27/12/2011;
di dare atto che al borsista verrà corrisposta in 2 rate mensili, la somma di Euro 4.976,95.= lordi, subordinando la corresponsione delle rate alla presentazione, da parte del Prof. Antonio CUNEO, del foglio di presenza mensile del borsista;
di dare atto che al termine dell’espletamento della borsa di studio il borsista è tenuto, così come previsto dal provvedimento n. 320 del 24/03/98, a redigere una relazione scritta sull’attività svolta da inviare alla Direzione medica di Presidio;
di dare altresì atto che la spesa complessiva di Euro 5.400,00.= lordi sarà imputata come di seguito indicato:
€ 5.400,00.= lordi per il periodo dal 1/06/2013 al 31/07/2013, al Bilancio economico 2013, imputato al conto 65-25-0080 (spese per personale tirocinante e/o borsista);

determinazione n. 126 del 27/02/2013,;
nota del Prof. Antonio CUNEO del 21/05/2013 allegata alla comunicazione del 22/05/2013 prot. 13084;
nota del 22/05/2013 prot. 13084;
articolo 7 bis della delibera n. 320 del 24/03/98;

321 / 2013

Proroga della Borsa di studio da svolgersi presso il Programma Fisiopatologia dell'Apparato Vascolare Periferico afferente all'U.O. Clinica Chirurgica.

di prorogare la Borsa di Studio, così come previsto dal provvedimento n. 320 del 24/03/98 già citato in premessa, alla dr.ssa MALAGONI ANNA MARIA, da svolgersi presso il Programma Fisiopatologia dell’Apparato Vascolare Periferico afferente all’U.O. Clinica Chirurgica dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara, per mesi 24, dal 1/06/2013 al 31/05/2015, con impegno settimanale di 30 ore, finalizzata alla ricerca su: “Studio randomizzato multicentrico per la valutazione dell’efficacia e sicurezza dell’intervento di disostruzione delle vene extracraniche nel trattamento della sclerosi multipla”, per Euro 76.500,00.= lordi comprensivi di oneri a carico Ente (IRAP), (centro di costo P33B), mediante utilizzo dei fondi assegnati dalla Regione Emilia Romagna con D.G.R. n. 127/2012;
di dare atto che al borsista verrà corrisposta in 24 rate mensili, la somma di Euro 70.506,91.= lordi, subordinando la corresponsione delle rate alla presentazione, da parte del Prof. Paolo ZAMBONI, del foglio di presenza mensile del borsista;
di dare atto che al termine dell’espletamento della borsa di studio il borsista è tenuto, così come previsto dal provvedimento n. 320 del 24/03/98, a redigere una relazione scritta sull’attività svolta da inviare alla Direzione medica di Presidio;
di dare altresì atto che la spesa complessiva di Euro 76.500,00.= lordi sarà imputata come di seguito indicato:
€ 22.312,50.= lordi per il periodo dal 1/06/2013 al 31/12/2013, al Bilancio economico 2013, imputato al conto 65-25-0080 (spese per personale tirocinante e/o borsista);
€ 38.250,00.= lordi per il periodo dal 01/01/2014 al 31/12/2014, al Bilancio economico 2014, imputato al conto 65-25-0080 (spese per personale tirocinante e/o borsista);
€ 15.937,50.= lordi per il periodo dal 01/01/2015 al 31/05/2015, al Bilancio economico 2015, imputato al conto 65-25-0080 (spese per personale tirocinante e/o borsista);

determinazione n. 422 del 25/05/2011,
nota del Prof. Paolo ZAMBONI del 16/04/2013 prot. 9844, allegata alla nota del 16/04/2013 prot. 9920,
autorizzazione alla proroga e al finanziamento del Dott. Ulrich Wienand, dirigente Responsabile della Struttura Semplice “Accreditamento Qualità Ricerca ed Innovazione”, contenuta nella nota del 16/04/2013 prot. n. 9920;
successiva nota prot. 13346 del 24/05/2013, del Dott. Ulrich Wienand, dirigente Responsabile della Struttura Semplice “Accreditamento Qualità Ricerca ed Innovazione”,
articolo 7 bis della delibera n. 320 del 24/03/98,

323 / 2013

Esito della procedura in economia per la fornitura biennale di frese e sistemi di irrigazione per trapani di proprieta utilizzati presso le U.U. O.O. di Neurochirurgia e Clinica ORL - Importo presunto di spesa € 156.600,00 ic.

di assegnare dall’ 01.07.2013 e sino al 30.06.2015 alle ditte CONMED e NEUROMED la fornitura di frese e sistemi di irrigazione per trapani operatori di proprieta’ aziendale utilizzati presso dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara ai prezzi indicati nei prospetti allegati al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservati agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo informatico e gestione dei Flussi Documentali, confermando tutte le condizioni previste nel capitolato speciale e accettate dalle Imprese in sede di gara;
di stimare per l’Azienda Ospedaliera di Ferrara una spesa biennale presunta pari ad Euro 156.600,00 (i.c.) secondo quanto indicato in premessa;
che gli ordini saranno emessi secondo le necessità della Unità Operativa in base ai fabbisogni, compatibilmente con le disponibilità di budget assegnate e nei limiti del budget generale d’Azienda;
che la spesa effettivamente sostenuta andra’ imputata per quanto di competenza al conto economico 65.05.0355 “Dispositivi medici”;

delibera del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero Universitaria n° 195 del 09/10/2012
tale fornitura, del valore di stima inferiore a € 200.000,00, rientrava nei casi in cui, ai sensi dell’ art.125 del Dlgs n° 163/06, è ammesso il ricorso alle acquisizioni in economia;
art. 5 lett. c) del regolamento aziendale per le acquisizioni in economia approvato con delibera del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero Universitaria n° 19 del 03/02/2011;
alla luce delle norme di cui alla Legge di Stabilità 2013 e dei contenuti della nota regionale protocollo n.293950 del 13/12/2012 ad oggetto “Programmazione 2013”, l’importo di spesa calcolato con l’applicazione dell’iva al 22% a partire dallo 01/07/2013, viene ridotto del 10%, assestandosi ad € 156.600,00 i.c
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attualmente attive convenzioni Intercent.er
tra le categorie merceologiche della piattaforma CONSIP di cui alla DL n 95 del06/07/2015 art. 15 comma 13 lettera d) convertito in legge n. 135 del 07/08/2012, erano presenti, ma commercializzati da un’unica ditta, i prodotti oggetto dell’assegnazione alla ditta Neuromed (frese anspach);
la ditta AC:TA di Napoli fornitrice di tali prodotti, interpellata dall’U.O. Beni Sanitari di consumo ha confermato, come risultava anche da stampa in atti estrapolata dal sito di Consip, che distribuisce i prodotti in trattazione solo nella regione Campania;

324 / 2013

Esito della procedura in economia per la fornitura di dispositivi medici per chirurgia vascolare (introduttori vascolari, cateteri per embolectomia, ecc) per l’U.O. di Chirurgia Vascolare - Importo presunto di spesa € 110.400,60 ic.

di assegnare dal 01.07.2013 e sino al 30.06.2015 alle ditte COOK, BOSTON SCIENTIFIC, LE MAITRE, POLLUTION HOSPITAL, EDWARDS LIFESCIENCE la fornitura di dispositivi medici per chirurgia vascolare (introduttori vascolari, cateteri per embolectomia, ecc) ai prezzi indicati nei prospetti allegati al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservati agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo informatico e gestione dei Flussi Documentali, confermando tutte le condizioni previste nel capitolato speciale e accettate dalle Imprese in sede di gara;
di riservarsi cosi come previsto nel capitolato di gara di risolvere anticipatamente i contratti, all’assegnazione della gara di Area Vasta;
di stimare per l’Azienda Ospedaliera di Ferrara una spesa annuale presunta pari ad Euro 110.400,60\ (i.c.) secondo quanto indicato in premessa;
che gli ordini saranno emessi secondo le necessità della Unità Operativa in base ai fabbisogni, compatibilmente con le disponibilità di budget assegnate e nei limiti del budget generale d’Azienda;
che la spesa effettivamente sostenuta andra’ imputata per quanto di competenza al conto economico 65.05.0355 “Dispositivi medici”;

delibera del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero Universitaria n° 195 del 09/10/2012;
sono pervenute da parte del Responsabile dall’U.O. di Chirurgia vascolare richieste per l’acquisizione dei prodotti in trattazione, a fronte della scadenza dei contratti aziendali, in attesa dell’espletamento della gara di Area Vasta sopra citata;
in base all’analisi dei fabbisogni inviati, tale fornitura, del valore di stima inferiore a € 200.000,00, rientrava nei casi in cui, ai sensi dell’ art.125 del Dlgs n° 163/06, è ammesso il ricorso alle acquisizioni in economia;
art. 5 lett. c) del regolamento aziendale per le acquisizioni in economia approvato con delibera del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero Universitaria n° 19 del 03/02/2011;
alla luce delle norme di cui alla Legge di Stabilità 2013 e dei contenuti della nota regionale protocollo n.293950 del 13/12/2012 ad oggetto “Programmazione 2013”, l’importo di spesa calcolato con l’applicazione dell’iva al 22% a partire dallo 01/07/2013, viene ridotto del 10%, assestandosi ad € 110.400,60 i.c
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attualmente attive convenzioni Consip, sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attualmente attive convenzioni Intercent.er come risulta dalla stampa della pagina del sito internet allegata al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservata agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo informatico e gestione dei Flussi Documentali;
tra le categorie merceologiche della piattaforma CONSIP di cui alla DL n 95 del06/07/2015 art. 15 comma 13 lettera d) convertito in legge n. 135 del 07/08/2012, non sono presenti i prodotti oggetto del presente provvedimento

325 / 2013

Recepimento del provvedimento dell’AUSL BO n° 718 del 22/04/2013 relativo aggiudicazione in AVEC della fornitura triennale di laringoscopi ottici monouso tipo Airtraq – Importo presunto di spesa per l’AO FE € 25.482,60 i.c.

di recepire i contenuti del provvedimento del Direttore dell’U.O.C. Servizio Acquisti Metropolitano dell’ Azienda USL di Bologna n° 718 del 22/04/2013 richiamato in premessa;
di aggiudicare sino al 30.04.2016 la fornitura di laringoscopi ottici monouso tipo Airtraq alla ditta TELEFLEX MEDICAL ai prezzi indicati nel prospetto che viene allegato al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservata agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo informatico e gestione dei Flussi Documentali;
di stimare per la fornitura in oggetto un importo biennale presunto di spesa per l’Azienda Ospedaliera pari ad Euro 25.482,60 (ic) cosi come indicato in premessa;
di confermare che gli ordini saranno emessi, compatibilmente con le disponibilità di budget assegnate e nei limiti del budget generale d’Azienda in corso di definizione;
di confermare che per l’Azienda Ospedaliera di Ferrara la spesa effettivamente sostenuta verra’ imputata al conto economico 65-05-0355 “Dispositivi medici” del bilancio aziendale di competenza (anni 2013/2014/2015/2016);
di confermare che gli ordini saranno emessi, compatibilmente con le disponibilità di budget assegnate e nei limiti del budget generale d’Azienda;
di confermare che per l’Azienda Ospedaliera di Ferrara la spesa effettivamente sostenuta verrà imputata al conto economico indicato in premessa ;

l’AUSL di Bologna con provvedimento n. 101 del 27/07/2010 aveva assegnato la fornitura di laringoscopi ottici monouso tipo Airtraq per le sole esigenze dell’Azienda USL stessa con scadenza al 30.06.2013;
l’AUSL di Bologna preso atto della scadenza del contratto relativamente al provvedimento sopra citato, ha provveduto a raccogliere i fabbisogni anche presso le altre Aziende Sanitarie di AVEC interessate, tra cui l’AO FE;
sulla base delle previsioni di spesa per l’acquisto dei prodotti in trattazione, l’AUSL di Bologna, ai sensi dell’art. 125 del Dlgs. 163/2006 ha attivato un procedura di cottimo fiduciario per l’acquisizione del materiale in trattazione interpellando n. 12 ditte;
alla luce delle norme di cui alla Legge di Stabilità 2013 e dei contenuti della nota regionale protocollo n.293950 del 13/12/2012 ad oggetto “Programmazione 2013”, l’importo di spesa calcolato con l’applicazione dell’iva al 22% a partire dallo 01/07/2013, viene ridotto del 10%, assestandosi ad € 25.482,60 i.c
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Consip,
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Intercent.Er

326 / 2013

Recepimento del provvedimento dell’AUSL BO n. 771 del 02/05/2013 relativo all’esito della procedura negoziata per la fornitura biennale di siringhe per iniettori- Importo di spesa per l’AO FE pari ad Euro 128.349,55 (i.c.).

di recepire il provvedimento del Direttore del U.O.C. SAM di Bologna n. 771 del 02/05/2013 relativo all’esito della procedura negoziata con le ditte MEDRAD, COVIDIEN e INOCI per la fornitura di siringhe per iniettori di proprietà per le necessita’ delle Aziende Sanitarie dell’Area Vasta Emilia Centrale;
di assegnare, conseguentemente per l’Azienda Ospedaliera di Ferrara, sino al 30/04/2015, la fornitura dei prodotti in trattazione alle ditte e ai prezzi indicati nel prospetto allegato al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservati agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo informatico e gestione dei Flussi Documentali, confermando tutte le condizioni previste dal capitolato speciale;
di stimare per l’Azienda Ospedaliera di Ferrara al 30/04/2015 una spesa presunta pari ad Euro 128.349,55 (i.c.) da imputare al conto 65-05-00355 “Dispositivi medici” ”del bilancio economico di competenza;
di confermare che gli ordini saranno emessi compatibilmente con le disponibilità di budget assegnate e nei limiti del budget generale d’Azienda in corso di definizione;

determina del Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale Acquisti e Logistica Economale n. 929 del 23.11.2010
l’Azienda USL di Bologna, tenuto conto della prossima scadenza dei contratti ha provveduto a richiedere alle Aziende sanitarie di Area Vasta i fabbisogni e le dichiarazioni di esclusivita’ da parte dei Responsabili competenti dei reparti utilizzatori;
l’Azienda USL di Bologna sulla base della documentazione pervenuta ha dato corso ad una procedura negoziata ai sensi dell’art. 57, c. 2 lett b) del D. Lgs 163/06 ed ha interpellato le ditte MEDRAD ITALIA, COVIDIEN e INOCI al fine di acquisire specifica offerta;
l’Azienda USL di Bologna preso atto di quanto sopra esposto con provvedimento del Direttore del U.O.C. SAM di Bologna n. 771 del 02/05/2013 ha assegnato la fornitura biennale (sino al 30.04.2015) di siringhe per iniettori da utilizzare su apparecchiature di proprieta’;
alla luce delle norme di cui alla legge di Stabilità 2013 e dei contenuti della nota regionale prot. n. 293950 del 13/12/2012 ad oggetto "Programmazione 2013", l'importo di spesa calcolato con l'applicazione dell'iva al 22% a partire dal 01/07/2013, viene ridotto del 10%, assestandosi ad € 128.349,55 (ic);
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Consip,
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Intercent.Er come risulta dalla stampa della pagina del sito internet allegata al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservata agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo informatico e gestione dei Flussi Documentali;

327 / 2013

Aggiudicazione procedure negoziate, ai sensi dell’art.57 co 2 dlgs 163/2006, per la fornitura annuale di mezzi di sintesi non ricompresi in contratti AVEC - Clinica Ortopedica - Importo presunto di spesa € 128.232,00 (i.c.)

di aggiudicare, per le motivazioni indicate in premessa, per un anno dal 1.6.2013 alle ditte Intrauma, Hit Medica, Stryker e Synthes la fornitura dei mezzi di sintesi per ortopedia da utilizzare presso l’ U.O. Ortopedia ai prezzi e alle condizioni di vendita di cui alle offerte che si allegano al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e viene conservato agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo informatico e gestione dei Flussi Documentali;
di stimare per la fornitura in oggetto un importo di spesa per l’Azienda Ospedaliera pari ad € 128.232,00 i.c;
di confermare che per l’Azienda Ospedaliera di Ferrara la spesa effettivamente sostenuta verra’ imputata al conto economico indicato in premessa del bilancio aziendale 2013 / 2014;
di riservarsi la risoluzione anticipata dei contratti alla conclusione delle procedure AVEC programmate;
di inviare copia del presente atto alla Direzione Risorse Economico - Finanziarie e Costi di Produzione per gli adempimenti di competenza;
di individuare quale responsabile dell’esecuzione il Responsabile dell’ U.O. Ortopedia;

delibera del Direttore Generale Azienda Ospedaliero – Universitaria di Ferrara n° 43 del 15.3.
il Servizio Acquisti Metropolitano dell’ Azienda USL di Bologna, capofila del procedimento amministrativo, raccolti i fabbisogni, non ha al momento ancora attivato le nuove procedure negoziate;
con specifiche note, allegate al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservate agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo informatico e gestione dei Flussi Documentali, il Direttore della Clinica Ortopedica ha evidenziato la necessità di poter continuare a disporre di una serie di mezzi di sintesi non ricompresi in contratti AVEC, specificando che i dispositivi richiesti sono gli unici sul mercato in grado di soddisfare le esigenze dell’ Unità Operativa in relazione alla tipologia dei pazienti e alle tecniche chirurgiche adottate e che gli stessi sono indispensabili per l’ espletamento della relativa attività;
si è ritenuto di attivare procedure negoziate, ai sensi dell’ art.57 dlgs 163/2006, con le ditte:
Intrauma
Hit Medica
Stryker
Synthes;
lettere prot. 7959/ 7961/ 7963 e 7965 del 26.3.2013,
disposizioni cui alla legge n° 228 del 24.12.2012 “ legge di stabilità 2013” e contenuti della nota regionale prot. n. 293950 del 13/12/2012 ad oggetto "Programmazione 2013", l'importo di spesa viene ridotto del 10%, e che quindi l’importo presunto viene rideterminato in € 128.232,00 i.c. ;
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Consip,
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Intercent.Er

328 / 2013

Contr. 488/2007- Prestazioni relative alla bonifica ambientale dell’area posta tra i fabbricati nn.10 e 11 del plesso aziendale di C.so Giovecca, 203. CIG 2779171475. Ampliamento contrattuale.

Di approvare l’ampliamento dell’importo del contratto in essere con l’impresa EN.E.COR S.r.l. (attuale affidataria del Contr. 488/2007e successiva appendice n. 530/2010), nell’ambito del c.d. “quinto d’obbligo” previsto dall’articolo 344 della L. 2248/1865 per l’importo presunto di € 10.277,70 oltre ad IVA (totale € 12.436,02, IVA compresa);
Di dare atto che la maggior spesa di cui al precedente punto 1) trova copertura sul Piano Investimenti 2012-2014, approvato con deliberazione del Direttore Generale n. 190 del 1/10/2012 alla voce 1/1 “Bonifica terreno Corte Radiologia compreso incarico professionale EN.E.COR;

relazione del Responsabile del procedimento, allegata al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale

329 / 2013

Proroga al 30/09/2013 del Contratto Reg 502 del 22/12/2008 - Impresa Siram S.p.A. di Milano. Importo massimo complessivo stimato € 733.356,73 (IVA compresa). CIG 5153943050.

