Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara

Tu sei qui: Portale L'informazione News Coronavirus CORONAVIRUS: L’ATTIVITA’ ALL’OSPEDALE DI CONA

CORONAVIRUS: L’ATTIVITA’ ALL’OSPEDALE DI CONA

REGOLE GENERALI DA SEGUIRE PER L'ACCESSO ALL'OSPEDALE

Al fine di garantire il massimo rispetto dei principi di igiene e sicurezza nelle aree dell'Ospedale sono stati predisposti:

Obbligo di indossare i dispositivi di prevenzione delle vie respiratorie (mascherina chirurgica naso-bocca-mento) in tutti i luoghi al chiuso dell'ospedale. Sono esclusi i bambini di età inferiore a 6 anni e le persone con patologie o disabilità incompatibili con l'uso della mascherina.

- Obbligo di indossare i dispositivi di prevenzione delle vie respiratorie (mascherina chirurgica naso-bocca-mento) nei luoghi all'aperto ove, per le caratteristiche e le circostanze di fatto, non sia garantito in modo continuativo il distanziamento di almeno 1 metro. Sono esclusi i bambini di età inferiore a 6 anni e le persone con patologie o disabilità incompatibili con l'uso della mascherina.

- Obbligo di mantenere una distanza di sicurezza interpersonale di almeno 1 metro.

PER GLI ACCOMPAGNATORI DEI PAZIENTI ALLE VISITE AMBULATORIALI.

In ottemperanza al Decreto-Legge 23 luglio 2021, n. 105, Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e per l’esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche, G.U. Serie Generale – n.175 del 23-07-2021 è possibile accompagnare persone alle visite specialistiche.

Il visitatore/accompagnatore dovrà inoltre essere in possesso della Certificazione Verde (GREEN PASS), oppure in alternativa dovrà dimostrare di possedere i requisiti richiesti dal Green pass ovvero:

  • Aver completato il ciclo vaccinale anti SARS-CoV2 da non oltre 9 mesi
  • Aver ricevuto la prima dose di vaccino da almeno 15 giorni; 
  • Guarigione da COVID 19 confermata dal Certificato di guarigione risalente a non più di 6 mesi;
  •  Esito del test molecolare o antigenico per la rilevazione di SARS CoV2 con esito NEGATIVO non antecedente alle 48 ore precedenti all’accesso alla Struttura Ospedaliera

Verrà inoltre richiesta un’AUTODICHIARAZIONE in cui il dichiarante, negli ultimi 14 giorni attesta di:

  • non avere anche uno solo dei seguenti sintomi: febbre, tosse secca, respiro affannoso/difficoltà respiratorie, dolori muscolari diffusi, mal di testa, raffreddore, mal di gola, congiuntivite, diarrea, perdita del senso del gusto, perdita del senso dell’olfatto;
  • non aver avuto un contatto stretto con una persona con diagnosi sospetta o confermata di infezione da SARS-CoV-2 (COVID-19);
  • non aver avuto un contatto stretto con una o più persone con febbre e con sintomi compatibili con COVID-19 (in casa, ufficio, lavoro, ecc.);
  • non essere sottoposto a regime di quarantena;
  • non aver ricevuto disposizioni di isolamento domiciliare per COVID-19, anche in relazione al rientro da viaggi in paesi extra UE e/o extra Schengen, di cui all’art. 49 del DPCM 2 marzo 2021.

 

 

Area riscaldata attesa accompagnatori ingresso 2_febbraio2021 (14).jpg

 

Presso i quattro ingressi dell’ospedale di Cona sono stati predisposti dei check point dove gli operatori effettuano un pre-triage (controllo della temperatura, igienizzazione delle mani e domande sullo stato di salute in relazione alla pandemia)

 

INGRESSO 1 - ORARIO DI APERTURA

GIORNI

ORARI

Lunedì - Venerdì

7,00 – 20,30

Sabato, Domenica e festivi

7,30 – 20,30


INGRESSO 2 - ORARIO DI APERTURA

GIORNI

ORARI

Lunedì - Venerdì

7,00 – 20,00

Sabato

7,30 – 14,30

Festivi

Chiusura accesso


INGRESSO 3 - ORARIO DI APERTURA

GIORNI

ORARI

Lunedì - Venerdì

7,00 – 19,00

Sabato

7,00 – 19,00

Festivi

L’accesso è consentito SOLO
agli operatori delle ambulanze.

