Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara

Tu sei qui: Portale L'informazione News LA PET THERAPY TORNA IN REPARTO CON IL PROGETTO DELL’ASSOCIAZIONE “CHIARAMILLA”

Ferrara, 14 ottobre 2020

LA PET THERAPY TORNA IN REPARTO CON IL PROGETTO DELL’ASSOCIAZIONE “CHIARAMILLA”

archiviato sotto:
È ripreso ieri a Cona – dopo la pausa forzata a causa del picco pandemico - il progetto "Con un battito di Coda", realizzato dall’Associazione ChiaraMilla presso l’Unità Operativa di Medicina Riabilitativa “San Giorgio” dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Ferrara.

IL PROGETTO si realizza attraverso la messa in atto di interventi di Attività/Educazione Assistita da animali necessari a creare momenti di relazione e gioco tra utente e pet (cani) che distolgono l’attenzione dai problemi, rilassano attraverso l’esperienza tattile di contatto con l’animale, divertono attraverso il gioco, implementano nel paziente la possibilità di sentirsi ancora utile attraverso la proposta di esercizi mirati alla cura del cane, ampliano lo spettro comunicativo attraverso la comunicazione non verbale e sono utili a migliorare la qualità della vita dei pazienti ricoverati in ospedale. L’animale diviene un importante elemento di mediazione sociale tra paziente e operatori e agisce sulla motivazione del paziente stesso a partecipare alle attività. La presenza del cane “annulla”, in qualche modo, l’idea di essere ricoverati in un ospedale. Il paziente può così dimenticare per qualche tempo la malattia per ritrovare una dimensione più naturale, quasi di casa.

Il progetto è condotto da Alessandra Santandrea, Coadiutore del cane e referente di intervento, affiancata da Sonia Colombani, Responsabile di Attività Assistita da Animali, con la supervisione di Marina Casciani, Responsabile di Progetto per quanto riguarda gli Interventi Assistiti con gli Animali (IAA). Presente ad ogni intervento sarà il fisioterapista del paziente coinvolto.

“La pet therapy – mette in evidenza Marina Casciani - è oggi ancora più importante in quanto la relazione con il cane (che non comporta rischi) - in un momento in cui il contatto tra esseri umani è limitato - riempie un vuoto, distrae e rallegra anche il personale ospedaliero e non solo i pazienti”.

 

L’ASSOCIAZIONE CHIARAMILLA opera in Interventi Assistiti da Animali da oltre 10 anni sul territorio dell’Emilia - Romagna. L’equipe di lavoro è costituita da professionisti con regolari qualifiche conformi a quanto richiesto da Vigenti Linee Guida Nazionali e Regionali per gli IAA e regolarmente iscritti nel registro Nazionale degli IAA, portale del Centro di referenza Nazionale e Ministero della Sanità.

In passato l’Associazione ha avuto modo di collaborare altre volte con l’Ospedale S. Anna.

creato da ufficiostampa pubblicato il 14/10/2020 15:53, ultima modifica 14/10/2020 15:53

Azioni sul documento

Strumenti personali