Di esercitare l’opzione di proroga fino al 30/09/2013 del contratto Reg. 502 del 22/12/2008 in essere con l’impresa SIRAM S.p.A., avente sede legale in via Bisceglie, n. 95 a MILANO relativo al servizio di fornitura di energia, l’esercizio, la manutenzione ordinaria e straordinaria delle centrali di produzione di energia termica, degli impianti di sollevamento, trattamento dell’acqua per gli edifici in uso Azienda Ospedaliero - Universitaria di Ferrara con interventi di riqualificazione tecnologica;
Di imputare il costo massimo complessivo pari a € 733.356,73 IVA compresa come specificato in premessa e che si intende qui integralmente riportato;
Di ottemperare, altresì, al pagamento del contributo all’Autorità di Vigilanza sui Contratti Pubblici pari per il presente appalto a € 375,00 secondo le modalità attualmente vigenti;

determinazione n. 397 del 14/05/2008
Determinazione n. 415 del 23/05/2011
legge 135/2012 (c.d. Spending review-bis) ha introdotto l’obbligo, con l’articolo 15, comma 13, lettera a) e seguenti, per gli enti del servizio sanitario nazionale, di utilizzare gli strumenti di acquisto messi a disposizione dalla stessa Consip o, se disponibili, dalle centrali di committenza regionali di riferimento;
delibera di Giunta Regione Emilia Romagna n.199–2013,
è in corso di svolgimento il procedimento di gara per l’affidamento del multiservizio manutentivo globale e servizio energia, gestito dalla Centrale di Committenza Regione Emilia – Romagna Intercent – ER, cui aderirà l’Azienda USL di Ferrara.
necessità di aderire al contratto per la gestione del servizio energia che verrà messo a disposizione dalla Centrale di Committenza per la Regione Emilia Romagna presumibilmente in tempo utile per la gestione della stagione termica e, dall’altro, dall’esigenza di garantire omogeneità nello svolgimento delle attività manutentive fra i Presidi delle due Aziende sanitarie.
P.G. 13777 del 29/05/2013,
Riscontrata, inoltre, sulla vetrina Consip S.p.a., la presenza di una convenzione denominata “Multiservizio tecnologico integrato con fornitura di energia per gli immobili adibiti ad uso sanitario, in uso, a qualsiasi titolo, alle pubbliche amministrazioni (MIES)”;
il servizio previsto in convenzione risulta adeguato e calibrato per una prevalente attività ospedaliera e non per attività a prevalenza di studi medici, ambulatori e uffici; per gli edifici inseriti al momento nel contratto di gestione energia in scadenza, si riscontra una superficie inferiore al 30%, definibile come degenza o similari (le degenze sono presenti ora solo al Centro San Giorgio), mentre tutta la restante parte svolge attività definibile al più come ambulatoriale;
in attesa della conclusione della procedura richiesta dall’Azienda USL di Ferrara alla centrale di Committenza Intercent-ER per l’affidamento del contratto multiservizi tecnologico, si ritiene opportuno prorogare il contratto in essere con l’impresa SIRAM S.p.A. avente sede in via Bisceglie, n. 95 a MILANO, per la durata di quattro mesi e, precisamente, dal 1/06/2013 al 30/09/2013, alle condizioni esposte nella Nota dell’Azienda Ospedaliera P.G. 0009559 del 11/04/2013 e confermate con ulteriori precisazioni nella comunicazione Siram del 28 maggio 2013; “

330 / 2013

Adesione alla convenzione Consip "Fornitura di angiografi fissi e archi a C mobili, servizi connessi, dispositivi e servizi opzionali" (lotto n.1) per la fornitura di un angiografo fisso per l'Unità Operativa di Cardiologia del Nuovo Ospedale di Cona - Importo complessivo di spesa Euro 387.200,00 (I.C.)

di aderire alla convenzione Consip “Fornitura di angiografi fissi e archi a C mobili, servizi connessi, dispositivi e servizi opzionali” (lotto n.1) stipulata tra Consip S.p.A. e la società Siemens S.p.A., con sede legale in Milano, per la fornitura di un agiografo fisso, ai sensi dell’art.26, Legge 23.12.1999, n.488 e s.m.i. e dell’art.58, Legge 23.12.2000, n.388 e s.m.i.;
di prendere atto che la convenzione in oggetto è presente agli atti della Struttura Complessa proponente;
di prendere atto che i corrispettivi dovuti al fornitore per l’angiografo fisso in configurazione minima, i servizi connessi, i dispositivi ed i servizi opzionali (lotto n.1), possono essere desunti dal listino prezzi, allegato (n.2) al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservato agli atti del Servizio per la Tenuta del Protocollo Informatico e la Gestione dei Flussi Documentali;
di acquisire per l’Unità Operativa di Cardiologia del Nuovo Ospedale di Cona, tramite la convenzione di cui trattasi, n.1 angiografo fisso corredato di iniettore del mezzo di contrasto (lotto n.1), prenotando, altresì, il relativo servizio accessorio di assistenza e manutenzione full-risk, per ulteriori 36 mesi successivi ai primi 12 mesi;
di prendere atto che i costi relativi all’angiografo fisso, al dispositivo opzionale iniettore del mezzo di contrasto e al servizio accessorio di assistenza e manutenzione full-risk, per ulteriori 36 mesi successivi ai primi 12 mesi, sono dettagliatamente elencati nella nota allegata (n.3) al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservata agli atti del Servizio per la Tenuta del Protocollo Informatico e la Gestione dei Flussi Documentali;
di emettere, in esecuzione al presente provvedimento, apposito ordinativo di fornitura applicando le condizioni economiche sopraindicate;
di individuare quale responsabile dell’esecuzione del contratto, il Responsabile competente, con funzioni di Ingegneria Clinica collegata al Nuovo Polo Ospedaliero di Cona;
di quantificare la spesa complessiva, per la fornitura dell’angiografo fisso corredato di iniettore del mezzo di contrasto, di cui al lotto n.1, in € 387.200,00 (iva 21% compresa);
di quantificare, altresì, la spesa, per il servizio accessorio di assistenza e manutenzione, per ulteriori 36 mesi successivi ai primi 12 mesi, in € 86.400,00 (iva esclusa), pari a € 104.544,00 (iva 21% compresa);
di dare atto che l’importo complessivo di spesa di € 387.200,00 (iva 21% compresa), relativo all’apparecchiatura e al dispositivo opzionale, è finanziato con l’utilizzo di quota parte dei fondi previsti per l’intervento n.O.6 riguardante l’”Acquisto attrezzature e arredi nuovo Ospedale di Cona”, per complessivi Euro 5.200.000,00, di cui all’allegato O, parte integrante e sostanziale della deliberazione della Giunta Regionale n.680 del 28.05.2012 ad oggetto: “Approvazione 9° aggiornamento Programma Regionale Investimenti in sanità (allegato O) e contestuale parziale modifica alcuni interventi di precedenti programmi regionali”;
di dare, altresì, atto che l’onere complessivo di cui sopra sarà imputato al conto 03-40-0010 “Attrezzature sanitarie” della voce di Bilancio “Immobilizzazioni Materiali”;
di dare atto, inoltre, che l’importo di spesa di € 104.544,00 (iva 21% compresa), relativo al servizio accessorio di assistenza e manutenzione full-risk, per ulteriori 36 mesi successivi ai primi 12 mesi, è finanziato come segue:
* per € 34.848,00 (iva 21% compresa), canone I anno post-garanzia, farà carico all’esercizio di competenza e al relativo bilancio al momento del suo verificarsi e lo stesso sarà imputato al conto 65-15-0030 “Manutenzione ordinaria attrezzature sanitarie” della voce di Bilancio “Costi della Produzione”;
* per € 34.848,00 (iva 21% compresa), canone II anno post-garanzia, farà carico all’esercizio di competenza e al relativo bilancio al momento del suo verificarsi e lo stesso sarà imputato al conto 65-15-0030 “Manutenzione ordinaria attrezzature sanitarie” della voce di Bilancio “Costi della Produzione”;
* per € 34.848,00 (iva 21% compresa), canone III anno post-garanzia, farà carico all’esercizio di competenza e al relativo bilancio al momento del suo verificarsi e lo stesso sarà imputato al conto 65-15-0030 “Manutenzione ordinaria attrezzature sanitarie” della voce di Bilancio “Costi della Produzione”;
di trasmettere copia del presente provvedimento alla Direzione Amministrazione delle Risorse Economiche e Finanziarie per gli adempimenti di competenza;

deliberazione dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia Romagna n.80 del 19.06.2012,
deliberazione della Giunta Regionale n.680 del 28.05.2012
delibera del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.208 del 19.10.2012,
la fornitura di angiografi fissi è oggetto di specifica convenzione Consip, come risulta dalla stampa della pagina del sito internet Consip
Ritenuto, quindi, di aderire alla convenzione Consip “Fornitura di angiografi fissi e archi a C mobili, servizi connessi, dispositivi e servizi opzionali” (lotto n.1), acquisita agli atti della Struttura Complessa proponente, per la fornitura di un angiografo fisso;
art.26, Legge 23.12.1999, n.488,
Decreti Ministeriali del 24.02.2000 e del 02.05.2001,

333 / 2013

Rinnovo convenzione a favore delll'Azienda ULSS 18 di Rovigo per attivita' in materia di Genetica Medica

di rinnovare dall’1.06.2013 al 31.05.2014 la convenzione con l’Azienda ULSS 18 di Rovigo per prestazioni di consulenza da fornirsi da parte della Sezione di Genetica Medica Azienda, in orario di servizio, che si allega e viene conservata agli atti della Direzione Giuridica ed Economica delle Risorse Umane con sanatoria del periodo compreso tra l’1.06.2013 e la data di adozione degli atti deliberativi di competenza delle due Aziende interessate a causa dei tempi tecnici occorsi per addivenire alla formalizzazione dei ridetti atti;
di dare atto che nessun onere debba gravare sull’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara;
di dare atto che l’Azienda ULSS n. 18 di Rovigo corrisponderà un corrispettivo economico omnicomprensivo di € 403,46 per ogni accesso più oneri assicurativi;

atto n. 323 del 30.05.2012,
nota prot. n. 13662 del 28.05.2013 Azienda ULSS 18 di Rovigo
nullaosta, in atti, del Direttore del Dipartimento ad Attività Integrata Accrescimento e Riproduzione di questa Azienda che esprime parere favorevole al rinnovo della citata convenzione;
parere favorevole in atti del Direttore Generale di questa Azienda;
art. 4, comma 7°, della Legge 30.12.1991, n. 412,
art. 58 del CCNL Dirigenza Medica e Veterinaria dell’8.06.2000
parere prot. n. 324118 del 30.12.2010 della Direzione Generale alla Sanità e alle Politiche Sociali della Regione Emilia Romagna;

335 / 2013

Assunzione a tempo determinato di personale appartenente a varie qualifiche.

di autorizzare, per le ragioni specificate in premessa, l’assunzione a tempo determinato presso questa Azienda del sottoelencato personale:
n. 2 O.S.S. per mesi 6 per esigenze organizzative;
n. 1 Dirigente Medico di Medicina Nucleare per anni 1 per esigenze organizzative;
n. 2 Dirigenti Medici di Geriatria supplenti per anni 1 e comunque non oltre l’eventuale rientro anticipato in servizio delle titolari dei posti;
di dare atto che l’adozione del presente provvedimento è in linea con la programmazione aziendale in materia di gestione delle risorse umane all’interno della spesa complessiva per il personale che sarà definita nel bilancio di previsione per l’anno 2013 e nel rispetto delle indicazioni programmatiche regionali;
di demandare all’U.O. Programmazione delle Risorse Umane e Rilevazioni Statistiche Personale Universitario inserito nell’Accordo Attuativo Locale del Dipartimento Interaziendale Gestionale Amministrazione del Personale, la formalizzazione della stipula dei contratti individuali di lavoro sulla base della regolamentazione contrattuale introdotta dall’applicazione dell’art. 2 comma 2 del decreto Legislativo 165/2001 e s.m.i.;

note in atti con le quali il Dirigente della Direzione delle Professioni Infermieristiche-Ostetriche, Tecnico Sanitarie e della Riabilitazione del Presidio Ospedaliero Arcispedale S. Anna chiede di provvedere al conferimento di n. 2 O.S.S. per mesi 6, per inderogabili esigenze organizzative collegate alla necessità di garantire il trasporto del paziente all’interno della struttura ospedaliera di Cona, in attesa di attivare diverse modalità organizzative;
viste le richieste in atti con le quali la Direzione Medica del Presidio Ospedaliero Arcispedale S. Anna chiede di provvedere al conferimento dei seguenti incarichi:
n. 2 incarichi di supplenza di Dirigente Medico di Geriatria per anni 1, e comunque non oltre l’eventuale rientro anticipato in servizio delle titolari dei posti, assenti ai sensi del D.Lgs 151/2001;
n. 1 incarico di Dirigente Medico di Medicina Nucleare per anni 1, per inderogabili esigenze organizzative collegate alla prossima implementazione di una diagnostica PET, che garantirà accurati processi di diagnosi, stadiazione, ristadiazione /follow up di malattie oncologiche;
i compiti di tali unità sono essenziali per garantire il funzionamento delle strutture sanitarie e lo svolgimento delle funzioni istituzionali di assistenza al cittadino;
visto il parere favorevole espresso dal Direttore Generale con note in atti;
visto il D.Lgs. n. 368 del 6.09.2001 e s.m. i.;
visto l’art. 49 della L. 133 del 6/8/2008;
visto il D.L. 95/2012 convertito in Legge n. 135 del 7/8/2012;
vista la circolare della Regione Emilia-Romagna n. 116228 del 13/5/2013;
assunzione di personale a tempo determinato per le qualifiche suddette tramite le sottoindicate graduatorie:
avviso pubblico per soli titoli di Operatore Socio Sanitario, approvata con atto n. 1001 del 23/12/2009, esecutivo ai sensi di legge e prorogata ai sensi della Legge n. 228 del 24/12/2012, fino al 30/06/2013;
avviso pubblico per titoli e colloquio di Dirigente Medico di Medicina Nucleare approvata con atto n. 282 del 15/05/2013, esecutivo ai sensi di legge;
avviso pubblico per titoli e colloquio di Dirigente Medico di Geriatria approvata con atto n. 301 del 22/05/2013, esecutivo ai sensi di legge;

336 / 2013

Avviso Pubblico per il conferimento di incarichi temporanei di Collaboratore Professionale Sanitario - Ortottista –: ammissione dei candidati e formulazione della graduatoria

di ammettere alla selezione pubblica per soli titoli per il conferimento di incarichi temporanei di Collaboratore Professionale Sanitario – Ortottista i candidati indicati nella parte narrativa ;ad eccezione dei candidati non ammessi peri i motivi indicati.
di formulare la graduatoria di merito della pubblica selezione per soli titoli per il conferimento di incarichi temporanei di Collaboratore Professionale Sanitario – Ortottista, come allegato al presente atto, che ne forma parte integrante;
di riservarsi l’adozione di ulteriori provvedimenti per quanto attiene la regolare copertura dei posti vacanti nella dotazione organica;

provvedimento N° 101 del 09 Febbraio 2011,
art.9, penultimo comma della Legge 20.05.1985 n°207 così come richiamato dall’art 18,3° comma del D.Lg n° 502/1992 modificato ed integrato dal D.Lg n° 517/1993;
visto il parere del gruppo di lavoro formato :
Collaboratore Prof.le Sanitario - Esperto – Infermiere Azienda Ospedaliero – Univ. di Ferrara
Collaboratore Prof.le Sanitario - Esperto – Ortottista Azienda Ospedaliero – Univ. di Ferrara
Assistente Amministrativo
art. 9 penultimo comma della Legge 20.05.1985 n. 207 così come modificato dall’art. 18 c. 3 del D.Lgs. 502/92 modificato ed integrato dal D. Lgs. 517/1993;

337 / 2013

Esito della procedura negoziata ai sensi dell’art.57 co 2 dlgs 163/06, per la fornitura triennale di materiale d’uso per il sistema di monitoraggio dei nervi motori “NIM REPONSE” – G.O. Chirurgia Generale - Importo di spesa € 101.440,00 (i.c.)

di aggiudicare sino al 31.05.2016 alla ditta MEDTRONIC la fornitura dei materiali d’uso necessari per il funzionamento dell’apparecchiatura “NIM REPONSE” utilizzato presso la sala operatoria della Clinica Chirurgica ai prezzi indicati nel prospetto allegato al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservati agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo informatico e gestione dei Flussi Documentali, confermando tutte le condizioni previste del capitolato speciale e accettate dall’ Impresa;
di confermare che gli ordini saranno emessi compatibilmente con le disponibilità di budget assegnate e nei limiti del budget generale d’Azienda;
che la spesa effettivamente sostenuta pari ad Euro 101.440,00 i.c. andra’ imputata per quanto di competenza al conto economico 65.05.0355 “Dispositivi medici”;

provvedimento del Responsabile del Dipartimento Interaziendale Acquisti e Logistica Economale n° 793 del 05.10.2010
delibera del Direttore Generale Azienda Ospedaliero – Universitaria di Ferrara n° 195 del 9.10.2012
nota in atti, con cui il Responsabile competente della Clinica Chirurgica ha presentato richiesta per l’effettuazione di una nuova procedura di acquisto ribadendo che l’unico fornitore del materiale d’uso per il sistema per il monitoraggio dei nervi motori “NIM REPONSE” è la ditta Medtronic;
quanto dichiarato costituisce il presupposto per un nuovo acquisto con procedura negoziata, senza previa pubblicazione del bando, ai sensi dell’ art.57 co 2 dlgs 163/2006 ;
alla luce delle norme di cui alla Legge di Stabilità 2013 e dei contenuti della nota regionale protocollo n.293950 del 13/12/2012 ad oggetto “Programmazione 2013”, l’importo di spesa calcolato con l’applicazione dell’iva al 22% a partire dallo 01/07/2013, viene ridotto del 10%, assestandosi ad € 101.400,00 i.c;
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Consip,
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Intercent.Er
tra le categorie merceologiche della piattaforma CONSIP di cui alla DL n 95 del 06/07/2015 art. 15 comma 13 lettera d) convertito in legge n. 135 del 07/08/2012, non sono presenti i prodotti oggetto del presente provvedimento

338 / 2013

Rinnovo al 31.12.2013 del contratto per la fornitura per la fornitura di un sistema per aterectomia rotazionale per la Divisione Cardiologica – Laboratorio di Emodinamica - Importo annuo presunto di spesa Euro 20.010,38 (i.c.)

di rinnovare sino al 31.12.2013 il contratto con la ditta Cardioscience di S.Pietro Terme (Bo)per la fornitura del “sistema per aterectomia rotazionale” per la Divisione Cardiologica ai prezzi di cui all’offerta in atti, confermando tutte le altre condizioni contrattuali accettate dalle Imprese;
di stimare per la fornitura al 31.12.2013 un importo presunto di spesa per l’Azienda Ospedaliera pari ad Euro 20.010.38 ic come indicato in premessa;
di confermare che gli ordini saranno emessi su richiesta dell’Unità Operativa utilizzatrice, compatibilmente con le disponibilità di budget assegnate e nei limiti del budget generale d’Azienda;
di confermare che per l’Azienda Ospedaliera di Ferrara la spesa effettivamente sostenuta verra’ imputata al conto economico 65-05-0355 “Dispositivi medici” del bilancio aziendale di competenza anno 2013/2014;

determina del Responsabile Dipartimento Interaziendale Gestionale “Acquisti e Logistica Economale n. 24 era stata assegnata alla ditta Cardioscience la procedura negoziata, ai sensi dell’ art.57 co 2 Dlgs 163/2006, per la fornitura di un sistema per aterectomia rotazionale per la Divisione Cardiologica – Laboratorio di Emodinamica;
il capitolato speciale, accettato dall’ Impresa, prevedeva la facoltà di rinnovare la fornitura del sistema in trattazione alla scadenza per un ulteriore anno;
in data 21/05/2013 e’ prevenuta nota in atti del Direttore della U.O. Divisione Cardiologica in cui veniva ribadita l’esclusivita’ del sistema in trattazione per eseguire particolari procedure in pazienti con lesioni calcifiche ad alto rischio, ed in cui erano individuati i fabbisogni presunti;
alla luce delle norme di cui alla legge di Stabilità 2013 e dei contenuti della nota regionale prot. n. 293950 del 13/12/2012 ad oggetto "Programmazione 2013", l'importo di spesa calcolato con l'applicazione dell'iva al 22% a partire dal 01/07/2013, viene ridotto del 10%, assestandosi ad € 20.010,38 (ic);

sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Consip,
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Intercent.Er

339 / 2013

Rinnovo al 30.04.2014 del contratto relativo alla fornitura un sistema per l’ablazione dei tumori dal fegato – U.O. Ecografia interventistica -- Importo annuo presunto di spesa Euro 54.108,00 (i.c.)

di rinnovare sino al 30.4.2014 il contratto con la ditta HOSPITAL SERVICE per la fornitura di un sistema per l’ablazione dei tumori al fegato per l’U.O. di Ecografia Interventistica dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara ai prezzi attualmente in essere, confermando tutte le altre condizioni contrattuali accettate dalle Imprese;
di stimare per la fornitura al 30.04.2014 un importo presunto di spesa per l’Azienda Ospedaliera pari ad Euro 54.108,00 ic come indicato in premessa;
di confermare che gli ordini saranno emessi su richiesta dell’Unità Operativa utilizzatrice, compatibilmente con le disponibilità di budget assegnate e nei limiti del budget generale d’Azienda;
di confermare che per l’Azienda Ospedaliera di Ferrara la spesa effettivamente sostenuta verra’ imputata al conto economico 65-05-0355 “Dispositivi medici” del bilancio aziendale di competenza anno 2013/2014;

determina del Responsabile Dipartimento Interaziendale Gestionale “Acquisti e Logistica Economale n° 243 del 23/03/2011
il capitolato speciale, accettato dalle Imprese, prevedeva la facoltà di rinnovare la fornitura del sistema in trattazione alla scadenza per un ulteriore anno;
nota in atti prot. 8158 del 27.03.2013
nota in atti del 12.04.2013,
alla luce delle norme di cui alla legge di Stabilità 2013 e dei contenuti della nota regionale prot. n. 293950 del 13/12/2012 ad oggetto "Programmazione 2013", l'importo di spesa calcolato con l'applicazione dell'iva al 22% a partire dal 01/07/2013, viene ridotto del 10%, assestandosi ad € 54.108,00 (ic);
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Consip,
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Intercent.Er

