Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara

Tu sei qui: Portale L'informazione News LA FARMACIA DEL S. ANNA INDIVIDUATA COME SEDE REGIONALE PER LO STOCK DEL FARMACO REMDESIVIR

Ferrara,

LA FARMACIA DEL S. ANNA INDIVIDUATA COME SEDE REGIONALE PER LO STOCK DEL FARMACO REMDESIVIR

archiviato sotto:
A partire dal 2 ottobre 2020 nella Regione Emilia-Romagna la sede dello stock nazionale del farmaco Remdesivir è stata individuata presso il Centro di Riferimento Regionale Antidoti (CRR) della Farmacia dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara.
LA FARMACIA DEL S. ANNA INDIVIDUATA COME SEDE REGIONALE PER LO STOCK DEL FARMACO REMDESIVIR

lo staff della Farmacia ospedaliera

Il Remdesivir (Veklury®) è il primo farmaco antivirale che, agendo in competizione con il virus SARS-CoV-2 e bloccando la sua replicazione, ha ottenuto l’autorizzazione dall’Agenzia Europea dei Medicinali (EMA) con l’indicazione specifica per il “trattamento della malattia da coronavirus 2019 (COVID-19) negli adulti e negli adolescenti con polmonite che richiede ossigenoterapia supplementare”. Il medicinale può essere fornito, al momento, esclusivamente nell’ambito dell’Emergency Support Instrument (ESI). Con tale strumento la Commissione Europea ha messo a disposizione degli Stati Membri e del Regno Unito il quantitativo contingentato di confezioni di Veklury® disponibile, al fine di coprire il fabbisogno clinico, in attesa della disponibilità commerciale del farmaco.

 

In attesa della commercializzazione in Italia del medicinale Remdesivir, l’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA), Il Ministero della Salute e le Regioni hanno deciso di individuare sedi delocalizzate a livello regionale, per immagazzinare quote dello stock nazionale del farmaco, al fine di rendere più immediata la disponibilità per il trattamento dei pazienti.

 

Il percorso per la richiesta di Remdesivir al Centro di Riferimento Regionale Antidoti (i cui farmacisti sono reperibili 24 ore su 24) prevede, come primo passaggio, l’acquisizione da parte del clinico dell’Azienda sanitaria regionale dell’autorizzazione al trattamento per singolo paziente da parte del Ministero della Salute, che esprime il proprio parere entro poche ore dalla richiesta del clinico.

 

Ad oggi, sono già state evase 11 richieste di farmaco Remdesivir per alcune Aziende Sanitarie della regione, gestite nella massima collaborazione tra i professionisti medici e farmacisti coinvolti, garantendo pronta disponibilità ed efficienza nella gestione del percorso, come già consolidato nel coordinamento degli antidoti.

 

La scelta di riconoscere il Centro di Riferimento Regionale Antidoti (CRR) presso la Farmacia del S. Anna di Ferrara come deposito regionale del medicinale, deriva dalla consolidata attività che il Centro svolge dal 2011 nella fornitura di antidoti per il trattamento delle intossicazioni che si verificano sul territorio regionale e nazionale. Il Centro garantisce infatti la disponibilità di antidoti a tutte le aziende sanitarie regionali mediante un’organizzazione a rete (hub and spoke).

Il CRR possiede una dotazione antidotica di sicurezza, con antidoti anche rari e di difficile reperibilità (es. l’antidoto per infezioni di rabbia, l’antidoto per morso di vipera, il Fomepizolo per dei casi d’intossicazione da glicole etilenico – quello che si trova tipicamente nel liquido antigelo -) e si avvale di una rete di referenti medici e farmacisti per ciascuna Azienda sanitaria. Il Centro dispone inoltre di un portale web dedicato (http://antidoti.ospfe.it), dove sono inserite e costantemente aggiornate le disponibilità di antidoti di tutte le strutture regionali che costituisce uno strumento essenziale di consultazione in casi d’intossicazione, a cui fanno riferimento anche Aziende Sanitarie di altre Regioni.

 

"La scelta della Farmacia ospedaliera - ha messo in evidenza il Commissario Straordinario, Paola Bardasi - mi rende particolarmente orgogliosa e denota la grande professionalità e competenza dei professionisti che vi lavorano".

creato da ufficiostampa pubblicato il 09/10/2020 13:35, ultima modifica 09/10/2020 13:34

Azioni sul documento

Strumenti personali