Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara

Tu sei qui: Portale L'informazione News “MI PRENDO CURA DI TE”. GLI ALUNNI DELL’ALDA COSTA, BOIARDO E TUMIATI VISITANO I REPARTI PEDIATRICI DEL S. ANNA

Ferrara, 12 marzo 2019

“MI PRENDO CURA DI TE”. GLI ALUNNI DELL’ALDA COSTA, BOIARDO E TUMIATI VISITANO I REPARTI PEDIATRICI DEL S. ANNA

archiviato sotto:
Fra il 6 e il 12 marzo 2019 le classi I C (Secondaria Boiardo) e le primarie IV Tumiati e V Alda Costa, hanno visitato la “Scuola in Ospedale” e i locali della “BibliotecaBlù” di Cona.
“MI PRENDO CURA DI TE”. GLI ALUNNI DELL’ALDA COSTA, BOIARDO E TUMIATI VISITANO I REPARTI PEDIATRICI DEL S. ANNA

Un momento durante la visita degli alunni

Proseguono le iniziative nell’ambito del progetto “Mi prendo cura di te” organizzate dal Comune di Ferrara, in collaborazione con UAT (Ufficio Ambito Territoriale), Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara, Scuola in Ospedale, Circi, AIL, Associazioni Giulia e “Nati Prima”, che hanno sottoscritto un protocollo di intesa e realizzato un importante convegno sabato 9 marzo 2019. L’impegno comune è volto a migliorare l’accoglienza e il benessere di bambini e ragazzi in ospedale e nei percorsi di malattia. Fra il 6 e il 12 marzo le classi I C (Secondaria Boiardo) e le primarie IV Tumiati e V Alda Costa, hanno visitato la “Scuola in Ospedale” e i locali della “BibliotecaBlù” di Cona, alla presenza del Direttore della Direzione Medica di Presidio Antonella Grotti, dell’Assessora alla Pubblica Istruzione Cristina Corazzari, del Presidente dell’Ail Ferrara Gian Marco Duo e di una rappresentanza di volontari dell’Associazione Giulia.

Accompagnati dai loro insegnanti e dalla dirigente scolastica Stefania Musacci, gli studenti hanno avuto modo di incontrare le docenti della Scuola in Ospedale, i volontari del CIRCI, di Associazione Giulia, di AIL-Ferrara e di “Nati prima”, che in modo ludico e coinvolgente hanno proposto giochi, letture, attività di animazione e illustrato le attività di volontariato con cui ridurre la sofferenza dei bambini ricoverati, aiutare i loro familiari e far sì che anche in ospedale non si interrompano mai del tutto le attività scolastiche.

A Cona, nei reparti di Pediatria, di Chirurgia Pediatrica, di Oncoematologia Pediatrica dell’Arcispedale “S. Anna” e in quelli del Centro di Riabilitazione “S. Giorgio”, dove sono ricoverati bambini e ragazzi per periodi di tempo più o meno lunghi, è presente inoltre la Scuola in Ospedale per assicurare il diritto di ciascun bambino o ragazzo ad avere un adeguato servizio scolastico durante l’ospedalizzazione.

Grande attenzione e partecipazione da parte degli alunni alla presentazione delle attività di AIL-Ferrara e dell’Associazione Giulia che da numerosi anni sostengono l’Oncoematologia Pediatrica, finanziando l’acquisto di apparecchiature mediche, assicurando l’attuazione di specifici progetti di musico e arte terapia, la presenza di uno psicologo e promuovendo azioni di sostegno ai bambini e alle loro famiglie con professionisti anche a domicilio. Per gli alunni e le insegnanti delle classi in visita è stata inoltre l’opportunità di conoscere l’Associazione Nati Prima che da numerosi anni, con i propri volontari, collabora con il personale medico ed infermieristico nell’Unità Operativa di Terapia Intensiva Neonatale a sostegno dei genitori di bambini prematuri anche finanziando l’acquisto di apparecchiature mediche.

Venerdì 15 marzo la visita alla Scuola in Ospedale e alla BibliotecaBlù si concluderà con la partecipazione della classe 4^ A della Scuola Primaria Ciari di Cocomaro di Cona, accompagnata dal maestro Mauro Presini.

creato da ufficiostampa pubblicato il 12/03/2019 12:21, ultima modifica 12/03/2019 12:21

Azioni sul documento

Strumenti personali