340 / 2013

Esito della procedura in economia per la fornitura annuale di diagnostici in vitro per tipizzazione HLA. Importo complessivo presunto € 132.157,34 (i.c.) – U.O. Genetica Medica – Laboratorio di Immunogenetica

di aggiudicare dal 20 luglio 2013 alle Ditte indicate in premessa la fornitura annuale di diagnostici in vitro per tipizzazione HLA dell’ Azienda Ospedaliera ai prezzi indicati nei prospetti allegati al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservati agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo informatico e gestione dei Flussi Documentali, confermando tutte le condizioni previste del capitolato speciale e accettate dalle Imprese in sede di gara;
di confermare che gli ordini saranno emessi compatibilmente con le disponibilità di budget assegnate e nei limiti del budget generale d’Azienda;
di confermare che per l’Azienda Ospedaliera di Ferrara la spesa effettivamente sostenuta verra’ imputata al conto economico indicato in premessa;
di riservarsi la possibilità di recesso dal contratto in oggetto, in applicazione delle disposizioni di cui alla legge n°135 del 7.8.2012 art.15 co 13 lett. b);
di inviare copia del presente atto alla Direzione Risorse Economico - Finanziarie e Costi di Produzione per gli adempimenti di competenza;
di individuare quali responsabili dell’esecuzione il Responsabile del Laboratorio di Immunogenetica dell’ U.O Genetica Medica;

delibera del Direttore Generale Azienda Ospedaliero – Universitaria di Ferrara n° 195 del 9.10.2012
in base all’ importo stimato della nuova fornitura, del valore di stima inferiore a € 200.000,00, rientra nei casi in cui, ai sensi dell’art.125 del Dlgs n° 163/06, è ammesso il ricorso alle acquisizioni in economia;
regolamento aziendale per le acquisizioni in economia approvato con delibera del Direttore Generale dell’ Azienda Ospedaliera di Ferrara n° 231 del 7.11.2006 e modificato con successivo atto del Direttore Generale n° 19 del 3.2.20111;
lettera prot. 30000 del 15.11.2012
in base alle disposizioni cui alla legge n° 228 del 24.12.2012 “ legge di stabilità 2013” e dei contenuti della nota regionale prot. n. 293950 del 13/12/2012 ad oggetto "Programmazione 2013", l'importo di spesa viene ridotto del 10%, e rideterminato in € 108.325,69 iva esclusa pari ad € 132.157,34 iva 22% ;
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Consip,
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Intercent.Er come risulta dalla stampa della pagina del sito internet allegata al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservata agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo informatico e gestione dei Flussi Documentali;

che i prodotti oggetto del presente provvedimento non sono presenti sulla piattaforma MEPA

341 / 2013

Aggiudicazione procedure negoziate, ai sensi dell’ art.57 co 2 Dlgs 163/06, per la fornitura di dispositivi medici per neuroradiologia interventistica – U.O. di Neuroradiologia Interventistica - Importo di spesa annuo € 180.000,00 (i.c.)

di aggiudicare dalla data di esecutivita’ del presente provvedimento e sino al 30.06.2014 alle ditte AB Medica, Johnson & Johnson, EV3, Terumo, Endotech, Cardioscience, Crossmed, Tecnosp, Rainbow, St.Jude, Stryker, la fornitura dei dispositivi medici per neuroradiologia interventistica per l’U.O. di Neuroradiologia Interventistica ai prezzi di cui alle offerte economiche conservate in atti confermando le condizioni previste dal capitolato speciale e concordate con le Imprese in sede di offerta;
di confermare che gli ordini saranno emessi compatibilmente con le disponibilità di budget assegnate e nei limiti del budget generale d’Azienda;
che la spesa effettivamente sostenuta pari ad Euro 180.000,00 i.c. andra’ imputata per quanto di competenza al conto economico 65.05.0355 “Dispositivi medici” ed al conto economico 65.05.0350 “Materiale protesico”;

delibera del Direttore Generale Azienda Ospedaliero – Universitaria di Ferrara n° 195 del 9.10.2012 ad oggetto
nota del 15/09/2012 che viene allegata al presente provvedimento a farne parte integrante e
quanto dichiarato costituisce il presupposto per un nuovo acquisto con procedure negoziate, senza previa pubblicazione del bando, ai sensi dell’ art.57 co 2 dlgs 163/2006 ;
lettere d’invito prot. n. 31873/12-31878/12-31881/12-31884/12- 31886/12- 31887/12- 31888/12- 31875/12- 31890/12- 31883/12-31889/
alla luce delle norme di cui alla Legge di Stabilità 2013 e dei contenuti della nota regionale protocollo n.293950 del 13/12/2012 ad oggetto “Programmazione 2013”, l’importo di spesa calcolato con l’applicazione dell’iva al 22% a partire dallo 01/07/2013, viene ridotto del 10%, assestandosi ad € 180.000,00 i.c;
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Consip,
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Intercent.Er come risulta dalla stampa della pagina del sito internet allegata al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservata agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo informatico e gestione dei Flussi Documentali;
tra le categorie merceologiche della piattaforma CONSIP di cui alla DL n 95 del 06/07/2015 art. 15 comma 13 lettera d) convertito in legge n. 135 del 07/08/2012, non sono presenti i prodotti oggetto del presente provvedimento

343 / 2013

Proroga della Borsa di studio da svolgersi presso l'Ufficio Qualità della Struttura Semplice "Accreditamento Qualità Ricerca Innovazione".

di prorogare la Borsa di Studio, così come previsto dal provvedimento n. 320 del 24/03/98, già citato in premessa, alla dr.ssa, per lo svolgimento di una ricerca in tema di: “Misurazione e monitoraggio degli standard di prodotto per l’accreditamento istituzionale e la certificazione Iso 9001:2008”, per mesi 18, con impegno orario settimanale di 24 ore, per Euro 25.920,00.= lordi comprensivo di oneri a carico Ente (IRAP), (Centro di Costo 06.1), con decorrenza dal 16/06/2013 al 15/12/2014, da svolgersi presso l’Ufficio Qualità della Struttura Semplice “Accreditamento Qualità Ricerca Innovazione” dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara, mediante utilizzo dei fondi vincolati alle spese per il funzionamento del Comitato Etico Provinciale, conto di ricavo 52200106;
di dare atto che al borsista verrà corrisposta in 18 rate mensili, la somma di Euro 23.889,40.= lordi, subordinando la corresponsione delle rate alla presentazione, da parte del dr. Ulrich Wienand, del foglio di presenza mensile del borsista;
di dare atto che al termine dell’espletamento della borsa di studio il borsista è tenuto, così come previsto dal provvedimento n. 320 del 24/03/98, a redigere una relazione scritta sull’attività svolta da inviare alla Direzione medica di Presidio;
di dare altresì atto che la spesa complessiva di Euro 25.920,00.= lordi sarà imputata come di seguito indicato:
€ 9.360,00.= lordi per il periodo dal 16/06/2013 al 31/12/2013, al Bilancio economico 2013, imputato al conto 65-25-0222 (spese per personale borsista non sanitario);
€ 16.560,00.= lordi per il periodo dal 01/01/2014 al 15/12/2014, al Bilancio economico 2014, imputato al conto 65-25-0222 (spese per personale borsista non sanitario);

determinazioni:
n. 703 del 16/09/2011 n. 498 del 5/09/2012
nota del 23/05/2013 prot. 13217,;
successiva nota del 24/05/2013 prot. 13347, con la quale si comunica che l’importo complessivo da erogare è pari ad € 25.920,00 e non € 23.889,40 come indicato nella precedente richiesta del 23/05/2013 prot. 13217;
nota del Responsabile dell’Ufficio Bilancio e Rendicontazioni, della Direzione Amministrazione delle Risorse Economiche Finanziarie del 4/06/2013, con la quale si conferma che l’importo di € 25.920,00 risulta essere disponibile sui fondi vincolati alle spese per il funzionamento del Comitato Etico Provinciale, conto di ricavo 52200106;
Visto l’articolo 7 bis della delibera n. 320 del 24/03/98,

345 / 2013

Accettazione contributo di euro 20.000,00 dalla Ditta ABBVIE S.r.l. destinata all'Unità Operativa di Neurologia dell' Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara.

di accettare, nei termini e con le precisazioni indicate nelle premesse del presente atto, dalla Ditta ABBVIE il contributo di 20.000,00 euro vincolato all’assegnazione di una borsa di studio dal titolo ”Approcci terapeutici innovativi nella Malattia di Parkison avanzata e complicata in Provincia di Ferrara” presso l’U.O. di Neurologia;
di dare atto che il contributo liberale non obbliga, in alcun modo, questa Azienda nei confronti della predetta Ditta, se non in quello di rispettare il vincolo di destinazione dell’importo elargito;
di dare atto, altresi’, che la suddetta donazione e’ compatibile con i fini istituzionali di questa Azienda;
di imputare detto ricavo al conto 58300030 “Offerte, donazioni, contributi di Enti Pubblici e Privati” del Bilancio di Esercizio 2013;

Vista la Convenzione sottoscritta dalla Ditta ABBVIE e da questa Azienda,

346 / 2013

Avviso pubblico, per soli titoli, per il conferimento di incarichi temporanei di Dirigente Medico di Neonatologia: ammissione dei candidati e formulazione della graduatoria.

di ammettere alla selezione pubblica per soli titoli per il conferimento di incarichi temporanei di Dirigente Medico di Neonatologia i candidati indicati nella parte narrativa;
di formulare la graduatoria di merito della pubblica selezione per soli titoli per il conferimento di incarichi temporanei di Dirigente Medico di Ginecologia e Ostetricia, come di seguito riportata:
di riservarsi l’adozione di ulteriori provvedimenti per quanto riguarda il conferimento dell’incarico;

provvedimento n. 257 del 2 Maggio 2013, esecutivo ai sensi di legge, con il quale è stato determinato di emettere avviso pubblico per soli titoli per il conferimento di incarichi temporanei di Dirigente Medico di Neonatologia;
parere del gruppo di lavoro formato da:
Direttore U.O. di Neonatologia
Direttore di Direzione Medica di Presidio Ospedaliero
Dirigente Amministrativo presso Ufficio Concorsi
’art. 9, penultimo comma della Legge 20.5.1985 n. 207 così come richiamato dall’art. 18, 3.° comma del D.lg. n. 502/1992 modificato ed integrato dal D.lg. n. 517/1993;

347 / 2013

Adesione alla convenzione Intercent-ER "Acquisto Personal Computer Desktop 5" per la fornitura di n.68 personal computer Desktop fascia alta con S.O. Windows 7 - Importo complessivo di spesa Euro 35.520,28 (I.C.)

di aderire alla convenzione Intercent-ER "Acquisto Personal Computer Desktop 5", relativa alla fornitura di personal computer Desktop, dei dispositivi opzionali e dei servizi connessi e accessori, stipulata tra l’Agenzia Regionale Intercent-ER e la ditta Olidata S.p.A. ed acquisita agli atti della Struttura Complessa proponente;
di prendere atto che i prezzi dei personal computer Desktop, dei dispositivi opzionali e dei servizi connessi e accessori possono essere desunti dal listino prezzi, allegato (n.2) al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservato agli atti del Servizio per la Tenuta del Protocollo Informatico e la Gestione dei Flussi Documentali;
di acquistare, tramite la convenzione di cui trattasi, n.68 personal computer Desktop fascia alta con S.O. Windows 7, monitor LCD – TFT 22”, memoria Ram aggiuntiva 4GB;
di prendere atto che il costo di ogni singolo personal computer Desktop fascia alta con S.O. Windows 7, monitor LCD – TFT 22”, memoria Ram aggiuntiva 4GB, ammonta a € 522,36 (iva 21% compresa);
di emettere, in esecuzione al presente provvedimento, apposito ordinativo di fornitura applicando le condizioni economiche sopraindicate;
di individuare quale responsabile dell’esecuzione del contratto, il Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale "I.C.T. - Tecnologie per la Comunicazione e la Informazione”;
di quantificare l’importo complessivo di spesa in € 35.520,28 (iva 21% compresa);
di dare atto che l’acquisto di cui trattasi, per complessivi € 35.520,28 (iva 21% compresa), è finanziato con l’utilizzo di quota parte dei fondi previsti per l’intervento n.L.23 riguardante l’”Acquisto attrezzature e arredi Nuovo Ospedale di Cona”, per complessivi € 7.000.000,00, di cui all’allegato L, parte integrante e sostanziale della deliberazione della Giunta Regionale n.1482 del 12.10.2009 ad oggetto: “Approvazione sesto aggiornamento Programma Regionale Investimenti in sanità”;
di dare, altresì, atto che l’onere complessivo di cui sopra sarà imputato al conto 03-70-0030 “Elaboratori elettronici ed attrezzature informatiche” della voce di Bilancio “Immobilizzazioni Materiali”;
di trasmettere copia del presente provvedimento alla Direzione Amministrazione delle Risorse Economiche e Finanziarie per gli adempimenti di competenza;

deliberazione dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia Romagna n.263 del 27.10.2009,
deliberazione della Giunta Regionale n.1482 del 12.10.2009
delibera del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.273 del 14.10.2010,
nota del 15.02.2013 presente agli atti della Struttura Complessa proponente, del Responsabile competente del Dipartimento Interaziendale Gestionale "I.C.T. - Tecnologie per la Comunicazione e la Informazione”
L.R. n.11 del 24.05.2004 ed in particolare l’art.21, comma 2 che obbliga le Aziende del Servizio Sanitario Regionale ad utilizzare le convenzioni Intercent-ER;

349 / 2013

Stipula convenzione con il Dipartimento di Scienze della vita e Biotecnologie dell’Università degli Studi di Ferrara per l’esecuzione di indagini genetiche ai fini di ricerca – anno 2013

di stipulare, per il periodo 1/01/2013 – 31/12/2013, la convenzione per l’esecuzione di indagini genetiche ai fini di ricerca con il Dipartimento di Scienze della vita e Biotecnologie dell’Università degli Studi di Ferrara, alle condizioni indicate nello schema allegato al presente provvedimento, a farne parte integrante e sostanziale e conservato agli atti del Servizio per la Tenuta del Protocollo Informatico e la Gestione dei Flussi Documentali;
di demandare alla Direzione Amministrazione delle Risorse Economiche e Finanziarie la corretta registrazione degli introiti ai corrispondenti conti di ricavo;

nota prot. n. 10387 del 22/04/2013,

350 / 2013

Stipula convenzione con la ditta I.F.M. di Ferrara per l'esecuzione di prestazioni sanitarie.

Ritenuto di stipulare per il periodo 1/05/13 – 30/04/14, la convenzione con l’I.F.M. di Ferrara, alle condizioni indicate nello schema allegato al presente provvedimento, a farne parte integrante e sostanziale e depositato agli atti del Servizio per la Tenuta del Protocollo Informatico e la Gestione dei Flussi Documentali;
di demandare alla Direzione Amministrazione delle Risorse Economiche Finanziarie la corretta registrazione degli introiti ai corrispondenti conti di ricavo;

Visto che l’I.F.M. di Ferrara comunica la volontà di proseguire il rapporto convenzionale, per il periodo 1/05/2013 – 30/04/2014;

351 / 2013

Prosecuzione al 31.1.2014 dei contratti per specialità medicinali non oggetto di convenzioni AVEC attive. Importo presunto di spesa € 152.500,00 iva compresa

di prorogare al 31.1.2014, per i motivi indicati in premessa i contratti per i farmaci di uso aziendale non oggetto di convenzioni Intercent-er, per un importo presunto di € 152.500,00 i.c., con possibilità di risoluzione anticipata all’ avvio delle convenzioni non attive o di iniziative AVEC,
di confermare che gli ordini per i farmaci oggetto del presente atto saranno definiti dalla Farmacia su richiesta delle Unità Operative, compatibilmente con le disponibilità di budget assegnate e nei limiti del budget generale d’Azienda;
che la spesa effettivamente sostenuta sarà imputata secondo competenza ai conti economici indicati in premessa del bilancio aziendale 2013/2014;
di inviare copia del presente atto alla Direzione Risorse Economico - Finanziarie e Costi di Produzione per gli adempimenti di competenza;
di individuare quale responsabile dell’esecuzione il Farmacista competente del Dipartimento Interaziendale di Farmacia;

provvedimento del Responsabile del Dipartimento Interaziendale Gestionale Acquisti e Logistica Economale n° 62 del 26.1.2011
successivo provvedimento n° 453 del 7.6.2011
provvedimento del Responsabile del Dipartimento Interaziendale Gestionale Acquisti e Logistica Economale n° 951 del 15.12.2011
provvedimento del Responsabile del Dipartimento Interaziendale Gestionale Acquisti e Logistica Economale n° 54 del 25.1.2013
le convenzioni Intercent-er per la fornitura di farmaci alle Aziende AVEC hanno scadenza al 31.1.2014;
in attesa della sottoscrizione delle convenzioni derivanti da AVEC 3, con il richiamato provvedimento del Responsabile del Dipartimento Interaziendale Gestionale Acquisti e Logistica Economale n° 54 del 25.1.2013, si era proceduto alla proroga sino al 30.4.2013 dei contratti relativi a farmaci di uso aziendale non ricompresi nelle convenzioni Intercent-er;
tuttora non tutte le convezioni derivanti da AVEC3 sono state sottoscritte, come risulta dal sito internet di Intercent-er e che quindi non è stato possibile dar corso all’ emissione di tutti gli ordinativi di fornitura;
molti lotti della procedura AVEC 3 non erano stati aggiudicati;
per i lotti deserti non sono state al momento attivate nuove specifiche iniziative per l’ aggiudicazione ;
delibera del Direttore Generale n° 43 del 15.3.2013
sui prodotti oggetto della procedura AVEC3 non risultano essere attive convenzioni Consip
che i farmaci non sono presenti sul mercato elettronico di Consip;

352 / 2013

Aggiudicazione della procedura in economia per la fornitura di apparecchiature sanitarie per l'Unità Operativa O.R.L. - Nuovo Ospedale di Cona - Importo complessivo di spesa Euro 93.728,47 (I.C.)

di acquistare, per le motivazioni espresse in premessa, dalla ditta Amplifon S.p.A. di Milano, n.4 apparecchiature sanitarie necessarie per l’Unità Operativa O.R.L. dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara – Nuovo Ospedale di Cona;
di prendere atto che le apparecchiature sanitarie da acquisire sono specificamente descritte nella nota allegata (n.5) al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservata agli atti del Servizio per la Tenuta del Protocollo Informatico e la Gestione dei Flussi Documentali, nella quale sono indicate anche le condizioni economiche e le altre condizioni contrattuali disciplinanti la fornitura in oggetto;
di prendere, altresì, atto che la fornitura di cui trattasi, non rientra tra le categorie di beni e servizi oggetto di rilevazione da parte dell’Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture;
di riservarsi, comunque, la possibilità di recesso, in applicazione delle disposizioni di cui alla Legge 07.08.2012, n.135 citata in premessa;
di individuare quale responsabile dell’esecuzione del contratto, il Responsabile competente, con funzioni di Ingegneria Clinica collegata al Nuovo Polo Ospedaliero di Cona;
di quantificare l’importo complessivo di spesa in € 93.728,47 (iva 21% compresa);
di dare atto che l’acquisto di cui trattasi, per complessivi di € 67.387,92 (iva 21% compresa), relativo a n.3 apparecchiature sanitarie, è finanziato con l’utilizzo di quota parte dei fondi previsti per l’intervento n.L.23 riguardante l’”Acquisto attrezzature e arredi Nuovo Ospedale di Cona”, per complessivi € 7.000.000,00, di cui all’allegato L, parte integrante e sostanziale della deliberazione della Giunta Regionale n.1482 del 12.10.2009 ad oggetto: “Approvazione sesto aggiornamento Programma Regionale Investimenti in sanità”;
di dare, altresì, atto che l’acquisto di cui trattasi, per complessivi € 26.340,55 (iva 21% compresa), relativo a n.1 apparecchiatura sanitaria, è finanziato con l’utilizzo di quota parte dei fondi previsti per l’intervento n.N.1 riguardante l’”Acquisto tecnologie sanitarie”, per complessivi € 3.000.000,00, di cui all’allegato N, parte integrante e sostanziale della deliberazione della Giunta Regionale n.1413 del 03.10.2011 ad oggetto: “Approvazione 8° aggiornamento Programma Regionale Investimenti in sanità (allegato N) e contestuale parziale modifica 5° aggiornamento (allegato G), 6° aggiornamento (allegato L) e 7° aggiornamento (allegato M);
di dare atto, inoltre, che l’onere complessivo di € 93.728,47 (iva 21% compresa) sarà imputato al conto 03-40-0010 “Attrezzature sanitarie” dalla voce di Bilancio “Immobilizzazioni Materiali”;
di riservarsi la facoltà di sottoscrivere un contratto di assistenza tecnica e manutentiva “full-risk”, di durata annuale, a decorrere dalla scadenza del periodo di garanzia offerto (60 mesi);
di impegnare, fin d’ora, la ditta Amplifon S.p.A. alla sottoscrizione del suddetto contratto, applicando l’importo complessivo annuo di € 1.179,15 (iva esclusa), pari a € 1.426,77 (iva 21% compresa);
di trasmettere copia del presente provvedimento alla Direzione Amministrazione delle Risorse Economiche e Finanziarie per gli adempimenti di competenza;

deliberazione dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia Romagna n.263 del 27.10.2009,
deliberazione della Giunta Regionale n.1482 del 12.10.2009
delibera del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.273 del 14.10.2010, deliberazione dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia Romagna n.61 del 26.10.2011,
deliberazione della Giunta Regionale n.1413 del 03.10.2011
delibera del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.7 del 11.01.2012,
il 29.11.2012 con nota prot.n.31265/2012 (codice CIG n.47470773DD), sono state interpellate le seguenti ditte:
Amplifon S.p.A. di Milano;
Puma S.r.l. di Settimo Milanese (MI);
Marvinacustica S.r.l. di Schio (VI);
Gima S.p.A. di Gessate (MI);
Bertazzoni & C. S.a.s. di Reggio Emilia;
Legge 07.08.2012, n.135 di conversione, con modificazioni, del Decreto Legge 06.07.2012, n.95: “Disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi ai cittadini, nonché misure di rafforzamento patrimoniale delle imprese del settore bancario”;
Legge 24.12.2012, n.228: “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di stabilità 2013)”;
nota del 12.06.2013 presente agli atti della Struttura Complessa proponente, la ditta Amplifon S.p.A. ha comunicato di non poter aderire alla richiesta di miglioria del 12.06.2013, avendo già proposto le migliori condizioni economiche;
la fornitura di cui trattasi, non rientra tra le categorie di beni e servizi oggetto di rilevazione da parte dell’Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture;
sulle apparecchiature sanitarie, oggetto del presente provvedimento, non risultano essere attive convenzioni Consip,
sulle apparecchiature sanitarie, oggetto del presente provvedimento, non risultano essere attive convenzioni Intercent-ER,

353 / 2013

Procedura aperta 2/2011 per affidamento di incarico professionale finalizzato a verifiche di vulnerabilita' sismica. CIG 2424211A31. Approvazione ulteriore estensione incarico professionale.

