Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara

Tu sei qui: Portale L'informazione News SETTIMANA NAZIONALE PER LA DONAZIONE DI CELLULE STAMINALI EMOPOIETICHE: A CONA UNO SPAZIO PER INFORMARE I CITTADINI

Ferrara, 18 settembre 2020

SETTIMANA NAZIONALE PER LA DONAZIONE DI CELLULE STAMINALI EMOPOIETICHE: A CONA UNO SPAZIO PER INFORMARE I CITTADINI

archiviato sotto:
Nella settimana dal 21 al 25 settembre 2020 si svolgerà la quinta edizione di “Match it now”, la settimana nazionale italiana per la donazione di cellule staminali emopoietiche. A causa della pandemia SARS COV-2, non sarà possibile organizzare nelle piazze italiane il reclutamento outdoor che ha sempre contraddistinto nel passato giornate come questa.

Nel corso di questa settimana (promossa dal Centro Nazionale Trapianti, dal Centro Nazionale Sangue, dal Registro IBMDR e dalle Associazioni ADMO, ADOCES e con il supporto di ADISCO, nell’ambito delle iniziative pianificate per la diffusione della donazione di CSE nel nostro Paese) verrà promosso il reclutamento al Registro IBMDR principalmente attraverso i Servizi Trasfusionali, sedi di Centri Donatori e Poli di reclutamento IBMDR, tramite l’istituzione di “open day” dedicati.

Il centro Donatori di Midollo di Ferrara, che afferisce al Servizio di Immunoematologia e Trasfusionale dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Ferrara, ha allestito uno spazio dedicato per sensibilizzare ed informare la cittadinanza presso la hall antistante l'Aula Magna dell’Ospedale di Cona per i giorni dal 21 al 25 settembre, dalle ore 9.00 alle ore 13.00.

 

Il Centro Donatori di Midollo di Ferrara (CDFE02) dal 2014 afferisce al Servizio di Immunoematologia e Trasfusionale (diretto da Maurizio Govoni) del S. Anna. Lo staff è composto da Gianluca Lodi, Licia Maggioni, Elena Chiampan e Claudio Feoli.

 

Nell'anno in corso, in piena emergenza Covid19, sono stati portati a termine: 8 donazioni di cui 6 di cellule staminali da sangue periferico e 2 donazioni di linfociti e 15 invii campione di cui 8 in Italia e 5 in America, 1 a Cipro e 1 in Francia. L'emergenza Covid-19, dunque, non ha per nulla frenato l’attività di donazione, ma ha tuttavia condizionato in maniera sostanziale l'attività di reclutamento di nuovi donatori – complice sostanziale la chiusura delle scuole/università – anche se sono state attivate diverse soluzioni:

-ADMO Ferrara, in collaborazione con AVIS Ferrara, è riuscita a garantire l'informativa e l'eventuale iscrizione ogni mattina dal lunedì al sabato presso la sede di AVIS in Corso Giovecca e in tutte le sedi decentrate sul territorio provinciale nelle giornate di apertura della raccolta sangue, compresa la sede Fidas di Renazzo.

        -ADMO Emilia Romagna ha da tempo messo a disposizione sul sito admoemiliaromagna.it la possibilità di prescrizione online dell'aspirante donatore. Tale procedura informatizzata è composta da una prima registrazione anagrafica dove viene indicata la sede del Centro Donatori prescelta, la compilazione di un Form di consenso iniziale e di un Allegato contente il questionario anamnestico, documenti indispensabili che permettono al CD di contattare il donatore per effettuare, tramite appuntamento, il prelievo ematico volto all'identificazione del profilo genetico e il successivo inserimento nella banca dati IBMDR.

creato da ufficiostampa pubblicato il 18/09/2020 10:49, ultima modifica 18/09/2020 10:49

Azioni sul documento

Strumenti personali