Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara

Tu sei qui: Portale L'informazione News EMERGENZA COVID: NUOVA RIMODULAZIONE IN OSPEDALE - 17 marzo 2020

Ferrara, 17 marzo 2020

EMERGENZA COVID: NUOVA RIMODULAZIONE IN OSPEDALE - 17 marzo 2020

archiviato sotto: ,
Proseguono, da parte dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Ferrara, le azioni di rimodulazione dei posti letto dell’ospedale per fronteggiare l’emergenza COVID-19.

Si tratta di organizzare degenze e percorsi dedicati ai pazienti cosiddetti “sospetti” (sui quali data la sintomatologia è stato eseguito il tampone per cercare la presenza del coronavirus, in attesa del risultato), e non solo a quelli positivi che hanno bisogno di cure intensive (Terapia Intensiva) e meno intensive. La motivazione che ha spinto di questa scelta è di evitare la commistione dei pazienti sospetti con gli altri pazienti e quindi ridurre il rischio sia per i pazienti che per gli operatori.

 

Gestione pazienti “sospetti”. Questi pazienti saranno ospitati presso le 12 stanze dell’Unità Operativa di Malattie Infettive e le 12 stanze della nuova degenza “Sospetti COVID-19” allestita nei locali recuperati dall’accorpamento delle degenze Urologia e Ginecologia.

 

Gestione pazienti “COVID positivi”. I posti letto dedicati a questi pazienti saranno in tutto 72, operativi a partire da domani 18 marzo.

Per ricavare la nuova degenza “Positivi COVID-19” sono stati riconvertiti i 48 posti letto del blocco fino ad ora utilizzato dalle Unità Operative delle Medicine Universitarie (Medicina Interna Universitaria e Clinica Medica), a cui si aggiungono i 24 letti già operativi nel reparto “Pneumologia di coorte”. Il personale sanitario che presterà servizio nella degenza “Positivi COVID-19” sarà quello della Chirurgia d’Urgenza, che verrà momentaneamente trasferita nel blocco 2B2 dove si trovano le altre Chirurgie. Questo è stato possibile stante la riduzione dell’attività chirurgica programmata.

 

Pediatria di coorte. E’ stata creata anche una degenza pediatrica dedicata ai piccoli pazienti affetti da coronavirus. Si tratta di 7 stanze, per un totale di 13 posti letto, ATTUALMENTE NON OCCUPATI.

 

Terapia Intensiva “Covid positivi”. Ricordiamo che a partire da venerdì 13 marzo 2020 anche i letti di Rianimazione Ospedaliera sono stati dedicati alla gestione dei pazienti positivi al coronavirus che necessitano di cure intensive. Totale posti letto di “Terapia Intensiva Positivi COVID-19”: 22. Per i pazienti “no Covid” sono disponibili a Cona 8 posti letto.

 

         Pronto Soccorso Covid. Ricordiamo inoltre che parte dei locali del Pronto Soccorso dell’Ospedale di Cona, a partire dal 12 marzo, sono stati esclusivamente dedicati ad accogliere i pazienti con sintomi sospetti da Coronavirus. Prosegue la funzione di pre-triage, finalizzata ad indirizzare i pazienti verso la corretta area di attesa, a garanzia della loro sicurezza.

creato da Valentina Tomasi pubblicato il 17/03/2020 17:15, ultima modifica 20/03/2020 12:25

Azioni sul documento

Strumenti personali