Di affidare al Raggruppamento Temporaneo fra Professionisti formato da Studio Tassinari ed Associati (Capogruppo mandataria), con sede in Ravenna Cap 48123, Viale Cilla n.54, C.F./P.IVA 02263100394 + U.TE.CO. Soc. Coop (Mandante), con sede Ferrara Cap 44122, Via Luigi Mulinelli n.11 l’ulteriore estensione dell’incarico professionale finalizzato all’esecuzione di verifiche tecniche di vulnerabilità sismica per il maggiore importo di € 4.500,00, oltre ad oneri previdenziali ed IVA;
Di dare atto che la Relazione Tecnica del Responsabile del Procedimento viene allegata al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservata agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei Flussi Documentali;

di dare atto che la documentazione e la corrispondenza citata nella Relazione Tecnica del Responsabile del Procedimento e nel presente provvedimento viene conservata agli atti del Responsabile del Procedimento;
Di approvare il quadro economico dell’intervento, così come ricalcolato a seguito dell’approvazione del presente provvedimento;
Di dare atto che la maggior spesa complessiva per € 5.662,80 è da imputarsi sul conto di costo 65-15-0010 “manutenzione ordinaria in appalto ai beni immobili” sul Bilancio Economico di Previsione anno 2013, attualmente in corso di approvazione;
di trasmettere copia del presente provvedimento alla Regione Emilia Romagna, così come previsto dalla richiamata deliberazione della Giunta della Regione Emilia Romagna n. 1154/2010;

atto del Responsabile della Direzione Attività Tecniche e Patrimoniali n. 414 del 20.05.2011
Determinazione del Responsabile della Direzione Attività Tecniche e Patrimoniali 759/2011
determinazione del Responsabile della Direzione Attività Tecniche e Patrimoniali n. 509 del 18/09/
Relazione del Responsabile del Procedimento, allegata al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale

354 / 2013

Manutenzione licenze SAP per l'utenza sanitaria - Anno 2013 - Importo complessivo annuo di spesa Euro 237.126,62 (I.C.)

di affidare, per i motivi citati in premessa, alla società SAP Italia di Agrate Brianza (MI), le attività di manutenzione delle licenze SAP per l’utenza sanitaria dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara;
di prendere atto che le attività manutentive riguardano le licenze SAP specificamente descritte, per tipologia e quantità, nella nota allegata (n.1) al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservata agli atti del Servizio per la Tenuta del Protocollo Informatico e la Gestione dei Flussi Documentali, nella quale sono indicate anche le condizioni economiche e le altre condizioni contrattuali disciplinanti le attività in oggetto;
di emettere, in esecuzione al presente provvedimento, apposito/i ordine/i;
di prendere atto che il servizio di cui trattasi non rientra tra le categorie di beni e servizi oggetto di rilevazione da parte dell’Autorità di Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture;
di riservarsi, comunque, la possibilità di recesso, in applicazione delle disposizioni di cui alla Legge 07.08.2012, n.135 citata in premessa;
di individuare quale responsabile dell’esecuzione del contratto, il Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale "I.C.T. - Tecnologie per la Comunicazione e la Informazione";
di quantificare, per il periodo 01.01.2013/31.12.2013, l’importo complessivo annuo di spesa in € 237.126,62 (iva 21% compresa);
di dare atto che la spesa annua di € 237.126,62 (iva 21% compresa), relativa al periodo 01.01.2013/31.12.2013, farà carico all’esercizio 2013 e la stessa sarà imputata al conto 65-15-0032 “Manutenzione ordinaria software” della voce di Bilancio 2013 “Costi della Produzione”;
di dare atto, infine, che l’importo complessivo annuo di spesa è compatibile con il budget, tenuto conto delle disposizioni di cui alla Legge 24.12.2012, n.228 richiamata in premessa;

deliberazione del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.195 del 09.10.2012, nella programmazione aziendale, relativa all’anno 2012, è previsto il servizio di manutenzione delle licenze SAP per l’utenza sanitaria, da affidare in esclusiva, mediante “procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando di gara”, secondo le disposizioni di cui all’art.57 del D.Lgs. n.163/2006, previa acquisizione di idonea certificazione di esclusività resa e validata dal/i Responsabile/i tecnico/i richiedente/i;
provvedimento del Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale “Acquisti e Logistica Economale” di entrambe le Aziende Sanitarie n.939 del 15.12.2011,
nota del 28.05.2013 presente agli atti della Struttura Complessa proponente, del Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale “I.C.T. – Tecnologie per la Comunicazione e la Informazione”
nota del 28.05.2013 conservata agli atti della Struttura Complessa proponente, del Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale “I.C.T. – Tecnologie per la Comunicazione e la Informazione”
sul servizio, oggetto del presente provvedimento, non risultano essere attive convenzioni Consip,
sul servizio, oggetto del presente provvedimento, non risultano essere attive convenzioni Intercent-ER,

355 / 2013

Convenzione Intercent-ER "Fornitura di arredi e prodotti per la funzione alberghiera ed assistenziale delle strutture sanitarie" (lotti nn.3-5): acquisto arredi sanitari e prodotti per diversi servizi del Nuovo Ospedale di Cona - Importo complessivo di spesa Euro 173.160,43 (I.C.)

di prendere atto che con proprio provvedimento n.828 del 07.11.2011, esecutivo ai sensi di legge, si è aderito alla convenzione Intercent-ER “Fornitura di arredi e prodotti per la funzione alberghiera ed assistenziale delle strutture sanitarie” (lotti nn.3-5), stipulata tra l’Agenzia Regionale Intercent-ER e la ditta Industrie Guido Malvestio;
di acquistare, per le motivazioni espresse in premessa, tramite la convenzione Intercent-ER di cui trattasi, acquisita agli atti della Struttura Complessa proponente, gli arredi sanitari e i prodotti necessari per allestire diversi servizi del Nuovo Ospedale di Cona;
di applicare, per gli arredi sanitari e i prodotti utili all’allestimento dei locali citati, i prezzi contenuti nei listini prezzi, richiamati nel citato provvedimento n.828 del 07.11.2011, allegati (n.1) al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservati agli atti del Servizio per la Tenuta del Protocollo Informatico e la Gestione dei Flussi Documentali;
di emettere, in esecuzione al presente provvedimento, apposito/i ordinativo/i di fornitura;
di quantificare l’importo complessivo di spesa in € 173.160,43 (iva 21% compresa);
di dare atto che l’acquisto di cui trattasi, per complessivi € 173.160,43 (iva 21% compresa), è finanziato con l’utilizzo di quota parte dei fondi previsti per l’intervento n.O.6 riguardante l’”Acquisto attrezzature e arredi Nuovo Ospedale di Cona”, per complessivi € 5.200.000,00, di cui all’allegato O, parte integrante e sostanziale della deliberazione della Giunta Regionale n.680 del 28.05.2012 ad oggetto: “Approvazione 9° aggiornamento Programma Regionale Investimenti in sanità (allegato O) e contestuale parziale modifica alcuni interventi di precedenti programmi regionali”;
di dare, altresì, atto che l’onere complessivo di cui sopra sarà imputato al conto 03-05-0010 “Mobili e arredi ordinari” della voce di Bilancio “Immobilizzazioni Materiali”;
di trasmettere copia del presente provvedimento alla Direzione Amministrazione delle Risorse Economiche e Finanziarie per gli adempimenti di competenza;

deliberazione dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna n.80 del 19.06.2012,
deliberazione della Giunta Regionale n.680 del 28.05.2012
delibera del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.208 del 19.10.2012,
la fornitura di cui trattasi è oggetto di specifica convenzione Intercent-ER “Fornitura di arredi e prodotti per la funzione alberghiera ed assistenziale delle strutture sanitarie” (lotti nn.3-5), alla quale questa Azienda ha aderito con proprio provvedimento n.828 del 07.11.2011, esecutivo ai sensi di legge;
la convenzione, acquisita agli atti della Struttura Complessa proponente, è stata stipulata tra l’Agenzia Regionale Intercent-ER e la ditta Industrie Guido Malvestio, con sede legale in Villanova di Camposampiero (PD);

356 / 2013

Affidamento servizio di manutenzione ed assistenza tecnica dei sistemi ed apparecchiature di diagnostica per immagini “G.E.” – Periodo 2013/2015 – Importo complessivo triennale di spesa Euro 1.413.521,29 (I.C.)

di affidare, per le motivazioni esplicitamente indicate in premessa, alla ditta G.E. Medical Systems Italia S.p.A. di Milano, l’esecuzione degli interventi manutentivi e/o correttivi illustrati nelle proprie proposte contrattuali, riguardanti i sistemi e le apparecchiature di diagnostica per immagini “G.E.” e relative al periodo triennale 2013-2014-2015;
di approvare le proposte contrattuali formulate dalla ditta ed acquisite agli atti della Struttura Complessa proponente;
di applicare, per ciascun periodo, i canoni annui specificamente indicati nella nota allegata (n.1) al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservata agli atti del Servizio per la Tenuta del Protocollo Informatico e la Gestione dei Flussi Documentali, distinti per le apparecchiature G.E. Medical Systems Italia in dotazione;
di stabilire che qualora, durante il periodo di vigenza contrattuale, vengano poste fuori uso una o più attrezzature, il canone annuo da corrispondere complessivamente alla ditta manutentrice diminuirà della quota afferente ogni singola attrezzatura, per il periodo successivo alla collocazione in fuori uso;
di stabilire, analogamente, che qualora, durante il periodo di vigenza contrattuale, vengano inserite una o più attrezzature, il canone annuo da corrispondere complessivamente alla ditta manutentrice aumenterà della quota afferente ogni singola attrezzatura, per il periodo successivo alla presa in carico;
di emettere, in esecuzione al presente provvedimento, apposito/i ordine/i;
di prendere atto che il servizio di cui trattasi non rientra tra le categorie di beni e servizi oggetto di rilevazione da parte dell’Autorità di Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture;
di riservarsi, comunque, la possibilità di recesso, in applicazione delle disposizioni di cui alla Legge 07.08.2012, n.135 citata in premessa;
di individuare quale responsabile dell’esecuzione del contratto, il Dirigente Responsabile della Struttura Complessa Ingegneria Clinica;
di quantificare, per il periodo triennale 2013-2014-2015, l’importo complessivo triennale di spesa in € 1.413.521,29 (iva 21% compresa);
di suddividere l’importo complessivo triennale di spesa di € 1.413.521,29 (iva 21% compresa), fra i diversi esercizi, come segue:
periodo 2013 € 429.057,22 (iva 21% compresa);
periodo 2014 € 492.149,35 (iva 21% compresa)
periodo 2015 € 492.314,72 (iva 21% compresa);
di dare atto che la spesa di € 429.057,22 (iva 21% compresa), relativa al periodo 2013, farà carico all’esercizio 2013 e al relativo bilancio e la stessa sarà imputata al conto 65-15-0030 “Manutenzione ordinaria attrezzature sanitarie” della voce di Bilancio 2013 “Costi della Produzione”;
di dare, altresì, atto che la spesa di € 492.149,35 (iva 21% compresa), relativa al periodo 2014, farà carico all’esercizio 2014 e al relativo bilancio al momento del suo verificarsi e la stessa sarà imputata al conto 65-15-0030 “Manutenzione ordinaria attrezzature sanitarie” della voce di Bilancio “Costi della Produzione”;
di dare atto, inoltre, che la spesa di € 492.314,72 (iva 21% compresa), relativa al periodo 2015, farà carico all’esercizio 2015 e al relativo bilancio al momento del suo verificarsi e la stessa sarà imputata al conto 65-15-0030 “Manutenzione ordinaria attrezzature sanitarie” della voce di Bilancio “Costi della Produzione”;
di dare atto, infine, che l’importo complessivo triennale di spesa è compatibile con il budget, tenendo conto delle disposizioni di cui alla Legge 24.12.2012, n.228 richiamata in premessa;

deliberazione del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.195 del 09.10.2012, nella programmazione aziendale, relativa all’anno 2012, è previsto il servizio di manutenzione di cui trattasi, da affidare in esclusiva, mediante “procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando di gara”, secondo le disposizioni di cui all’art.57 del D.Lgs. n.163/2006, previa acquisizione di idonea certificazione di esclusività resa e validata dal/i Responsabile/i tecnico/i richiedente/i;
note del 01.06.2013 e del 13.06.2013, acquisite agli atti della Struttura Complessa proponente, del Dirigente Responsabile della Struttura Complessa Ingegneria Clinica
lo stesso Responsabile ha precisato che:
solo il fabbricante assicura la qualità del servizio manutentivo, attraverso l’impiego di personale tecnico certificato dal fabbricante stesso ad operare sui modelli installati, per effettuare la manutenzione correttiva su guasto e la manutenzione preventiva/predittiva, minimizzando il tempo complessivo necessario a ripristinare il funzionamento del sistema e a garantire le necessarie attività di verifica/calibrazione a manutenzione avvenuta;
solo il fabbricante dispone di pezzi di ricambio nuovi in grado di mantenere, senza la certificazione di terzi, la garanzia del prodotto installato nell’ambito del sistema regolatorio vigente;
in relazione alla specifica natura degli interventi, talvolta urgenti ed imprevedibili, è indispensabile avvalersi del servizio di assistenza della ditta G.E. Medical Systems Italia S.p.A., al fine di poter contare su un servizio affidabile e dare una pronta risposta ai reparti e servizi utilizzatori, evitando disagi e possibili interruzioni dell’attività sanitaria;
ricorrendo nella fattispecie, i presupposti di cui all’art.57, comma 2, lett.b) del D.Lgs. n.163 del 12.04.2006 in quanto trattasi di eseguire interventi manutentivi tutelati da diritti di esclusiva, è stata contattata la ditta G.E. Medical Systems Italia S.p.A., unica possibile contraente, quale produttrice e/o fornitrice dei sistemi e delle apparecchiature di diagnostica per immagini sui quali s’intende intervenire;
Legge 07.08.2012, n.135 di conversione, con modificazioni, del Decreto Legge 06.07.2012, n.95: “Disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi ai cittadini, nonché misure di rafforzamento patrimoniale delle imprese del settore bancario”;
Legge 24.12.2012, n.228: “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di stabilità 2013)”;
il servizio di cui trattasi non rientra tra le categorie di beni e servizi oggetto di rilevazione da parte dell’Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture;

sul servizio, oggetto del presente provvedimento, non risultano essere attive convenzioni Consip,
sul servizio, oggetto del presente provvedimento, non risultano essere attive convenzioni Intercent-ER,

358 / 2013

Rinnovo convenzione con l'Azienda U.S.L. di Ravenna per il progetto "secondo Parere"

di rinnovare, dal 27.06.2013 al 26.06.2014 una convenzione con l’Azienda USL di Ravenna per il progetto denominato “secondo parere” per le seguenti patologie:
celebrolesioni Rete Gracer;
leuconencefalopatie
neoplasie oculari e dell’orbita, melenoma dell’Uvea nell’adulto, retino blastoma nel bambino;
secondo lo schema che si allega e viene conservato agli atti della Direzione Giuridica ed Economica delle Risorse Umane;
di dare atto che nessun onere debba gravare a carico dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara;
di dare mandato alla Direzione Risorse Economico-Finanziarie di procedere alla trattenuta della percentuale del 5% sui compensi spettanti per l’attività in questione, quale quota parte dell’Amministrazione sulla base della normativa vigente oltre l’IVA e l’IRAP se ed in quanto dovute;

l’Azienda USL di Ravenna ha in via sperimentale attivato un progetto aziendale denominato “Secondo Parere” inserito tra gli obiettivi di qualificazione assistenziale al fine di:
Migliorare la qualità dell’assistenza del paziente, migliorare il proprio diritto all’informazione, la propria consapevolezza rispetto alla decisione terapeutica, il proprio empowerment e coinvolgimento
Ridurre l’asimmetria informativa tra medico e paziente
Migliorare la pratica professionale attraverso il confronto tra pari, l’appropriatezza dell’intervento, la qualità della cura
Ridurre l’autorenferenzialità generale dei professionisti
Contribuire a ridurre il rischio clinico
Contribuire a ridurre il contenzioso medico legale perché l’aumento della consapevolezza e della responsabilizzazione del cittadino è dimostrato che riduca le attese improprie del paziente e le eventuali sicurezze ingiustificate ma orientate ad una medicina di risultato garantito/certo
Aumentare il rapporto di fiducia tra medico e paziente, tra azienda e paziente, tra medico e azienda sanitaria attraverso la trasparenza e la chiarezza degli obiettivi e delle scelte.
provvedimento n. 364 del 20.06.2012
nota prot. 10613 del 24.04.2013 Azienda USL di Ravenna
il Direttore Generale di questa Azienda, ha espresso parere favorevole in data 30.04.2013 al rinnovo della citata convenzione;
art. 4, comma 7 della Legge 30.12.1991 n. 412,
art. 58 del CCNL Dirigenza Medica e Veterinaria dell’8.06.2000
parere prot. n. 324118 del 30.12.2010 della Direzione Generale alla Sanità e alle Politiche Sociali della Regione Emilia Romagna;

359 / 2013

Rinnovo convenzione a favore dell'Azienda Ospedaliera Universitaria Meyer di Firenze per prestazioni di consulenza specialistica nell'ambito delle Neuroscienze

di rinnovare, dall’1.07.2013 al 30.06.2014 con l’Azienda Ospedaliera Universitaria Meyer di Firenze, una consulenza nell’ambito delle Neuroscienze da parte dell’ U.O. di Neurochirurgia di questa Azienda, secondo lo schema che si allega e viene conservato agli atti della Direzione Giuridica ed Economica delle Risorse Umane;
di dare atto che detta convenzione in un ambito di collaborazione tra Aziende Sanitarie non è a titolo oneroso;
di dare atto che l’Unità Operativa di Neurochirurgia dovrà garantire anche in presenza della vigente convenzione i livelli di attività concordati ed assegnati in sede di budget come obiettivo per l’anno di riferimento;

atto n. 383 del 27.06.2012,
nota prot. 14503 del 5.06.
nota del 7.06.2013 il Direttore Generale di questa Azienda ha espresso parere favorevole al rinnovo di detta convenzione;
visto l’art. 4, comma 7 della Legge 30.12.1991 n. 412
art. 58 del CCNL Dirigenza Medica e Veterinaria dell’8.06.2000
parere prot. n. 324118 del 30.12.2010 della Direzione Generale alla Sanità e alle Politiche Sociali della Regione Emilia Romagna;

360 / 2013

Assunzione a tempo determinato di personale appartenente a varie qualifiche.

di autorizzare, per le ragioni specificate in premessa, l’assunzione a tempo determinato presso questa Azienda del sottoelencato personale:
n. 1 O.S.S. per mesi 6 per esigenze organizzative;
n. 1 C.P.S. Ortottista-Assistente di Oftalmologia per anni 1, per esigenze organizzative;
n. 1 incarico di supplenza di C.P.S. Tecnico di Neurofisiopatologia per mesi 6, e comunque non oltre l’eventuale rientro anticipato in servizio della titolare del posto;
n. 1 incarico di supplenza di C.P.S. Fisioterapista per mesi 8, e comunque non oltre l’eventuale rientro anticipato in servizio della titolare del posto;
n. 3 incarichi di supplenza di C.P.S. Infermiere per anni 1, e comunque non oltre l’eventuale rientro anticipato in servizio dei titolari dei posti;
n. 1 incarico di supplenza di Dirigente Medico di Neonatologia per anni 1 e comunque non oltre l’eventuale rientro anticipato in servizio della titolare del posto;
di dare atto che l’adozione del presente provvedimento è in linea con la programmazione aziendale in materia di gestione delle risorse umane all’interno della spesa complessiva per il personale che sarà definita nel bilancio di previsione per l’anno 2013 e nel rispetto delle indicazioni programmatiche regionali;
di demandare all’U.O. Programmazione delle Risorse Umane e Rilevazioni Statistiche Personale Universitario inserito nell’Accordo Attuativo Locale del Dipartimento Interaziendale Gestionale Amministrazione del Personale, la formalizzazione della stipula dei contratti individuali di lavoro sulla base della regolamentazione contrattuale introdotta dall’applicazione dell’art. 2 comma 2 del decreto Legislativo 165/2001 e s.m.i.;

note in atti con le quali il Dirigente della Direzione delle Professioni Infermieristiche-Ostetriche, Tecnico Sanitarie e della Riabilitazione del Presidio Ospedaliero Arcispedale S. Anna chiede di provvedere al conferimento dei sottoindicati incarichi:
n. 1 incarico di O.S.S. per mesi 6, per inderogabili esigenze organizzative collegate alla necessità di garantire l’attività nel periodo estivo;
n. 1 incarico di C.P.S Ortottista-Assistente di Oftalmologia per anni 1, per inderogabili esigenze organizzative collegate alla necessità di mantenimento dei livelli prestazionali presso l’U.O. di Oftalmologia;
n. 1 incarico di supplenza di C.P.S. Tecnico di Neurofisiopatologia per mesi 6, e comunque non oltre l’eventuale rientro anticipato in servizio della titolare del posto, Sig.a Blanco Rosmary, assente per incarico presso altra azienda sanitaria;
n. 1 incarico di supplenza di C.P.S. Fisioterapista per mesi 8, e comunque non oltre l’eventuale rientro anticipato in servizio della titolare del posto, Sig.a Canali Cecilia, assente per incarico presso altra azienda sanitaria;
n. 3 incarichi di supplenza di C.P.S. Infermiere per anni 1, e comunque non oltre l’eventuale rientro anticipato in servizio dei titolari dei posti
vista la richiesta in atti con la quale la Direzione Medica del Presidio Ospedaliero Arcispedale S. Anna chiede di provvedere al conferimento di n. 1 incarico di supplenza di Dirigente Medico di Neonatologia per anni 1, e comunque non oltre l’eventuale rientro anticipato in servizio della titolare del posto, Dott.ssa Arena Vittoria, assente ai sensi del D.Lgs 151/2001;
parere favorevole espresso dal Direttore Generale con note in atti circa l’assunzione del personale a tempo determinato di cui trattasi;
D.Lgs. n. 368 del 6.09.2001 e s.m. i.;
art. 49 della L. 133 del 6/8/2008;
D.L. 95/2012 convertito in Legge n. 135 del 7/8/2012;
circolare della Regione Emilia-Romagna n. 116228 del 13/5/2013;

