Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara

Tu sei qui: Portale L'informazione News TRASFERIMENTO PAZIENTI DAL S. ANNA IN CORSO GIOVECCA AL S. ANNA A CONA

Comunicato stampa - 9 maggio 2012

TRASFERIMENTO PAZIENTI DAL S. ANNA IN CORSO GIOVECCA AL S. ANNA A CONA

archiviato sotto:
2° GIORNO - ANCHE OGGI TUTTO TRANQUILLO. TRASFERITI 23 PAZIENTI

Anche oggi sono proseguite le operazione di trasferimento dei pazienti del Dipartimento Medico dall’ospedale S. Anna di Corso Giovecca al S. Anna a Cona. Non ci sono stati intoppi o problemi.

 

Tre le Unità Operative che si sono spostate presso il nosocomio di via Palmirano, per un totale complessivo di 23 pazienti: Gastroenterologia (3 pazienti), Malattia Infettive (8 pazienti), Geriatria/Ortogeriatria (12 pazienti).

 

Le prime ambulanze sono partite questa mattina alle ore 8.00 dalla zona Trasporto Infermi (per quanta riguarda Geriatria/Ortogeriatria e Gastroenterologia) e dalla Zona dell’ex Sala K (per Malattie Infettive). Le operazioni di trasferimento si sono concluse qualche minuto prima delle ore 11.30.

 

La prima notte all’ospedale S. Anna a Cona non ha fatto registrare problematiche.. Dalla “Direzione delle Professioni” arriva una segnalazione positiva rispetto ai nuovi dispositivi di avviso del personale sanitario che i pazienti hanno al letto di ricovero: con questi apparecchi il paziente potrà anche comunicare in via fono con il personale infermieristico.

 

Questa mattina un cittadino si è presentato nell’area destinata al futuro Pronto Soccorso del S. Anna a Cona, lamentando un problema oculistico. I sanitari che erano presenti sul posto per garantire l’accoglienza dei pazienti trasferiti da corso Giovecca hanno reindirizzato l’uomo al Pronto Soccorso del S. Anna a Ferrara. Ricordiamo che a Cona, fino ad ora, sono in funzione solamente 6 Unità Operative del Dipartimento Medico; il trasferimento del Pronto Soccorso, che per ora funziona solo ed esclusivamente al S. Anna a Ferrara, è previsto nelle prossime settimane e l’informazione ai cittadini sarà puntuale e capillare.

 

Già nel primo pomeriggio due pazienti uomini, ricoverati presso l’Unità Operativa di Medicina Interna Ospedaliera diretta dal dott. Massimo Gallerani, sono stati dimessi: per loro il primato di “primi dimessi dal S. Anna di Cona”.

 

Domani, ultimo giorno di trasferimento dei pazienti del Dipartimento Medico: a spostarsi saranno una decina di donne e uomini ricoverati presso l’Unità Operativa di Medicina Interna Seconda (Medicina ad Alta Rotazione).

 

Già da oggi il  Pronto Soccorso del S. Anna in Giovecca potrà ricoverare pazienti presso le Unità Operative del Dipartimento Medico trasferite a Cona.

 

“Questa è un’operazione collettiva – ha dichiarato ieri il Direttore Sanitario, dott. Andrea Gardini” - basata sulla responsabilità di ciascun professionista rispetto al ruolo che ricopre in questa Azienda e rispetto ai pazienti che ha in cura. Il trasferimento dei pazienti e l’organizzazione sanitaria del nuovo S. Anna rappresentano un lavoro che stiamo portando avanti tutti quanti assieme; fino ad ora i buoni risultati ottenuti sono frutto dalla grande competenza di tutti gli operatori che stanno lavorando a questo progetto e della loro altissima capacità di organizzarsi”.

creato da DallacquaL — pubblicato il 09/05/2012 17:15, ultima modifica 10/05/2012 09:04

Azioni sul documento

Strumenti personali