Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara

Tu sei qui: Portale per il Professionista Commissione Provinciale Dispositivi Medici - CPDM

Commissione Provinciale Dispositivi Medici - CPDM

La CPDM nasce per adempiere all'espletamento delle funzioni aziendali previste dal DGR n°1523 del 29 settembre 2008 "Definizione del sistema Regionale dei Dispositivi Medici". La CPDM si pone l’obiettivo di gestire le problematiche operative connesse all'utilizzo dei Dispositivi Medici e di promuovere una cultura dell’uso delle risorse razionale ed appropriato, attraverso valutazioni regolate dai principi dell’Evidence Based Medicine e dell’Health Technology Assessment o dell'Health Technology Assessment-Hospital Based. La gestione operativa avviene garantendo il controllo dei DM di nuova acquisizione o in prova e quindi in ingresso a qualsiasi titolo nelle strutture ospedaliere e alle altre macrostrutture che erogano attività sanitarie (Cure Primarie, Salute Mentale, ecc.) dell’Azienda USL e dell'Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara mediante procedure condivise e l'adozione di una modulistica standard. Le principali leggi di riferimento sono le seguenti: il D.Lgs n.46 del 24 febbario 1997 e n.95 del 25 febbraio 1998 (Direttiva 93/42: dispositivi medici) modificato e integrato dal D.Lgs 37/2010 (Direttiva CE 2007/47), il D.Lgs 92/507 (Direttiva CE 90/385 Dispositivi Impiantabili attivi) e il D.Lgs 332/2000 (Direttiva 98/79: diagnostici in vitro).
Commissione provinciale Dispositivi Medici_Presentazione.pdf creato da Ivana Cicognani — ultima modifica 15/03/2016 15:10
creato da Pirini — pubblicato il 08/08/2013 10:20, ultima modifica 29/02/2016 14:00

Azioni sul documento

Strumenti personali