363 / 2013

Approvazione della graduatoria e assegnazione della Borsa di studio da svolgersi presso l’U.O. di Genetica Medica.

di approvare la graduatoria di merito finale della Borsa di studio indetta con determinazione n. 300 del 22/05/2013,
di assegnare la Borsa di studio, così come previsto dalla delibera n. 423 dell’11.4.1995, esecutiva ai sensi di legge, già citata in premessa, alla dr.ssa, prima classificata in graduatoria, per lo svolgimento di una ricerca in tema di: “HLA-G molecules as a prognostic marker of cytomegalovirus infection and transmission in pregnancy”, per mesi 12, con impegno orario settimanale di 30 ore, per Euro 24.000,00.= lordi comprensivo di oneri a carico Ente (IRAP), (Centro di Costo P66B), con decorrenza dal 1/07/2013 al 30/06/2014, da svolgersi presso l’U.O. di Genetica Medica dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara, mediante utilizzo dei fondi derivanti dalla delibera di Giunta della Regione Emilia Romagna n. 2167/2012;
di dare atto che al borsista verrà corrisposta in 12 rate mensili, la somma di Euro 22.119,81.= lordi, subordinando la corresponsione delle rate alla presentazione, da parte della dr.ssa Roberta RIZZO, del foglio di presenza mensile del borsista;
di dare atto che al termine dell’espletamento della borsa di studio il Borsista è tenuto, così come previsto dalla delibera n. 320 del 24.3.98, esecutiva ai sensi di legge, a redigere una relazione scritta sull’attività svolta da inviare alla Direzione Medica di Presidio;
di dare atto che la spesa complessiva di Euro 24.000,00.= lordi sarà imputata come di seguito indicato:
€ 12.000,00.= lordi per il periodo dal 1/07/2013 al 31/12/2013, al Bilancio economico 2013, imputato al conto 65-25-0080 (spese per personale tirocinante e/o borsista);
€ 12.000,00.= lordi per il periodo dal 1/01/2014 al 30/06/2014, al Bilancio economico 2014, imputato al conto 65-25-0080 (spese per personale tirocinante e/o borsista);

determinazione n. 300 del 22/05/2013,
la Commissione esaminatrice nominata con determinazione n. 300 del 22/05/2013, esecutiva ai sensi di legge, ha formulato la graduatoria di merito finale:
delibera n. 423 dell’11.04.95, esecutiva ai sensi di legge, che disciplina, tra l’altro, la “Modifica della Regolamentazione delle Borse di studio, attivazione assegnazione e svolgimento attività”, nonché le successive modificazioni/integrazioni apportate con le delibere n. 55 del 27.1.97, n. 774 del 12.07.96, n. 55 del 27.01.97 e n. 320 del 24.3.98, esecutive ai sensi di legge, e con le determinazioni n. 781 del 17.9.03, n. 472 del 15.6.05, n. 58 del 25.1.06, n. 638 del 25.7.08 e n. 131 del 25.02.2009, esecutive ai sensi di legge;
dalla data di decorrenza della borsa di studio non sussistono incompatibilità con la delibera n. 423 dell’11.04.95, esecutiva ai sensi di legge, nonché con le successive modificazioni apportate con le delibere n. 55 del 27.1.97, n. 774 del 12.07.96, n. 55 del 27.01.97 e n. 320 del 24.3.98, esecutive ai sensi di legge, e con le determinazioni n. 781 del 17.9.03, n. 472 del 15.6.05, n. 58 del 25.1.06, n. 638 del 25.7.08 e n. 131 del 25.02.2009, esecutive ai sensi di legge;

364 / 2013

Recepimento determina dell’AUSL FE n° 494 del 14/06/2013 relativa alla proroga al 31.12.2013 della fornitura di dispositivi medici per urologia e urodinamica in attesa di gara AVEC. Importo presunto di spesa € 31.500,00 i.c.

di recepire per l’Azienda Ospedaliera di Ferrara il provvedimento del Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale Acquisti e Logistica Economale dell’Azienda USL di Ferrara n. 494 del 14/06/2013 relativo alla proroga sino al 31.12.2013 dei contratti per la fornitura di dispostivi medici per urologia e urodinamica in unione d’acquisto tra l’Azienda USL di Ferrara (capofila) e l’Azienda Ospedaliera di Ferrara;
di prorogare, conseguentemente, sino al 31.12.2012 i contratti relativi alla fornitura di dispostivi medici per urologia e urodinamica alle condizioni economiche indicate in premessa e confermando le altre condizioni contrattuali in essere;
di riservasi di recedere anticipatamente dai contratti di fornitura oggetto della presente proroga alla conclusione della gara programmata da AVEC;
di stimare per l’Azienda Ospedaliera di Ferrara al 31.12.2013 una spesa presunta pari ad Euro 31.500,00 (i.c.);
di prendere atto che gli ordini saranno emessi secondo le necessità delle Unità Operative in base ai fabbisogni, compatibilmente con le disponibilità di budget assegnate e nei limiti del budget generale d’Azienda in corso di definizione;
di prendere atto che la spesa effettivamente sostenuta andra’ imputata al conto economico 65.05.0355 “Dispositivi medici” dei bilanci economici di competenza e al Bilancio Pluriennale di Previsione;

in data 30/04/2013 sono scaduti i contratti di fornitura di dispositivi medici per urologia e urodinamica in unione d’acquisto tra l’Azienda USL (capofila) e l’Azienda Ospedaliera di Ferrara in esito alla licitazione privata recepita dall’Azienda Ospedaliera di Ferrara con provvedimento del Responsabile del Dipartimento Economico e della Gestione dei Servizi n° 749 del 30/09/2005 ed alla successiva trattativa privata relativa ai lotti risultati deserti nella citata licitazione privata, anch’essa recepita dall’Azienda Ospedaliera di Ferrara con provvedimento del Responsabile del Dipartimento Economico e della Gestione dei Servizi n. 478 del 26.06.2007;
delibera del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero Universitaria n° 195 del 09/10/2012
la gara e’ stata attivata, le offerte sono pervenute e l’Azienda USL di Ferrara in qualita’ di capofila sta procedendo alla nomina della Commissione Tecnica;
nel provvedimento n. 195/12 precedentemente citato e’ previsto che, analogamente a quanto indicato dalla Regione per le iniziative di Intercenter, sia necessario, nelle more dell’espletamento delle gare programmate a livello di Area Vasta Emilia Centrale, assicurare la continuita’ delle forniture e dei servizi con il rinnovo o la proroga dei contratti vigenti, sino alla conclusione dei procedimenti di gara, per non pregiudicare il regolare svolgimento delle attivita’ sanitarie con eventuale interruzione di pubblico servizio;
in attesa della conclusione della gara relativa al materiale in trattazione, l’Azienda USL di Ferrara quale capofila, anche nella gara precedente, ha richiesto alle ditte aggiudicatarie la disponibilita’ alla proroga dei contratti sino al 31/12/2013 con facolta’ di risoluzione anticipata all’aggiudicazione della gara di AVEC prima del termine sopra indicato;
le Ditte interpellate hanno riscontrato positivamente la richiesta confermando i prezzi vigenti tranne:
la ditta ARS CHIRURGICA che ha proposto un aumento dei prezzi dei prodotti aggiudicati pari all’1,5%;
la ditta Teleflex che ha richiesto l’adeguamento dei prezzi pari all’incremento dell’indice ISTAT- FOI in una percentuale del 2.4%;
l’Azienda USL di Ferrara ha provveduto a contattare nuovamente le ditte sopra citate e:
la ditta ARS CHIRURGICA ha accettato di prorogare i contratti di fornitura sino al 31/12/2013 alle medesime condizioni economiche:
la ditta TELEFLEX ha accettato di ridurre la percentuale di adeguamento ISTAT richiesta portandola all’1,5%;
l’Azienda USL di Ferrara con determinazione del Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale Acquisti Contratti Logistica Economale n. 494 del 14/06/2013, ha prorogato sino al 31.12.2013 i contratti di fornitura di dispostivi medici per urologia ed urodinamica;
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Consip,
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Intercent.Er

365 / 2013

Recepimento del provvedimento n. 991 del 06/06/2013 dell’AUSL BO: proroga dei contratti di fornitura di prodotti per radiologia interventistica – Importo annuo presunto di spesa per l’Azienda Ospedaliera di Ferrara Euro 29.250,00,00 (i.c.) –.

di recepire, per i motivi indicati in premessa, il provvedimento del Direttore del SAM di Bologna n. 991 del 06/06/2013 relativo alla proroga dei contratti per la fornitura di prodotti per radiologia interventistica nelle more dell’espletamento della nuova gara di AVEC;
di proseguire conseguentemente la fornitura dei prodotti in trattazione con le Ditte attuali fornitrici alle condizioni economiche attualmente in essere confermando tutte le altre condizioni previste del capitolato speciale e accettate dalle Imprese in sede di gara;
di stimare, secondo quanto indicato in premessa, per la fornitura al 31.05.2014 un importo presunto di spesa per l’Azienda Ospedaliera pari ad Euro 29.250,00 (i.c.)
di confermare che gli ordini saranno emessi su richiesta delle Unità Operative utilizzatrici, compatibilmente con le disponibilità di budget assegnate e nei limiti del budget generale d’Azienda in corso di definizione;
di confermare che per l’Azienda Ospedaliera di Ferrara la spesa effettivamente sostenuta verra’ imputata al conto economico 65-05-0355 “Dispositivi medici” del bilancio aziendale di competenza dell’ anno 2013

provvedimento del Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale Acquisti e Logistica Economale n. 619 del 04/08/2009
alcuni lotti della gara in trattazione erano risultati non aggiudicati;
provvedimento del Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale Acquisti e Logistica Economale n. 317 del 13/04/2011
i contratti relativi al provvedimento n.317/2011 sopra citato sono giunti a scadenza;
nella delibera del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero Universitaria n° 195 del 09/10/2012 ad oggetto: ”Approvazione della programmazione delle gare anno 2012 da effettuare a livello aziendale e di Area Vasta Emilia Centrale - Presa d’atto della programmazione gare Intercenter” era stata inserita nella programmazione di AVEC una procedura di acquisto per i dispositivi in oggetto con capofila l’Azienda Ospedaliera di Ferrara;
la gara relativa ai materiali in trattazione e’ di prossima pubblicazione
nel provvedimento n. 195/12 precedentemente citato e’ previsto che, analogamente a quanto indicato dalla Regione per le iniziative di Intercenter, sia necessario, nelle more dell’espletamento delle gare programmate a livello di Area Vasta Emilia Centrale, assicurare la continuita’ delle forniture e dei servizi con il rinnovo o la proroga dei contratti vigenti, sino alla conclusione dei procedimenti di gara, per non pregiudicare il regolare svolgimento delle attivita’ sanitarie con eventuale interruzione di pubblico servizio;
Azienda USL di Bologna provvedimento n. 991 del 06/06/2013;
alla luce delle norme di cui alla legge di Stabilità 2013 e dei contenuti della nota regionale prot. n. 293950 del 13/12/2012 ad oggetto "Programmazione 2013", l'importo di spesa calcolato con l'applicazione dell'iva al 22% a partire dal 01/07/2013, viene ridotto del 10%, assestandosi ad € 29.250,00;
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Consip,
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Intercent.Er

366 / 2013

Prosecuzione al 15/05/2014 dei contratto per la fornitura di dispositivi medici per endoscopia digestiva – U.O. Endoscopia Digestiva - in attesa gara AVEC. Importo presunto di spesa € 38.118,00 (i.c.)

di prorogare, per i motivi indicati in premessa, sino al 15/05/2014 i contratti con le ditte Ars Chirurgica, Boston e Cook per la fornitura di dispositivi medici per endoscopia digestiva per l’U.O. Endoscopia Digestiva ai prezzi attualmente vigenti, confermando tutte le altre condizioni contrattuali accettate dall’ Impresa;
di riservarsi la risoluzione anticipata del contratto alla conclusione della nuova procedura di Area Vasta;
di stimare per la fornitura al 15/05/2014 un importo presunto di spesa pari ad Euro 38.118,00 come indicato in premessa (i.c.);
di confermare che gli ordini saranno emessi su richiesta dell’ U.O. Endoscopia Digestiva compatibilmente con le disponibilità di budget assegnate e nei limiti del budget generale d’Azienda in corso di definizione;
di confermare che la spesa effettivamente sostenuta verra’ imputata al conto economico 65-05-0355 “Dispositivi medici” del bilancio aziendale di competenza anno 2013;

determina del Responsabile del Dipartimento Interaziendale Acquisti e Logistica Economale n° del
Azienda AUSL di Bologna non ha ancora espletato la procedura relativa ai lotti non aggiudicati nella precedente gara;
l’U.O. Beni sanitari di consumo con nota in atti del 15/04/2013 ha contattato le ditte fornitrici ai fini della prosecuzione dei contratti sino al 15/05/2014 salva risoluzione degli stessi alla conclusione della nuova gara di Area Vasta;
note in atti le ditte Ars Chirurgica, Boston e Cook hanno confermato le proprie quotazioni;


alla luce delle norme di cui alla legge di Stabilità 2013 e dei contenuti della nota regionale prot. n. 293950 del 13/12/2012 ad oggetto "Programmazione 2013", l'importo di spesa calcolato con l'applicazione dell'iva al 22% a partire dal 01/07/2013, viene ridotto del 10%, assestandosi ad € 38.118,00 (ic);
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Consip,
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Intercent.Er

367 / 2013

Recepimento del provvedimento n. EP/179 del 07/06/2013 dell'AUSL di Imola: rinnovo del contratto per la fornitura di carta per apparecchiature elettromedicali - Importo presunto di spesa per l'AO FE pari ad Euro 26.136,00 (i.c.).

di recepire il provvedimento del Direttore dell’U.O. Economato e Provveditorato dell’AUSL di Imola n. EP/179 del 07/06/2013 relativo al rinnovo sino al 31/03/2014 del contratto con la ditta Ceracarta Cercarta in associazione temporanea d’impresa con la ditta Pirrone per la fornitura di carta per apparecchiature elettromedicali compatibile ed originale per le Aziende dell’Area Vasta Emilia Centrale;
di rinnovare, conseguentemente, sino al 31/03/2014 il contratto con la ditta Cercarta (in associazione temporanea d’impresa con la ditta Pirrone) ,alle condizioni economiche e contrattuali indicate in premessa ;
di stimare per l’Azienda Ospedaliera di Ferrara al 31/03/2014 una spesa complessiva presunta pari ad Euro 26.136,00(i.c.);
che gli ordini saranno emessi secondo le necessità delle Unità Operative in base ai fabbisogni, compatibilmente con le disponibilità di budget assegnate e nei limiti del budget generale d’Azienda in corso di definizione;
che la spesa effettivamente sostenuta andra’ imputata al conto economico 65050380 “materiale radiografico” dei bilanci economici di competenza e al Bilancio Pluriennale di Previsione;

provvedimento del Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale Acquisti e Logistica Economale n° 196 del 18.03.2010
il capitolato relativo alla procedura assegnata con il provvedimento sopra citato prevedeva la facolta’ di rinnovo dei contratti per un ulteriore anno;
tale possibilità fu quindi prevista e chiaramente espressa nel capitolato speciale e pertanto tutti i partecipanti formularono l’offerta con piena conoscenza della possibile rinnovabilità;
l’Azienda USL di Imola, in qualita’ di capofila, ha quindi proceduto ad interpellare la ditta Ceracarta (in associazione temporanea d’impresa con la ditta Pirrone) per il rinnovo del contratto per le esigenze dell’AVEC;
la ditta Ceracarta ha comunicato l’impossibilita’ di accettare il rinnovo mantenendo gli stessi prezzi, con la giustificazione che per il lotto n. 2 “carta originale” si sono verificati forti aumenti di prezzo da parte delle societa’ Sony e Mitsubischi, mentre per il lotto n.1 “carta compatibile” i prezzi offerti in sede di gara erano gia’ prossimi ai costi di produzione ed inoltre durante il triennio di fornitura non erano mai stati richiesti adeguamenti Istat;
l’AUSL di Imola, visto quanto comunicato dalla ditta Cercacarta, ha effettuato una negoziazione con la Ditta stessa che ha avuto il seguente esito per entrambi i lotti :
mantenimento delle quotazioni in essere sino al 14/06/2013
applicazione dei nuovi prezzi dal 15/06/2013 sino al 31/03/2014
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Consip,
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Intercent.Er

368 / 2013

Rinnovo al 20.5.2015 dei contratti per la fornitura di protesi cocleari per U.O. ORL- Audiologia. Importo presunto di spesa € 1.607.840,00 i.c.

di rinnovare sino al 20.5.2015 i contratti con le ditte Cochlear (lotto 1), Med-el (lotto 2), Advanced Bionics ( lotto 3), per la fornitura di protesi cocleari da utilizzare presso l’U.O. ORL - Audiologia ai prezzi indicati nelle offerte allegate al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservate agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo informatico e gestione dei Flussi Documentali, confermando tutte le condizioni contrattuali accettate dalle Imprese;
di stimare per la fornitura al 20.5.2015 un importo presunto di spesa per l’Azienda Ospedaliera pari ad € 1.607.840,00 iva 4% compresa;
di confermare che gli ordini saranno emessi su richiesta dell’ Unità Operativa utilizzatrice, compatibilmente con le disponibilità di budget assegnate e nei limiti del budget generale d’Azienda;
di confermare che per l’Azienda Ospedaliera di Ferrara la spesa effettivamente sostenuta verra’ imputata al conto economico indicato in premessa del bilancio aziendale di competenza anno 2013/ 2014/2015;
di individuare quale responsabile dell’esecuzione Responsabile del U.O. ORL-Audiologia;
di riservarsi la possibilità di recesso dal contratto in oggetto, in applicazione delle disposizioni di cui alla legge 135 del 7.8.2012 art.15 co 13 lett. b);

determina del Responsabile del Dipartimento Interaziendale Gestionale Acquisti e Logistica Economale n° 383 del 19.5.2010
il capitolato speciale, accettato in sede di gara, prevedeva la facoltà di rinnovare la fornitura alla scadenza per un ulteriore biennio;
tale possibilità era quindi prevista e chiaramente espressa nel capitolato speciale al momento dell’esecuzione della procedura di acquisizione e pertanto le Ditte erano in grado di formulare l’offerta con piena conoscenza della possibile rinnovabilità;
delibera del Direttore Generale n° 43 del 15.3.2013
il Responsabile dell’U.O.ORL- Audiologia, informato della scadenza, con nota in atti, ha comunicato l’interesse al rinnovo per un biennio, ridefinendo i fabbisogni in relazione all’ utilizzo effettivo, molto inferiori rispetto al contratto scaduto;
l’ U.O. Beni Sanitari, con specifiche note ha richiesto alle Ditte prima indicate la disponibilità al rinnovo sino al 20.5.2015 e la possibilità di rivalutazione a miglioria dei prezzi;
tutte le Ditte hanno dato la loro disponibilità al rinnovo, accettando le nuove previsioni di utilizzo, proponendo un miglioramento delle condizioni economiche e l’introduzione, in affiancamento agli stessi prezzi, anche di protesi cocleari con caratteristiche tecniche più avanzate;
la ditta Cochlear ha inoltre proposto la versione bilaterale delle protesi aggiudicate ad € 37.100,00 oltre iva;
il Direttore della Clinica ORL, con nota in atti del 18.6.2013, valutate le nuove offerte, ha ritenuto i risultati della negoziazione adeguati sia per l’aspetto tecnico, in quanto le proposte presentate consentono l’impiego dei dispositivi più recenti ed innovativi disponibili sul mercato senza oneri aggiuntivi, che dal punto di vista economico, per gli sconti comunque concessi ;
disposizioni cui alla legge n° 228 del 24.12.2012 “ legge di stabilità 2013” e i contenuti della nota regionale prot. n. 293950 del 13/12/2012 ad oggetto "Programmazione 2013", si ritiene che la riduzione della spesa per l’acquisto di beni per l’ anno in corso si realizzi con l’importante revisione in diminuzione dei fabbisogni annui effettuata dall’ U.O. in sede di rinnovo oltre che con la riduzione dei prezzi pattuiti;
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Consip,
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Intercent.Er
i prodotti in trattazione non sono presenti sul MEPA;

371 / 2013

Approvazione della graduatoria e assegnazione della Borsa di studio da svolgersi presso l’U.O. di Reumatologia.