 

INGRESSO 4 - ORARIO DI APERTURA

GIORNI

ORARI

Lunedì - Venerdì

7,00 – 18,00

Sabato

7,00 – 18,00

Domenica e Festivi

Chiuso

 

REGOLE PER L'ACCESSO DEI VISITATORI ALLE AREE DI DEGENZA

  • E' necessario Scaricare e compilare il Modulo di Autodichiarazione per l'accesso in Ospedale.
  • La fascia oraria di visita di base: ore 12:00 - 14:00.
  • E' consentito l'ingresso di 1 visitatore al giorno per paziente, la durata della visita è di 15 minuti nel rispetto delle norme anti-covid.
  • E' consentito l’accesso di soggetti con età inferiore ai 12 anni, solo nei casi di familiari stretti e per un numero massimo di 2 visitatori (minore e accompagnatore) contemporaneamente presenti al letto del paziente;

Restano invariate le precedenti indicazioni riguardanti:

  • L'assistenza a minori e persone non autosufficienti;
  • Il percorso nascita;
  • La mediazione culturale.

 

AUTODICHIARAZIONE PER L'ACCESSO IN OSPEDALE

Modulo autodichiarazione per l'accesso in Ospedale Rev. 1 del 24 agosto 2021 + foglio informativo

Clicca QUI per scaricare il pdf


REGOLE PER SALE ATTESA DI PRONTO SOCCORSO

E’ vietato agli accompagnatori dei pazienti di permanere nelle sale di attesa dei dipartimenti emergenze e accettazione e dei pronto soccorso, salve le figure AUTORIZZATE rappresentate dall'ACCOMPAGNATORE (n. 1 accompagnatore) di minore, persone non autosufficiente, partner/accompagnatore di donna gravida e mediazione linguistica. Situazioni diverse dalle indicate devono essere autorizzate del personale sanitario preposto.

 

E’ stata predisposta, immediatamente all’esterno dell’ingresso del Pronto Soccorso, una tensostruttura riscaldata destinata agli accompagnatori dei pazienti in attesa al Ps

Area riscaldata attesa accompagnatori PS_febbraio2021 (1).jpg

 

 

SERVIZIO CONSEGNA FARMACI A DOMICILIO DALLA FARMACIA OSPEDALIERA

Il Servizio di Erogazione Diretta Farmaci dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara, grazie all’attività dei volontari della Croce Rossa Italiana, offre un servizio di consegna a domicilio dei farmaci solo ed esclusivamente per i pazienti che hanno attiva una prescrizione o un PIANO TERAPEUTICO DI FARMACI AD ESCLUSIVA EROGAZIONE DIRETTA e che sono in quarantena presso la loro abitazione o che realmente non possono uscire (per stato di salute o condizioni fisiche particolari) e che non dispongono di una rete familiare o di vicinato che possa recuperare il medicinale per conto loro.

 

Pertanto, il servizio è destinato ESCLUSIVAMENTE ai pazienti che devono ritirare i farmaci presso il servizio di erogazione diretta e non possono uscire di casa.


Per attivare il servizio è necessario telefonare all’Erogazione Diretta dell’Ospedale di Cona (telefono: 0532-237372 oppure 236653). Il farmacista controllerà nelle banche dati la terapia in corso ed attiverà la consegna a domicilio.

Si chiede la massima collaborazione per consentire la consegna ai pazienti che sono in effettiva difficoltà. Nel caso il paziente possa muoversi o abbia parenti/conoscenti che possano farlo per lui, è invitato a presentarsi al consueto punto di erogazione diretta.

Si ricorda inoltre che il Servizio di Erogazione Diretta Farmaci presso l’ospedale di Cona è regolarmente aperto nei consueti orari: da lunedì al venerdì, dalle ore 09.00 alle 16.30; sabato, dalle ore 09.00 alle 13.30.


CORONAVIRUS: COME DONARE ALL'OSPEDALE DI CONA

 

BoxDonazioni coronavirus.jpeg

coronavirus informaioni dall ospedale di cona ICONA HOME.jpeg

creato da Eugenio Bizzarri pubblicato il 27/01/2021 08:55, ultima modifica 24/08/2021 08:48

Azioni sul documento

Strumenti personali