Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara

Tu sei qui: Portale Per l'Utente Tutela Soluzione non giudiziale delle controversie

Soluzione non giudiziale delle controversie

Con apposita delibera, la Direzione Strategica aziendale, allo scopo di fornire all'utenza un servizio ed una tutela qualificati cercando di evitare - nei limiti del possibile - contenziosi giudiziari, ha predisposto uno specifico percorso per poter meglio addivenire ad una soluzione extragiudiziale degli "incidenti sanitari".
Questo il percorso in sintesi:
- Nei casi di eventi avversi in ospedale dai quali possano derivare o derivino violazioni di diritti degli utenti, l'Azienda - tramite apposite strutture - si attiverà:
> con propria ed autonoma iniziativa;
> a seguito di reclami e richieste di risarcimento danni.

In entrambi i casi si cercherà di chiarire le cause degli eventi con apposita istruttoria e verrà nominato un "mediatore".
Questa figura aziendale, preparata in appositi corsi regionali, ha il compito di convocare i cittadini e gli operatori ospedalieri coinvolti per favorire la loro comunicazione in modo da facilitare una maggiore comprensione dei reciproci problemi ed agevolarne un atteggiamento conciliante.
I "mediatori" si rapporteranno con equidistanza, imparzialità ed empatia in modo da creare quella relazione tra i soggetti coinvolti necessaria a stemperare o addirittura risolvere il conflitto. Gli stessi, inoltre, non proporranno soluzioni conciliative ma cercheranno di stimolare le parti a decidere se e come risolvere la questione insorta.
Quindi, solo allorché le parti medesime raggiungeranno la disponibilità a definire un accordo, finirà l'attività di mediazione ed interverranno l'Ufficio Relazioni con il Pubblico e la struttura Supporto Legale e Stragiudiziale per concordare ufficialmente i termini transattivi.
L'accordo vincolerà contrattualmente l'azienda ed i cittadini e quindi dovrà essere rispettato ed eseguito.
Al contrario, nell'ipotesi in cui, a seguito dell'intervento di mediazione, non si raggiungesse una volontà conciliativa, i cittadini potranno rivolgersi alla Commissione Conciliativa Mista e/ o esperire le vie giudiziarie.
Il termine per la conclusione della procedura è di 30 giorni.

Per informazioni rivolgersi a:
- Ufficio Relazioni con il Pubblico - Tel. 0532 236058 - fax 0532 236895
E-mail: urp@ospfe.it

 

creato da Webmaster pubblicato il 03/11/2009 12:32, ultima modifica 15/11/2010 23:46

Azioni sul documento

Strumenti personali