di prendere atto della non idoneità alla graduatoria finale del candidato BERNARD MATTEO;
di approvare la graduatoria di merito finale della Borsa di studio indetta con determinazione n. 195 del 10/04/2013,
di assegnare la Borsa di studio, così come previsto dalla delibera n. 423 dell’11.4.1995, esecutiva ai sensi di legge, già citata in premessa, alla dr.ssa DE GIORGIO CECILIA, prima classificata in graduatoria, per lo svolgimento di una ricerca in tema di: “Telemonitoraggio e Valutazione dei patient reported outcomes nei pazienti con reumatismi infiammatori cronici”, per mesi 12, con impegno orario settimanale di 12 ore, per Euro 9.000,00.= lordi comprensivo di oneri a carico Ente (IRAP), (Centro di Costo 18.1), con decorrenza dal 1/07/2013 al 30/06/2014, da svolgersi presso l’U.O. di Reumatologia, mediante utilizzo dei fondi a disposizione dell’U.O. di Reumatologia derivanti da studi clinici;
di dare atto che al borsista verrà corrisposta in 12 rate mensili, la somma di Euro 8.294,93.= lordi, subordinando la corresponsione delle rate alla presentazione, da parte del Prof. Marcello GOVONI, del foglio di presenza mensile del borsista;
di dare atto che al termine dell’espletamento della borsa di studio il Borsista è tenuto, così come previsto dalla delibera n. 320 del 24.3.98, esecutiva ai sensi di legge, a redigere una relazione scritta sull’attività svolta da inviare alla Direzione Medica di Presidio;
di dare atto che la spesa complessiva di Euro 9.000,00.= lordi sarà imputata come di seguito indicato:
€ 4.500,00.= lordi per il periodo dal 1/06/2013 al 31/12/2013, al Bilancio economico 2013, imputato al conto 65-25-0080 (Spese per personale tirocinante e/o borsista);

determinazione n. 195 del 10/04/2013,
la commissione Esaminatrice nominata con determinazione n. 195 del 10/04/2013, esecutiva ai sensi di legge, riunitasi per lo svolgimento del colloquio previsto dal bando, ha dichiarato non idoneo alla graduatoria finale il candidato
delibera n. 423 dell’11.04.95, esecutiva ai sensi di legge, che disciplina, tra l’altro, la “Modifica della Regolamentazione delle Borse di studio, attivazione assegnazione e svolgimento attività”, nonché le successive modificazioni/integrazioni apportate con le delibere n. 55 del 27.1.97, n. 774 del 12.07.96, n. 55 del 27.01.97 e n. 320 del 24.3.98, esecutive ai sensi di legge, e con le determinazioni n. 781 del 17.9.03, n. 472 del 15.6.05, n. 58 del 25.1.06, n. 638 del 25.7.08 e n. 131 del 25.02.2009, esecutive ai sensi di legge;
dalla data di decorrenza della borsa di studio non sussistono incompatibilità con la delibera n. 423 dell’11.04.95, esecutiva ai sensi di legge, nonché con le successive modificazioni apportate con le delibere n. 55 del 27.1.97, n. 774 del 12.07.96, n. 55 del 27.01.97 e n. 320 del 24.3.98, esecutive ai sensi di legge, e con le determinazioni n. 781 del 17.9.03, n. 472 del 15.6.05, n. 58 del 25.1.06, n. 638 del 25.7.08 e n. 131 del 25.02.2009, esecutive ai sensi di legge;

372 / 2013

Approvazione della graduatoria e assegnazione della Borsa di studio da svolgersi presso l’U.O. di Neurologia (…Demenza di Alzheimer…).

di approvare la graduatoria di merito finale della Borsa di studio indetta con determinazione n. 312 del 24/05/2013,
di assegnare la Borsa di studio, così come previsto dalla delibera n. 423 dell’11.4.1995, esecutiva ai sensi di legge, già citata in premessa, alla dr.ssa MILANI PAOLA, prima classificata in graduatoria, per lo svolgimento di una ricerca in tema di: “Supporto psicologico per i pazienti affetti da Demenza di Alzheimer afferenti alla U.O. di Neurologia”, per mesi 12, con impegno orario settimanale di 30 ore, per Euro 20.000,00.= lordi comprensivo di oneri a carico Ente (IRAP), (Centro di Costo 57.0), con decorrenza dal 1/07/2013 al 30/06/2014, da svolgersi presso l’U.O. di Neurologia, dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara, mediante utilizzo dei seguenti fondi:
€ 15.000,00 contributo liberale Ditta Merck Serono;
€ 5.000,00 compensi per sperimentazioni cliniche effettuate dai Neurologi afferenti all’Unità Operativa;
di dare atto che al borsista verrà corrisposta in 12 rate mensili, la somma di Euro 18.433,17.= lordi, subordinando la corresponsione delle rate alla presentazione, da parte della Prof.ssa Maria Rosaria TOLA, del foglio di presenza mensile del borsista;
di dare atto che al termine dell’espletamento della borsa di studio il Borsista è tenuto, così come previsto dalla delibera n. 320 del 24.3.98, esecutiva ai sensi di legge, a redigere una relazione scritta sull’attività svolta da inviare alla Direzione Medica di Presidio;
di dare atto che la spesa complessiva di Euro 20.000,00.= lordi sarà imputata come di seguito indicato:
€ 10.000,00.= lordi per il periodo dal 1/07/2013 al 31/12/2013, al Bilancio economico 2013, imputato al conto 65-25-0080 (Spese per personale tirocinante e/o borsista);
€ 10.000,00.= lordi per il periodo dal 1/01/2014 al 30/06/2014, al Bilancio economico 2014, imputato al conto 65-25-0080 (Spese per personale tirocinante e/o borsista);

Vista la determinazione n. 312 del 24/05/2013
la Commissione esaminatrice nominata con determinazione n. 312 del 24/05/2013, esecutiva ai sensi di legge, ha formulato la graduatoria di merito finale:
delibera n. 423 dell’11.04.95, esecutiva ai sensi di legge, che disciplina, tra l’altro, la “Modifica della Regolamentazione delle Borse di studio, attivazione assegnazione e svolgimento attività”, nonché le successive modificazioni/integrazioni apportate con le delibere n. 55 del 27.1.97, n. 774 del 12.07.96, n. 55 del 27.01.97 e n. 320 del 24.3.98, esecutive ai sensi di legge, e con le determinazioni n. 781 del 17.9.03, n. 472 del 15.6.05, n. 58 del 25.1.06, n. 638 del 25.7.08 e n. 131 del 25.02.2009, esecutive ai sensi di legge;
dalla data di decorrenza della borsa di studio non sussistono incompatibilità con la delibera n. 423 dell’11.04.95, esecutiva ai sensi di legge, nonché con le successive modificazioni apportate con le delibere n. 55 del 27.1.97, n. 774 del 12.07.96, n. 55 del 27.01.97 e n. 320 del 24.3.98, esecutive ai sensi di legge, e con le determinazioni n. 781 del 17.9.03, n. 472 del 15.6.05, n. 58 del 25.1.06, n. 638 del 25.7.08 e n. 131 del 25.02.2009, esecutive ai sensi di legge;

373 / 2013

Approvazione della graduatoria e assegnazione della Borsa di studio da svolgersi presso l’U.O. di Neurologia (…Sclerosi Laterale Amiotrofica…).

di approvare la graduatoria di merito finale della Borsa di studio indetta con determinazione n. 313 del 24/05/2013,
di assegnare la Borsa di studio, così come previsto dalla delibera n. 423 dell’11.4.1995, esecutiva ai sensi di legge, già citata in premessa, alla dr.ssa, prima classificata in graduatoria, per lo svolgimento di una ricerca in tema di: “Interventi di supporto psicologico e valutazione della qualità di vita nei pazienti affetti da Sclerosi Laterale Amiotrofica”, per mesi 6, con impegno orario settimanale di 24 ore, per Euro 6.000,00.= lordi comprensivo di oneri a carico Ente (IRAP), (Centro di Costo 57.0), con decorrenza dal 1/07/2013 al 31/12/2013, da svolgersi presso l’U.O. di Neurologia, dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara, mediante utilizzo di fondi propri dell’U.O. di Neurologia derivanti da compensi per sperimentazioni cliniche effettuate dai Neurologi afferenti all’Unità Operativa;
di dare atto che al borsista verrà corrisposta in 6 rate mensili, la somma di Euro 5.529,95.= lordi, subordinando la corresponsione delle rate alla presentazione, da parte della Prof.ssa Maria Rosaria TOLA, del foglio di presenza mensile del borsista;
di dare atto che al termine dell’espletamento della borsa di studio il Borsista è tenuto, così come previsto dalla delibera n. 320 del 24.3.98, esecutiva ai sensi di legge, a redigere una relazione scritta sull’attività svolta da inviare alla Direzione Medica di Presidio;
di dare atto che la spesa complessiva di Euro 6.000,00.= lordi sarà imputata come di seguito indicato:
€ 6.000,00.= lordi per il periodo dal 1/07/2013 al 31/12/2013, al Bilancio economico 2013, imputato al conto 65-25-0080 (Spese per personale tirocinante e/o borsista);

determinazione n. 313 del 24/05/2013,
la Commissione esaminatrice nominata con determinazione n. 313 del 24/05/2013, esecutiva ai sensi di legge, ha formulato la graduatoria di merito finale:
delibera n. 423 dell’11.04.95,
dalla data di decorrenza della borsa di studio non sussistono incompatibilità con la delibera n. 423 dell’11.04.95, esecutiva ai sensi di legge, nonché con le successive modificazioni apportate con le delibere n. 55 del 27.1.97, n. 774 del 12.07.96, n. 55 del 27.01.97 e n. 320 del 24.3.98, esecutive ai sensi di legge, e con le determinazioni n. 781 del 17.9.03, n. 472 del 15.6.05, n. 58 del 25.1.06, n. 638 del 25.7.08 e n. 131 del 25.02.2009, esecutive ai sensi di legge;

374 / 2013

Approvazione della graduatoria e assegnazione della Borsa di studio da svolgersi presso l’U.O. di Neurologia (…Outcome cognitivo-comportamentale…).

di approvare la graduatoria di merito finale della Borsa di studio indetta con determinazione n. 314 del 24/05/2013,
di assegnare la Borsa di studio, così come previsto dalla delibera n. 423 dell’11.4.1995, esecutiva ai sensi di legge, già citata in premessa, alla dr.ssa, prima classificata in graduatoria, per lo svolgimento di una ricerca in tema di: “Outcome cognitivo-comportamentale dei pazienti affetti da malattia di Parkinson sottoposti a Deep Brain Stimolation - DBS”, per mesi 6, con impegno orario settimanale di 24 ore, per Euro 6.000,00.= lordi comprensivo di oneri a carico Ente (IRAP), (Centro di Costo 57.0), con decorrenza dal 1/07/2013 al 31/12/2013, da svolgersi presso l’U.O. di Neurologia, dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara, mediante utilizzo di fondi propri dell’U.O. di Neurologia derivanti da compensi per sperimentazioni cliniche effettuate dai Neurologi afferenti all’Unità Operativa;
di dare atto che al borsista verrà corrisposta in 6 rate mensili, la somma di Euro 5.529,95.= lordi, subordinando la corresponsione delle rate alla presentazione, da parte della Prof.ssa Maria Rosaria TOLA, del foglio di presenza mensile del borsista;
di dare atto che al termine dell’espletamento della borsa di studio il Borsista è tenuto, così come previsto dalla delibera n. 320 del 24.3.98, esecutiva ai sensi di legge, a redigere una relazione scritta sull’attività svolta da inviare alla Direzione Medica di Presidio;
di dare atto che la spesa complessiva di Euro 6.000,00.= lordi sarà imputata come di seguito indicato:
€ 6.000,00.= lordi per il periodo dal 1/07/2013 al 31/12/2013, al Bilancio economico 2013, imputato al conto 65-25-0080 (Spese per personale tirocinante e/o borsista);

determinazione n. 314 del 24/05/2013
la Commissione esaminatrice nominata con determinazione n. 314 del 24/05/2013, esecutiva ai sensi di legge, ha formulato la graduatoria di merito finale:


delibera n. 423 dell’11.04.95, esecutiva ai sensi di legge, che disciplina, tra l’altro, la “Modifica della Regolamentazione delle Borse di studio, attivazione assegnazione e svolgimento attività”, nonché le successive modificazioni/integrazioni apportate con le delibere n. 55 del 27.1.97, n. 774 del 12.07.96, n. 55 del 27.01.97 e n. 320 del 24.3.98, esecutive ai sensi di legge, e con le determinazioni n. 781 del 17.9.03, n. 472 del 15.6.05, n. 58 del 25.1.06, n. 638 del 25.7.08 e n. 131 del 25.02.2009, esecutive ai sensi di legge;
dalla data di decorrenza della borsa di studio non sussistono incompatibilità con la delibera n. 423 dell’11.04.95, esecutiva ai sensi di legge, nonché con le successive modificazioni apportate con le delibere n. 55 del 27.1.97, n. 774 del 12.07.96, n. 55 del 27.01.97 e n. 320 del 24.3.98, esecutive ai sensi di legge, e con le determinazioni n. 781 del 17.9.03, n. 472 del 15.6.05, n. 58 del 25.1.06, n. 638 del 25.7.08 e n. 131 del 25.02.2009, esecutive ai sensi di legge;

376 / 2013

Approvazione della graduatoria e assegnazione della Borsa di studio da svolgersi presso l’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara (…Revisione data base…).

di approvare la graduatoria di merito finale della Borsa di studio indetta con determinazione n. 267 del 8/05/2013,
di assegnare la Borsa di studio, così come previsto dalla delibera n. 423 dell’11.4.1995, esecutiva ai sensi di legge, già citata in premessa, al sig., primo classificato in graduatoria, per lo svolgimento di una ricerca in tema di: “Revisione data base, gestione e immissione dati aziendali, inchieste epidemiologiche regionali, Ospedale Territorio senza dolore, Giornata del sollievo”, per mesi12, con impegno orario settimanale di 15 ore, per Euro 3.000,00.= lordi comprensivo di oneri a carico Ente (IRAP), (Centro di Costo 10.A), con decorrenza dal 1/07/2013 al 30/06/2014, da svolgersi presso l’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara, mediante utilizzo dei fondi assegnati dalla Regione Emilia Romagna per il progetto “Ospedale senza dolore”;
di dare atto che al borsista verrà corrisposta in 12 rate mensili, la somma di Euro 2.764,97.= lordi, subordinando la corresponsione delle rate alla presentazione, da parte della dr.ssa Teresa MATARAZZO, del foglio di presenza mensile del borsista;
di dare atto che al termine dell’espletamento della borsa di studio il Borsista è tenuto, così come previsto dalla delibera n. 320 del 24.3.98, esecutiva ai sensi di legge, a redigere una relazione scritta sull’attività svolta da inviare alla Direzione Medica di Presidio;
di dare atto che la spesa complessiva di Euro 3.000,00.= lordi sarà imputata come di seguito indicato:
€ 1.500,00.= lordi per il periodo dal 1/07/2013 al 31/12/2013, al Bilancio economico 2013, imputato al conto 65-25-0080 (Spese per personale tirocinante e/o borsista);
€ 1.500,00.= lordi per il periodo dal 1/01/2014 al 30/06/2014, al Bilancio economico 2014, imputato al conto 65-25-0080 (Spese per personale tirocinante e/o borsista);

determinazione n. 267 del 8/05/2013, esecutiva ai sensi di legge, con la quale è stata istituita n. 1 Borsa di studio da svolgersi presso l’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara, per un importo complessivo di Euro 3.000,00.= lordi comprensivo di oneri a carico Ente (IRAP), (Centro di Costo 10.A), della durata di mesi 12, con impegno orario settimanale di 15 ore, finalizzata alla ricerca su: “Revisione data base, gestione e immissione dati aziendali, inchieste epidemiologiche regionali, Ospedale Territorio senza dolore, Giornata del sollievo”, da assegnare a un candidato in possesso del Diploma di scuola media superiore di Perito Industriale Capotecnico specializzazione Informatica, Formazione universitaria, anche non completata in Informatica, buona conoscenza della lingua Inglese, esperienza nell’inserimento di dati con File Maker Pro e statistiche, in ambito di inchieste epidemiologiche sanitarie, progettazione e realizzazione di programmi per inserimento/gestione data base e applicazioni avanzate, conoscenza dei sistemi operativi Windows, Unix, Macintosh e dei linguaggi informatici: Assembly, Ansi C, C++, Ios/Objective C, Java, Javascript, Prolog, SQL, UML, PHP, Pascal, HTML, XML, con utilizzo dei fondi assegnati dalla Regione Emilia Romagna per il progetto “Ospedale senza dolore”;

la Commissione esaminatrice nominata con determinazione n. 267 del 8/05/2013, esecutiva ai sensi di legge, ha formulato la graduatoria di merito finale:
delibera n. 423 dell’11.04.95, esecutiva ai sensi di legge, che disciplina, tra l’altro, la “Modifica della Regolamentazione delle Borse di studio, attivazione assegnazione e svolgimento attività”, nonché le successive modificazioni/integrazioni apportate con le delibere n. 55 del 27.1.97, n. 774 del 12.07.96, n. 55 del 27.01.97 e n. 320 del 24.3.98, esecutive ai sensi di legge, e con le determinazioni n. 781 del 17.9.03, n. 472 del 15.6.05, n. 58 del 25.1.06, n. 638 del 25.7.08 e n. 131 del 25.02.2009, esecutive ai sensi di legge;
dalla data di decorrenza della borsa di studio non sussistono incompatibilità con la delibera n. 423 dell’11.04.95, esecutiva ai sensi di legge, nonché con le successive modificazioni apportate con le delibere n. 55 del 27.1.97, n. 774 del 12.07.96, n. 55 del 27.01.97 e n. 320 del 24.3.98, esecutive ai sensi di legge, e con le determinazioni n. 781 del 17.9.03, n. 472 del 15.6.05, n. 58 del 25.1.06, n. 638 del 25.7.08 e n. 131 del 25.02.2009, esecutive ai sensi di legge;

377 / 2013

Approvazione della graduatoria e assegnazione della Borsa di studio da svolgersi presso l’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara (…Percorsi di umanizzazione…).

di prendere atto della non idoneità alla graduatoria finale della candidata
di assegnare la Borsa di studio, così come previsto dalla delibera n. 423 dell’11.4.1995, esecutiva ai sensi di legge, già citata in premessa, alla dr.ssa, prima classificata in graduatoria, per lo svolgimento di una ricerca in tema di: “Percorsi di Umanizzazione delle cure e facilitazione dei rapporti fra Operatori, ricoverati e caregiver, nel percorso Ospedale Territorio senza Dolore per rispondere ai bisogni espressi dalle persone ricoverate, nelle inchieste epidemiologiche regionali, con particolare attenzione alle disabilità, al bambino all’anziano, alle donne, in un percorso di equità senza differenze”, per mesi 12, con impegno orario settimanale di 30 ore, per Euro 6.510,00.= lordi comprensivo di oneri a carico Ente (IRAP), (Centro di Costo 10.A), con decorrenza dal 1/07/2013 al 30/06/2014, da svolgersi presso l’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara, mediante utilizzo dei fondi assegnati dalla Regione Emilia Romagna per il progetto “Ospedale senza dolore”;
di dare atto che al borsista verrà corrisposta in 12 rate mensili, la somma di Euro 6.000,00.= lordi, subordinando la corresponsione delle rate alla presentazione, da parte della dr.ssa Teresa MATARAZZO, del foglio di presenza mensile del borsista;
di dare atto che al termine dell’espletamento della borsa di studio il Borsista è tenuto, così come previsto dalla delibera n. 320 del 24.3.98, esecutiva ai sensi di legge, a redigere una relazione scritta sull’attività svolta da inviare alla Direzione Medica di Presidio;
di dare atto che la spesa complessiva di Euro 6.510,00.= lordi sarà imputata come di seguito indicato:
€ 3.255,00.= lordi per il periodo dal 1/07/2013 al 31/12/2013, al Bilancio economico 2013, imputato al conto 65-25-0080 (Spese per personale tirocinante e/o borsista);
€ 3.255,00.= lordi per il periodo dal 1/01/2014 al 30/06/2014, al Bilancio economico 2014, imputato al conto 65-25-0080 (Spese per personale tirocinante e/o borsista);

determinazione n. 266 del 8/05/2013, esecutiva ai sensi di legge, con la quale è stata istituita n. 1 Borsa di studio da svolgersi presso l’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara, per un importo complessivo di Euro 6.510,00.= lordi comprensivo di oneri a carico Ente (IRAP), (Centro di Costo 10.A), della durata di mesi 12, con impegno orario settimanale di 30 ore, finalizzata alla ricerca su: “Percorsi di Umanizzazione delle cure e facilitazione dei rapporti fra Operatori, ricoverati e caregiver, nel percorso Ospedale Territorio senza Dolore per rispondere ai bisogni espressi dalle persone ricoverate, nelle inchieste epidemiologiche regionali, con particolare attenzione alle disabilità, al bambino all’anziano, alle donne, in un percorso di equità senza differenze”, da assegnare a un candidato in possesso di Laurea in Psicologia delle Organizzazioni e del Marketing o Laurea in Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni, particolare esperienza sul valore aggiunto dello psicologo del lavoro come facilitatore dei processi nelle organizzazioni lavorative, tirocinio documentato post laurea in Psicologia della durata di un anno in una struttura del S.S.N. (preferibilmente AUSL o AOU), con utilizzo dei fondi assegnati dalla Regione Emilia Romagna per il Progetto “Ospedale senza Dolore”;
la Commissione esaminatrice nominata con determinazione n. 266 del 8/05/2013, esecutiva ai sensi di legge, ha formulato la graduatoria di merito finale:
delibera n. 423 dell’11.04.95, esecutiva ai sensi di legge, che disciplina, tra l’altro, la “Modifica della Regolamentazione delle Borse di studio, attivazione assegnazione e svolgimento attività”, nonché le successive modificazioni/integrazioni apportate con le delibere n. 55 del 27.1.97, n. 774 del 12.07.96, n. 55 del 27.01.97 e n. 320 del 24.3.98, esecutive ai sensi di legge, e con le determinazioni n. 781 del 17.9.03, n. 472 del 15.6.05, n. 58 del 25.1.06, n. 638 del 25.7.08 e n. 131 del 25.02.2009, esecutive ai sensi di legge;
dalla data di decorrenza della borsa di studio non sussistono incompatibilità con la delibera n. 423 dell’11.04.95, esecutiva ai sensi di legge, nonché con le successive modificazioni apportate con le delibere n. 55 del 27.1.97, n. 774 del 12.07.96, n. 55 del 27.01.97 e n. 320 del 24.3.98, esecutive ai sensi di legge, e con le determinazioni n. 781 del 17.9.03, n. 472 del 15.6.05, n. 58 del 25.1.06, n. 638 del 25.7.08 e n. 131 del 25.02.2009, esecutive ai sensi di legge;

378 / 2013

Approvazione della graduatoria e assegnazione della Borsa di studio da svolgersi presso il Dipartimento Farmaceutico Interaziendale – Servizio di Farmacia.

di prendere atto della non presentazione della candidata;
di approvare la graduatoria di merito finale della Borsa di studio indetta con determinazione n. 276 del 14/05/2013,
di assegnare la Borsa di studio, così come previsto dalla delibera n. 423 dell’11.4.1995, esecutiva ai sensi di legge, già citata in premessa, al dr., secondo classificato in graduatoria, per lo svolgimento di una ricerca in tema di: “Monitoraggio epidemiologico di reazioni ed eventi avversi da farmaci in pronto soccorso”, per mesi 9, con impegno orario settimanale di 36 ore, per Euro 18.750,72.= lordi comprensivo di oneri a carico Ente (IRAP), (Centro di Costo 79.0), con decorrenza dal 1/07/2013 al 31/03/2014, da svolgersi presso il Dipartimento Farmaceutico Interaziendale – Servizio di Farmacia dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara, mediante utilizzo di fondi derivanti dalla Regione Emilia Romagna – Servizio Politica del Farmaco, delibera di Giunta Regionale n. 1536 del 24/10/2011;
di dare atto che al borsista verrà corrisposta in 9 rate mensili, la somma di Euro 17.281,77.= lordi, subordinando la corresponsione delle rate alla presentazione, da parte della dr.ssa Paola SCANAVACCA, del foglio di presenza mensile del borsista;
di dare atto che al termine dell’espletamento della borsa di studio il Borsista è tenuto, così come previsto dalla delibera n. 320 del 24.3.98, esecutiva ai sensi di legge, a redigere una relazione scritta sull’attività svolta da inviare alla Direzione Medica di Presidio;
di dare atto che la spesa complessiva di Euro 18.750,72.= lordi sarà imputata come di seguito indicato:
€ 12.500,00.= lordi per il periodo dal 1/07/2013 al 31/12/2013, al Bilancio economico 2013, imputato al conto 65-25-0080 (Spese per personale tirocinante e/o borsista);
€ 6.250,72.= lordi per il periodo dal 1/01/2014 al 31/03/2014, al Bilancio economico 2014, imputato al conto 65-25-0080 (Spese per personale tirocinante e/o borsista);

determinazione n. 276 del 14/05/2013, esecutiva ai sensi di legge, con la quale è stata istituita n. 1 Borsa di studio da svolgersi presso il Dipartimento Farmaceutico Interaziendale – Servizio di Farmacia dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara, per l’importo residuo di Euro 18.750,72.= lordi comprensivo di oneri a carico Ente (IRAP), (Centro di Costo 79.0), della durata di mesi 9, con impegno orario settimanale di 36 ore, finalizzata alla ricerca su: “Monitoraggio epidemiologico di reazioni ed eventi avversi da farmaci in pronto soccorso”, da assegnare a un candidato in possesso di Laurea in Farmacia o in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, iscrizione all’Ordine dei Farmacisti, mediante utilizzo di fondi derivanti dalla Regione Emilia Romagna – Servizio Politica del Farmaco, delibera di Giunta Regionale n. 1536 del 24/10/2011;
la candidata, regolarmente convocata con raccomandata del 30/05/2013 prot. 13837, non si è presentata per sostenere il colloquio previsto per l’assegnazione della borsa di studio indetta con determinazione n. 276 del 14/05/2013;
la Commissione esaminatrice nominata con determinazione n. 276 del 14/05/2013, esecutiva ai sensi di legge, ha formulato la seguente graduatoria di merito finale:
nota della dr.ssa del 24/06/2013 prot. 16011,
delibera n. 423 dell’11.04.95, esecutiva ai sensi di legge, che disciplina, tra l’altro, la “Modifica della Regolamentazione delle Borse di studio, attivazione assegnazione e svolgimento attività”, nonché le successive modificazioni/integrazioni apportate con le delibere n. 55 del 27.1.97, n. 774 del 12.07.96, n. 55 del 27.01.97 e n. 320 del 24.3.98, esecutive ai sensi di legge, e con le determinazioni n. 781 del 17.9.03, n. 472 del 15.6.05, n. 58 del 25.1.06, n. 638 del 25.7.08 e n. 131 del 25.02.2009, esecutive ai sensi di legge;
dalla data di decorrenza della borsa di studio non sussistono incompatibilità con la delibera n. 423 dell’11.04.95, esecutiva ai sensi di legge, nonché con le successive modificazioni apportate con le delibere n. 55 del 27.1.97, n. 774 del 12.07.96, n. 55 del 27.01.97 e n. 320 del 24.3.98, esecutive ai sensi di legge, e con le determinazioni n. 781 del 17.9.03, n. 472 del 15.6.05, n. 58 del 25.1.06, n. 638 del 25.7.08 e n. 131 del 25.02.2009, esecutive ai sensi di legge;

379 / 2013

Presa d'atto della prosecuzione temporanea del servizio di pulizia in attesa del completo trasferimento al Nuovo Ospedale di Cona

di prendere atto che con deliberazione del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.230 del 30.12.2011, esecutiva ai sensi di legge, ad oggetto: “Prosecuzione per pubblico interesse contratti fornitura beni e servizi e contratti service”, si è decisa la prosecuzione, in attesa del trasferimento al Nuovo Ospedale di Cona, dei rapporti contrattuali con alcune ditte fornitrici di beni, servizi e services, per non creare pregiudizio all’attività sanitaria e per garantire la continuità organizzativa nell’assistenza all’utenza;
di prendere, altresì, atto che tra i contratti per i quali si è decisa la prosecuzione contrattuale, in attesa del trasferimento al Nuovo Ospedale di Cona, rientra anche quello del servizio oggetto del presente provvedimento, per garantire la continuità nell’esecuzione delle prestazioni contrattuali di cui trattasi;
di proseguire, in via temporanea, per l’anno in corso e per le motivazioni espresse in premessa che s’intendono qui integralmente richiamate, il rapporto contrattuale con la ditta Copma fornitrice del servizio di pulizia e sanificazione immobili aziendali;
di confermare le stesse modalità operative e l’applicazione delle stesse condizioni economiche e contrattuali, rinunciando all’applicazione dell’indice ISTAT, prevista contrattualmente, fino al completo trasferimento al Nuovo Ospedale di Cona e senza che la ditta fornitrice abbia nulla a pretendere, a qualsiasi titolo, essendo la stessa ditta pienamente edotta di tale condizione fin da ora;
di individuare quali responsabili dell’esecuzione del contratto, per gli aspetti di rispettiva competenza, i Responsabili della Direzione Medica di Presidio e della Direzione delle Professioni Infermieristiche, Ostetriche, Tecnico Sanitarie e della Riabilitazione;
di quantificare l’importo complessivo annuo, presunto di spesa, in € 1.200.000,00 (iva 21% compresa);
di prendere atto che il servizio di cui trattasi, rientrando tra le categorie di beni e servizi oggetto di rilevazione da parte dell’Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture, è stato oggetto di verifica e negoziazione, ex art.15, comma 13, lett.b) del Decreto Legge 06.07.2012, n.95 convertito, con modificazioni, nella Legge 07.08.2012, n.135;
di dare atto che l’importo complessivo, presunto di spesa, sarà imputato al conto 65-45-0020 “Servizio di pulizia” della voce di Bilancio 2013 “Costi della Produzione”;
di dare atto, infine, che l’importo complessivo annuo, presunto di spesa, è compatibile con il budget, tenuto conto delle disposizioni di cui alla Legge 24.12.2012, n.228 richiamata in premessa;

deliberazione del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.230 del 30.12.2011,
provvedimento del Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale Acquisti e Logistica Economale n.277 del 09.05.2012,
Considerato che il processo di trasferimento dei servizi al Nuovo Ospedale di Cona non si è ancora concluso, vista la complessità delle attività di riorganizzazione;
Legge 07.08.2012, n.135 di conversione, con modificazioni, del Decreto Legge 06.07.2012, n.95: “Disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi ai cittadini, nonché misure di rafforzamento patrimoniale delle imprese del settore bancario”;
Legge 24.12.2012, n.228: “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di stabilità 2013)”;
il servizio di cui trattasi rientrando tra le categorie di beni e servizi oggetto di rilevazione da parte dell’Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture, è stato oggetto di verifica e negoziazione, ex art.15, comma 13, lett.b) del Decreto Legge 06.07.2012, n.95 convertito, con modificazioni, nella Legge 07.08.2012, n.135;
sul servizio, oggetto del presente provvedimento, non risultano essere attive convenzioni Consip,
sul servizio, oggetto del presente provvedimento, non risultano essere attive convenzioni Intercent-ER,

380 / 2013

Avviso pubblico, per titoli e colloquio, per il conferimento di incarichi temporanei di Dirigente Medico di Genetica Medica: ammissione del candidato e formulazione della graduatoria.

di approvare, in ogni loro parte, gli atti dell’avviso pubblico, per titoli e colloquio, per il conferimento di incarichi temporanei di Dirigente Medico di Genetica Medica prendendo altresì atto dell’idoneità del candidato, Dr, al conferimento dell’incarico de quo
di riservarsi l’adozione di ulteriori provvedimenti per quanto attiene la regolare copertura dei posti vacanti nella dotazione organica;

provvedimento n. 265 del 08.05.2013,
parere del gruppo di lavoro formato da:
Direttore U.O. di Genetica Medica
Direttore di Direzione Medica di Presidio Ospedaliero
Collaboratore Amm.vo Prof.le presso Ufficio Concorsi
art. 9 penultimo comma della Legge 20.05.1985 n. 207 così come modificato dall’art. 18 c. 3 del D. Lgs. 502/1992 modificato ed integrato dal D. Lgs. 517/1993;

381 / 2013

Assunzione a tempo determinato di personale appartenente a varie qualifiche.

di autorizzare, per le ragioni specificate in premessa, l’assunzione a tempo determinato presso questa Azienda del sottoelencato personale:
n. 4 O.S.S. per mesi 6 per esigenze organizzative;
n. 1 incarico di supplenza di C.P.S. Ostetrica per anni 1 e 1 e comunque non oltre l’eventuale rientro anticipato in servizio della titolare del posto;
n. 1 incarico di supplenza di Dirigente Medico di Medicina Interna per anni 1 e comunque non oltre l’eventuale rientro anticipato in servizio della titolare del posto;
n. 1 incarico di supplenza di Dirigente Medico di Ematologia per anni 1 e comunque non oltre l’eventuale rientro anticipato in servizio della titolare del posto;
n. 1 incarico di supplenza di Dirigente Medico di Genetica Medica per anni 1 e comunque non oltre l’eventuale rientro anticipato in servizio del titolare del posto;
di dare atto che l’adozione del presente provvedimento è in linea con la programmazione aziendale in materia di gestione delle risorse umane all’interno della spesa complessiva per il personale che sarà definita nel bilancio di previsione per l’anno 2013 e nel rispetto delle indicazioni programmatiche regionali;
di demandare all’U.O. Programmazione delle Risorse Umane e Rilevazioni Statistiche Personale Universitario inserito nell’Accordo Attuativo Locale del Dipartimento Interaziendale Gestionale Amministrazione del Personale, la formalizzazione della stipula dei contratti individuali di lavoro sulla base della regolamentazione contrattuale introdotta dall’applicazione dell’art. 2 comma 2 del decreto Legislativo 165/2001 e s.m.i.;

note in atti con le quali il Dirigente della Direzione delle Professioni Infermieristiche-Ostetriche, Tecnico Sanitarie e della Riabilitazione del Presidio Ospedaliero Arcispedale S. Anna chiede di provvedere al conferimento dei sottoindicati incarichi:
n. 4 incarichi di O.S.S. per mesi 6, per inderogabili esigenze organizzative collegate alla necessità di garantire il trasporto del paziente all’interno della struttura ospedaliera di Cona, in attesa di attivare diverse modalità organizzative;
n. 1 incarico di supplenza di C.P.S. Ostetrica per anni 1, e comunque non oltre l’eventuale rientro anticipato in servizio della titolare del posto, Sig. Palma Antonella, assente ai sensi del D.Lgs 151/2001;
richieste in atti con le quali la Direzione Medica del Presidio Ospedaliero Arcispedale S. Anna chiede di provvedere al conferimento dei sottoindicati incarichi:
n. 1 incarico di supplenza di Dirigente Medico di Medicina Interna per anni 1, e comunque non oltre l’eventuale rientro anticipato in servizio della titolare del posto, Dott.ssa Mari Elisa, assente ai sensi del D.Lgs 151/2001;
n. 1 incarico di supplenza di Dirigente Medico di Ematologia per anni 1, e comunque non oltre l’eventuale rientro anticipato in servizio della titolare del posto, Dott.ssa Ciccone Maria, assente per aspettativa;
n. 1 incarico di supplenza di Dirigente Medico di Genetica Medica per anni 1 e comunque non oltre l’eventuale rientro anticipato in servizio del titolare del posto, Dott. SENSI Alberto, assente per incarico presso altra azienda sanitaria;
parere favorevole espresso dal Direttore Generale con note in atti circa l’assunzione del personale a tempo determinato di cui trattasi;
visto il D.Lgs. n. 368 del 6.09.2001 e s.m. i.;
visto l’art. 49 della L. 133 del 6/8/2008;
visto il D.L. 95/2012 convertito in Legge n. 135 del 7/8/2012;
vista la circolare della Regione Emilia-Romagna n. 116228 del 13/5/2013;
precisato che l’adozione del presente atto è conforme a quanto previsto dalla normativa vigente;

383 / 2013

Sospensione della Borsa di Studio da svolgersi presso l'U.O. di Diabetologia, Dietologia e Nutrizione Clinica.

di sospendere la Borsa di studio assegnata alla Dott.ssa con determinazione n. 175 del 20/03/2013, per mesi 1, dal 1/08/2013 al 31/08/2013;
di prendere atto, a tutti gli effetti, della prosecuzione della Borsa di studio, assegnata con determinazione n. 175 del 20/03/2013 alla Dott.ssa, per terminare la ricerca prevista, per il periodo dal 1/02/2014 al 28/02/2014;

determinazione n. 175 del 20/03/2013,
nota della Dott.ssa del 26/06/2013 prot. n. 16296, con la quale viene richiesta la sospensione della sopraccitata Borsa di studio per mesi 1, con decorrenza dal 1/08/2013 al 31/08/2013;
delibera n. 423 dell’11/04/95,

388 / 2013

Approvazione rendiconto, ai fini della liquidazione e pagamento, della spesa eseguita in economia d'ordine del comparto tecnico competente. Importo Euro 1.701,56 (IVA compresa). CIG Z2F0869A7F

Di prendere atto che, ai sensi del vigente regolamento Aziendale citato in premessa, il responsabile di procedimento nonché di Struttura Complessa Ing. - visto l’esito della RDO sul Portale degli acquisti della Pubblica Amministrazione (ME.PA.), descritto in premessa e che qui si intende integralmente riportato – ha ordinato la manutenzione a trattori/transpallets presenti presso l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara Arcispedale S.Anna - all’Impresa GAMBI CARRELLI S.r.l. di Ferrara – con Buono d’Ordine n.001/MEC/1B2013 (P.G. 4300 del 19.02.2013) per l’importo di € 5.929,00 (IVA 21% compresa);
Di approvare il rendiconto predisposto dal competente comparto tecnico, allegato al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservato agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei Flussi Documentali, relativo all’ordinativo sopra descritto, dandosi atto che gli interventi di cui trattasi sono stati regolarmente espletati;
Di dare atto che non risultano attive convenzioni Consip e Intercent-Er per il servizio di manutenzione di cui trattasi, come risulta dalle relative stampe delle vetrine delle convenzioni allegate al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservate agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei Flussi Documentali;
Di ammettere a liquidazione e pagamento la fattura n.231 del 29.03.2013 per € 1.701,56 (IVA 21% compresa);
Di dare atto, infine, che la spesa complessiva effettivamente sostenuta di € 1.701,56 di cui sub 4), può farsi fronte con imputazione della stessa a carico del Bilancio di previsione 2013, sul conto di costo 65-15-0010 (Manutenzione ordinaria beni immobili);
Di dare atto che l’importo di spesa previsto dal presente atto rientra nel budget per l’anno 2013 assegnato;

essendo attivo, alla data del 31/01/2013, nella VETRINA DEL MERCATO ELETTRONICO de Il Portale degli acquisti della Pubblica Amministrazione (MEPA) – acquistinretepa.it, il Bando Servizi di manutenzione impianti (Elevatori105 - Servizi di manutenzione degli impianti elevatori), nella facoltà prevista dallo strumento del Mercato Elettronico ME.PA., si è provveduto ad elaborare la Richiesta Di Offerta (RDO) n. 152430 del 31/01/2013 inserendo specifico Disciplinare Carrelli Elevatori Lettera Invito RDO transpallets e DUVRI oggetto del servizio di manutenzione annuale dei carrelli elevatori/transpallets presenti presso lfAzienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara – C.so Giovecca n.203 - a tutte le imprese abilitate per il bando precitato, le imprese invitate non hanno presentato offerta entro il termine stabilito del 11/02/2013;
Preso quindi atto della diserzione del procedimento tramite la piattaforma MEPA, a norma del vigente regolamento il responsabile di procedimento nonché di Struttura Complessa ha ordinato la manutenzione a trattori/transpallets presenti presso l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara Arcispedale S.Anna - all’Impresa GAMBI CARRELLI S.r.l. di Ferrara - con Buono d’Ordine n.001/MEC/1B2013 (P.G. 4300 del 19.02.2013) per l’importo di € 5.929,00 (IVA 21% compresa);
il responsabile di procedimento del “comparto tecnico” competente ha redatto il rendiconto, allegato al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservato agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo Informatico e Gestione dei Flussi Documentali, da cui si evince che i relativi interventi sono stati regolarmente espletati;
non risultano attive convenzioni Consip e Intercent-er,

389 / 2013

Servizio di trasporto pazienti e materiale sanitario all’interno delle strutture dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara: rinnovo contrattuale al 14.11.2013 - Importo complessivo annuo presunto di spesa Euro 1.400.000,00 (I.C.)

di rinnovare, per le motivazioni esposte in premessa e qui integralmente richiamate, il contratto stipulato con il raggruppamento temporaneo d’imprese tra Cidas Cooperativa Inserimento Disabili Assistenza Solidarietà di Copparo (FE) (mandataria) e Coopser di Ferrara, per il servizio di trasporto pazienti e materiale sanitario all’interno delle strutture dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara, sino al 14.11.2013, secondo le stesse modalità operative;
di confermare, per il suddetto periodo di riferimento, l’applicazione della tariffa oraria di € 18,40 (iva esclusa) che non sarà soggetta all’adeguamento ISTAT, previsto contrattualmente, avendo il raggruppamento temporaneo d’imprese sopraccitato rinunciato a tale applicazione, come espressamente indicato nella nota citata in premessa;
di precisare che il contratto sarà automaticamente interrotto nel momento in cui interverrà la pronuncia giudiziale in merito alla controversia in atto sul servizio C.8 Logistica, come stabilito con la deliberazione del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.109 del 25.06.2013 richiamata in premessa;

di precisare, altresì, che, in tal caso, il contratto sarà interrotto senza che il raggruppamento appaltatore abbia nulla a pretendere, a qualsiasi titolo, essendo il raggruppamento appaltatore stesso pienamente edotto di tale condizione fin da ora;
di prendere atto che il servizio di cui trattasi non rientra tra le categorie di beni e servizi oggetto di rilevazione da parte dell’Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture;
di riservarsi, comunque, la possibilità di recesso, in applicazione delle disposizioni di cui alla Legge 07.08.2012, n.135 citata in premessa;
di individuare, quale responsabile dell’esecuzione del contratto, il Responsabile competente della Direzione delle Professioni Infermieristiche-Ostetriche, Tecnico Sanitarie e della Riabilitazione;
di quantificare l’importo complessivo annuo presunto di spesa, sino al 14.11.2013, in € 1.400.000,00 (iva 21% compresa);
di dare atto che la spesa presunta di cui sopra sarà imputata, per gli esercizi di riferimento, al conto 65-25-0111 “Trasporto degenti da privato” della voce di Bilancio “Costi della Produzione”;
di stabilire, inoltre, che non essendo possibile prevedere esattamente a priori le effettive esigenze assistenziali, l’Amministrazione si riserva di provvedere all’eventuale conguaglio al termine del periodo contrattuale;
di dare, altresì, atto che l’importo complessivo annuo presunto di spesa è compatibile con il budget, tenuto conto delle disposizioni di cui alla Legge 24.12.2012, n.228 richiamata in premessa;

deliberazione del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.109 del 25.06.2013,
con la citata deliberazione del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.109 del 25.06.2013, esecutiva ai sensi di legge, si è preso atto della controversia insorta tra Concedente e Concessionario in merito al contenuto prestazionale del servizio C.8 Logistica ed alla conseguente remunerazione;
nelle more del predetto giudizio è necessario, per le motivazioni esposte nella citata deliberazione e qui integralmente richiamate, garantire i servizi di logistica, in eccedenza rispetto alla misura degli stessi servizi riconosciuta come dovuta dalla società Concessionaria, attraverso l’affidamento a terzi;
provvedimento del Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale “Acquisti e Logistica Economale” di entrambe le Aziende Sanitarie n.846 del 14.11.2011, esecutivo ai sensi di legge, con il quale il contratto, stipulato con il raggruppamento temporaneo d’imprese tra Cidas Cooperativa Inserimento Disabili Assistenza Solidarietà di Copparo (FE) (mandataria) e Coopser di Ferrara, è stato rinnovato al 14.11.2012, secondo le stesse modalità operative, per un importo complessivo annuo presunto di spesa di € 1.248.500,00 (iva compresa);
nota acquisita agli atti della Struttura Complessa proponente, con cui il raggruppamento temporaneo d’imprese ha confermato la propria disponibilità a continuare l’esecuzione del servizio, confermando le condizioni economiche già migliorate, rinunciando all’adeguamento ISTAT;
sul servizio, oggetto del presente provvedimento, non risultano essere attive convenzioni Consip,
sul servizio, oggetto del presente provvedimento, non risultano essere attive convenzioni Intercent-ER,

390 / 2013

Servizio di logistica merci (compresi materiali, campioni biologici) e fattorinaggio presso il Nuovo Ospedale di Cona, tramite convenzione Intercent-ER – Importo complessivo triennale presunto di spesa Euro 3.000.000,00 (I.C.)

di acquisire, per le motivazioni esposte in premessa e qui integralmente richiamate, il servizio di logistica merci (compresi materiali, campioni biologici) e fattorinaggio presso il Nuovo Ospedale di Cona, attraverso la convenzione Intercent-ER denominata “servizio di facchinaggio e trasloco 3”, alla quale l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara ha aderito con il provvedimento, richiamato in premessa, n.649 del 26.11.2012, esecutivo ai sensi di legge;

di prendere atto che la convenzione Intercent-ER, stipulata tra l’Agenzia Regionale Intercent-ER ed il raggruppamento temporaneo d’imprese tra il Consorzio Nazionale Servizi Soc. Coop. di Bologna (capogruppo) ed il Consorzio Italiano Cooperative Lavoratori Ausiliari Traffico Soc. Coop. di Bologna (mandante), è acquisita agli atti della Struttura Complessa proponente;
di prendere, altresì, atto che le prestazioni in loco sono eseguite dalla Società Cooperativa a r.l. Coopser di Ferrara, in qualità di associata del Consorzio Nazionale Servizi Soc. Coop. di Bologna (capogruppo) del raggruppamento aggiudicatario del servizio, oggetto della convenzione Intercent-ER;
di prendere atto, inoltre, che le modalità operative di esecuzione delle attività di trasporto merci sono specificamente descritte nel progetto esecutivo “servizi di logistica merci, materiali, campioni biologici e fattorinaggio presso il Nuovo Ospedale di Cona” acquisito agli atti della Struttura Complessa proponente;
di applicare le condizioni economiche, relative alle singole prestazioni, contenute nello stesso progetto esecutivo “servizi di logistica merci, materiali, campioni biologici e fattorinaggio presso il Nuovo Ospedale di Cona”;
di emettere, in esecuzione al presente provvedimento, apposito ordinativo di fornitura applicando le condizioni economiche sopraindicate, fermo restando che il servizio avrà durata triennale;
di precisare che il contratto sarà automaticamente interrotto nel momento in cui interverrà la pronuncia giudiziale in merito alla controversia in atto sul servizio C.8 Logistica, come stabilito con la deliberazione del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.109 del 25.06.2013 richiamata in premessa;
di precisare, altresì, che, in tal caso, il contratto sarà interrotto senza che il fornitore abbia nulla a pretendere, a qualsiasi titolo, essendo il fornitore stesso pienamente edotto di tale condizione fin da ora;




di prendere atto che il servizio di cui trattasi non rientra tra le categorie di beni e servizi oggetto di rilevazione da parte dell’Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture;
di riservarsi, comunque, la possibilità di recesso, in applicazione delle disposizioni di cui alla Legge 07.08.2012, n.135 citata in premessa;
di individuare quale responsabile dell’esecuzione del contratto, il Responsabile competente della Direzione delle Professioni Infermieristiche – Ostetriche, Tecnico Sanitarie e della Riabilitazione;
di quantificare, in base alle attività da eseguire, tenuto conto della complessità dell’organizzazione, l’importo complessivo triennale, presunto di spesa, in € 3.000.000,00 (iva 21% compresa);
di dare atto che la spesa triennale, presunta di spesa, sarà suddivisa al momento del suo verificarsi, fra gli esercizi di riferimento, facendo carico a ciascuno di essi e al relativo bilancio, con imputazione della relativa spesa al conto 65-45-0075 “Servizi di facchinaggio” della voce di Bilancio “Costi della Produzione”;
di stabilire, inoltre, che non essendo possibile prevedere esattamente a priori le esigenze e le tipologie delle prestazioni che saranno necessarie, l’Amministrazione si riserva di provvedere all’eventuale conguaglio al termine di ogni anno di durata contrattuale;
di dare, altresì, atto che l’importo complessivo annuo presunto di spesa è compatibile con il budget, tenuto conto delle disposizioni di cui alla Legge 24.12.2012, n.228 richiamata in premessa;

deliberazione del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.109 del 25.06.2013, esecutiva
con la citata deliberazione del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.109 del 25.06.2013, esecutiva ai sensi di legge, si è preso atto della controversia insorta tra Concedente e Concessionario in merito al contenuto prestazionale del servizio C.8 Logistica ed alla conseguente remunerazione;
la soluzione della controversia è stata deferita all’Autorità Giudiziaria, rimettendosi alla pronuncia giudiziale;
nelle more del predetto giudizio è necessario, per le motivazioni esposte nella citata deliberazione e qui integralmente richiamate, garantire i servizi di logistica, in eccedenza rispetto alla misura degli stessi servizi riconosciuta come dovuta dalla società Concessionaria, attraverso l’affidamento a terzi;
Stante l’assoluta necessità di fornire le prestazioni di logistica, con particolare riferimento al servizio di trasporto merci, senza soluzione di continuità nell’interesse primario dei degenti e, comunque, della comunità, è necessario procedere tramite la convenzione Intercent-ER;
Rilevato che è possibile garantire il servizio di trasporto merci all’interno del Nuovo Ospedale di Cona, attraverso la convenzione Intercent-ER denominata “servizio di facchinaggio e trasloco 3”, alla quale l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara ha aderito con il provvedimento del Dirigente Responsabile della Struttura Complessa “Gestione concessione servizi generali e commerciali Nuovo Ospedale di Cona” n.649 del 26.11.2012, esecutivo ai sensi di legge;
L.R. n.11 del 24.05.2004 ed in particolare l’art.21, comma 2 che obbliga le Aziende del Servizio Sanitario Regionale ad utilizzare le convenzioni Intercent-ER;

396 / 2013

Servizio di manutenzione, ampliamento e realizzazione di infrastrutture di cablaggio e di gestione delle componenti attive della rete telematica locale e geografica: rinnovo contrattuale sino al 31.08.2013, nelle more dell'adesione alla convenzione Consip - Importo complessivo bimestrale presunto di spesa Euro 27.908,00 (I.C.)

di rinnovare, per i motivi indicati in premessa, il contratto stipulato con la ditta Vem Sistemi di Forlì (FC), per il servizio di manutenzione, ampliamento e realizzazione di infrastrutture di cablaggio e di gestione delle componenti attive della rete telematica locale e geografica dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara, per il periodo 01.07.2013/31.08.2013, secondo le stesse modalità operative;
di confermare, per il suddetto periodo di riferimento, l’applicazione delle condizioni economiche ovvero i prezzi (iva esclusa), riportati nella nota allegata (n.1) al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e conservata agli atti del Servizio per la Tenuta del Protocollo Informatico e la Gestione dei Flussi Documentali, suddivisi per le voci indicate;
di prendere, altresì, atto che per quanto riguarda i prezzi unitari delle componenti, la ditta ha confermato la percentuale unica di sconto del 21% che praticherà sulle quotazioni riportate dal listino “Prezzi Informativi dell’edilizia edito da DEI – (ultima edizione)”, in vigore al momento della presentazione dell’offerta;
di confermare che tale percentuale unica di sconto rimarrà fissa ed invariabile per tutta la durata del contratto e sarà applicata per l’acquisto di altri prodotti compresi nel listino stesso, ma non facenti parte della presente gara, che l’Azienda Ospedaliero-Universitaria avesse necessità di acquistare;
di confermare, inoltre, che i prezzi delle singole voci di listino saranno quelli vigenti durante la fase di richiesta dell’intervento da parte dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria. Ciò significa che la pubblicazione di una nuova edizione del listino prezzi avrà vigore al netto della stessa percentuale unica di sconto del 21%;
di dare atto che il rinnovo contrattuale si rende indispensabile nelle more dell’adesione alla convenzione Consip “Reti locali 4”;
di prendere atto che il servizio di cui trattasi non rientra tra le categorie di beni e servizi oggetto di rilevazione da parte dell’Autorità di Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture;
di riservarsi, comunque, la possibilità di recesso, in applicazione delle disposizioni di cui alla Legge 07.08.2012, n.135 citata in premessa;
di individuare quale responsabile dell’esecuzione del contratto, il Responsabile competente del Dipartimento Interaziendale Gestionale “I.C.T. – Tecnologie per la Comunicazione e la Informazione”;
di quantificare, per il periodo 01.07.2013/31.08.2013, l’importo complessivo bimestrale presunto di spesa in € 27.908,00 (iva 21% compresa);
di dare atto che la spesa presunta di € 27.908,00 (iva 21% compresa), relativa al periodo 01.07.2013/31.08.2013, farà carico all’esercizio 2013 e la stessa sarà imputata al conto 65-45-0055 “Servizi Informatici” della voce di Bilancio 2013 “Costi della Produzione”;
di stabilire, inoltre, che non essendo possibile prevedere esattamente a priori il numero bimestrale e la tipologia delle componenti che sarà necessario acquistare, l’Amministrazione si riserva di provvedere all’eventuale conguaglio al termine del bimestre di durata contrattuale;
di dare, altresì, atto che l’importo complessivo bimestrale presunto di spesa è compatibile con il budget, tenuto conto delle disposizioni di cui alla Legge 24.12.2012, n.228 richiamata in premessa;

programmazione acquisti di Area Vasta Emilia Centrale, relativa all’anno 2013, approvata con la deliberazione del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.43 del 15.03.2013,
provvedimento del Direttore della Struttura Complessa Gestione Concessione Servizi Generali e Commerciali Nuovo Ospedale di Cona dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara n.240 del 22.04.2013,
Responsabile competente del Dipartimento Interaziendale Gestionale “I.C.T. – Tecnologie per la Comunicazione e la Informazione”, con nota acquisita agli atti della Struttura Complessa proponente, ha richiesto il rinnovo del contratto, per un bimestre, per assicurare il servizio di manutenzione, ampliamento e realizzazione di infrastrutture di cablaggio e di gestione delle componenti attive della rete telematica locale e geografica, nelle more dell’adesione alla convenzione Consip “Reti locali 4”;
con nota successiva del 01.07.2013 presente agli atti della Struttura Complessa proponente, il Responsabile citato ha precisato che non può essere applicata la riduzione del 10%, ai fini della spending review, in quanto la riduzione delle prestazioni contrattuali avrebbe un impatto significativo sulla qualità del servizio erogato dalla ditta, con inevitabile ricaduta sui livelli di assistenza all’utenza sia interna sia esterna;
nota del 01.07.2013 acquisita agli atti della Struttura Complessa proponente, la ditta Vem Sistemi ha confermato la propria disponibilità a continuare l’esecuzione del servizio, applicando le stesse condizioni economiche, nonostante gli incrementi che si sono, nel frattempo, verificati dovuti al reperimento del materiale ed ai costi di gestione dei servizi;
il servizio di cui trattasi non rientra tra le categorie di beni e servizi oggetto di rilevazione da parte dell’Autorità di Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture;
sul servizio, oggetto del presente provvedimento, risulta essere attiva apposita convenzione Consip “Reti locali 4”,
questa Azienda intende aderire alla suddetta convenzione, e che, a tal fine, ha già formulato richiesta di progetto e di preventivo economico preliminare, per l’esecuzione delle attività sopra dettagliate;
sul servizio, oggetto del presente provvedimento, non risultano essere attive convenzioni Intercent-ER,

397 / 2013

Aggiudicazione procedura negoziata, ai sensi dell’art.57 co 2 dlgs 163/2006, per la fornitura annuale di materiale dedicato a strumentazione di proprietà U.O.Neurochirurgia - Importo presunto di spesa € 263.520,00 (i.c.)

di aggiudicare dal 1.7.2013 sino al 30.6.2014 alla ditta Neuromed di Torino la fornitura dei materiali d’ uso dedicati alla strumentazione di proprietà dell’Azienda indicata in premessa, ai prezzi di cui agli elenchi che si allegano al presente provvedimento a farne parte integrante e sostanziale e viene conservato agli atti del Servizio per la tenuta del Protocollo informatico e gestione dei Flussi Documentali e alle condizioni di fornitura previste dal capitolato accettato dall’ impresa in sede di trattativa;
di stimare per la fornitura in oggetto un importo di spesa per l’Azienda Ospedaliera pari ad Euro 263.520,00 (i.c 22%.);
di confermare che gli ordini saranno emessi compatibilmente con le disponibilità di budget;
che per l’Azienda Ospedaliera di Ferrara la spesa effettivamente sostenuta verra’ imputata al conto economico indicato in premessa
di individuare quale responsabile dell’esecuzione Responsabile del U.O. Neurochirurgia;
di riservarsi la possibilità di recesso dal contratto in oggetto, in applicazione delle disposizioni di cui alla legge 135 del 7.8.2012 art.15 co 13 lett. b);

provvedimento del Dirigente della Struttura Acquisizione Attrezzature e Servizi Appaltati e Diretti n° 197 del 29.3.2012
il provvedimento prevedeva l’acquisto dell’ apparecchiatura mod. Sonopet Omni UST 2001 e di alcune confezioni di materiali d’ uso dedicati;
per il regolare funzionamento dell’ apparecchiatura, il Responsabile dell’ U.O. Neurochirurgia ha presentato richiesta all’U.O. Beni Sanitari - Diale per confermare l’ acquisto del materiale di consumo dedicato alla nuova strumentazione di proprietà, occorrente all’ attività ordinaria, indicando i fabbisogni annui presunti;
delibera del Direttore Generale Azienda Ospedaliero – Universitaria di Ferrara n° 195 del 9.10.2012
trattandosi di materiale di consumo dedicato ad una apparecchiatura di proprietà aziendale, si configura l’ ipotesi prevista dall’ art. 57 del Dlgs n° 163/06, cosi’ come dichiarato anche dal Responsabile dell’ U.O. Neurochirurgia in sede di richiesta di fornitura ;
la negoziazione si è conclusa positivamente con adeguamento delle condizioni di forniture a quelle indicate in sede di acquisto dell’ attrezzatura;
in base alle disposizioni cui alla legge n° 228 del 24.12.2012 “ legge di stabilità 2013” e dei contenuti della nota regionale prot. n. 293950 del 13/12/2012 ad oggetto "Programmazione 2013", l'importo di spesa per materiali d’uso viene ridotto del 10%, e che quindi l’importo presunto viene rideterminato in € 216.000,00 iva esclusa pari ad € 263.520,00 iva 22% compresa,
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Consip,
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Intercent.Er
uno dei codici oggetto della negoziazione è presente sul MEPA – Consip ma viene proposto oltre che ad un prezzo molto più elevato rispetto a quello negoziato con Neuromed solo per consegne entro il territorio della regione Campania ;
;

398 / 2013

Proroga al 14.12.2014 del contratto per la fornitura di un sistema per procedure aferetiche – U.O. Servizio Trasfusionale– Importo presunto di spesa Euro 223.412,00 (i.c.)

di prorogare, per i motivi indicati in premessa, sino al 14/12/2014 il contratto con la ditta Fresenius Kabi per la fornitura di un sistema per procedure aferetiche da utilizzarsi presso il Servizio Trasfuzionale, ai prezzi e alle condizioni contrattuali attualmente in essere;
di stimare per la fornitura al 14.06.2014 un importo complessivo presunto di spesa per l’Azienda Ospedaliera pari ad Euro 223.412,00 (i.c.) ripartito come indicato in premessa;
di confermare che gli ordini saranno emessi su richiesta dell’ Unità Operativa utilizzatrice, compatibilmente con le disponibilità di budget assegnate e nei limiti del budget generale d’Azienda in corso di definizione;
di confermare che per l’Azienda Ospedaliera di Ferrara la spesa effettivamente sostenuta verra’ imputata al conto economico 65-05-0355 “Dispositivi medici” ed al conto economico 65400030 “canoni di noleggio” del bilancio aziendale di competenza anno 2013/2014;

provvedimento del Responsabile del Dipartimento Economico e della Gestione dei Servizi dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara n. 224 del 25/03/2005
provvedimento del Responsabile del Dipartimento Economico e della Gestione dei Servizi dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara n. 339 dell’11/04/2006
provvedimenti del Direttore del Dipartimento Interaziendale Gestionale Acquisti e Logistica Economale n. 957 del 17.12.2009 e n. 1046 del 21.12.2010 e 898 del 01/11/2011
il capitolato di gara prevedeva inoltre che “La ditta aggiudicataria ha tuttavia l'obbligo di continuare la fornitura alle condizioni convenute per ulteriori 180 giorni dalla scadenza del contratto, se richiesto dall'Amministrazione”;
con nota in atti del 07/12/2012 l’U.O. Beni sanitari di consumo ha comunicato alla ditta Fresenius l’intenzione di avvalersi della clausola contrattuale sopra citata portando il contratto alla scadenza del 14/06/2013;
provvedimento del Direttore dell’U.O.C. del SAM di Bologna n. 113/2012 a seguito di procedura ristretta e’ stata aggiudicata alla ditta Fresenius per la fornitura in service per sei anni di separatori cellulari a flusso continuo (per procedure per aferesi) per le esigenze dell’AUSL e dell’AO di Bologna;
il sistema aggiudicato alla ditta Fresenius con la gara AVEC e’ il medesimo attualmente in uso presso l’Azienda Ospedaliera di Ferrara;
da una comparazione dei prezzi emersi in sede di gara AVEC si e’ evidenziato che per l’Azienda Ospedaliera di Ferrara il costo a prestazione risultava inferiore rispetto a quello presente presso l’AUSL e l’AO di Bologna e frutto della procedura di cui sopra;
U.O. Beni sanitari ha interpellato con nota in atti del 11.01.2013 il Direttore del Servizio Trasfusionale al fine di verificare se il sistema attualmente in uso rispondeva ancora alle esigenze operative del Servizio stesso e se concordava con la prosecuzione del contratto vista la maggiore economicita’ dello stesso;
il Direttore del Servizio Trasfusionale con nota in atti del 15.01.2013 ha dato parere positivo alla prosecuzione del contratto e ha confermato che le apparecchiature e i materiali erano pienamente confacenti alle necessita’ dell’Unita’ Operativa;
l’Ufficio Beni Strumentali dell’ Azienda Ospedaliero – Universitaria, con nota in atti del 15.04.2013 ha richiesto alla Ditta fornitrice la disponibilità alla proroga del contratto sino al 14/12/2014 data la convenienza economica dello stesso;
a ditta Fresenius Kabi Italia, con nota in atti del 17/05/2013 ha comunicato la disponibilità alla prosecuzione della fornitura, ha confermato le proprie quotazioni ed offerto:
in sconto merce n. 300 pz/anno di prolunghe PVC con trasduttore di pressione cod. B101155
in comodato con modalita’ del tipo “tutto compreso” n. 1 riscaldatore a secco di sangue mod. ASTOTHERM ;
al termine del presente contratto verranno adottate iniziative di acquisto nell’ ambito dell’ Area Vasta Emilia Centrale ;
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Consip,
sui prodotti oggetto del presente provvedimento non risultano essere attive convenzioni Intercent.Er
tra le categorie merceologiche della piattaforma CONSIP di cui alla DL n 95 del06/07/2015 art. 15 comma 13 lettera d) convertito in legge n. 135 del 07/08/2012, non sono presenti i prodotti oggetto del presente provvedimento

creato da Dallacqua Luca pubblicato il 17/10/2013 12:15, ultima modifica 07/03/2017 14:11

Azioni sul documento

Strumenti personali